Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

elezioni di quartiere

Inserisci quello che vuoi cercare
elezioni di quartiere - nei post

Verbania Futura: risposta alla nota del PD verbanese su “politicizzazione dei quartieri” - 16 Novembre 2022 - 10:50

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Verbania Futura

Al via l'attività dei nuovi Consigli di quartiere di Verbania - 9 Ottobre 2022 - 12:02

Al via l'attività dei nuovi Consigli di quartiere di Verbania. Assemblee dal 10 al 19 ottobre. Presente l'Amministrazione Comunale

elezioni di quartiere: i candidati - 18 Settembre 2022 - 08:01

elezioni di quartiere a Verbania: l'elenco ufficiale dei candidati. Si voterà domenica 25 settembre. Le modalità di voto e i seggi.

elezioni di quartiere: candidature sino a mercoledì 14 settembre - 13 Settembre 2022 - 08:01

Ricordiamo che si voterà per il rinnovo dei Quartieri di Intra, Pallanza Sant’Anna , Verbania Est, Verbania Nord e Verbania Ovest, e ci si può candidare per un solo quartiere essendo residenti a Verbania ed aver compiuto 16 anni.

Consiglio di quartiere Verbania Ovest - 4 Settembre 2022 - 08:01

Il Consiglio di quartiere VERBANIA OVEST è convocato il giorno: lunedì 5 settembre 2022 alle ore 21.00 presso la Sala del Catechismo di Santa Lucia.

elezioni Quartieri - 30 Agosto 2022 - 10:03

Si vota il 25 settembre. Presentazione candidature entro il 10 settembre 2022 alle ore 12:00 presso la sede municipale a Verbania Pallanza. Ci si può candidare per un solo quartiere.

Minoranza torna sui Consigli di quartiere - 26 Agosto 2022 - 14:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota congiunta dei consiglieri comunali Giandomenico Albertella, Sara Bignardi, Silvano Boroli, Damiano Colombo, Mirella Cristina, Michael Immovilli, Mattia Tacchini, Katiuscia Zucco, riguardante il nuovo regolamento per le elezioni dei Consigli di quartiere.

Verbania Futura su Consigli di quartiere - 22 Agosto 2022 - 15:03

riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo civico VERBANIA FUTURA, che riprende la querelle su l'elezione dei Consigli di quartiere.

Marchionini risponde su Consigli di quartiere - 20 Agosto 2022 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, la replica del Sindaco,Silvia Marchionini, alle dichiarazioni dei consiglieri comunali verbanesi di minoranza, all'indomani dello scontro nel corso del Consiglio Comunale di Verbania sulla modifica del regolamento per l'elezione dei Consigli di quartiere.

Minoranza su Consigli di quartiere - 19 Agosto 2022 - 14:10

Riceviamo e pubblichiamo, le dichiarazioni dei consiglieri comunali verbanesi Giandomenico Albertella, Silvano Boroli, Damiano Colombo, Mirella Cristina, Michael Immovilli e Katiuscia Zucco all'indomani dello scontro nel corso del Consiglio Comunale di Verbania sulla modifica del regolamento per l'elezione dei Consigli di quartiere.

Verbania Futura su mancato rinnovo Consigli di quartiere - 17 Maggio 2022 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Civico Verbania Futura sul mancato rinnovo, nonostante siano trascorsi quasi tre anni dall’insediamento di questo consiglio comunale, dei consigli di quartieri.

Abbattimento barriere architettoniche - 19 Dicembre 2019 - 18:06

Il comune di Verbania nei giorni scorsi, con una determina, ha assegna un incarico relativo alla redazione di progetto di fattibilità tecnico - economica finalizzato all’eliminazione delle barriere architettoniche nel territorio della città di Verbania, a partire dal quartiere di Sant’Anna.

Nasce “Insieme per Verbania” - 22 Settembre 2019 - 11:04

E' stata costituita nei giorni scorsi l'Associazione “Insieme per Verbania”, il cui Presidente è Giandomenico Albertella, e si prefigge lo scopo di "proseguire l’impegno preso con i verbanesi", con la formazione della Lista Civica alle recenti Amministrative. di seguito la nota di presentazione e l'atto costitutivo.

Presentata la lista Comunità.vb - 5 Maggio 2019 - 15:03

Presentata la lista Comunità.vb a sostegno della candidatura a sindaco di Patrich Rabaini. di seguito a margine della presentazione.

Forza Italia: "operazione verità" - 13 Febbraio 2019 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Verbania, che annuncia una "'operazione verità su tutte le promesse disattese della sinistra".

Incontro fusione Cossogno-Verbania - 22 Aprile 2018 - 08:01

Referendum fusione Cossogno/Verbania: lunedì 23 aprile, alle ore 21 a palazzo Flaim, incontro pubblico promosso dall’Amministrazione e dai Quartieri.

quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 07:03

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del consigliere di quartiere di Intra Luciano Vullo, condiviso dal gruppo da Forza Italia, i cui lamenta poca attenzione ai quartieri, e a strtto giro di posta la risposta del Presidente del quartiere Intra, Cristiana Bonfanti, che è di tutt'altro avviso.

Lega Nord su spostamento LIDL - 22 Dicembre 2016 - 16:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, a margine del Consiglio Comunale di ieri sera in cui è stato approvato lo spostamento di LIDL.

Consigli di quartiere: un'analisi del voto - 28 Giugno 2015 - 10:30

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Forza Italia rispetto al "flop" delle elezioni di quartiere dove "a voler pensar male intravediamo in questo flop una certa volontà da parte di questa Amministrazione"

Verbania documenti sulle elezioni di quartiere - 22 Giugno 2015 - 11:27

Riceviamo e pubblichiamo un commento di Verbania documenti (VB/doc) sulle elezioni dei comitati di quartiere.
elezioni di quartiere - nei commenti

M5S su serata Bando Periferie - 22 Novembre 2016 - 18:18

Un buon motivo per votare
" Se votate SI tutto si risolverà " le solite furbate per fare campagna elettorale . Ricordate prima delle elezioni comunali ? I candidati del PD , Marchionini e Brignoli , che ufficialmente non erano stati nominati , pretendevano di andare nei comitati di quartiere a discutere su temi farlocchi con il solo scopo di farsi conoscere dai cittadini .Alcuni comitati di quartiere non l'hanno consentito altri invece .... NO

Quartiere Verbania OVEST su lavori via Madonna di Campagna - 27 Luglio 2016 - 16:49

Gentile Ghidini: anche meno
Che i quartieri siano scarsamente rappresentativi è un fatto sancito dalle elezioni. Cosa intende per richiesta "ufficiale" che se un consigliere chiede ma non in carta da bollo o non nel contesto di una vostra riunione , le domande non valgono? Il fatto che il Sindaco concordi con il quartiere e non nelle Commissioni è di per sè scorretto, al più sarebbe il quartiere che dovrebbe portare le proprie istanze nelle Commissioni che sono un organo del Consiglio Comunale! Faccio presente che in Commissione nessuno ha visto il vostro progetto di massima, forse questo sì che Lei dovrebbe ritenere grave. Io ritengo i quartieri così come portati avanti da questa maggioranza di fatto inutili se non utili quando concordano con la maggioranza, ma non sta a Lei definire il mio atteggiamento ne quello di altri che citano i quartieri per avvalorare tesi di qualunque natura. Anch'io ho una proposta da farle che va esattamente nella direzione democratica da lei auspicata: portate le vostre istanze , dopo averle discusse ed elaborate nei quartieri , nelle apposite commissioni, forse così la macchina istituzionale funzionerà come dovrebbe e non per grazia ricevuta dal Sindaco.

Comitato pro Referendum - 21 Febbraio 2016 - 11:20

Sig. Marconi
lei continua a volermi far sentire in difetto cercando di evidenziare in me una sorta di "conflitto d'interessi morale" ma non ci riuscirà, anzi credo che quest'ennesima strumentalizzazione degna figlia di quell’esigua parte di minoranza che vi manovra vi si sta già ritorcendo contro. Si perché lei è molto solerte a stigmatizzare il fatto che io dovrei in ogni caso favorire la partecipazione (cosa che faccio come le ho già detto e su questo non vorrei più tornarci) ma poi non interviene minimamente quando addirittura la Vice-Presidente di quartiere Nord afferma pubblicamente che non avallerà in caso di confronto pubblico in sede assembleare chi dovesse parlare di astensionismo perché argomento anticostituzionale, impedendo di fatto la libera partecipazione di tutti i cittadini alla vita sociale del Q. Nord e dall’altro facendo un’affermazione incredibilmente molto lontana verità su di un argomento che come avvocato dovrebbe ben conoscere e magari mettere a disposizione di tutti in sede assembleare, per favorire (cito) “la responsabilizzazione dei cittadini alla vita pubblica e all’attività sociale della città”, informando di come sia costituzionalmente riconosciuto il diritto all’astensione, fosse solo per etica morale visto la carica che ricopre. Pertanto se permette trovo io molto discutibile, anzi grave, un comportamento tanto lesivo della partecipazione cittadina, di questo si dovrebbe preoccupare prima di venire a fare a me la morale! E appurato che in occasione di un referendum abrogativo con quorum ASTENERSI sia un diritto costituzionale al pari del SI e del NO siete pregati d'ora in poi di smetterla di fingere di scandalizzarvi, perchè se lei non ha nulla da ridire sul NO per coerenza a questo punto nulla da ridire deve avere anche sull'ASTENSIONE. Se continuerete a farlo darete una chiara conferma di come stiate strumentalizzando l’intera vicenda. Sappia inoltre che se oggi i Quartieri sono stati svuotati di "contenuti" ciò è dovuto al venir meno della rappresentatività cittadina e la responsabilità è di quelle passate Amministrazioni che ne anno ridotto le competenze, fino all'ultima passata che ne ha dato il colpo di grazia, E non da meno sono stati certi Consiglieri Comunali eletti in questa Amministrazione che invece di sostenerne la rinascita hanno voluto sancirne l'inutilità: ebbene caro signore il nuovo regolamento ha consentito l'introduzione delle "competenze": consultive potendo esprimere pareri circa i piani attuativi votati dal CC, di iniziativa potendo proporre argomenti, progettualità, stanziamento di fondi fino alla costituzione di squadre civiche di volontari, di informazione alla e formazione della cittadinanza. Se lo vada a leggere bene magari riuscirà a capire cosa sia un serio tentativo fatto per recuperare rappresentatività e partecipazione. In merito alla sua ultima affermazione le rispondo che non c’è contraddizione: le elezioni dei CdQ non prevedevano un quorum, infatti sono stati ritenuti validi malgrado la bassa percentuale, ma se anche lo avessero previsto mi sarei battuto per la partecipazione al voto, come in effetti facemmo comunque per cercare di scongiurare ala massimo l'astensione al voto, voto che però era un più un dovere che un diritto del cittadino (si soffermi e ragioni su tale enorme differenza). Viceversa il referendum sul forno, prevedendo un quorum, legittima l’astensione: battetevi per la partecipazione come facemmo noi invece di condannare i comportamenti peraltro costituzionalmente consentiti. Ed è vero, le differenze sono enormi: i Quartieri rappresentano una grande sfida che richiede 5 anni di lavoro non facile per recuperare la rappresentatività cittadina persa negli anni, ma lo faremo con serietà e impegno; il forno invece si esaurirà il giorno 17 aprile e a quel punto cercherete qualche altro argomento di scontro politico "a prescindere". Visto infine il livello delle esternazioni di alcune persone credo proprio non sia più il caso di confrontarci su di un blog alla portata di qualsiasi "hoolligans" della politi

Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 18:28

diritto all'astensione costituzionalmente sancito
Ho contribuito alla partecipazione cittadina al voto per le elezioni del CdQ nel 2015 quando nessuno ci credeva e molti, senza andare tanto lontano, li ritenevano inutili (e il Q. Est è stato il più votato tra i 5), contribuisco oggi assieme agli altri Consiglieri agli obiettivi che ci siamo prefissi cioè da un lato aumentare la partecipazione alla discussione delle problematiche cittadine, discussione ove spesso vi sono posizioni diverse ma tutte rispettabili ed esprimibili, e dall'altro di pretendere la presenza dell'Amministrazione per dare risposte alle diverse richieste e quindi proporre soluzioni a tali problematiche (cosa che avviene regolarmente). Ora, essendo anche io cittadino verbanese, penso di avere lo stesso diritto alla partecipazione, alla discussione, a valutare le decisioni prese dall'Amministrazione e quindi di sostenerle se ritenute valide nell'interesse della collettività e di costituire un comitato se più persone la pensano alla stesso modo, esattamente come avete fatto voi. E non mi si venga a dire che il problema non è il fatto di essere favorevoli alla delibera consiliare sull'esternalizzazione del forno (quindi NO sulla scheda referendaria) quanto quello di "sponsorizzare l'astensione": ebbene l'astensione al voto in caso di referendum abrogativo E' UN diRITTO COSTITUZIONALE a disposizione del cittadino elettore. A sostegno di ciò vi cito quanto detto nel 2009 da Stefano Grassi, ordinario di diritto costituzionale generale all’Università degli Studi di Firenze, a pochi giorni dal referendum sulla legge elettorale: " Per i referendum è la stessa Carta costituzionale a riconoscere implicitamente il diritto all’astensione. L’elezione dei rappresentanti è un dovere funzionale alla formazione del Parlamento e degli altri organi elettivi. Per il referendum invece, i cittadini possono decidere se accettare o meno di rispondere ai quesiti proposti». L’astensione è dunque un comportamento costituzionalmente corretto? « Sì, votare ai referendum è frutto di una scelta libera. Prevedendo un quorum di partecipazione, l’art. 75 della Costituzione riconosce la non partecipazione al voto come una volontà legittimamente espressa». Astenersi è allora un diritto? « Assolutamente, l’astensione sul referendum abrogativo non è certo una vergogna. Il voto è un dovere morale: fino a poco tempo fa era prevista una sanzione per chi non partecipava alle votazioni (l’iscrizione “non ha votato” nel certificato di buona condotta); dagli anni novanta invece, la sanzione è stata eliminata anche per le elezioni politiche. Ma per il referendum il diritto di voto comprende il diritto di astenersi e quindi il dovere morale è solo quello di assumere una decisione sui quesiti, compresa quella di non accettare di rispondere, astenendosi, anche mediante il rifiuto della scheda. Quali sono le prerogative del referendum? « I quesiti sono posti da una minoranza a tutto il corpo elettorale che, chiamato a partecipare al procedimento legislativo, ha così la possibilità di cambiare, abrogandole, le leggi. Chi ritiene i quesiti inammissibili può evitare di esprimersi, negando così il proprio contributo al raggiungimento del quorum». Nel caso dei referendum abrogativi che prevedono un quorum il cittadino ha quindi tre possibilità: SI, NO ASTENSIONE, costituzionalmente sancite. Mi auguro quindi che l'Avvocato Brizio prima s'informi meglio e poi permetta (dopo averlo concordato con il Presidente del quartiere Nord) ad entrambi i Comitati di esporre, alla bisogna, le rispettive posizioni, tutte. Posso quindi affermare Sig. Marconi nella fattispecie della mia doppia posizione di Consigliere di quartiere e di componente del Comitato per l'astensione di non essere ne incoerente ne discutibile.

Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 10:29

Consigli di quartiere
I paladini dei consigli di quartiere apolitici sono i medesimi che 1 anno prima delle elezioni comunali permettevano ,anzi promuovevano, gli incontri conferenze su temi fuffa per presentare ,far conoscere alla gente quelli che poi ,guarda caso, erano i futuri candidati Sindaco del PD ; Brignoli e Marchionini. Si ricorderà il sig. Tedesco ?

Quartiere Ovest su via Madonna di Campagna - 15 Luglio 2015 - 13:40

giusto Cesare
meglio tacere se non si sanno le cose . Il progetto è stato presentato in commissione urbanistica a febbraio(vero Brignone?) e i rappresentanti del quartiere in commissione lo hanno visto. Al consiglio di quartiere è stato presentato a Marzo/Aprile dal sindaco ai cittadini presenti che lo hanno apprezzato (presidente era il signor Baldissone ) . Le elezioni del nuovo consiglio si sono svolte nella prima settimana di giugno e il primo consiglio di quartiere si è svolto il 3 Luglio con la presenza dell'assessore Forni che ha di nuovo elencato i lavori che verranno svolti a Madonna di Campagna e i consiglieri presenti non hanno mosso nessuna obiezione.... e dove sta scritto che il Presidente è il portavoce ? leggo e rileggo il regolamento approvato dal consiglio comunale , ma non trovo nulla di tutto ciò . .ora Cesare... chi faceva meglio a tacere?

Quartiere Ovest su via Madonna di Campagna - 14 Luglio 2015 - 17:26

No Brignone no !
Caro Brignone Invece di prendertela con il consiglio di quartiere , dovresti prendertela oltre che con la Giunta , anche con la Minoranza di questo consiglio comunale , tu compreso , visto che da quando vi siete insediati avete continuato a perdere pezzi , siete già in pochi , e pure divisi su tutto o quasi , ma dove volete andare cosí ! Se avevi scoperto che un privato aveva proposto a QUESTA amministrazione , qualche cos 'altro , che é stato tenuto nascosto , potevi battere un colpo , il quartiere ti avrebbe ascoltato come fà con tutti quelli che hanno qualcosa da dire ,io ai consigli sono andata parecchie volte ma , non ti ho mai visto , inoltre , potresti dire a noi comuni cittadini ,chi é questo "qualcuno" che avrebbe nascosto ..... ed eventuali responsabilità con nomi e cognomi ?! Se pensi o pensiate ,che ci sia qualcosa di poco limpido , perché non vi recate dal Magistrato ? ( tu con di Gregorio e altri) Cosa aspettate ! Non avete anche il compito di controllare e denunciare ,voi consiglieri comunali? A me poi sinceramente , non sembra nemmeno tu conosca come nel quartiere sia stata affrontata la questione della Via Madonna di Campagna e mi sembra fuori luogo la polemica con la presidente , che , ( lo voglio dire prima a scanso di equivoci non conosco e non ho mai visto ), deve praticamente ancora iniziare il suo mandato . Cosa avrebbe dovuto dire , non ha deciso niente lei perché semplicemente prima non c'era , ed il consiglio di quartiere , penso abbia valutato sugli elementi che aveva ed in base alle proprie possibilità . Possibilità , capisci , perché diciamolo francamente , i quartieri contano quel che contano ,tu lo sai bene, ma qualche cosa pur rappresentano o no? Una cosa peró é certa , non possono aver un peso a seconda della convenienza del politico di turno , questo no , troppo comodo ! Vero che alle elezioni hanno votato in pochi , troppo pochi , ( nel quartire Ovest un pó di piú ) vuoi anche per una non semplicità nel farlo ma ,anche tu ,mi sembra , non abbia ricevuto una marea di voti di preferenza , non per questo non puoi dire la tua , anzi mi sembri abbastanza locuace , quindi....! Io non so se la sistemazione di via Madonna di Campagna la renderà in futuro ad essere una circonvallazione ,penso però , che in quella zona vadano fatti degli interventi ,perché sarebbe opportuno non resti così com'è . L'Amministrazione dal canto suo , ha tutti gli strumenti perché questo non avvenga, penso per esempio ed una zona 30 ,a dei dissuasori soft come in via Repubblica o ad altri accorgimenti......ma questo lo potranno eventualmente valutare i tecnici. Penso inoltre che , dal quartiere questo progetto non sia stato accolto con un' ovazione , ma a meno di illegittimità , é fino ad ora l ' unico , l ' alternativa ad oggi é il niente e forse tu non lo sai , ma consiglio di quartiere Ovest , aveva presentato un progetto che non era questo, dove non si prendeva minimamente in considerazione la demolizione dello Squassoni , questo lo ha deciso la Giunta senza nessun suggerimento o approvazione capito ?! Cortesemente saluto

Elezioni di Quartiere: ecco gli eletti - 15 Giugno 2015 - 20:55

Giusta risposta
Misera partecipazione come voleva l'attuale Amministrazione . Hanno fatto di tutto per allontanare candidati e votanti. Hanno tolto al quartiere ogni potere di partecipazione alle scelte comunali , hanno creato difficoltà a chi voleva andare a votare . Risultato raggiunto , la non partecipazione ha pubblicamente delegittimato i quartieri . Perchè non pubblicano i dati della passate elezioni per fare un giusto confronto? Esempio Verbania Nord 133 votanti . la volta scorsa , solo il presidente Carniel ottenne 150 preferenze , il vice 110 altri candidati da 80 -70-60-50 -40 preferenze .. Conteggiando solo le preferenze di Presidente e Vice i votanti era 260 . Eppure si parlò di scarsa partecipazione ,figuriamoci ora ...133 VOTANTI .

Verbania documenti sulle elezioni dei quartieri - 9 Giugno 2015 - 22:21

I Quartieri.
Ovvio che la partecipazione alle elezioni sarà molto,molto scarsa. Se certi quartieri non hanno neppure raggiunto il nr minimo (13) di candidati una ragione ci sarà . I Quartieri ,così come ha voluto impostarli la nuova amministrazione ,non servono a nulla , solo perdita di tempo .Scusate ma vi rendete conto che nel vs. comunicato definite " Un campo da tempo abbandonato dal quartiere quello inerente questioni importanti come urbanistica di quartiere e cittadina, questioni sociali,ruolo economico e funzionale delle categorie". Questa dichiarazione è offensiva per tutti gli ex componenti dei comitati dei quartieri . Informatevi prima di parlare. E' ovvio che non è colpa dei Presidenti se i Quartieri Nord e Ovest non hanno raggiunto il numero minimo di candidati . Forse , in quei Quartieri , gli abitanti hanno potuto riscontrare , toccare con mano , che i quartieri non servono a nulla , sono inascoltati . Il tanto citato quartiere di Intra ha terminato il mandato a ranghi ridotti , ridottissimi .

Consigli di Quartiere: i candidati - 2 Giugno 2015 - 15:52

Giovanni%
ci sono i soliti noti di quartiere.. ma anche persone nuove... che si affacciano per la prima volta ad affrontare questa esperienza.. tra i vari candidati nuovi per esempio c'è una persona che conosco...magari politicamente su certe cose siamo distanti.. ma queste sono elezioni di quartiere non politiche.. e io ho una forte fiducia.. è intelligente .. capace.. volenterosa .. altruista.. .. poi magari si rimarrà delusi perché non riuscirà a combinare molto per il suo quartiere e per Verbania (sicuramente non per colpa sua).. ma come diceva un grande... chi lotta può perdere... ma chi non lotta ha già perso

Candidature Consigli di Quartiere - 26 Maggio 2015 - 13:12

Formato/file
Buongiorno, Qui http://www.funzionepubblica.gov.it/lazione-del-ministro/linee-guida-siti-web-pa/indice/cap5-trattamento-dei-dati-documentazione-pubblica-reperibilita/formati-aperti.aspx si legge "A fronte di quanto detto, viene raccomandato l'uso dei seguenti formati aperti e standardizzati:ODF e OOXML per documenti di testo." Qui http://www.comune.verbania.it/Comunicazioni/Verbania-Partecipa-elezioni-Consigli-di-quartiere#c4cadeefb18779bac2b61032b5fd0da5, si trovano dei .DOC Micosoft Re d'Italia ?

Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 3 Maggio 2015 - 15:39

Sì candidi e faccia di meglio
A breve, come sicuramente ben saprà, vi saranno le elezioni per il rinnovo dei Consigli di quartiere: si candidi, si faccia eleggere e faccia di meglio, non aspettiamo altro!

Candidature Consigli di Quartiere - 1 Maggio 2015 - 13:59

Accompagnati dai genitori.
Personalmente giudico illegale allargare la partecipazione al voto ai minorenni ! Andranno a votare accompagnati dai genitori? L'elezione dei Consigli di quartiere deve avere le stesse regole , per la partecipazione, delle elezioni comunali . Un minorenne eventualmente eletto nel consiglio di quartiere dovrebbe comunque farsi accompagnare dai genitori.

Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 29 Aprile 2015 - 12:49

Collaborazione 2
Se mi fa avere qualche foto anche delle problematiche dei punti luce del porto (quale esattamente?) penso io a fare le due segnalazioni, vediamo se riesco a sortir miglior effetto. Sul fatto poi che questi controlli dovrebbero essere fatti dagli incaricati preposti (dirigenti, amministrativi, tecnici e operai) non ci piove, ma in alcuni casi (non dobbiamo certo fare di tutta l'erba un fascio, sarebbe ingiusto nei confronti di chi il proprio lavoro lo fa seriamente e con competenza) questo non viene fatto e forse è proprio questo il motivo per cui ogni tanto l'A.C. procede alla loro sostituzione o cambio di funzione, al fine di rendere più efficiente la macchina amministrativa a tutto vantaggio della città. Su Villa Simonetta non mi esprimo, sicuramente andrebbe recuperata, ma questo è un annoso problema (chiaramente economico) che ha riguardato (e riguarda) molte amministrazioni. Sono infine del parere che concreta ed efficace debba essere l'azione di un'amministrazione, non quella di un mezzo per denunciarne limiti, carenze e scarsa professionalità solo per farli correre. Ben vengano critiche, osservazioni e suggerimenti, ma per coadiuvare e migliorare l'azione di gestione amministrativa della città. Tant'è vero, a titolo esemplificativo, che una delle proposte fatte, approvate e inserite nel nuovo Regolamento dei Consigli di quartiere (che verranno rinnovati con le elezioni del prossimo giugno) e proprio quella della costituzione delle "Squadre civiche d'intervento" (sul modello di quelle attivate già da anni nel quartiere di Intra), composte da cittadini volontari - pensionati e non competenti in specifici campi - e coordinate dall'Ufficio Tecnico comunale come primo livello d'intervento, sia fattivo che di controllo e prevenzione dei rischi. La saluto cordialmente.

In Consiglio la "Pasqua cruelty-free" - 29 Marzo 2015 - 18:55

paolino
ma per forza fanno le battute... è saltata la discussione sulle elezioni del consiglio di quartiere e poi in consiglio comunale si parla di capretti a Pasqua? disoccupazione, gente che non arriva a fine mese , ci stanno rubando la dignità e ... ci si occupa di questo?

In Consiglio la "Pasqua cruelty-free" - 29 Marzo 2015 - 18:48

allucinante
non si discuterà delle elezioni dei consigli di quartiere , ma si parlerà dei capretti?..... ma ci state prendendo per il c...o?

Quartiere Intra l'ulimo verbale - 7 Marzo 2015 - 10:00

X Furlan
Ma quali franchi tiratori ? La verità che ai quartieri manca la partecipazione ,quanti sono i consiglieri che si sono dimessi ? e quelli rimasti che non partecipano alle riunioni? Tutti franchi tiratori. Lei ha già fatto parte di un consiglio di quartiere per giudicare così severamente chi ha deciso impegnare meglio il proprio tempo? Il quartiere di Intra sta lavorando ora ,dopo il cambio dell'amministrazione comunale . Prima delle elezioni ha indetto qualche riunione su temi astratti con la presenza (guarda caso), di Brignoli e Marchionini quando ,ufficialmente,non si sapeva che erano i candidati del PD . La presidente ha molto osteggiato la precedente amministrazione e solo ora ha messo in campo le iniziative che stiamo osservando . Chi lavora esclusivamente per la comunità deve impegnarsi in ogni stagione .

Polizia municipale, il sindaco faccia chiarezza - 13 Settembre 2014 - 08:20

Persi
Forza Italia, dopo essere diventato il partito dei padroni dei dudù , si sta anche proponendi di mollare la presa sul controll del territorio. I vigili di quartiere sono un presidio importante per la sicurezza, parola che pare scomparsa dal vocabolario della destra (!) verbanese. Smantellato? Infortuinistica stradale? I vigili rappresentano il comune sul territorio, non solo sulla strada. Vanno per i quartieri, parlano con la gente, sentono gli umori. Meglio che dare multe con autovelox o no? Possibile che da quando ci sono state le elezioni la destra verbanese, se vogliamo chiamarla ancora così, ha pensato solo al canile e a contestare i vigili di quartiere? Come cantava De Andrè, vi siete (ci siamo) persi, e non sapete tornare.

Quartiere Intra problemi e soluzioni - 5 Febbraio 2014 - 21:07

quartiere intra
l'asilo c'è ed è privato, va bene quindi una segnalazione, ma il problema che su l'intera via, i passaggi pedonali non sono illuminati a ne segnalati a sufficienza a differenza di altri, vedi la strada per possaccio o lungo il s. bernardino dalla parte di intra ed è quindi incredibile il criterio adottato, come per le fermate bus, da sempre lungo il s. bernardino, il bus passa solo in un senso, come è incredibile che nulla si faccia per le rotonde dove il cartello "dare la precedenza" sembra significare il contrario, incredibile che il viale san giuseppe sia sprovvisto di marciapiedi al contrario di altre vie dove non capisce a cosa servino, sopra tutto se si tiene in considerazione che non sono praticabili per portatori di handicap o madri con la carozzina. Ma bisogna capire che siamo sotto le elezioni e quindi tutto procede come al solito.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti