Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

don adriano

Inserisci quello che vuoi cercare
don adriano - nei post

Cossogno: celebrata la Festa del Toc - 29 Dicembre 2019 - 08:01

Come tutti gli anni, il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, si rinnova a Cossogno la tradizione medioevale della “Festa del Toc”.

Metti una sera al cinema - Lazzaro Felice - 8 Aprile 2019 - 08:01

Il Cinecircolo Socio Culturale don Bosco, martedì 9 aprile 2019, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "Lazzaro Felice".

25 anni di Arcademia - 29 Marzo 2019 - 11:27

La Compagnia Arcademia celebra i 25 anni di attività. E lo farà con uno spettacolo appositamente realizzato per l’occasione al Teatro La Fabbrica di Villadossola, sabato 30 marzo alle 21.00.

Il 31 dicembre Te Deum con l'Associazione Ruminelli - 30 Dicembre 2017 - 18:06

Per il secondo anno alla Collegiata di Domodossola la Santa Messa di fine anno con l'esecuzione solenne del Te Deum Orchestra da camera della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario di Domodossola, Schola Gregoriana del Sacro Monte Calvario e Corale di Calice protagonisti dell'ultimo appuntamento 2017 dell'Associazione Culturale Mario Ruminelli.

Celebrata la benedizione del Toc, annunciati i benemeriti - 27 Dicembre 2017 - 18:06

Ieri, giorno di Santo Stefano, folta partecipazione alla tradizionale "Festa del Toc" a Cossogno. La chiesa di San Brizio gremita per la benedizione del “toc”, il tozzo di pane, la cui tradizione ha origini lontanissime.

Caprezzo: Celebrazione 300 anni Crocifisso chiesa S. Bartolomeo - 13 Maggio 2017 - 14:23

Domenica 14 maggio a Caprezzo sarà officiata da don adriano Micotti la S. Messa in occasione degli oltre 300 anni dell'antico Crocifisso della Chiesa di San Bartolomeo e la sua inaugurazione dopo l'attento lavoro di restauro.

Paffoni Fulgor Basket via alla nuova stagione - 25 Agosto 2016 - 07:03

Martedì al PalaBagnella tanti tifosi hanno dato il benvenuto ai nuovi giocatori in una giornata che è proseguita con la classica Alfonsata Rossoverde presso la pizzeria I Cavalieri, con la presenza record di ben 105 appassionati rossoverdi: erano 80 nel 2014, 92 lo scorso anno e come detto 105 quest'anno, a testimonianza del grande entusiasmo che circonda la nuova Fulgor.

Sebastiano Pizzi - 1 Maggio 2014 - 00:00

Presentazione della lista "Insieme per Germagno"

Arriva la 17° edizione de La Fabbrica di Carta - 10 Aprile 2014 - 11:24

Il salone del libro degli autori ed editori del VCO, si terrà a Villadossola, da mercoledì 23 aprile a domenica 4 maggio 2014. Orario di apertura: giorni feriali dalle 16.00 alle 23.00, sabato e festivi dalle 15.00 alle 23.00. Ingresso gratuito.

E' ufficiale: la Sacra Costa portata a Novara - 19 Febbraio 2014 - 09:00

Come riportato dal sito PassioNovara, la Sacra Costa di Cannobio sarà trasferita a Novara per il periodo del Passio.

Inaugurazione de "Il melograno" - 4 Dicembre 2013 - 13:02

Si terrà il 6 dicembre 2013 alle ore 17.00, presso l’atrio dell’ospedale Castelli di Verbania l’inaugurazione del negozio gestito da AVAP e Piprò “Il Melograno”, il negozio di accessori per i ricoveri.

MAMRE pensa a un dormitorio nel Borgomanerese - 19 Novembre 2013 - 17:02

"I tempi per l'attuazione del progetto di accoglienza di alcuni profughi sbarcati di recente a Lampedusa saranno purtroppo lunghi. Ma stiamo impostando altri interventi, all'insegna della massima collaborazione con la Prefettura di Novara, per cercare di dare una risposta ad altre persone che si trovano nel disagio”

Istituto De Marchi compie 75 anni - 6 Settembre 2013 - 13:01

Quest'anno ricorre il 75° anniversario della fondazione dell'Istituto per lo Studio degli Ecosistemi di Verbania Pallanza, "Dott. Marco De Marchi".

"Babbo Natale dal Cielo" - 21 Dicembre 2012 - 09:02

Domenica 23 dicembre 2012 dalle ore 15.00, presso il salone parrocchiale di Cossogno, si terrà "Babbo Natale dal Cielo" con uno spettacolo natalizio a cui seguirà la distribuzione di dolci e cioccolata.

Presepe a San Pietro - 5 Dicembre 2012 - 10:33

Dal 8 dicembre al 8 gennaio 2013, presso la chiesa Parrocchiale di Trobaso si terrà l'esposizione di un originale presepe.

Teatro: "Sabbie Mobili" - 11 Ottobre 2012 - 09:00

Venerdì 12 ottobre 2012 alle ore 20,45 presso il al Centro d’Incontro di S.Anna-Pallanza, i "I Falsi d'Autore" presentano lo spettacolo teatrale "Sabbie Mobili"

Cossogno: prosegue il restauro delle campane - 29 Luglio 2012 - 00:00

Proseguono i lavori di restauro delle campane e della realizzazione del nuovo castello campanario del campanile di Cossogno.

Trobaso: Celebrazioni per San Pietro - 20 Giugno 2012 - 00:00

Da giovedi 21 giugno 2012 a domenica 1 luglio 2012, a Trobaso si svolgeranno le celebrazioni per il Santo Patrono, San Pietro. All'interno il programma dettagliato.
don adriano - nei commenti

Sei di Verbania se .... - 5 Settembre 2015 - 16:30

Amarcord Suna
Ho dei bellissimi ricordi di Suna avendo vissuto i miei primi otto anni e mezzo di vita,ed esattamente dal settembre 1948 al febbraio del 1957.I miei primi ricordi sono quelli dell'asilo infantile : Suor Luisa, suor Maria e la superiora di cui non ricordo il nome.Di suor Maria ricordo la sua dolcezza e comprensione nonostante io ed altri miei compagni fossimo un po' troppo vivaci ,ma soprattutto il suo viso molto carino e materno che ci rassicurava.Abitando in via dei Partigiani , allora molto frequentata,non c'era da annoiarsi. Molti erano i bambini coi quali giocavo:adriano,Renato,Pierangelo,Flavio e Nives che mi graffiava regolarmente in quanto sosteneva che le facessi un po' di dispetti. La zona del Monterosso andando verso Cavandone era una delle nostre mete preferite per giocare e se devo dire la verità utilizzando a volte fionde e archi costruiti con i telai di vecchi ombrelli,col rischio di farsi seriamente male.Poi c'erano i ragazzi più grandi di noi che cercavamo di imitare osservandoli nei loro comportamenti non sempre positivi. C'era Ettore un amico di mio fratello Cesare,un ragazzo di 17 o 18 anni che era un po' turbolento ma buono d'animo; Roberto che gli piaceva fare i dispetti a don Rino col beneplacito di mio fratello e col vizietto di tracannare un po' di vino;Giuliano che si divertiva ad usare i famosi sandolini abbandonati dall'esercito americano sulle spiagge di Suna, che erano delle piccole imbarcazioni che assomigliavano vagamente alle nostre canoe jole ; poi c'era Pollini un fanatico della pesca in quanto proveniva da famiglia di pescatori famosa in tutta Suna che portava mio fratello in barca. Altri personaggi a volte caratteristici che ricordo: Remigio,un uomo già abbastanza anziano e sordomuto che abitava di fronte a casa mia e che viveva in un locale di una vecchia casa fatiscente,come tante altre case di quel tempo, assieme alle sue capre.Vivacchiava vendendo un po' di frutta e verdura e qualche bottiglia di vino ed ogni tanto chiedeva a mio padre se la guerra fosse finita in quanto non potendo socializzare molto ed essendo analfabeta viveva in un mondo tutto suo.Poi c'era Mentina,una signora di mezza età che gridava spesso,ma forse era il suo modo di esprimersi, nervosa e bizzarra che ogni tanto veniva ricoverata a Novara al centro neuro psichiatrico.Ricordo anche Mazzola un commerciante di generi alimentari che aveva un figlio col quale ogni tanto giocavo;Lomazzi un capomastro edile ,un uomo sempre indaffarato padre di tre figli;Benvegnù un commerciante di frutta e verdura col figlio Claudio,morti entrambi in un incidente stradale negli anni settanta;il Dott.Garzoli con la sua vecchia balilla che rigava regolarmente contro il muro quando imboccava la via in cui abitavo.C'era poi Elena una ragazzotta robusta col viso bianco e rosso che abitava in via Brofferio che tuttti i giorni andava a riempire due secchi d'acqua in una delle fontane di via Partigiani;Giannina di origine veneta che andò a farsi suora che era ancora ragazza; Il postino con il viso sempre allegro e paonazzo; il farmacista che con la sua aria seriosa mi metteva soggezione e Adriana che commerciava in maglie di lana e cotone che diventò anni dopo suocera di Alberto ,un mio carissimo amico che abitava nei pressi del cimitero di Suna e che suo padre faceva il carrettiere in tutta Verbania, un mestiere allora abbastanza diffuso.Non posso poi dimenticare il famoso colonnello Galli ,un ufficiale in pensione di circa 75-80 anni,un vero e proprio signore che faceva il galante con tutte le donne del paese.Termino ricordando le mie prime maestre delle scuole elementari che sono: Flora Ciambellini allora molto giovane e carina della quale forse mi ero per così dire innamorato e la maestra di 2° elementare Maria Farina che ebbi sino in terza in quanto poi mi traserii a Pallanza con la famiglia.

Dalla Francia un racconto su Bracchio - 14 Agosto 2013 - 16:02

Testimonianza
Grazie alla mia benefattrice Elena e a Padre Domenico. Ho avuto la gioia di venire a conoscenza della bella storia del Gesù Bambino di Bracchio ed ho anche potuto vedere il Santo Bimbo di cera grazie a don adriano Miazza il parocco !!! Ho conosciuto con piacere Rosetta, la Zia della nostra Amica ed avere notizie e ricordi della sua famiglia di origine !!! Spero tanto che quando il Signore vorrà potremo celebrare con Lei e Padre Domenico una Santa Messa per tutti che soffrono nella bellissima Chiesetta di Bracchio. Un abbraccio affettuoso a tutti i nostri amici. Un ricordo affettuoso. Cristina
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti