Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

movimento cinque stelle verbania

Inserisci quello che vuoi cercare
movimento cinque stelle verbania - nei post

M5S VCO su sanità - 2 Dicembre 2019 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle VCO riguardante il futuro della sanità locale.

M5S verbania Domodossola su sanità VCO - 8 Novembre 2019 - 07:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle, inerente la proposta della Regione sulla riorganizzazione ospedaliera nel VCO.

M5S, ospedale unico: "proposta indegna" - 29 Ottobre 2019 - 14:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle, inerente la proposta della Regione sulla riorganizzazione ospedaliera nel VCO.

M5S su canoni idrici - 13 Ottobre 2019 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del movimento cinque stelle verbania e Domodossola, riguardante la recente delibera dei 9 milioni di euro di canoni idrici al VCO.

M5S su Acetati - 21 Giugno 2019 - 07:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento 5 stelle verbania, riguardante il fallimento di Acetati.

M5S su VCO Trasporti - 20 Giugno 2019 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento 5 stelle di verbania e Domodossola, riguardante la nomina del c.d.a. di V.C.O trasporti.

M5S: incontro per le Regionali 2019 - 11 Aprile 2019 - 08:01

Si terrà Venerdì 12 aprile, alle ore 21.00, presso l'Hotel “Il Chiostro” a verbania l'incontro del movimento cinque stelle che presenterà il programma per le Regionali 2019.

M5S su rifiuti e tariffe - 26 Marzo 2019 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del movimento cinque stelle verbania e Domodossola, sulla questione gestione rifiuti e sulla richiesta di aumentare le tariffe.

M5S: "canoni idrici merito nostro" - 26 Marzo 2019 - 14:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del movimento cinque stelle verbania e Domodossola, in cui rivendicano il merito dell'arrivo dei canoni idrici nel VCO dopo anni di polemiche.

Due comunicati del M5S - 14 Marzo 2019 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, due comunicati del movimento cinque stelle, uno riguardante il progetto Panchine rosse, e l'altro la questione soldi pubblici e campagna elettorale.

M5S torna su progetto P.zza Fratelli Bandiera - 9 Marzo 2019 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania, riguardante il Porogetto di Piazza Fratelli Bandiera.

M5S su progetto P.zza Fratelli Bandiera - 19 Febbraio 2019 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania, riguardante il progetto di P.zza Fratelli Bandiera.

M5S risponde ai Giovani Democartici - 19 Gennaio 2019 - 11:28

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania, in risposta alla querelle con i Giovani Democratici dopo un incontro sulla situazione scolastica in provincia.

M5S su Liceo Cavalieri - 16 Gennaio 2019 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania, relativo alla situazione del Liceo Cavalieri.

M5S: "Spazzacorrotti Day" - 11 Gennaio 2019 - 11:04

Il movimento 5 stelle sarà presente, come sempre, in piazza per illustrare ai cittadini la nuova norma anti-corruzione “Legge Spazzacorrotti”. Di seguito la nota del M5S verbania,

M5S su partecipazione Si TAV Amministrazione verbania - 10 Gennaio 2019 - 07:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania e Domodossola, critico sulla presa di posizione Si TAV del sindaco di verbania e dell'Amministrazione Comunale.

M5S su Istituto Maggia - 4 Dicembre 2018 - 11:28

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania e Domodossola, riguardante l'ormai annoso problema de''Istituto Maggia.

Grande Nord su bonifica area Acetati - 10 Novembre 2018 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della segreteria cittadina e provinciale Grande Nord verbania, riguardante l'area ex Acetati e la bonifica.

M5S su bonifica area Acetati - 9 Novembre 2018 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato,del movimento cinque stelle, riguardante la bonifica dell'area Acetati.

M5S su approvazione Baratto Amministrativo - 11 Ottobre 2018 - 20:11

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del movimento cinque stelle verbania, che si dice soddisfatto dell'approvazione in Consiglio Comunale del “Baratto amministrativo”.
movimento cinque stelle verbania - nei commenti

Interpellanza su contributo evento - 17 Aprile 2017 - 18:07

Re: etichette
Ciao livio Purtroppo anche questa idea che paga l'Europa è una bufala, nel 2016 a fronte di 3,3 miliardi spesi dall'Italia, solo 112 milioni sono arrivati dalla solidale e meravigliosa Europa delle banche Da una giornata passata a visionare vari centri accoglienza Nel Vco... Nel tentativo di dare qualche risposta al fenomeno, il movimento 5 stelle di verbania ha da tempo depositato in consiglio comunale un ordine del giorno che impegna l’amministrazione comunale ad attuare un sistema SPRAR per sopperire al fallimento dei centri CAS che hanno mostrato tutte le loro carenze, Arizzano compresa. Nell’ordine del giorno si chiede inoltre di utilizzare i 60.000 € che dovranno arrivare dal ministero per istituire un fondo di solidarietà per aiutare le famiglie Italiane in difficoltà. Ci auguriamo che venga votato già nel prossimo Consiglio Comunale. La giornata è poi terminata con un incontro organizzato dal gruppo movimento 5 stelle Domodossola molto partecipato, sintomo, questo, dell’estrema confusione della popolazione sul tema. Davide Crippa – cinque stelle – Portavoce M5S alla Camera dei Deputati Giuseppe Brescia – Portavoce M5S alla Camera dei Deputati e Vicepresidente Commissione d’inchiesta sul sistema d’accoglienza dei migranti Roberto Boh Campana – Portavoce M5S al Consiglio comunale di verbania (VCO)

M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 8 Aprile 2015 - 18:08

Bravi!
Che dire, il video ci dimostra che l'onesta' , l'assenza di conflitti d'interesse, la trasparenza pagano. Potrei aggiungere, anche se alla fine sembra uno spot elettorale, e mi scuso, che un altro comune a guida M5S, Ragusa, ha ottenuto risparmi tali che ha abolito la TASI. Peccato che nella mente del popolo che guarda i Tg, che segue il Grande Fratello e C'e posta per te ( sempre con rispetto per i professionisti che vi lavorano), i Grillini sono beceri urlatori che fanno baccano e non concludono niente. Si tende a bollare il lavoro tenace e attento dei tanti cittadini che collaborano con il movimento con parole come "antipolitica" e si va alle urne a votare....il PD. Per carità, rispetto il voto e le opinioni, ma visti i risultati qui a verbania, forse coloro i quali considerano i cinque stelle come stravaganti rompiscatole, è ora che rivedano i loro giudizi e la prossima volta, speriamo il più presto possibile, votino con la testa e non seguendo bandiere che rappresentano il peggio dell'Italia.

M5S torna sul porto turistico - 10 Settembre 2014 - 19:14

un disastro annunciato ed evitabile, ecco le prove
Porto turistico di Villa Taranto, un disastro annunciato ma..evitabile. A verbania, c'è un problema sotto gli occhi di tutti, qualcosa che non può essere ignorato, nonostante l'assordante silenzio con il quale la vicenda viene trattata . Al turista che giunge in città, accanto al parcheggio antistante i Giardini di Villa Taranto, si offre uno spettacolo di devastazione e abbandono, tra pontili semi affondati, cataste di detriti e spazzatura. Stiamo parlando di quello che resta del porto turistico. Un disastro che affonda le sue radici non solo nell'infausta notte tra il 10 e l'11 ottobre 2013, quando il temibile vento di Marenca, con raffiche a quasi quaranta nodi ha dato "il colpo di grazia" ad una struttura già pesantemente provata da precedenti eventi atmosferici, ma, appunto, nella sua pluriennale storia, risalente al 2000. Si potrebbe parlare quindi della scelta del sito, a detta di tutti i residenti inadatto alla costruzione del porto, proprio perché esposto alla furia distruttiva del vento da Nord Est, si potrebbe parlare del fondale melmoso e profondissimo (35- 40 metri) su cui è estremamente difficoltoso ancorare i pontili galleggianti, si potrebbe parlare di un contratto di concessione con un canone ridicolmente basso (al limite dell'esposto alla Corte dei Conti per danno erariale), oppure ancora, dei lavori di miglioramento dell'area portuale pattuiti sul contratto e solo in minima parte realizzati dal concessionario, delle carenze nella manutenzione, ma sarebbe una storia troppo lunga. Occorre invece che la cittadinanza sappia che lo scempio del porto poteva essere evitato, che i milioni di euro che verranno spesi per rimediare al disastro, che gli ulteriori soldi (altri milioni) che verranno spesi per risarcire i proprietari delle barche affondate, avrebbero potuto essere risparmiati. Dalla lettura dei documenti contrattuali, dalle relazioni indipendenti di prestigiose Università, dalla consultazione delle ordinanze disattese, si comprende come, già a marzo 2013, cinque mesi prima del disastro, i pontili dovevano essere sgombrati per il palese ammaloramento delle opere galleggianti. Perché non si è attuata l'ordinanza, perché il concessionario, come se nulla fosse, ha continuato a farsi pagare i diritti di ormeggio dagli ignari proprietari delle barche? Ma, soprattutto, perché il Comune " ..ordina sgombero e divieto di approdo, ormeggio e accesso da terra ai pontili*** .."del porto e poi non si preoccupa di controllare se la disposizione e' stata eseguita? (***Vedi Ord. N DST/DEM/34/2013 del 08/03/2013) A questo punto è opportuno dire che tutto quanto scritto in questa sede non è frutto di considerazioni personali, ma scaturisce dalla semplice lettura dei documenti a disposizione di ogni cittadino tramite una semplice richiesta di accesso agli atti pubblici. Questo per mettere in evidenza che la vicenda del porto è sotto gli occhi di tutti, cittadini e amministratori, da molto tempo. Come al solito però c'è voluto un disastro, fortunatamente senza morti e feriti, perché se ne parlasse. A questo proposito bisogna riconoscere che l'unica voce a chiedere con forza che venga fatta chiarezza in materia, e' stata quello del movimento 5 stelle, con un'interpellanza in Consiglio Comunale, alla quale è stato risposto, tra l'altro, che l'ordinanza in questione non vieta nulla, facendo sorgere il legittimo dubbio che gli attuali amministratori si siano presi almeno il disturbo di leggerla, visto che il divieto è evidenziato addirittura in grassetto nel testo originale!! Concludendo, la vicenda, pur nella sua complessità, solleva parecchi interrogativi a cui l'attuale Sindaco e la sua squadra, che per la verità ereditano problematiche nate molto tempo fa, devono dare risposte. Risposte, tuttavia, che non possono non tenere conto di come un bene pubblico, una potenziale fonte di ricchezza e lavoro per il nostro territorio, sia stata gestita in passato e se, sopratutto, chi l'ha gestita sia ancora meritevole di proseguire il rapporto di concessione, se merita ancora la fiducia dell
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti