Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

di stefano

Inserisci quello che vuoi cercare
di stefano - nei post

Rosaltiora una vittoria e una sconfitta - 24 Ottobre 2021 - 12:05

Dapprima una sconfitta in Serie D per 81 Service Rosaltiora contro Settimo, in una partita che la formazione di Munny Bertaccini ha approcciato bene vincendo il primo set, salvo poi andare sotto 2-1 forse pagando ancora, da squadra giovane, un certo scotto alla categoria, salvo poi ritrovarsi e rischiare di trovare un tie break che ad un certo punto pareva più fantasia che realtà.

Successo per il Verbano Model Show - 11 Ottobre 2021 - 15:03

Dopo due anni di pausa forzata, si è svolta nei giorni 2 e 3 ottobre 2021 la terza edizione del VMS - Verbano Model Show, mostra – concorso di cimeli, uniformi, modellismo e figurini storici con una nuova location : il magnifico palazzo dei Congressi di Stresa, la Perla del Lago Maggiore.

Cannobio: eventi e manifestazioni dall'8 al 10 ottobre - 8 Ottobre 2021 - 11:37

Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dall'8 al 10 ottobre 2021.

Baveno: eventi e manifestazioni dall'8 al 17 ottobre - 8 Ottobre 2021 - 07:02

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dall'8 al 17 ottobre 2021

"Antichi affreschi" - 7 Ottobre 2021 - 18:06

Venerdì 8 ottobre 2021, ore 21:00, Centro Culturale Nostr@domus - Piazza della Chiesa, Baveno, Conferenza 'Antichi affreschi' e F@Mu 'Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo'.

Assegnata la Borsa di Studio Giacomo Bellora - 30 Settembre 2021 - 10:03

Lunedì 27 settembre 2021 alle ore 16.30, presso la sede di Verbania di VCO Formazione, si è tenuta la cerimonia di consegna della Borsa di Studio in memoria di Giacomo Bellora, studente diciassettenne di VCO Formazione scomparso in un tragico incidente in montagna nel 2018.

Mostra a Villa Giulia - Dressing Up Milano - 29 Settembre 2021 - 10:03

Il fotografo di fama internazionale Antonio Guccione porta a Milano, nella galleria SpazioBigSantaMarta, la mostra Dressing Up Milano, un inno al Made in Italy e ai suoi protagonisti assoluti: gli abiti dei più importanti stilisti italiani.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 25 settembre al 10 ottobre - 24 Settembre 2021 - 14:10

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 25 settembre al 10 ottobre 2021

La trota segnala innalzamento temperature del Mediterraneo - 20 Settembre 2021 - 19:06

"La regina del lago, specie che ha segnato l’evoluzione sociale dell’essere umano, non si trova più nel Mar Mediterraneo a causa delle acque diventate troppo calde e salate. Chef e ristoratori figure chiave per sensibilizzare sull’importanza di questo pesce".

Raduno Soccorso in Ambiente Impervio - 16 Settembre 2021 - 19:06

Per la prima volta il raduno del Soccorso in Ambiente Impervio - SAI 2021, si terrà a Macugnaga.

Altea Campione Europeo Melges 24 - 12 Settembre 2021 - 15:03

Si è svolto a Portorose (Slovenia) il Campionato Europeo Melges 24. 40 le imbarcazioni presenti da 14 nazioni, ottimo il livello dei partecipanti che hanno disputato 11 regate in condizioni di vento medio leggero e molto variabile, come consuetudine su questo campo di regata che rende le scelte tattiche un vero rompicapo.

Scritture di Lago - 8 Settembre 2021 - 18:06

Svelata la rosa degli autori di opere inedite candidate alla seconda edizione del premio letterario Scritture di Lago che, con le loro parole, danno risalto ai territori di lago della fascia prealpina italiana e svizzera.

LetterAltura 2021 - 24 Agosto 2021 - 10:02

In riva al Lago Maggiore per parlare di bicicletta e del corpo che racconta, vive e pedala: dal 19 al 26 settembre torna a Verbania il Festival LetterAltura, con eventi d'anteprima dal 25 agosto.

Festival Sentieri e Pensieri - nona edizione - 18 Agosto 2021 - 18:06

Dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore, Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta. I protagonisti della nona edizione: Marino Bartoletti, Cinzia Scaffidi, Don Luigi Ciotti, Francesco Vecchi, Roberto Morgese, Benito Mazzi, Jacopo Veneziani, Maurizio Lastrico, Anna Zafesova, Annalisa Cuzzocrea, Gino Vignali, Stefania Auci, Bruno Gambarotta, Marco Balzano, Davide Longo, stefano Zecchi.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 13 al 21 agosto - 13 Agosto 2021 - 09:34

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 13 al 21 agosto 2021

Musica in quota sbarca in Val Strona - 7 Agosto 2021 - 11:37

Domenica 8 agosto appuntamento all'Alpe Loccia con l'Accademia Wind Band.

Filippo Ganna, una medaglia d’oro plasmata nella Valle dell’Oro - 6 Agosto 2021 - 15:36

Macugnaga e l’intera Valle Anzasca, la valle dell’oro, si preparano ad accogliere e festeggiare il ritorno di Filippo Ganna, Medaglia d’Oro nell’inseguimento a squadre alle Olimpiadi di Tokio.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 6 al 15 agosto - 6 Agosto 2021 - 10:23

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 6 al 15 agosto 2021.

Macugnaga festeggia Ganna - 4 Agosto 2021 - 15:57

Capolavoro della squadra italiana: medaglia d’oro nel ciclismo su pista - inseguimento a squadre – e nuovo primato del mondo in 3’42″032.

Il Coni chiede nuovi aiuti per lo sport - 2 Agosto 2021 - 12:05

Il sistema sportivo piemontese chiede di proseguire con misure straordinarie a favore del comparto, ma anche il pagamento dei canoni di concessione degli impianti da parte delle società solo per i periodi di utilizzo.
di stefano - nei commenti

FdI su nomina Presidente Consiglio Comunale - 4 Giugno 2021 - 02:24

Fdi, il pulpito della morale
Il signor Gnecco dovrebbe solo vergognarsi di insultare la memoria (perché questo ha fatto) dei tanti politici e amministratori socialisti italiani, a cominciare dai suoi concittadini verbanesi (cito i più noti per rinfrescargli la memoria: Vincenzo Adreani, Luigi Zappelli, Giuseppe Perin, Edoardo Cometti, Ugo Sironi, stefano Ammenti, Francesco Imperiale, Giacono Ramoni, Paolo Monchini, Franco Bozzuto, ecc ecc ecc), tanto capaci quanto intellettualmente e politicamente onesti, che hanno governato a Vernania dal 1945 contribuendo fattivamente alla crescita della città, il cui valore politico e morale è da sempre riconosciuto trasversalmente, quindi anche dagli esponenti politici di destra. Quelli del passato però, coloro che sapevano riconoscere il valoŕe politico degli avversari. Perché gli attuali, come il signor Gnecco e i vari esponenti di questo "partito" (che non definirò fascista per non abbassarmi ad utilizzare lo stesso facile metro dell'insulto ideologico), non sanno far altro e mai altro sapranno fare che usare la bassa denigrazione per tentare di attaccare i propri avversari politici, in un fulgido esempio d'impeto politically incorrect. Questo il tentativo maldestro di lor signori di farci credere di voler difendere a spada tratta la figura istituzionale super partes del Presidente del Consiglio comunale a difesa del pensiero di tutte le forze politiche in esso presenti, Ma tant'è, il massimo che sanno fare, a difesa degli interessi di tutti i cittadini verbanesi e per la crescita della loro città, è tentare d'infilare la biografia della loro leader suprema nelle scuole pubbliche cittadine con una evidentissima quanto maldestra mossa politico-propagandistica degna di un partito che tenta ancora oggi d'imporre, mediante l'indottrinamento, la propria ideologia ai giovani studenti verbanesi. Evidentemente sentono nostalgia del loro, e solo loro passato, quello in cui non si limitavano a mettere il bavaglio ai loro avversari politici.

Comitato Salute VCO su mobilitazione per il Castelli - 28 Aprile 2021 - 12:56

Re: Anche Verbania Notizie
Ciao lupusinfabula e purtroppo anche molti haters/trolls di professione...... Ad ogni modo preferisco stefano Salvi!

Piemonte: vaccino, somministrate 726.296 dosi - 30 Marzo 2021 - 12:38

vaccini in Piemonte
non ho capito se vi e arrivata la mia mail,vi prego di leggere l'articolo sul giornale casalese eco mi sembra verificate,in questa comunità e in molte altre del Piemonte e d'italia non sono stati vaccinati i disabili soggetti fragili anche loro,e alla casa di stefano anffas si sono infettati tutti compresi 4 operatori che non hanno voluto fare il vaccino perche gli operatori sono stati vaccinati

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 26 Novembre 2020 - 13:09

Inoltre....
Il caro stefano Costa dice cose banali. Tutti sono coscienti che il mancato incasso delle festività Natalizie inciderà almeno al 50% sul fatturato stagionale. Ma se non si vuole un nuovo lockdown primaverile/estivo questo è quello che si DEVE fare. Capisco che i politici siano indaffarati a dire cose scontate e poco ragionino in termini di concretezza. Quali sarebbero le alternative? Vedrete che tutto l'arco alpino si conformerà alla decisione della sospensione delle attività sportive invernali (su impianti a fune) sino al 10 gennaio (con ristori per tutti) essendo la prima vera "causa transfrontaliera" . E' la soluzione migliore, in attesa dell'inizio delle operazioni vaccinali e per far si che una eventuale seconda ondata di contagi avvenga quando, almeno una parte della popolazione, sia già passata per "aghi e fialette".

Più controlli nelle ore notturne della Polizia Locale di Verbania - 17 Luglio 2020 - 12:46

Più controlli ai pensieri di chi vuole controllar
C’è un detto: ogni bestia fa il suo verso. Dato che si parla anche di Covid, con l’intensificazione dei “presidi” “controlli” in relazione ai “divieti” e dato che tutti questi vengono spacciati come necessari per ottenere “atteggiamento di rispetto e buona educazione per il bene di tutti, residenti ed esercenti”, faccio notare che l’assioma è errato e tendenzioso per almeno un paio di motivi. Scorretto perché la legge, le norme, possono essere errate, è bene ricordarlo, non provengono da distanze siderali ove risiedono semidei che conoscono il bene e il male e quindi il “rispetto” e la “buona educazione” è bene le si lascino in altri ambiti senza tentare di accaparrarsele per implicitamente e subliminalmente dimostrare la propria intrinseca inattaccabile saggezza; tendenzioso perché si vuole far passare l’idea che quanto tu individualmente pensi in tua coscienza sia errato e da censurare e reprimere, cosa che con sempre più frequenza si desidera impedire, mettendo a tacere il dissenso. Qui si aprirebbero molte considerazioni e proprio sulla questione a mio avviso delirante e inquietante per molti aspetti su tale virus, evito e mi limito a fare il mio verso indicando una iniziativa contro la proroga dello stato di emergenza che il governo avrebbe intenzione di intraprendere. Il link per leggere la petizione ed eventualmente se interessati firmarla: https://generazionifuture.org/bcs//Documenti/Osservatorio/10-07-2020.Lettera.al.Presidente.della.Repubblica.pdf Comitato Popolare di difesa dei Beni Pubblici e Comuni “stefano Rodotà” Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale Al momento le firme sono circa 40.000 mi pare in nemmeno 3 giorni.

Congresso Wikipoesia a Domo - 4 Gennaio 2020 - 05:30

Re: Re: Re: wikipedia
Ciao divieto stefano Montanari è una persona priva di alcuna credibilità nell'ambiente scientifico, che non ha pubblicato nessun articolo riconosciuto sull'argomento vaccini su riviste scientifiche autorevoli e non è un virologo ma un farmacista. Un po' come se volessi farmi progettare un'automobile da un idraulico. Si può lamentare quanto gli piace, ma avrà spazio nel momento in cui le sue tesi vengano riconosciute dalla comunità scientifia e non da un branco di scappati di casa. Riguardo all'articolo che citi è perfettamente corretto, Wikipedia non ha alcuna autorevolezza di per sè, e non si dovrebbe citarla come fonte, Un articolo di Wikipedia scritto correttamente dovrebbe contenere i rimandi bibliografici alle fonti utilizzate per la sua stesura e sono questi che dovrebbero essere utilizzati. E infatti nello stesso aricolo che citi c'è un contributore che dice la stessa cosa

Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54

La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di Verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del Piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"

Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 12 Gennaio 2017 - 19:27

Siete proprio sicuri che arrivino i soldi?
Su un fatto oggettivo come l'erogazione del finanziamento mi sembra utile approfondire. Mi sono detto siccome ci sono 115 città davanti a noi cosa penseranno gli altri amministratori rimasti fuori? Ecco ad esempio le dichiarazioni dell'assessore ai lavori pubblici di Terni, arrivata in graduatoria al 33° posto: "Non c'è Terni nella prima lista di progetti da finanziare dal governo relativamente al bando sulle periferie. Sono infatti 24 i progetti immediatamente finanziati. Quello presentato dal Comune di Terni è al 33° posto. Molto peggio Perugia, soltanto 84^. Secondo l'assessore ai Lavori Pubblici del comune di Terni, stefano Bucari, si tratta, comunque, di "“un risultato positivo che colloca la proposta di Terni tra quelle che potranno verosimilmente essere finanziate immediatamente a seguire rispetto quelle appena sovvenzionate, consentendo di poter nel frattempo approfondire e mettere a fuoco la complessa e articolata strategia di intervento del progetto." http://www.terninrete.it/Notizie-di-Terni/bando-periferie-non-ce-terni-tra-i-progetti-finanziati-dal-governo-377749 Mi sembrano parole improntate alla cautela; ed è al 33° posto della graduatoria!

Lettera aperta dei collaboratori di Insubrika - 6 Aprile 2016 - 12:25

PER PAR CONdiCIO E AD ONORE DELLA VERITA'
Rispondo ai vari utenti per punti: 1) caro stefano rispondo che la parte delle persone che frequenta le piscine non è la MINIMA parte e che i genitori che hanno scritto, come dici tu, lettere di adulazione non hanno certo adulato la gestione bensì lo staff che sta lavorando e che è professionalmente valido. E comunque le lettere adulanti non sono certo partite per prime dalla "MINORANZA" dei genitori che frequentano la piscina bensì da quel gruppo di genitori che hanno scelto di seguire il loro allenatore ( forse sarebbe meglio leggere bene gli articoli a cui si fa riferimento). Poi mi permetto di aggiungere che la maleducazione è da condannare da qualsiasi parte provenga, gestori, utenti, genitori e ragazzi!!! 2) rispondo a braccoiva, dicendo che è sempre bene parlare di cose che si conoscono direttamente non da quello che si sente dire!!! Io credo di avere voce in capitolo, così come tanti altri, poichè frequento le piscine da almeno 10 anni e posso dire che sì la manutenzione dello stabile, vetusto a dir poco, è pessima ma lo è sempre stata anche nelle gestioni precedenti. NESSUNO ha mai fatto interventi sostanziosi. La pulizia degli spogliatoi non è delle più raccomandabili soprattutto in certi orari della giornata, ma non lo è MAI stata e comunque a questo aggiungo la maleducazione degli utenti soprattutto dello spogliatoio femminile!!! Il che è tutto dire!!! E concordo pienamente con Simona. Sono stata anch'io testimone di fatti quantomeno vergognosi, con ragazzine che fotografavano la sporcizia da loro stesse prodotta!!! Sono stati sprecati soldi soprattutto nella passata gestione, per adeguare la situazione docce e phon con gettoniere che non funzionavano ed erano inutilizzabili ed assurde. Almeno oggi i phon funzionano ed ogni utente, compresi i bambini, possono essere autonomi nella gestione degli stessi. Per quanto riguarda le "indagini" da parte del comune, noi attuali utenti NON siamo mai stati interpellati quindi presumo che il comune abbia ascoltato solo una CAMPANA!!! RIPETO non sono dalla parte di nessuna gestione in particolare. Sono dalla parte di quella gestione che si avvale di collaboratori validi e con curricula validi e non in base alle simpatie!!!! Poi per quanto riguarda il contenzioso con il comune, il TAR si è pronunciato e quindi non credo ci sia nient'altro da aggiungere.

Lettera aperta dei collaboratori di Insubrika - 5 Aprile 2016 - 10:33

Pulizia
Io so solo che sia quando arrivo ch quando sto per andare passano sempre con la macchina pulitrice negli spogliatoi... I bagni possono anche essere sporchi a volte ma li dipende anche dallo stato di civiltà delle persone che ne fanno uso, perché non penso che a casa loro non si tiri l'acqua dello sciacquone p lasciano tutto per terra.., che i gestori debbano mantenere pulito ok, Fare da servi agli altri non mi pare logico, e credimi ho visto ragazzine sbattersene altamente e lasciar per terra ciocchine (e anche altro) di capelli come se non ci fosse un domani, evidentemente a casa hanno chi pulisce loro anche il di dietro. Se però si parla di rapporto interpersonali, come da quanto mi pare scaturisca dal post di stefano, è un'altra questione, ma qui non posso metter becco visto che non ho mai avuto scontri o motivi per averne.

Lettera aperta dei collaboratori di Insubrika - 4 Aprile 2016 - 23:40

Ciao stefano
Io personalmente non devo adulare nessuno e non lo sto facendo, non mi interessa. Parlo della situazione che frequento io e di ciò che mi riguarda non posso lamentarmi ma ovvio mi spiace per chi come te (immagino) possa aver avuto problemi. Tante belle cose 😊 Buona serata

Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 18 Marzo 2016 - 16:10

continua a non spiegare...
buona sera "sinistro". Avendo constatato che, spiega di tutto, ma nonostante i pressanti inviti, non spiega il perchè sono "famigerata" e continua con definizioni poco simpatiche (sacerdotessa....ma va là!.....cuoca provetta, vorrà dire?....certo che sì!) Non c'è durezza o mollezza per la mancanza di dei o semi-dei. Posso soffrire per altre mancanze, questo sì, magari la perdita della salute o degli affetti. Per la mancanza di 2 poltrone, le faccio sommessamente notare che, in ottemperanza alla Legge, le poltrone le ha lasciate entrambe, in special modo quella a Roma, quando poteva anche esimersi come hanno fatto tanti altri (dalla Stampa: Francesco Boccia, Felice Casson, Marco Causi, stefano Esposito) Sinistro, chiudo qui quella che sta diventando una sterile polemica (non certo per "merito" mio) Non posso fare a meno di comunicarle che, a differenza sua, sono sempre pronta a cambiare idea, purchè mi si dimostri, concretamente, che quella che avevo era sbagliata. Saluti democratici.

Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 18:28

diritto all'astensione costituzionalmente sancito
Ho contribuito alla partecipazione cittadina al voto per le elezioni del CdQ nel 2015 quando nessuno ci credeva e molti, senza andare tanto lontano, li ritenevano inutili (e il Q. Est è stato il più votato tra i 5), contribuisco oggi assieme agli altri Consiglieri agli obiettivi che ci siamo prefissi cioè da un lato aumentare la partecipazione alla discussione delle problematiche cittadine, discussione ove spesso vi sono posizioni diverse ma tutte rispettabili ed esprimibili, e dall'altro di pretendere la presenza dell'Amministrazione per dare risposte alle diverse richieste e quindi proporre soluzioni a tali problematiche (cosa che avviene regolarmente). Ora, essendo anche io cittadino verbanese, penso di avere lo stesso diritto alla partecipazione, alla discussione, a valutare le decisioni prese dall'Amministrazione e quindi di sostenerle se ritenute valide nell'interesse della collettività e di costituire un comitato se più persone la pensano alla stesso modo, esattamente come avete fatto voi. E non mi si venga a dire che il problema non è il fatto di essere favorevoli alla delibera consiliare sull'esternalizzazione del forno (quindi NO sulla scheda referendaria) quanto quello di "sponsorizzare l'astensione": ebbene l'astensione al voto in caso di referendum abrogativo E' UN diRITTO COSTITUZIONALE a disposizione del cittadino elettore. A sostegno di ciò vi cito quanto detto nel 2009 da stefano Grassi, ordinario di diritto costituzionale generale all’Università degli Studi di Firenze, a pochi giorni dal referendum sulla legge elettorale: " Per i referendum è la stessa Carta costituzionale a riconoscere implicitamente il diritto all’astensione. L’elezione dei rappresentanti è un dovere funzionale alla formazione del Parlamento e degli altri organi elettivi. Per il referendum invece, i cittadini possono decidere se accettare o meno di rispondere ai quesiti proposti». L’astensione è dunque un comportamento costituzionalmente corretto? « Sì, votare ai referendum è frutto di una scelta libera. Prevedendo un quorum di partecipazione, l’art. 75 della Costituzione riconosce la non partecipazione al voto come una volontà legittimamente espressa». Astenersi è allora un diritto? « Assolutamente, l’astensione sul referendum abrogativo non è certo una vergogna. Il voto è un dovere morale: fino a poco tempo fa era prevista una sanzione per chi non partecipava alle votazioni (l’iscrizione “non ha votato” nel certificato di buona condotta); dagli anni novanta invece, la sanzione è stata eliminata anche per le elezioni politiche. Ma per il referendum il diritto di voto comprende il diritto di astenersi e quindi il dovere morale è solo quello di assumere una decisione sui quesiti, compresa quella di non accettare di rispondere, astenendosi, anche mediante il rifiuto della scheda. Quali sono le prerogative del referendum? « I quesiti sono posti da una minoranza a tutto il corpo elettorale che, chiamato a partecipare al procedimento legislativo, ha così la possibilità di cambiare, abrogandole, le leggi. Chi ritiene i quesiti inammissibili può evitare di esprimersi, negando così il proprio contributo al raggiungimento del quorum». Nel caso dei referendum abrogativi che prevedono un quorum il cittadino ha quindi tre possibilità: SI, NO ASTENSIONE, costituzionalmente sancite. Mi auguro quindi che l'Avvocato Brizio prima s'informi meglio e poi permetta (dopo averlo concordato con il Presidente del Quartiere Nord) ad entrambi i Comitati di esporre, alla bisogna, le rispettive posizioni, tutte. Posso quindi affermare Sig. Marconi nella fattispecie della mia doppia posizione di Consigliere di Quartiere e di componente del Comitato per l'astensione di non essere ne incoerente ne discutibile.

Cani, padroni ed educazione - 10 Gennaio 2016 - 21:08

x stefano
Ciao stefano, nessuno dei commentatori ha detto di non amare gli animali...ed è chiaro che ci sono problemi più seri al mondo. Ma ciò non toglie che se hai un cane la devi raccogliere. Semplice no?

Nel VCO reati in calo nel 2015 - 31 Dicembre 2015 - 12:33

Giovanni
Rilevazioni personali fatte nella mia cerchia. Proprio a Santo stefano ho saputo che i CC non erano in grado di riconsegnare alcune biciclette rubate, ritrovare insieme ad altre, perché privi delle denunce di furto.

Fronte Nazionale su campo militare al cimitero e antenna di telefonia - 12 Agosto 2015 - 23:29

Non è proprio così....
Visto e considerato che le emissioni elettromagnetiche (c.e.m. a radiofrequenza e microonde) si propagano nell'intorno dell'installazione (tutta la zona di Santo stefano) direi che la questione diventa di interesse pubblico. In particolare quando si trae un vantaggio personale procurando agli altri un danno. Non se sia questo il caso ma forse qualche spiegazione la P.A. dovrebbe darla soprattutto in merito al fatto che, al privato cittadino viene vietata l'installazione di celle fotovoltaiche mentre all'operatore telefonico è concesso di montare traliccio e celle in bella vista. Potere della legge "Gasparri"......ahimé

"Patetico il commento del Segretario Verbanese della “Lega Nord” De Magistris" - 21 Febbraio 2015 - 14:03

dottor Tigano
Egregio Dottor Tigano,la ringrazio per la esauriente risposta e per avermi dato informazioni che non avevo , sapevo che il signor Tilgher era stato indagato, ma non rinviato a giudizio e se la Corte di Cassazione nelle motivazioni della sentenza ha scritto quello che Lei ha detto non ho motivo di dubitare e di certo la Procura della Repubblica ha sbagliato. Non era una domanda maliziosa la mia.. non mi sono informato ora ,ma il cognome Tilgher non è un cognome comune come Rossi o Verbano ,dunque un cognome che non si dimentica, per chi purtroppo come noi ha una certa età e abbiamo vissuto anche in prima persona certi momenti della storia Italiana , mio malgrado lo associo ad Avanguardia Nazionale di cui è stato militante e dirigente(di questo sono sicuro vista la condanna ricevuta ). a stefano Delle Chiaie , a Giannettini e sbagliando di sicuro al SID insomma a personaggi ben più famosi nella storia della nostra Repubblica . Ma come ho scritto prima nascono fronti tutti i giorni e non ero sicuro a quale gruppo appartenevate Lei e la dottoressa Bignardi . Cordiali Saluti

"Patetico il commento del Segretario Verbanese della “Lega Nord” De Magistris" - 20 Febbraio 2015 - 19:38

signora Bignardi
MI scusi per la domanda.. ma qui nascono fronti ogni giorno.. ma questo Fronte Nazionale è il partito il cui segretario è tale Adriano Tilgher ex esponente di Avanguardia Nazionale condannato nel 76 per ricostituzione del Partito fascista, amico e camerata di stefano Delle Chiaie ,indagato più volte negli anni 70 o 80 ,indagato per la strage del treno italicus e per la strage di Bologna o è un altro Fronte Nazionale?

Cannero: frana, SS34 interrotta - 18 Novembre 2014 - 11:56

Frana
Per stefano;ultimo messaggio: va bene tutto ma non si puo dare la colpa anche di questo al sindaco di Verbania,visto ke il problema è a Cannero. Siate un po tutti coerenti per favore,sembra ke ogni cagata di piccione sia da imputare al sindaco.. Poi gli avvisi sono stati dati,gia dopo un ora a intra c'era il cartello strada chiusa e i vari posti di blocco della polizia! X lady oscar:Ritengo sia molto meglio avere due poliziotti ad avvisare ke un semplice cartello il quale 99% delle volte viene ignorato..I mezzi alternativi sono i battelli,ma col lago in queste condizioni anche il pontile di Cannero è inagibile quindi ipotesi scartata.Ovvio è ke non si poteva avvisare prima ke succedesse. E x finire concordo con il Verbanese ricordando ke ai cari frontalieri ke se non avessero snobbato l'aliscafo per puro egoismo,a quest'ora,forse,qualcuno si sarebbe evitato tanta strada e tempo perso inutilmente. Però certo vogliamo mettere il bello di fare il giro del lago o su e giu per le montagne alle 4 del mattino e alle 5 di sera?!?!

Frana a Cannero: video della frana in movimento - 17 Novembre 2014 - 23:35

PORTI RISPETTO
Il signor Giovanni dovrebbe portare rispetto e fare meno campagna elettorale per la Marchionini sui frontalieri che considero vittime dello stato. L'aliscafo già da tempo è stato un fallimento sia di partecipazione sia per quanto riguarda la questione economica. Penso che le persone che ogni giorno si fanno 3/4 ore di viaggio per avere l'opportunità di lavorare siano abbastanza intelligenti per sapere se un aliscafo sia conveniente o meno. E hanno pure ragione visto che le persone non vanno a lavorare solo a Locarno... Concordo col signor stefano che ha perso l'occasione per tacere, io aggiungo dando questo consiglio: non scriva cose solo per muovere le dita. ( con questo le dico pure di non aprire la bocca solo per prendere aria.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti