Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fedeltà'

Inserisci quello che vuoi cercare
fedeltà' - nei post

Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore - 7 Agosto 2019 - 11:28

L'inaugurazione della mostra e la presentazione del libro si terranno giovedì 8 agosto alle ore 21:00 presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale.

Giuramento degli Agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria - 30 Luglio 2019 - 15:03

Si svolgerà mercoledì 31 luglio 2019, dalle ore 19.00 sul lungolago di Pallanza Verbania (in piazza Garibaldi) la cerimonia di Giuramento degli Agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria del 175° Corso, presso la Scuola di Formazione “Salvatore Rap” di Verbania.

“Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore” - 30 Novembre 2018 - 09:16

Sabato 1 dicembre 2018, alle ore 17.30, presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, si terrà la presentazione del libro di Mauro Borgotti “Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore”, accompagnata dalla voce narrante di Carla de Chiara e dall'accompagnamento musicale di Kal dos Santos.

In centinaia al pellegrinaggio alla Madonna di Re - 25 Settembre 2018 - 11:28

“Che cercate? E’ il titolo del Pellegrinaggio. Ma quello che cerchi, c’è”. Così don Eraldo De Agostini, sacerdote verbanese, ha iniziato l’omelia al Santuario di Re, stracolmo di pellegrini, domenica 23 settembre.

LegalNews: Attività lavorativa svolta durante il periodo di malattia - 25 Settembre 2017 - 08:00

La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 21667 del 19.09.2017 ha affrontato il tema della possibilità, per il dipendente in malattia, di svolgere altre attività lavorative.

Tones on the Stones 2017 - 8 Luglio 2017 - 11:27

Cave di pietra e canyon scavati dal ghiaccio: ecco i palcoscenici di Tones on the Stones 2017, 11a edizione. Dal 15 al 23 luglio tornano le emozioni di un festival unico al mondo: performance e laboratori per bimbi ambientati negli spettacolari Orridi di Uriezzo, la magia di Piano Twelve, danze aeree, Robert Henke per Nextones e il Requiem di Mozart+Aeterna di Leonardo Carraro.

LegalNews: Separazione: assegno di mantenimento parametrato al tenore di vita - 22 Maggio 2017 - 08:00

La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 12196 del 16.05.2017, che ha definito la procedura di separazione tra un notissimo uomo politico italiano e la ex-moglie, ha riaffermato la rilevanza del criterio del precedente tenore di vita per la quantificazione dell’assegno di mantenimento in sede di separazione.

Movimento Gente di Lago: "La trota" - 13 Maggio 2017 - 14:50

Prima serata delicata alla trota, giovedì 18 maggio presso il Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo. Tre serate, un pensiero, un format e un obiettivo preciso da raggiungere: valorizzare l’ecosistema lago e i suoi protagonisti.

Movimento Gente di Lago - 5 Maggio 2017 - 17:04

Prima serata delicata alla trota, giovedì 18 maggio presso il Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo. Tre serate, un pensiero, un format e un obiettivo preciso da raggiungere: valorizzare l’ecosistema lago e i suoi protagonisti.

Il Filosofo con la Pistola - 22 Aprile 2017 - 11:16

TEATRO DELLE SELVE Il filosofo con la pistola La storia di uno dei dodici intellettuali italiani che rifiutò di giurare fedeltà al regime fascista.

Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01

Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.

Spazio Bimbi: Essere fratelli di bambini con disabilità - 15 Gennaio 2017 - 08:00

Quando in famiglia arriva un bambino con disabilità molto spesso tutti gli equilibri e le dinamiche famigliari vengono profondamente condizionate; è necessaria una rielaborazione di ruoli, equilibri ed emozioni, una riorganizzazione in vista di nuovi bisogni. Crescere con un fratello o una sorella affetti da disabilità non è semplice: il rischio per la famiglia è di vivere concentrata sul disturbo, lasciando poco spazio agli altri figli.

Metti una sera al cinema - Truman un vero amico è per sempre - 28 Novembre 2016 - 09:16

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 29 novembre 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Truman un vero amico è per sempre".

Piscina: lettera genitori giovani atleti - 11 Febbraio 2016 - 16:22

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di alcuni genitori di giovani atleti del Team Insubrika, che intervengono nella complessa vicenda delle piscine comunali, ed in particolar modo su problematiche legate al settore agonistico.

Brignoli: "Andarsene o restare?" - 3 Febbraio 2016 - 10:11

Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, il post di Diego Brignoli su passato e futuro del Partito Democratico locale e nazionale, e quello personale.

Offerta di lavoro al Carrefour di Cannobio - 3 Dicembre 2015 - 12:40

Il nuovo supermercato Carrefour di Cannobio cerca urgentemente 3 ragazzi/e

4 Novembre: orazione ufficiale di Paolo Crosa Lenz - 4 Novembre 2015 - 17:34

Riportiamo il discorso tenuto dal prof. Paolo Crosa Lenz oggi a ‪Verbania‬, come oratore ufficiale per la festa delle forze armate e dell'unità nazionale.

Associazione Centri del VCO inaugura struttura - 14 Maggio 2015 - 09:41

L'Associazione Centri del VCO – ONLUS, il 15 maggio 2015 alle ore 14.30, terrà la cerimonia di inaugurazione per la fine dei lavori di ristrutturazione del Centro di Riabilitazione di Gravellona Toce.

Teatro: "Sinceramente Bugiardi" con Debora Caprioglio - 16 Aprile 2015 - 19:18

Sabato 18 Aprile 2015 al Nuovo teatro di Cannobio “Sinceramente Bugiardi”. Commedia brillante con Debora Caprioglio e Lorenzo Costa.

Lettera al Sindaco sulle donne da ricordare - 20 Marzo 2015 - 09:41

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera aperta al Sindaco Silvia Marchionini, del Gruppo Consiliare Fronte Nazionale, sulle donne che hanno avuto un ruolo nella seconda guerra mondiale, e da ricordare qualsiasi fosse la loro collocazione.
fedeltà' - nei commenti

Sanità: Preioni attacca Marchionini - 4 Novembre 2019 - 13:03

Re: per Paolino
Ciao lupusinfabula Caro Lupus mi spiace ma con me sbagli di grosso! Vai indietro a leggerti le mie critiche ferocissime ai governi di pseudo sinistra, nazionali e locali. La differenza è che voi fate il tifo, come gli ultras,e fingete di non vedere gli spropositi che combinano i vostri. Una fedeltà cieca e acritica,da integralisti,che non vogliono nemmeno considerare la possibilità che il capo sbagli. A sinistra invece è l'opposto, addirittura un eccesso di critiche ai leader coi risultati che vediamo ( eccezione alla regola Renzi e i suoi adepti, sovrapponibili in toto ai leghisti. E futuri alleati..) Per voi la politica è vincere le elezioni,fine. Governare è quasi un fastidio, perché bisogna lavorare,e dopo un po' gli slogan non bastano più. Politica come accumulazione di potere e poltrone,e gli altri si arrangino. E non festeggerei il plebiscito, già visto più volte e sempre finito "a schifio". Gli intelligenti e competenti stanno a destra e a sinistra,ma quasi sempre non siedono sulle sedie che contano. Citando un ideologo di destra, "per fare carriera in politica bisogna essere ricattabili". Questo spiega perché fanno sempre strada i mediocri.

Festa del Vino - 3 Luglio 2019 - 09:18

L'Islam padano
Nel surreale mondo dell'Islam padano,ogni volta che l'imam felpato viene sconfitto su tutta la linea (anche stavolta tutti sbarcati,la capitana libera,la nave prossima a ripartire),invece di fermarsi un secondo a riflettere sul fatto che forse,ma forse, questo tizio parla e minaccia sempre sfracelli ma alla fine non combina mai niente,i fondamentalisti festeggiano e inneggiano sempre più al loro capo. Una fedeltà acritica e cieca,il rifiuto assoluto della realtà. Testa bassa e tutti dietro al capo, come un gregge. Al confronto,i fondamentalisti islamici sono dei moderati.

Decadenza consiglieri: regole non opinioni - 13 Febbraio 2016 - 15:03

per la precisione ( Andrè e Cesare )
Dire che il rapporto tra Sindaco e Cittadini è ottimo ....... è un punto di vista, che non condivido e che trascura molti accadimenti e situazioni, ma dire che lo si vuol migliorare credo che sia foriero di entusiasmo per l' Andrè. Dire che nel commento mio precedente vi sia un inchino prolungato al Sindaco e una caduta di stile vuol dire non aver compreso lo spirito dell'approccio prefigurato come critico e costruttivo. La fedeltà, poi è cosa seria, la si riserva alle mogli e agli ideali, ai programmi. Agli Amministratori Comunali, ai Sindaci, si concede l'appoggio e il voto favorevole solo in coerenza agli ideali politici propri e agli impegni programmatici assunti. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania.

Decadenza consiglieri: regole non opinioni - 13 Febbraio 2016 - 13:28

Ok rispettare le regole ma...
Legittimo il richiamo al rispetto delle regole ma veramente fuori luogo l'inchino prolungato al Sindaco ,una vera dichiarazione di assoluta fedeltà a prescindere. Una caduta di stile .

M5S su "dimissioni" Lo Duca - Brezza - 29 Gennaio 2016 - 10:13

Re: Mussolini no...
Ciao Maurilio Strano che non abbiano detto lo stesso per la loro ex partigiana che ha giurato fedeltà (non so se eterna) ad Alberto da Giussano...

Una nota sulla questione Liberazione - 24 Aprile 2015 - 15:11

Grazie Luigi
Grazie Luigi per le belle parole e il quadro che ci ha fatto di quegli anni. A sostegno della sua tesi, va ricordato che fu la Repubblica Sociale Italiane nacque in contrapposizione al Regno d'Italia, che legittimamente governava, il quale aveva accettato del dimissioni di Mussolini (25 luglio), firmato la resa (3 settembre, resa pubblica l'8) e schieandosi, con lo status di nazione co-belligerante, con gli alleati. Da sempre si motiva la nascita della Repubblica Sociale Italiana con la tesi di aver voluto tenere alto l'onore italiano, mantenendo fede gli impegni presi con l'alleato tedesco e non voler combattere a fianco con quelli che erano nemici fino al 8 settembre. Tesi romantica, ma falsa, proprio perché andava contro un chiaro principio di fedeltà alla patria e alla corona, a cui militari e politici avevano prestato giuramento. Può piacere o meno, ma questi sono punti fermi della storia, indiscutibili! Quindi c'era solo una parte giusta, stare dalla parte del Re, anche se non brillò per acume e coraggio, e del Regno d'Italia, chi si schierò contro stava sbagliando, perché si stava schierando contro l'Italia. Ovviamente, per i soldati di truppa e chi dovette comunque coesistere con una situazione subita, valgono considerazioni diverse da caso a caso. Molto interessante è stata l'intervista a Dario Fò, trasmessa poche settimane fa nella trasmissione di RaiTre "D-Day", sulla sua esperienza di militare, allora diciassettenne, nella RSI. Un esempio di chi fece fino in fondo il suo dovere da soldato è nel nostro concittadino, il generale Raffaele Cadorna (http://it.wikipedia.org/wiki/Raffaele_Cadorna_%281889-1973%29), figlio del Luigi sepolto nel mausoleo di Pallanza, che da generale del Regio Esercito, divenne il comandante del Corpo volontari della libertà, il legittimo braccio militare della Resistenza. Chiudo con le parole, prese dall'intervista pubblicata oggi su "la Repubblica", del nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "...Ha ragione Calvino: pietà per i morti ma è impossibile equiparare i giovani di Salò e i partigiani...nella Resistenza ci sono stati atti di una deviazione grave. Ma le stragi e i campi di sterminio erano lo sbocco di una ideologia totalitaria...Abolire questa festa è senza senso. Sarebbe come dire : non celebriamo il nostro Risorgimento ma la Rivoluzione americana" Saluti a tutti e buon 25 aprile Maurilio

E' morto Franco Nicolazzi - 23 Gennaio 2015 - 22:11

Etica e Morale
Fuor di dubbio il Ministro Nicolazzi amava il territorio in cui è nato è vissuto , ma ciò non toglie che il primo dovere di chi si occupa della cosa pubblica è la sua integerrima moralità . Lei cita il discorso di Bettino Craxi alla Camera, ,, tutti rubano nessuno ruba, questa era la sintesi del suo discorso ...io invece le cito Enrico Berlinguer : I partiti hanno occupato lo Stato e tutte le sue istituzioni, a partire dal governo. Hanno occupato gli enti locali, gli enti di previdenza, le banche, le aziende pubbliche, gli istituti culturali, gli ospedali, le università, la Rai TV, alcuni grandi giornali. Per esempio, oggi c'è il pericolo che il maggior quotidiano italiano, il Corriere della Sera, cada in mano di questo o quel partito o di una sua corrente, ma noi impediremo che un grande organo di stampa come il Corriere faccia una così brutta fine. Insomma, tutto è già lottizzato e spartito o si vorrebbe lottizzare e spartire. E il risultato è drammatico. Tutte le "operazioni" che le diverse istituzioni e i loro attuali dirigenti sono chiamati a compiere vengono viste prevalentemente in funzione dell'interesse del partito o della corrente o del clan cui si deve la carica. Un credito bancario viene concesso se è utile a questo fine, se procura vantaggi e rapporti di clientela; un'autorizzazione amministrativa viene data, un appalto viene aggiudicato, una cattedra viene assegnata, un'attrezzatura di laboratorio viene finanziata, se i beneficiari fanno atto di fedeltà al partito che procura quei vantaggi, anche quando si tratta soltanto di riconoscimenti dovuti. Franco Nicolazzi ha partecipato a questo sistema ? Da parte mia può aver premuto per aver fatto costruire tutte le autostrade o le superstrade d'Italia ,ma ciò non toglie è che chi gestisce la cosa pubblica ha una responsabilità etica e morale che va al di là di ogni cosa. In Germania un ministro poco tempo fa si è dimesso perché ai tempi universitari aveva copiato un pezzo della tesi di laurea . Ora Lei dice che sono schierato? sicuramente lo sono schierato , dalla parte di chi fa politica solo per la passione ,che sia di sinistra o che sia di destra. Non scendo da una cattedra sulla quale non sono mai salito , ma non rimpiago colui o coloro hanno massacrato l'Italia con il loro modo di gestire lo Stato (con la S maiuscola)

Pochi a bordo dell'aliscafo - 12 Novembre 2014 - 20:17

partigianeria occulta.
Beh, Sibillacumana, si vede che sei una fondamentalista.... Nonostante le corbellerie compiute dal cavaliere senza cavallo, gli dai ancora ragione !!!!! La tua è vera fedeltà al vecchio grassatore della patria...e per questo sei commovente. In parte hai ragione quando dici che si sono alternati diversi governi, ma quello del grassatore si è ripetuto con drammatica periodicità, ed ha affondato la nostra povera Italia nelle condizioni che vediamo ora. Il peggio poi deve ancora venire, perchè quello è ancora in parlamento, ma solo a creare azioni di disturbo e perdita di tempo e soldi. L'argomento principe era l'aliscafo = cioè, se avviene un'esondazione, non si naviga più ? Ma dove è scritto ? Allora anche sugli altri laghi e sul mare..... Non siamo ridicoli, dai !!!!!! E se sulla statale che porta al confine cade, come è successo sovente, una frana, allora non si usa più quella strada ? I commenti che stanno viaggiando contro l'idea di un trasporto via natanti, evidentemente sono faziosi e mirati solo a scopi politici territoriali.

Forza Italia sulla nomina di Alba - 9 Novembre 2014 - 12:37

Pietro, ne sei proprio convinto?
Dell'elenco che hai fatto, a verbanesi cittadini comuni non frega nulla. Si pensa al lavoro, alla pulizia delle strade, alla sicurezza. A chi frega del dirigente o della spiaggia della beata giovannina che può contenere 10 persone? Il canile? Pura demagogia. Come per tutto il resto. Rilancio la sfida a sfiduciare il sindaco in consiglio. Ma fino ad ora mi pare di capire che a tutti sta bene così...... In quanto alla mia fedeltà, confesso di non avere mai votato PD e che mi trovo più vicino, a livello nazionale, a Lega e Fratelli d'Italia. Ma se ritengo una persona valida non guardo certo all'ideologia, ma al concreto. Più del Sindaco, trovo indifendibile il mare di melma che ogni giorno le opposizioni scornate versano sulla Marchionini. E vedere assieme Lega, M5S, sinistra baviana, Parachini e quello che rimane di FI vomitare veleno per il gusto o per invidia mi pare ridicolo e mi fa male, visto da destra. Se pensano di costruire un'opposizione seria in questo modo prenderanno un'altra sonora legnata. Ed io farò sempre felicemente parte dei non votanti.

Forza Italia sulla nomina di Alba - 9 Novembre 2014 - 10:33

Assurdo
Non ho avuto modo di conoscere appieno Zanotti ma conosco bene da anni Marchionini e l'ho pure votata, credendo stupidamente alle sue promesse. Le critiche sono rivolte non alla sua persona, ma al suo modo di non amministrare. Gli aggettivi usati nei di lei confronti sono minimi rispetto a quello che la gente comune pensa di lei. È supponente e crede che verbania, i consiglieri e gli assessori debbano girare intorno a lei. Chi le dimostra fedeltà silente viene appoggiato, oltre i limiti della decenza, vedi dirigente super promosso, e ciò nonostante sia nell'occhio della magistratura penale e contabile. Chi osa dire la sua, vedi Zanetta, viene bellamente messo alla porta. Come si da a dire che è decisionista poi... Non ha risolto proprio nulla, ha solo creato problemi, difendendo il dirigente. Vedi beata giovannina. Vedi canile di verbania, ove regna ancora un caos da paura, visto che il contratto non è stato stipulato e non lo sarà. Vedi porto turistico che ci sta costando parecchio e dove SM ha respinto la richiesta di responsabilizzare il colpevole e così ..noi paghiamo, alla faccia sua e del dirigente. Vedi piscine du SUNA e di intra. Vedi Andromeda. Come si fa a sostenerlo ancora? Se si andasse ad elezioni l'unico voto che riceverà, al di là dei suoi sudditi, mi sa che sarà quello del "fedele"robi, che si ostina a difendere anche l'indifendibile.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti