Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

l�������� ����������������������1��2�������� ����������������������1��2������'[0]

Inserisci quello che vuoi cercare
l�������� ����������������������1��2�������� ����������������������1��2������'[0] - nei post

Rosaltiora passa a Cigliano - 5 Febbraio 2023 - 11:04

Non è stata una partita facile ma si sapeva, però il risultato è arrivato, anche superando le difficoltà che si sono presentate.

Rosaltiora tre punti con Trecate - 29 Gennaio 2023 - 15:03

Non è stata una partita tutto sommato bellissima ma si sa che in gare del genere quel che conta è vincere e si è vinto.

Focus settimanale Covid19, dal 13 al 19 gennaio - 21 Gennaio 2023 - 11:04

In Piemonte la curva dei contagi continua a presentare un andamento decrescente rispetto al periodo precedente.

Il weekend delle squadre Altiora - 18 Gennaio 2023 - 15:03

Week end impegnativo per le squadre Altiora , con alcuni atleti chiamati a disputare tre gare in due giorni.

Rosaltiora 1 punto ad Alessandria - 16 Gennaio 2023 - 11:04

Partiamo dal principio per comprendere il match di sabato al PalaCima di Alessandria. La formazione che andava ad affrontare Vox Ottici Specialisti – Vega Occhiali – Rosaltiora Verbania prima del match aveva perso solo una partita, peraltro in casa, contro Lilliput Settimo e precedeva Rosaltiora di cinque punti.

Focus settimanale Covid19, dal 6 al 12 gennaio - 14 Gennaio 2023 - 11:04

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento decrescente rispetto al periodo precedente: siamo alla sesta settimana consecutiva di calo.

Sulla Vigezzina viaggi in 2 paga 1 - 10 Gennaio 2023 - 11:04

Fino a fine febbraio sulla Ferrovia Vigezzina-Centovalli si viaggia in 2 pagando 1 solo biglietto. Dal 10 gennaio al via la promozione per un viaggio nel cuore dell'inverno.

Focus settimanale Covid19, 30 dicembre 5 gennaio - 7 Gennaio 2023 - 11:04

In Piemonte la curva dei contagi presenta anche questa settimana un andamento decrescente rispetto al periodo precedente.

Focus settimanale covid19, 23 - 29 dicembre - 31 Dicembre 2022 - 15:03

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento decrescente rispetto al periodo precedente.

Focus settimanale covid19, 16 - 22 dicembre - 24 Dicembre 2022 - 14:03

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento decrescente rispetto al periodo precedente. Anche questa settimana il Piemonte conferma un dato migliore rispetto a quello rilevato a livello nazionale.

Paffoni, sconfitta sulla sirena - 19 Dicembre 2022 - 19:06

Il bello e il brutto della pallacanestro lo fanno vivere Solbat Piombino e Paffoni Omegna nel match domenicale del Pala Tenda, dove i padroni di casa, grazie alla tripla all’ultimo secondo di De Zardo, vincono 75 a 72 contro una Paffoni encomiabile.

Rosaltiora vince a Piossasco - 19 Dicembre 2022 - 17:04

Che non ci fosse da fidarsi era chiaro già nel pre-partita, che la partita contro MV Impianti Piossasco fosse da prendere con le molle e che il divario di classifica tra le due squadra non fosse una discriminante era decisamente ovvio.

Focus settimanale covid19, 9-15 dicembre - 17 Dicembre 2022 - 12:05

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento decrescente rispetto al periodo precedente: siamo all'undicesimo giorno consecutivo di calo.

Rosaltiora sconfitta da Lilliput - 11 Dicembre 2022 - 14:03

Si può essere soddisfatti dopo una sconfitta? Si può ricevere le ovazioni del proprio (tanto) pubblico al termine della partita? Si, si può e così è stato al PalaManzini al termine della gara tra la corazzata Lilliput Settimo, compagine ancora imbattuta e con pieno, estremo, merito capolista del girone e Vox Ottici Specialisti-Vega Occhiali-Rosaltiora Verbania.

Focus settimanale covid19, 2-8 dicembre - 10 Dicembre 2022 - 12:05

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento in calo rispetto al periodo precedente.

La Paffoni è da 110 e lode - 4 Dicembre 2022 - 15:03

Vince 111 a 85 la Paffoni Fulgor Basket di coach Quilici, che sul campo del Pala Battisti ottiene i due punti e diverte il pubblico rossoverde scollinando abbondantemente la quota dei 100 punti realizzati.

Rosaltiora vittoria a Novara - 4 Dicembre 2022 - 10:03

La classica partita tosta contro un avversario tignoso, che soprattutto tra le mura amiche sa farsi valere ed era reduce da un filotto interessante.

Focus settimanale covid19, 18-24 novembre - 3 Dicembre 2022 - 12:05

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento moderatamente in crescita. In alcune fasce di età scolastica si registra un calo dei casi.

Altiora vince con Parella - 30 Novembre 2022 - 18:06

Altiora Camping Isolino, vittoria insoddisfacente. Altiora torna a conquistare punti, ma la vittoria contro Parella lascia più perplessità che gioie.

Rosaltiora: risultati del settore giovanile - 28 Novembre 2022 - 10:03

I risultati di un fine settimana pieno di impegni per le formazioni del settore giovanile di Rosaltiora
l�������� ����������������������1��2�������� ����������������������1��2������'[0] - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 17:14

Re: anche se non vi piace
Ciao Damiano Guerra Citazione del professor Nicola Pasquino tratta dal video: “..fermo restando che gli effetti unici accertati sono quelli termici..” Nello studio che ho riportato nel precedente post si dice che per la frequenza sino a 30 Ghz: “Sfortunatamente, ci sono solo due pubblicazioni in questo gruppo... ...Uno studio condotto su batteri e funghi ha mostrato un aumento della crescita cellulare… L'altro studio in vitro è stato condotto su fibroblasti (25 GHz, 0,80 mW/cm2 , 20 min), con effetti genotossici osservati a livelli SAR elevati (20 W / kg) [ 24 ]….” Prendo da wikipedia il significato di genotossicità: “In genetica per genotossicità si intende la capacità di alcuni agenti chimici di danneggiare l'informazione genetica all'interno di una cellula causando mutazioni ed inducendo modificazioni all'interno della sequenza nucleotidica o della struttura a doppia elica del DNA di un organismo vivente”. Vero che la ricerca si riferisce ai 25 Ghz ma si può ben capire che siamo prossimi ai 26,5-27,5 Ghz del 5G, dato che la frequenza di quest’ultimo è superiore, in linea teorica l’effetto si può ipotizzare che non sia inferiore. Tutto ciò per dire che le affermazioni tranchant del prof. Pasquino (tralascio il tenore dell’intervista) paiono avventate perché si può avere il ragionevole dubbio che quel che avviene a 25 Ghz e 0,80 mw/m2 possa essere simile a quel che avviene a 1 Ghz e mezzo sopra. (e non ho letto altri possibili effetti delle 2 ricerche che vengono citate all’interno dello studio al link che avevo indicato, forse varrebbe la pena andare a cercarle). Ma al di là di ciò, non si capisce il motivo per cui ci si deve fissare in prese di posizione che parteggino per l’una o l’altra posizione. Come si può vedere più sotto ho una mia idea su questo tema e lo sviluppo in un ragionamento più ampio, resta comunque inteso che non avrei alcuna obiezione da fare nel momento in cui si giungesse ad avere ragionevoli certezze della innocuità di tale tecnologia sull'uomo e sulla natura. Per me la questione è semplice. Si prende del denaro, lo si destina a chi fa ricerche, in vitro, in vivo, epidemiologiche, nel momento i cui si stabilisce che non ci sono problemi di salute si prosegue con il progetto. È forse un concetto astruso? Obsoleto? C’è un piccolo particolare che si dimentica, siamo esseri umani e non pietre insensibili, la nostra complessità biologica è stupefacente; pretendo troppo se affermo che gradirei rispetto per l’essere umano ma pure per gli animali? (Per la verità mi piacerebbe pure includere anche il regno vegetale ma probabilmente potrei venire linciato). Il problema purtroppo è quello che avevo già detto qualche tempo fa: si intende la sola possibilità tecnica di realizzazione come implicita necessità di metterla in atto. Ciò si chiama in altre parole, a seconda dei casi, follia o istupidimento o ignoranza, ecc, forse si potrebbe compendiare come alienazione dalla natura e da se stessi. Ne abbiamo molte dimostrazioni in molti ambiti, a mo' d'esempio nell'edilizia, basta porsi di fronte ad una casa costruita nel primo ‘900 e ad una edificata anche solo pochissimi decenni dopo, la prima anche se scelta fra le più misere conserva ed esprime un minimo di armonia, la seconda spesso esprime artificiosità, estraneità dalla natura, freddezza (anche se è vero che negli ultimi anni si vede il tentativo di ritrovare l’armonia coniugandola alla tecnologia moderna). Noi umani non abbiamo bisogno di più velocità ma di più lentezza e tempo, per potere vivere degnamente; personalmente non desidero agire a distanza su accessori domestici, e nemmeno rincoglionirmi con oggetti tecnologici quando sono all'aria aperta (chi vuole già ora può farlo tranquillamente), la realtà aumentata potrebbe essere sviluppata, volendo, ugualmente senza 5G, la telemedicina idem, le auto con guida automatica pure, ma al di là dei miei pensieri che magari possono apparire eccentrici, ci si è mai chiesti se quanto viene pr

Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 3 Maggio 2018 - 18:45

Re: Due referendum diversi e due risultati diversi
Ciao Claudio Ramoni Questi argomenti richiedono un dialogo verbale, su questa piazza è complicato. Comunque sei tu che hai menzionato il referendum del forno, e le tue argomentazioni sono strumentali, nonchè errate, come spiegato dal commento precedente. Sull'argomento ne ho scritto in abbondanza nei miei commenti su verbanianotizie. Ma vorrei precisare che Primo: la cifra di 1,5 milioni è basata su di un financial project redatto da privati, la scelta poteva essere diversa, avevo scritto di un comune che rifatto un forno crematorio intorno agli 800 mila euro. Secondo: con un funzionamento ben gestito come avveniva direttamente dagli addetti, il saldo netto si avvicinato ai 400 mila euro, se non ricordo male nel 2014, ne consegue che al massimo in 3 anni si sarebbe rientrati della spesa. Terzo: l'assesore al bilancio ha saggiamente più volte ricordato, che per una gestione virtuosa del comune, bisogna avere entrate extratributarie, diversamente, continuiamo a vessare i Verbanesi, per coprire i servizi, con le tasse, ne consegue che il forno è una delle raririsime entrate extratributarie, Quarto: il confronto con l'unione Valsamoggia, in primo luogo non è corretto,noi avremo una fusione per incorporazione (ed a mio avviso le incorporazioni di norma sono più virtuose delle unioni) in quanto per la conformazione del territorio e per il numero degli abitanti, si parla di 110 mila abitanti. La popolazione dell'Unione all' 1/01/2016 Dati al 01/01/2016 Superficie Popolazione Densità Casalecchio di Reno 17,3 36.349 2.097,0 Monte San Pietro 74,7 11.011 147,4 Sasso Marconi 96,5 14.732 152,7 Zola Predosa 37,7 18.828 498,8 Valsamoggia 178,1 30.611 171,8 Totale Ambito 2 404,4 111.531 275,8 Ripeto manca a priori uno studio di fattibilità ed una visione generale, con un arco temporale almeno ventennale. Questo è un esempio di studio,di ben 153 pagine, non la brochure presentata ai cittadini, quantomeno si è analizzato e programmato prima del referendum, un amminstrazione seria e sincera, dovrebbe spendere i soldi pubblici di un referendum e di una fusione consapevolmente, e rendere consapevoli i cittadini di un voto informato. Purtoppo non riesco a postare i dati completi, ma rende benissiomo l'idea Sommario 5Il procedimento di fusione 6Il regime giuridico del nuovo Comune: aspetti salienti 8Le misure statali di incentivazione diretta: il contributo straordinario decennale 10Le misure statali di incentivazione indiretta 12Le disposizioni derogatorie e di maggior favore per i Comuni nati da fusione 13Le misure regionali di incentivazione diretta 14Le misure regionali di incentivazione indiretta 15Il rapporto tra Unioni e fusioni di Comuni 15Unioni e fusioni nella legislazione regionale 19Il territorio 19La popolazione 24Il tessuto produttivo 28In sintesi: il territorio e il processo di fusione dei Comuni di 30Analisi dei bilanci 33Imposte e tasse 33Trasferimenti 35Entrate extratributarie 36Entrate da alienazioni e trasferimenti Titolo 4 38Entrate da prestiti 41Spesa di personale 41Altre spese correnti Analisi delle spese per servizi 43Prospetto delle spese di bilancio, programmi e macroaggregati (Spese correnti impegni) 46Previsione contributi straordinari regionali e statali 47Partecipate e Immobili comunali Obiettivi dell’analisi e note metodologiche 53Le strutture organizzative dei Comuni di 55Unione Terre di Pianura: i servizi delegati dai Comuni di 60Mappatura delle principali convenzioni comunali 62Area Affari Generali 63Area Servizi Finanziari e Tributi 82Area Servizi alla Persona 92Area Ufficio Tecnici Gli assetti della rappresentanza politica nel Nuovo Comune 131Tabelle di sintesi del confronto e impatti della fusione 137Considerazione sui margini di razionalizzazione economico finanziaria conseguibili nell’ipotesi del Nuovo Comune nel breve periodo L’architettura organizzativa del Nuovo Comune 146Modello divisionale 147Modello diffuso Il percorso progettuale per la creazione del Nuovo Comune Quando i consiglieri

Primarie PD gli eletti del VCO - 8 Maggio 2017 - 13:15

TIRANDO LE SOMME....
proviamo a fare una sintesi: 1) l'inciucio Bomba/ex Cav.? Niente di nuovo sotto il sole, visto che anche il defunto ideologo pentastellato, nel lontano 1994, si candidò nelle liste della Camera dei Deputati con l'allora neo-movimento Forza Italia, senza riuscire ad esser eletto. 2) i ludi cartacei del PD? Forse un po' anacronistici, dato che ci sono quelli in versione telematica 2.0 del M5S. 3) Come mai il figlio dell'ideologo di cui sopra è entrato di diritto nel Direttorio? Anche lui non è un Deputato, forse trattasi di retaggio nepotistico, tipo maggiorascato.... In breve: la forma cambia, ma la sostanza rimane identica (trasformismo/camaleontismo).

Addio alle serate “Intra by night” - 25 Aprile 2017 - 12:44

Crimini Finanziari?EUR-CHF
Fino a quando la banca centrale Svizzera shorta la sua stessa moneta,sara`difficile una ripresa economica.Dal 2008 shortano il franco con un emissione di 500 miliardi annui,di riflesso quindi é come se vendono franchi e comprano euro portandolo a livelli altissimi,impedendo cosi la ripresa e il flusso di turisti in Italia.Dopo aver scritto piu`volte al presidente dellla banca centrale europea"non per le mie lettere :-)"ma penso per pressioni esterne,hanno deciso finalmente di portare 1 euro 1 franco,il quale devo dire é durato poco,infatti la banca centrale Svizzera ha messo all`incasso una parte degli short riportando il franco con uno spread di 10 punti.L`unica soluzione ,é quella di chiedere al fondo monetario internazionale di fargli spittare gli short da 1,20 a 1.Quello che voglio dire é che questi "Svizzerotti*se si svegliano con il piede sbagliato,domani mattina ci rovinano.Il bello che lo fanno con i nostri stessi soldi.Grazie alla legge"Scudo Fiscale" sono rientrati la bellezza di 20,000 conti in nero,che erano depositati in banche Svizzere,infatti da quando hanno perso 2,000 posti lavoro nel settore finanziario la Svizzera fa la caccia all`Italiano.Non so se lo sapete ma ci devono ancora 120 miliardi......La beffa....? sono propio i soldi che usano per tenerci l`euro alto.......Conclusione,per i commercianti interni nazionali l`euro deve arrivare a 0,60ct.-0,90ct.Ritornando all`associazione é un gran peccato che chiuda,anche perché`é propio questo il periodo dalla quale ripartira`l`economia interna,da quanto so si dovrebbe decidere propio quest`anno se togliere il veto che il Vaticano ha messo sui nostri soldi,massimo 2020.Perché il Vaticano ha messo il veto?semplice se li sono pappati.Ci darebbero una prima tranche di 50 miliardi e il resto un po alla volta.Scusate se ho divagato un po`ma sono arrabbiato quando sento che chiude una societa`o un associazione ,tra l`altro basata con buoni presupporti..........non per colpa nostra,o perché siamo Italiani,ma per fattori e persone esterne all`Italia.

Incentivi per chi possiede auto elettriche e/o ibride - 3 Febbraio 2017 - 18:58

Demagogia o lungimiranza?
Non riesco a comprendere perché prima di sentenziare non si tenta un minimo di analisi sull'argomento. Per quanto può valere la mia opinione provo ad esporla, anche se in altri commenti avevo già argomentato. In primo luogo vorrei sfatare il luogo comune in cui si parla di automobili per pochi, in quanto molto più costose, in parte può essere vero, ma quanti SUV o auto alla moda strapagate si comprano? Se vi dicessi che si trovano signore auto ibride elettriche/benzina a 11 mila euro con un anno di vita con 11 mila km percorsi? http://m.autoscout24.it/risultato?cid=0&atype=C&makemodelmodelline=70&mmvco=1&make=70&mmvmk0=70&model=&mmvmd0=&makemodelmodelline=&version=&pricefrom=&priceto=15000&fregfrom=&fregto=&kmfrom=&kmto=20000&fuel=2&gear=&PowerType=kW&powerfrom=&powerto=&powerFromRaw=&powerToRaw=&zipc=I&zip=&lat=&lon=&myPlace=&cy=I&bcol=&doorfrom=&doorto=&seatsfrom=&seatsto=&uph=&icol=&prevownersid=&ustate=N%2CU&emclass=&custtype=&adage=&seal=&paging=1&sort=price& Con una cifra intorno ai 45 mila euro, si potrà a breve comprare la versione economica della Tesla, auto spettacolare per estetica e prestazioni, quindi sia per un semplice operaio che per chi può permettersi un SUV di buona qualità non vi è grande differenza tra le auto preistoriche ed il futuro. È solamente una questione di mentalità non di soldi. Se invece si vuol stare nel mezzo esistono auto come le Toyota Auris ibrida benzina/elettrica che con meno di 20 mila euro si può acquistare nuova, se poi ci si iscrive a qualche gruppo d'acquisto si fanno dei veri affari. Il famoso bollo si paga solo per i kw termici, quindi si hanno ulteriori risparmi. Provate a pensare fuori dagli schemi ed usate un po d'immaginazione, sia le ibride che le elettriche ovviamente, nella circolazione a bassa velocità, in centro città ed in particolare sul corso Mameli ad Intra, andrebbero entrambe in elettrico, e non si sentirebbe altro che il rumore del rotolamento pneumatici, non ci sarebbe nessuna emissione di co2 , e nei giorni scorsi chi bazzica Milano ha ben presente il problema inquinamento atmosferico. Inoltre se veramente rendiamo fruibile con la bicletta la città con piste dignitose, forse si apprezzerebbe, il giro con la famiglia in bicletta od andare semplicemente al lavoro senza doversi subire lo scarico fumi di un diesel taroccato.Aggiungerei come auspica Giovanni la riduzione di automobili in centro città, abbinata ad un servizio pubblico ecologico ed efficiente, sarebbe l'ottimo, certo continuare a costruire parcheggi in centro non è la via maestra per raggiungere certi obbiettivi. “Rare sono le persone che usano la mente, poche coloro che usano il cuore e uniche coloro che usano entrambi.” Rita Levi Montalcini

La Camera conferma 8milioni per Verbania - 26 Novembre 2016 - 20:00

Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Vorrei ricordare che i soldi arrivano sempre dalle tasse di tutti, che spesso sono ingiuste e vessatorie, e quindi non andrebbero spesi come spesso accade con leggerezza, o perché arrivano dalla Regione, dal governo o dall'Europa. Detto questo vorrei fare una considerazione sulla legge di bilancio che generosamente ci ha premiato, ed una riflessione strettamente connessa sia all'approvazione della suddetta legge che al referendum costituzionale. L'abolizione del CNEL è solo questione di risparmio? E allora quale potrebbe essere la ragione di abrogazione del Cnel? Viene il sospetto che una ragione possa risiedere nel non voler leggere le relazioni e i pareri critici all’attività del governo o, peggio ancora, le richieste correttive delle manovre in atto. Ad esempio, con la relazione depositata il 7 novembre, in occasione dell’audizione in Commissione congiunta Camera e Senato, contenente le osservazioni al disegno di legge del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, il Cnel mette in discussione la credibilità degli effetti della manovra di politica economica proposta dal governo che si basa sulla crescita dell’economia mondiale (al 3,3%) e dei mercati esteri rilevanti (2,6%) che dovrebbe portare un incremento del Pil in misura dello 0,4% sul totale del 39,1% invece previsto. Ma se la crescita non si verifica o se sarà inferiore quale copertura avranno le spese? Il Cnel suggerisce al governo di monitorare i cambiamenti sui mercati esteri e di mantenere un canale di comunicazione con la commissione Ue. E altri sono gli interrogativi che pesano nelle dieci pagine della relazione. La “manovra” di 27 miliardi è finanziata in deficit per più della metà dell’importo; in questo modo si spostano sulle generazioni future i relativi oneri. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/23/cnel-perche-al-governo-fa-comodo-abolirlo/3209859/ Le questioni sono spesso più articolate di come appaiono

M5S sui fatti di Arizzano - 22 Novembre 2016 - 15:53

Re: domandina x MoVimento 5 Stelle Verbania
Ciao Hans Axel Von Fersen Di soldi sperperati, malgestiti e manipolati ve ne sono in abbondanza, ad esempio nel 2015 l'Europa per la gestione dell'immigrazione per Italia ha stanziato in totale 558.244.435 euro, poco meno hanno avuto sia Spagna che Grecia, cifre divise tra fondi FAMI e FSI se pensiamo che anche l'insofferente ipocrita Inghilterra ha avuto i suoi bei 370 milioni solo dal FAMI e che in totale i 2 fondi valgono 7 miliardi. Ma noi abbiamo in Europa i nuovi fenomeni della politica come Salvini che sono in politica dal 1993 ben 23 anni, per poi con i suoi alleati votare in Europa il trattato di Dublino, e farci carico degli immigrati come paese di frontiera, ma d'altronde è in buona compagnia se pensiamo ad europarlamentari del calibro della Iva Zanicchi, non meravigliamoci dei risultati. Detto questo bruciamo ben 48 milioni al GIORNO in spese militari, tra cui mezzi che nella versione 1 costavano 2 milioni nella versione 2 quasi 7 milioni http://it.blastingnews.com/politica/2016/11/un-miliardo-per-spese-militari-il-parlamento-dice-si-001255185.html Vogliamo parlare di una tassa più volte auspicata dello 0,05 su tutte le transazioni finanziarie la TTF, la quale non scoragerebbe i normali investimenti finanziari, ma solo la finanza malata che vende e ricompra nell'arco di pochi secondi addirittura millesimi lo stesso titolo più volte, si parla di incassare in Europa 200 miliardi all'anno i soldi si trovano volendo, il problema è che li cercano sempre nelle tasche dei più deboli

Palio Remiero: Navetta gratuita - 13 Agosto 2016 - 15:25

bella notizia !
appena letto titolo pensavo ad una navetta che toccasse Intra pallanza suna ma volendo anche trobaso... non dico fondotoce ma almeno intra e trobaso...così non ha senso da Pallanza e da Suna si arriva in un attimo non credo che la gente prenda l' auto ! magari fare 2 navette : - via olanda diretta a trobaso e intra x pallanza ; - via olanda diretta a suna con ritorno verso pallanza e di nuovo intra e trobaso. costo simbolico da € 0,50 a 1,00

Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 19 Gennaio 2016 - 13:48

Re: Elio, suvvia.
Ciao Roberto Campana a parte che fai confusione tra chi ha commentato prima e chi ha commentato dopo ... comunque sono fantastici i tuoi conti... finanza creativa alla Tremonti...vogliamo giocare a chi sa fare meglio il Tremonti ... ? se moltiplichi i tuoi dati per 50 anni diventa una perdita di 14,5 milioni di euro..e fa più scena....comunque ....parli di una perdita del comune di 4,9 di euro in 30 anni io parlerei di 3,75 ... perchè moltiplico per 250 . allora in 30 anni devi rifare il forno almeno due volte per una spesa di 2 ,0 ,quindi rimane 1,75 . In 30 anni oltre cambiare i forni farai delle manutenzioni straordinarie? mettiamo 0,5 , rimane 1,2 che diviso 30 anni diventano 40.000 euro l'anno di disavanzo che non sarebbero altro che gli interessi da pagare da parte del comune per il mutuo per costruire 2 nuovi forni in 30 anni .... arriviamo a zero ... quindi nessun abbassamento della retta asili nido ecc ecc... visto come è facile fare i conti???

Dipendenti Conservco in stato di agitazione - 8 Maggio 2015 - 19:20

Genesi
Bravo André. E' dal 1993 che sostanzialmente le paghe sono non crescono. Sono previsti, molto spesso bloccati per tanti anni, degli ADEGUAMENTI legati all'aumento del costo della vita ma sapete come funzionano in tanti contratti? Il costo della vita è magari del 2% e quindi si stabilisce un aumento contrattuale dell'1,5% ma di questi magari l'1% va in busta paga ma il restante 0,5% nella contrattazione di secondo livello e vengono chiamati in vario modo: premi, fondo tal de tali ecc. Sono quindi legati a un risultato, obiettivo o situazione ma è bene ricordarsi la GENESI di tanti di questi premi che è quella di essere una parte dell'adeguamento monetario del salario. Spesso è così soprattutto nel settore dei servizi o a quelli legati al pubblico.

Crisi o ripresa? Un sondaggio di CNA - 14 Marzo 2015 - 09:25

Grandi studi per risposte ovvie !
Quante parole, quante risorse e tempo sprecati per annunciare ciò che è sotto gli occhi di tutti. Per dire come stanno le cose, senza giri di parole e soprattutto con parole semplici, sarebbero state sufficienti un paio di righe: "artigiani e piccole imprese non hanno abbastanza clienti mentre lo Stato, dall'orecchio da mercante, continua a tassarli nonostante sappia che la ricchezza lasciata all'imprenditore non è sufficiente affinché l'impresa sopravviva. Lo Stato quindi innesca una spirale che costringe gli imprenditori a tentare di rimediare attraverso il prestito bancario che, alla fine, li spinge in pasto ad Equitalia che, a sua volta, per conto dello Stato, si impossesserà dell'Impresa." E già signori, il meccanismo è proprio questo, ma come ci si può salvare ? Il primo passo sarebbe l'abolizione di Equitalia: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/abolirequitalia_proposta_legge_m5s.pdf Il secondo passo sarebbe la fuoriuscita dall'euro e il ritorno ad una moneta nazionale sovrana valutata secondo l'economia italiana e non tedesca, che porterebbe immediatamente altri tre benefici: http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/come-uscire-euro/come-si-fa.html 1) prestiti a tasso 0 o negativo nel caso di imprese da incentivare; 2) incremento della spesa interna e riduzione dell'importazione di materie e prodotti già disponibili sul territorio; 3) incremento delle esportazioni e del turismo estero. La grancassa dei media batte il suo tamburo spargendo il terrore dell'uscita dalla trappola in cui molti "statisti e economisti", a nostra insaputa, ci hanno lanciato. Parlano di un tragico tracollo dell'economia italiana dovuta alla improvvisa svalutazione della "nuova Lira" che ci strangolerebbe dovendo comprare "tutto" dall'estero. Signori, la peggiore delle ipotesi sulla svalutazione della "nuova Lira" sarebbe stata del 30%, sapete di quanto si è svalutato l'euro negli ultimi 10 mesi ? Bene, del 40% ! Essendo però all'interno di un sistema di cambi fissi, non abbiamo potuto godere di nessuno dei benefici di cui si parlava prima. Allora cittadini, non lasciatevi ingannare da giornali e TV, vi propinano espressioni sconosciute come il "Quantitative Easing di Draghi" per non farvi capire che la manovra non è altro che una "svalutazione dell'euro" che, se da una parte porterà ad un aumento del prezzo di materie prime e energia provenienti dall'esterno dell'area euro, dall'altra non ci permetterà di avere un beneficio nelle esportazioni e nel turismo avendo, nei confronti dei nostri partner commerciali europei, un cambio monetario fisso.

Nuove piogge in arrivo - 10 Novembre 2014 - 16:38

x Von ecc ecc
Esistono 3 colori di allerta + un altro per l'ordinario. Giallo arancione rosso + verde per l'ordinario. Si può anche dire 0 ordinario poi allerta 1 2 3. Non cambia nulla ma è uno standard nazionale di protezione civile. I nomi idioti (Attila, Pompea, Caligola ecc ecc) sono invenzioni dei giornalisti che si sa, spesso non brillano per cultura scientifica e riportano nomi forniti da meteo_artrite_della_nonna. I nomi ufficiali dei cicloni e anticicloni li assegna l'Università di Berlino secondo un criterio scientifico (in ordine alfabetico e poi suddivisi tra maschili e femminili) e non alla asso come la ultima moda che i giornalisti ci divulgano.

Sel: Comunicato Stampa primarie di Verbania - 21 Gennaio 2014 - 19:05

fantapolitica?..
fantapolitica...in 5 fasi (tutte ipotetiche ovviamente): fase 0 Brignoli è indicato dal PD quale unico candidato alle primarie [candidatura con tutto il rispetto un po' debole perchè capace di raccogliere solo i voti dell'elettorato di Centro Sinistra...in gergo televisivo si potrebbe dire che non buca...ovviamente si tratta di un opinione sia chiaro] fase 1 Bava ha l'appoggio di Comunisti e Sel ed un buon appoggio anche al di là di tali partiti (la chiamano società civile) ma molto probabilmente (io non ne sarei stata così sicura) contro lo schieramento PD non ce l'avrebbe fatta [ripeto questo in fantapolitica, per me avrebbe potuto] fase 2 alle primarie, nonostante tutti i pareri contrari (anche e soprattutto quelli del PD?), si candida anche Silvia Marchionini. Da subito raccoglie simpatia e consensi soprattutto nell'area moderata (il centro degli indecisi che potrebbero votare per la persona al di là delle idee - ben più di Bava e indubbiamente più di Brignoli che rappresenta l'estabilishment) fase 3 strategia di uscita: Brignoli e Bava stringono un accordo (si direbbe sottobanco...si direbbe ma è fantapolitica sia chiaro) fase 4 il segretario del PD (di certo espressione dell'estabilishment) chiude le porte ad un accordo su Bava per le primarie per motivazioni oggettivamente poco comprensibili fase 5 i potenziali elettori di Bava alle primarie, ora escluso, possono (finalmente e tranquillamente, dando seguito all'accordo di cui sopra) votare Brignoli ma....il protagonismo della politica alcune volte fa uscire dichiarazioni magari controproducenti (come questa?) fase 6 gli elettori di SEL (tra cui la sottoscritta) che, detto per inciso, non mangiano di certo erba, trovano questa uscita parecchio strana ed anche poco in linea con le dichiarazioni di partenza anche perchè SEL non ha espresso un candidato alle primarie e quindi che senso ha esprimere ORA una preferenza tra i due?. Conclusione voterò lo stesso Silvia (e con me molte compagni e compagne)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti