Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fondazione cem

Inserisci quello che vuoi cercare
fondazione cem - nei post

Una Verbania Possibile su relazione cem - 4 Aprile 2019 - 18:15

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Una Verbania Possibile, riguardante la relazione della Commissione sul cem.

Una Verbania Possibile: Interpellanze sul cem - 22 Giugno 2018 - 10:11

Riceviamo e pubblichiamo, il testo di due Interpellanze presentate da Una Verbania Possibile, riguardanti gestione Teatro il Maggiore.

Fratelli d'Italia Verbania: il 2017 - 19 Dicembre 2017 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di fine anno con il bilancio dell'attività politica e in Consiglio Comunale di Fratelli d'Italia Verbania.

Forza Italia Berlusconi su fondazione Il Maggiore - 9 Settembre 2017 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Forza Italia Berlusconi, riguardante la sesta commissione regionale in cui si è parlato della fondazione per la gestione del Centro Eventi il Maggiore.

Il Maggiore stagione 17/18: Sokolov, Branciaroli, Frassica, Pasotti, Placido, Ughi - 26 Luglio 2017 - 10:23

Si apre domenica 15 ottobre 2017 con la grande musica la seconda stagione del Teatro del Centro Eventi Multifunzionale Il Maggiore di Verbania.

Cristina su fondazione Il Maggiore - 11 Luglio 2017 - 17:42

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Mirella Cristina, capogruppo di Forza Italia a Verbania, riguardante la costituzione della fondazione Il Maggiore.

Minore su variazioni bilancio - 3 Novembre 2016 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante le variazioni al bilancio comunale.

Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 28 Settembre 2016 - 11:28

Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un intervento di Claudio Zanotti, sulla gestione del teatro Il Maggiore e la questione stagione culturale cittadina sul piatto in questi giorni.

Verbania Protagonista su stagione culturale - 28 Settembre 2016 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma degli "iscritti e simpatizzanti PD di Verbania Protagonista", riguardante la questione della stagione culturale cittadina al teatro Il Maggiore.

"Teatro -Buco": Marchionini risponde a Zacchera - 29 Luglio 2016 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindaco Silvia Marchionini, che risponde punto per punto alle critiche mosse da Marco Zacchera sulla gestione e sui costi del Teatro Il Maggiore.

Immovilli sui costi gestione estiva de Il Maggiore - 25 Luglio 2016 - 18:06

Riceviamo e pubbli9chiamo, un comunicato di Michael Immovilli, del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi, riguardante la conferenza stampa di questa mattina sui costi della stagione estiva del teatro Il Maggiore.

Zacchera controreplica al sindaco - 18 Giugno 2016 - 19:31

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Marco Zacchera, che prosegue nella querelle con il sindaco Marchionini sul teatro Il Maggiore.

Zacchera: "Debutta il Teatro" - 18 Giugno 2016 - 11:27

Riportiamo dalla newsletter Il Punto di Marco Zacchera, l'intervento riguardante il debutto, esattamente una settimana fa, del nuovo teatro cittadino, Il Maggiore.

Forza Italia: cem e variazione di bilancio - 10 Giugno 2016 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento Cittadino di Verbania e Gruppo Consiliare della Città di Verbania di Forza Italia, dal titolo: "cem: non vince la Marchionini ma perde Verbania".

Comunità.vb: "Subito una fondazione Maggiore" - 8 Giugno 2016 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Comunità.vb, riguardante il Consiglio Comunale incentrato sulla futura gestione de Il Maggiore.

Una Verbania Possibile sul futuro de Il Maggiore - 26 Maggio 2016 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante la gestione e la condivisione del futuro del nuovo teatro Il Maggiore / cem.

Il Maggiore: la stagione estiva - 19 Maggio 2016 - 19:17

Si possono già acquistare on line i biglietti dei primi due eventi programmati l'11 e 12 giugno. 11 giugno A Ruota Libera. Con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi. 12 giugno Lillo & Greg. Teatro Comico - “Lillo & Greg Best of”. Riportiamo il programma degli eventi

Mirella Cristina: "Non è col pressappochismo che si gestisce il Maggiore" - 17 Maggio 2016 - 12:30

Riceviamo e pubblichiamo le dichiarazioni della capogruppo di Forza Italia a Verbania Mirella Cristina sul Maggiore

Il Maggiore: "attacchi pretestuosi" - 16 Maggio 2016 - 18:34

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale in risposta a quello dei consiglieri Immovilli e Chifu, riguardante le spese di inizio gestione del teatro Il Maggiore.

Chifu, Immovilli su costi d'avvio del Maggiore - 16 Maggio 2016 - 17:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota a firma Adrian Chifu e Michael Immovilli, in merito ai costi sostenuti per l'avvio del nuovo teatro Il Maggiore.
fondazione cem - nei commenti

Una Verbania Possibile su relazione CEM - 29 Aprile 2019 - 16:04

Re: Re: Re: Re: Re: La frase sembra chiara
Ciao AleB Permettimi di dubitare su tutto. 1- se cambia la regione non è detto che il contributo alla fondazione permanga 2- la regione non darà più di 250 , tutto ciò che manca se non li mette il comune chi li mette? 3- chi ha detto che le entrate possono solo aumentare? 4- il cem continua ad essere aperto in deroga, chi paga gli adeguamenti? ...queste solo le prime obiezioni che mi vengono ...

Una Verbania Possibile su relazione CEM - 29 Aprile 2019 - 14:39

Re: Re: Re: Re: La frase sembra chiara
Ciao Renato grazie, ma nel frattempo è arrivata la pubblicazione sull'albo pretorio online. http://albopretorio.comune.verbania.it/sipal_ap/servlet/GetFile?id=00182910034\133096\Relazione%20finale%20Commissione%20inchiesta%20cem%20al%20Consiglio%20Comunale.pdf Il mio dubbio sul conto economico rimane poichè la relazione è priva di allegati economici. Si dice che "sino all'anno scorso" l'impegno di spesa è stato di 1M€. Poco più avanti questo importo diventa annuale, Ma se l'anno scorso è inteso come valutazione economica omnicomprensiva al 31/12/18, gli anni sono ben due (e mezzo). Se è inteso "anno teatrale" (ovvero, la stagione). le stagioni sono due così come i milioni spesi. Ipotizzando comunque un costo di 1M€/annuo con un ritorno economico di 300k (così come sostieni per la stagione 16/17) e immaginando che questo sia il costo di mantenimento puro ovvero senza gli oneri di allestimento tecnico (fatico a crederci essendo la prima stagione in assoluto, ma senza dati mi fido di ciò che dici), rimangono i fatidici 700k. La fondazione ce ne mette 500 ed ovviamente dovrà coprire anche i restanti 200. Il Comune quindi ne spende(rà) 350k di mantenimento della struttura, ampiamente coperti dalla tassa di soggiorno che, RICORDO, fu istituita dalla giunta Zacchera proprio a copertura dei costi del cem. Con il lavoro che sta svolgendo la fondazione, sono certo che quei costi tenderanno a diminuire. Saluti AleB

Una Verbania Possibile: bilanci di fine ciclo - 4 Gennaio 2019 - 19:34

luoghi comuni
Mancano nell'ordine: - non ci sono più le stagioni di una volta - piove, governo ladro - si stava meglio quando si stava peggio. Qualcosa di più concreto no eh? Ad esempio, Renato vuoi dirci cosa intendi per Visione di Insieme? Qual è la tua proposta di "insieme" per la città e quale il percorso economico da perseguire per completarla? In 5 anni di opposizione, non si è capito. Magari, con una spiegazione più concreta, riuscirai a convincerne un altro paio al prossimo giro di giostra. Palazzo Pretorio era in vendita (anzi, venduto perchè alla Cosa Comunale non serve a nulla uno spazio "commerciale" nel centro della città): apriti o cielo!!, mancava scomodare il Presidente della Repubblica. Hanno dovuto "inventarsi" uno scopo pubblico per accontentare chi, anche all'interno della maggioranza, vede obiettivi strategici sul nulla (cioè, l'utilità di quei due locali affacciati sulla piazza principale!). Ho percorso di persona, con passeggino appresso, il lungolago di Pallanza nel nuovo tratto contestato: nessuna differenza con il budello di Intra. Tiriamo su anche quello allora, dove però non giungono lamentele: la piazza diffusa funziona d'estate con i dehor dei pub affacciati sul lungolago. Quella strada può tranquillamente diventare a senso unico: i pulman turistici possono permettersi un giro molto largo, le auto passano da sopra. Non vedo quale sia la necessità impellente di avere il doppio senso. Se poi l'autista pigro (gli stessi che vogliono parcheggiare in centro perchè fa male fare 4 passi), decide poi di parcheggiare dove non si può, va da sè che la sanzione sia sacrosanta. cem: una tale attenzione ad un (ex) CPI non si è mai vista. Quando ci si siede sulle poltrone del teatro ci si sente un pò troppo osservati: VVF ovunque, insegne luminose di esodo sempre accese (fastidiose direi durante uno spettacolo), un monitoraggio continuo tecnologico manco fosse una centrale atomica. Eppure, in giro per l'Italia, ci sono teatri di 100/200 anni fa quando le nozioni di ancendio erano ancora nella testa di chi non era ancora nato. Altro che REI. Ma pur di far cagnara, si vaneggia che il nostro teatro sia una bomba ad orologeria, Quando poi questo documento verrà approvato, allora staranno tutti sereni e tranquilli, viaggiando magari su una nuovissima auto con batterie al litio. A proposito, mai stati a visionare qualche CPI ormai scaduto delle scuole cittadine? Lo sai Renato che in alcuni casi andrebbero chiuse? Vi siete poi dimenticati di criticare la Rapetti, la fondazione, il giardino, il bar, l'architetto e l'ingegnere e perchè no, anche la location. O stiamo assistendo ad un nuovo modo di fare politica? il comunicato in serie... Attendiamo la terza puntata quindi? Rinnovo la domanda alla quale non mi hai risposto: ci sei mai stato? Conti di andarci qualche volta? così, giusto per magari cambiare idea non tanto sull'involucro ma sui contenuti rispetto alla condizione del passato. Infine, ancora una volta si mistificano le intenzioni: nessun centro commerciale - inteso in senso lato, nell'area ex Acetati ma alcuni (forse) nuovi esercizi commerciali delle dimensioni delle GDO già presenti in loco e recupero dell'area da raggiungere in una decina di anni (quando certamente la Marchionini non avrà più alcun potere). Poveri commercianti intresi: hanno certamente bisogno che qualcuno dell'amministrazione dia loro "protezione". Dai Renato, fai outing: sei un berlusconiano convinto, quello a cui sta a cuore l'interesse dei "pochi imprenditori" in confronto all'interesse della comunità. Sei però arrivato tardi: si reitera la stessa cantilena del poverissimo commerciante intrese (poverisssssssimo!) perchè, alla fine e di concreto, altre differenze con gli altri non se ne vedono. Saluti AleB

De Ambrogi: relazione bilancio di previsione - 28 Dicembre 2018 - 18:59

Re: chi li considera successi, chi no...
Ciao renato brignone partiamo da un fatto politico: perchè mai la maggioranza che sostiene l'attuale amministrazione dovrebbe essere stata relegata al ruolo di comparsa? Non possono aver sostenuto questa politica con cognizione di causa, come si dedurrebbe dal comunicato di cui sopra? D'altrocanto qui non funziona come a Roma: non hanno mica chiesto un voto di fiducia su un documento economico. Hanno chiesto un voto SUL documento di programmazione economica (bilancio). Non vedo nulla di strano se non una minoranza che, per arrivare al suo legittimo fine, spera nella defaillance della controparte per portare a casa il risultato. Come se, nella partita di calcio, la squadra avversaria speri nell'autogol della favorita per sperare nella vittoria. Quanto premesso, non vedo nulla di strano nell'elaborare un piano del traffico a fine mandato: cosa facciamo, perdiamo un anno (l'ennesimo dirai!) solo perchè l'avversario potrebbe avere idee differenti dalle mie? Un piano del traffico che parte da una situazione praticamente casuale, dovrà per forza portare un minimo di benefici, qualunque sia il suo contenuto. Sul progetto di insieme si parla ormai a vanvera da anni: ti dirò, a colpi di interventi spot, si sta rimettendo a posta una città ormai da decenni abbandonata all'idea del progetto aulico (quale sia, non lo sapete nemmeno voi che tanto lo decantate): Via XXIV Maggio, Via Madonna di Campagna, Nuova Lidl, Via alle Ginestre, P.zza Matteotti, I lotto Movicentro, etc., ciascuna delle quali si portava dietro certamente una critica. Ma se aspettavamo che la politica metteva insieme il suo progetto di città del futuro, eravamo ancora con il fango sul prato del parcheggio che fu in via XXIV maggio, tanto per dirne una. Sul cem/Maggiore, lascio perdere l'ennesima critica e ti invito a riflettere su questo dato: [..] Ammontano a 225 mila euro gli introiti della biglietteria del teatro il Maggiore.[..] notizia di ieri su VCO Azzurra. Ora, certamente i detrattori diranno, e ne avranno anche ragione, che con quei soldi manco ci siamo ripagati il sistema anticendio. Io però invito a riflettere da un altro punto di vista: Verbania e la sua cittadinanza comprano cultura. Un dato non scontato: 225k€ spesi per accrescere il proprio bagaglio culturale. Non uscire con la solita foto di Paolini nell'ex Arena: battiti per riportare Paolini nella nuova Arena e faremo 2000 paganti! La cultura è un'attività economica in perdita: ne guadagna il futuro dell'umanità! Sulla fondazione, l'obiettivo raggiunto da questa Amministrazione è importante: condividere le spese con un altro soggetto pubblico ed uscire dal proprio orticello. Sono i primi passi, sosteniamo invece di criticare qualunque cosa gli giri attorno (a proposito, ci sei mai stato?). Infine, sulla piazza ho già espresso il mio parere qui sul blog: dico solo che non voglio avere più parcheggi in centro città, che la vostra idea di un nuovo parcheggio nell'area ex tennis deve essere approfondita e che il nuovo parcheggio cem dovrà vedere finalmente la luce perchè la direzione è quella. Portare fuori dal centro cittadino le auto e far pagare i posti. Fosse per me eliminerei del tutto il parcheggio di P.zza F.lli Bandiera, ma c'è bisogno di accontentare il 90% di chi non la pensa come noi. Meglio un parcheggio interrato, a pagamento e con tutti i servizi annessi. Faccio notare che 2.5M€ di mutuo su un bilancio che pareggia ad oltre 60, è un "lusso" che possiamo permetterci. E che quella piazza, anche ne costasse 10 di milioni, deve essere riportata all'uso della città. Ad oggi, è solo un obbrobrio. Saluti AleB

Minore su Farmacia Comunale - 16 Novembre 2018 - 10:12

Fatti, non parole...
…diceva quel tale! Proviamo a fare un riassunto (limitato al contesto comunale per le opere durature), non esaustivo ed in ordine sparso, tra i FATTI -> e le “chiacchiere” (sentite qui e là sul web&social)? ABBATTIMENTO ex CAMERA del lavoro -> “era un bel rudere che dava tono alla città; favoritismo all’impresa edile; potevano farci boh” SISTEMAZIONE Parcheggio ed accesso bus via XXIV Maggio, Intra -> “Lavori di asfaltatura in ritardo, pensilina bus non centrata.” SISTEMAZIONE Via Madonna Campagna, piazzale bus e percorso pedonale -> “Ci stanno pochi pulman, una colata di cemento nel mezzo del nulla, la strada e stretta (perché prima era larga!), lavori non sono finiti (NB: in attesa del III lotto).” OPERAZIONE Nuova LIDL -> “un altro centro commerciale che ucciderà il commercio di Suna; i cittadini di Suna moriranno di fame perché non hanno più un negozio in centro paese; operazioni a macchia di leopardo sulla destinazione d’uso delle aree a fini commerciali; era meglio farci boh” VILLA SAN REMIGIO, lavori di restauro e comodato d’uso -> “non c'era bisogno di accollarsi gli oneri di un immobile regionale; soldi mal spesi” cem & fondazione MAGGIORE -> evito la noiosissima lista che va dal gusto personale sino alle querele alle autorità competenti. MOVICENTRO, I LOTTO -> “VB non si doveva accollare i costi di completamento” CICLABILE, I LOTTO, in completamento -> “un’inutile corsia di cemento fronte lago; non ci sono i guard rail di protezione” OPERE DI RINNOVAMENTO PONTE S.GIOVANNI -> “lavori in ritardo, sostanziale aumento del tragitto per i residenti che utilizzano il ponte per arrivare a intra, passaggio su statale pericoloso per i pedoni” NUOVA FARMACIA COMUNALE con sistema robotizzato di immagazzinamento e somministrazione medicinali -> “In ritardo rispetto al crono-programma, spese oltre budget, danni erariali, pasticci amministrativi.” INTERVENTI P.zza MATTEOTTI e sostituzione WC pubblici: in corso -> “bloccano il cuore della città; i WC fanno schifo, è colpa del Sindaco; sono lavoro di promo elettorale” INTERVENTI di messa in sicurezza e riorganizzazione assetto stradale loc. Sassonia: in corso di appalto -> “sono lavoro di promo elettorale” OPERAZIONE ex TAMTAM -> "un altro All-U-can-eat?" PARCHEGGIO R.SANZIO: modifica PRG per provare a recuperare il rudere -> “non serve a nessuno un altro parcheggio; era meglio farci boh.” VILLA SIMONETTA, accesso ai fondi europei per il recupero, appalto in corso -> “… compilare a piacimento, non ricordo commenti particolari.” OPERAZIONE ex ACETATI: schema di indirizzo per modifica PRG per provare a recuperare l’area industriale dismessa -> “apriti o cielo!!” In programma, evidentemente elettorale per la prossima legislatura: MOVICENTRO, II LOTTO: fondi stanziati (e poi posticipati), lavori appaltati -> il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB COMPLETAMENTO PISTA CICLABILE, II LOTTO: fondi stanziati (e poi posticipati), lavori in appalto -> un’inutile corsia di cemento fronte lago; il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB SISTEMAZIONE SPIAGGE CITTADINE ed ACCESSIBILITA’: fondi stanziati (e poi posticipati) -> il Bando Periferia non doveva essere assegnato a VB PARCHEGGIO CHE RESPIRA, S.BERNARDINO: fondi stanziati, lavori appaltati, querelle per la bonifica dei terreni in corso -> Non serve un altro parcheggio; deturpa il paesaggio; la ggggente deve andare a piedi ed in bicicletta!!111!!1 NUOVA P.zza Fratelli Bandiera: progettazione esecutiva -> “dove parcheggiamo le auto; non serve un’altra piazza a VB; intervento a spot nel cuore cittadino” Ex ACETATI, modifica PRG ed inizio cronoprogramma di recupero -> “apriti o cielo!!” PALAZZO CIOJA, recupero -> con quei soldi ci fanno poco&niente!11! Ora, io un’idea me la sarei anche fatta..ad ognuno la propria. Saluti AleB

Fratelli d’Italia: Il Maggiore e la visita del Ministro - 4 Luglio 2018 - 11:51

Accostamenti azzardati
Quelli di FdI non si smentiscono e continuano a regalare perle. [..] l’opera nel 2017 è risultata tra i 75 progetti vincitori dell’International Architecture Award nella categoria musei e spazi culturali mentre oggi, a causa del degrado in cui versa, è stata inserita da Vittorio Sgarbi tra gli “sfregi al paesaggio d’Italia” [..] Come a dire, ha vinto un premio di architettura MONDIALE, ma vorrete mica metterlo in confronto con un post su facebook?? Ministro, suvvia, oggi la laurea non si prende più nemmeno per corrispondenza, ma sui social. Il Maggiore è talmente un fallimento che: - sta ospitando la Milanesiana, manifestazione culturale affermata a livello nazionale gestita ed organizzata, udite udite, dalla sorella del critico Sgarbi (ah, tra l'altro, lo stesso personaggio è ospitato nella manifestazione in quel del Cusio). Nell'ambito di tale manifestazione, arriva a VB un Neri Marcorè qualunque: evento gratuito per la cittadinanza. - ospita manifestazioni dello Stresa Festival, con artisti di caratura internazionale. - nella prossima stagione teatrale, porta sulle rive del Verbano gente dai nomi poco conosciuti: Beppe Fiorello, Enrico Bertolino, Elio, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, e via dicendo. - e' stata creata una fondazione a capitale comunale e regionale per mezzo della quale si consolida l'ambito economico, le rispettive competenze e si gettano le basi per l'accesso a fondi ministeriali. Davvero un fallimento. Ci tenevamo la vaschetta dell'Arena e sicuramente avremo potuto apprezzare gli stessi grandi nomi, Per inciso, gli spettacoli vengono annullati perchè non si possono tenere davanti a 4 persone: sappiate che il problema non è della struttura ma della società. Se preferite guardare Maria De Filippi piuttosto che assistere ad un concerto di musica classica (tanto per citare la serie di eventi annullata per mancanza di pubblico), eh no, la struttura cem non c'entra proprio nulla: indovinate un pò di chi è la colpa? Consiglio spassionato: venite a teatro, godetevi gli spettacoli, ascoltate musica, informatevi, leggete, STUDIATE. La cultura rende ricchi, in tutti i sensi, ma soprattutto evita di mostrare il lato peggiore di noi stessi. Saluti AleB PS: per inciso, i tavolini in plastica son per l'area esterna. All'interno del bar ci sono tavoli in alluminio e legno, design minimal ma apprezzabile. Se a lor signori non aggrada, possono sempre andare altrove!

Zacchera: "Teatro -Buco" - 28 Luglio 2016 - 18:07

...a maggior ragione sportiva mente
proprio per le ragioni ricordate non si sarebbe dovuto inaugurare questa estate , correndo dietro le opere da finire e senza una adeguata pianificazione strategica... oltretutto dopo aver già sancito che lo gestirà una fondazione ... allora perchè spendere 7/800'000 euro per arrivare a settembre (opere incluse - telecamere, luci, pulizie, due bandi gestione ristorante deserti ecc.ecc. ) non si poteva limitarsi a spiaggia e arena? non si poteva aspettare la fondazione? si doveva assegnare per forza subito una costosa direzione artistica? ... insomma se il cem è ingestibile come dice sportiva mente non sarà accelerarne l'apertura che lo renderà un successo. Vogliamo poi parlare dei prossimi 200'000 euro che butteranno per il pontile sulla foce del fiume? anche sta roba è colpa di Zacchera?

Sondaggio Sole 24 Ore: sindaco di Verbania al 14 posto - 12 Gennaio 2016 - 09:28

Re: Mah
Ciao gennaro scognamiglio 200.000 euro per una fontana di dubbio gusto in piazza citta gemellate .. 25.000 euro per evento capitale dei laghi ... 10.000 euro per sito capitale dei laghi ... 18.000.000 di euro per il cem (e solo 11 milioni finanziato dal PISU) ... penale per la restituzione bici per il bike sharing, perdita del finanziamento fondazione cariplo per piste ciclabili e bike sharing... e mi fermo ..ha dimenticato questo... o era il sindaco precedente? mi scusi per la memoria

Zacchera: sanità e CEM - 19 Aprile 2015 - 17:11

Mi chiedo in che modo ci consideri........
L' ex sindaco, vuol farci credere che i tagli alla sanità siano da attribuire all' attuale gestione della regione. senza ricordare che il buco lasciato dalla vecchia, che tutto era meno che di sinistra, è li testimone della loro capacità di governare. Ci ricorda anche, che gli eventi tanto pubblicizzati sono stati possibili grazie al finanziamento, per una parte della regione, per una parte dalla fondazione cariplo e per una parte autofinanziati. Non ci ha spiegato come il progetto di gestione del cem si potrà autofinanziare. Ma questo progetto esiste o non esiste?

Clamoroso: forse il CEM non si fa più - 7 Luglio 2013 - 09:44

onorevole Zacchera e signora Silvana
Egregio onorevole Zacchera . Noi non abbiamo preconcetti , Lei sono anni che insiste su questa cosa ,ma sono anni che le rispondiamo con i numeri che la costruzione del cem è una vera sciagura per la città di Verbania . 18 milioni di € (escluso gli arredamenti necessari...già perché un teatro non ne ha bisogno di poltrone etc etc) questo sarebbe il costo di un'opera che la maggioranza dei cittadini di Verbania non vuole e questa cifra è stimata al ribasso perché non si sa effettivamente quanto possa costare la bonifica del luogo. di quei 18 milioni solo in parte sono soldi del PISU , il resto sono soldi della fondazione Cariplo e il resto soldi dei cittadini verbanesi (mi scusi onorevole ,ma i soldi della gara del gas sono dei cittadini di Verbania)E poi una volta costruito che si fa? Signora Silvana di Pavia.. ci mandiamo a combattere i gladiatori con i leoni come faceva Vespasiano?Gli imperatori Romani parlavano di pane e giochi per avere consenso.. ma a molti a Verbania manca proprio il pane e costruire una cattedrale nel deserto non serve assolutamente a nulla. Onorevole.. le abbiamo sempre chiesto un piano di gestione e quello che voi avete fornito ,mi scusi,ma faceva ridere ,manca un piano B come le hanno chiesto ... mancano i parcheggi o pensavate di costruire dei parcheggi sul lago..... insomma .. nessun preconcetto politico... tanto è vero che alcuni suoi fedelissimi si sono smarcati ultimamente da questo faraonico progetto che in molti in città chiamano palaZacchera

Comunisti Italiani su dimissioni Zacchera - 18 Aprile 2013 - 17:54

Gentile Benito Rizzo
Temo non abbia provveduto a leggere il link, magari il copia incolla non é semplicissimo quindi provvedo a riportare integralmente l'articolo in cui si evincono chiaramente i costi del cem a carico della città ( p.s. Complimenti per le articolate e complesse argomentazioni) :) : PdL e Lega Nord ripetono ossessivamente la bugia del centro eventi “che non ci costerà nulla“. E invece il mastodonte dell’arena costerà al Comune almeno 4,8 milioni di euro, quando il teatro in piazza F.lli Bandiera sarebbe costato alla nostra città solo 100.000 €. I fatti di queste ultime settimane legati alla vicenda del teatro/centro eventi (le procedure di assegnazione dell’appalto integrato, i volantinaggi del Comitato per l’ex Sociale di Pallanza, il degrado progressivo dello spazio dell’arena e la vendita all’asta di arredi e attrezzature, le valutazioni critiche dell’imprenditore Scolari) hanno dato nuovo alimento allo sconcerto di moltissimi verbanesi per un’opera che l’Amministrazione Comunale vuole imporre alla città. Senza consenso e senza confronto. A VERBANIASETTANTA giungono numerose richieste di chiarimento su un paio di questioni che si possono così riassumere: davvero, come dicono sindaco e Giunta, il teatro-centro eventi non costa nulla al Comune? davvero, se si fosse proseguito con il progetto di teatro di piazza F.lli Bandiera, il Comune avrebbe dovuto metterci 6 o 7 milioni? La prima mistificazione stata più volte ripresa da Zacchera sulla stampa locale. Ecco, a mo’ di campione, un paio di recentissime dichiarazioni a Vco Azzurra Tv:“i 18 milioni di euro ci vengono regalati per realizzare quel progetto, altrimenti li perderemmo…. Se avessimo dovuto mettere dei soldi per la realizzazione del centro eventi avremmo avuto il peso dei costi di ammortamento, ma a noi non costa farlo…”. Naturalmente si tratta di affermazioni false. I 12,8 milioni di fondi europei e regionali del PISU potevano essere utilizzati per finanziare numerosi altri progetti di riqualificazione urbana, ma la Giunta PdL/Lega Nord non ha mai voluto discuterne: né in Consiglio Comunae, nè con i cittadini. E’ poi totalmente falsa l’affermazione riferita al centro eventi, secondo cui “a noi non costa farlo”. Il progetto definitivo fissa a 16.950.000 il costo dell’opera (di una parte, e non di tutta l’opera!); questa somma viene finanziata con risorse diverse (leggi qui, a pag. 5), di cui 3,8 € di fondi comunali (2 milioni di canoni anticipati della concessione del gas metano, 845.000 € di mutuo, 200.000 € di avanzo di amministrazione, 745.000 € dalla vendita di un immobile) che avrebbero potuti – tutti! – essere utilizzati per altre opere o servizi. Ma non è finita: fuori dal Quadro Economico del progetto il Comune ha già speso in questi due anni un altro milione di euro per mandare via il gestore dell’arena (290.000 €), per comprare dal demanio l’area (500.000 €) e per avviare la bonifica dei terreni (200.000 €). Quindi dei 18 milioni di spesa certa per il cem, il Comune di tasca sua ne ha già messi 4,8, pari al 26% del costo. Attenzione però: del costo (sotto) stimato ad oggi. Quale sarà il costo finale e chi ci metterà i dindini, lo vedremo tra un po’ d’anni. Seconda mistificazione della Giunta: “il teatro in piazza F.lli Bandiera sarebbe costato al Comune 6/7 milioni di euro”. Seconda totale falsità. I 10 milioni del Pisu assegnati al centro eventi avrebbero potuto essere utilizzati (e in maniera molto, molto più appropriata!) per il recupero e la riqualificazione delle piazze Mercato e F.lli Bandiera mediante la ristrutturazione dell’ex Camera del Lavoro, la realizzazione del nuovo teatro e la creazione di un parcheggio interrato di 70 posti-auto. Era il progetto Arroyo 1: spesa totale di 13,6 milioni di euro. Con i 10 milioni del Pisu, i 2,8 della fondazione Cariplo e i 700.000 € della Regione Piemonte (totale: 13,5 milioni), il Comune avrebbe dovuto metterci la differenza: 100.000 €! In conclusione: la follia del centro-eventi all’arena cos
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti