Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

navigazione lago

Inserisci quello che vuoi cercare
navigazione lago - nei post

Presentata l'8^ stagione di Lakescapes - 9 Maggio 2022 - 15:03

Ottava Stagione di Lakescapes - Teatro diffuso del lago 12 appuntamenti in cinque comuni del lago Maggiore.

Presentazione volumi Delitti di lago - 6 Maggio 2022 - 16:42

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 16.30, presso il Chiosco di Villa Fedora, si terrà la presentazione dei volumi Delitti di lago 4 e 5, e del racconto vincitore Giallostresa 2021.

navigazione Laghi, Morelli: più corse entro l'estate - 1 Maggio 2022 - 08:01

“Quella di oggi è la prima di una serie di interlocuzioni finalizzate a migliorare il servizio di navigazione lacustre. Sappiamo che qui sul lago Maggiore si stanno registrando dei disagi e siamo intenzionati a risolvere rapidamente il problema per permettere a chi si deve spostare per ragioni di lavoro o turismo di farlo nel migliore dei modi".

Verbania Futura su navigazione lago Maggiore - 17 Aprile 2022 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo civico Verbania Futura sul tema navigazione Pubblica sul lago Maggiore

navigazione, raggiunto accordo sulle corse - 13 Aprile 2022 - 19:06

navigazione lago Maggiore a seguito dell’incontro avvenuto il 13 aprile 2022 con il prefetto Dott. Michele Formiglio e la Sindaca di Verbania Silvia Marchionini, ha esposto le determinazioni per affrontare il taglio delle corse traghetto tra Intra e Laveno.

navigazione, riduzione corse e capienza - 12 Aprile 2022 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, "navigazione lago Maggiore: no al taglio delle corse. Nuove limitazioni per i mezzi superiori ai 2,20 metri di altezza.".

Forza Italia Giovani su riduzione traghetti - 6 Aprile 2022 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del coordinatore Forza Italia Giovani VCO D'Alessandro in merito alla riduzione delle corse dei traghetti Laveno - Intra.

Lega: no ai tagli della navigazione - 4 Aprile 2022 - 20:01

Gruppo consiliare Lega Verbania: “No ai tagli della navigazione: lago Maggiore risorsa per turismo e commercio”.

Marchionini scrive a navigazione per diminuzione corse - 31 Marzo 2022 - 19:01

Il sindaco di Verbania scrive alla Direzione navigazione del lago Maggiore per protestare contro la diminuzione delle corse dei battelli tra Intra e Laveno.

“Conosci il tuo lago”: sconto ai residenti - 10 Febbraio 2022 - 18:06

Si rinnova l’iniziativa “Conosci il tuo lago”, prosegue la promozione per il 2022 in collaborazione con i Comuni.

navigazione Laghi: novita transfrontaliere - 7 Febbraio 2022 - 18:06

Gestione Governativa navigazione Laghi informa che, nell’ambito del Consorzio dei Laghi – Swiss Italian Navigation Group, sono stati sottoscritti accordi di collaborazione per le attività di navigazione sul bacino svizzero del lago Maggiore.

San Cristoforo il primo traghetto ibrido d'Italia - 24 Dicembre 2021 - 16:06

Dopo la motonave Topazio, prima motonave ibrida in Italia, è la volta della Traghetto San Cristoforo, che ultimato il refitting propulsivo entra a far parte dell’era ibrida solcando le acque interne italiane del lago Maggiore e diventando il primo traghetto eco sostenibile italiano.

Crociera con Roberto Ferrari - 17 Settembre 2021 - 08:01

Sabato 18 settembre a Stresa, sul lago Maggiore la motonave Verbania di navigazione Laghi, con il patrocinio del Comune di Stresa, accoglierà la serata “Ferroboat”.​

Niente Green Pass sui servizi navigazione - 16 Settembre 2021 - 08:01

Da ieri, niente più controllo del green pass per accedere ai servizi interregionali di trasporto sui laghi di Garda e Maggiore.

"Partire dal luccio per monitorare la salute dell'ecosistema lacustre" - 8 Agosto 2021 - 18:06

Proseguono con successo gli incontri di Gente di lago e di fiume, l'associazione capitanata da chef Marco Sacco per difendere e tutelare l’ecosistema delle acque interne.

Moby Dick sul Piroscafo Piemonte - 23 Luglio 2021 - 12:05

Lakescapes – Teatro diffuso del lago. Sabato 24 luglio Moby Dick, spettacolo in navigazione sul lago Maggiore. Lo storico Piroscafo Piemonte si trasforma nella mitica baleniera Pequod con l’Accademia dei Folli.

“Stresa Liberty” - 9 Luglio 2021 - 11:37

Il 10 e 11 luglio 2021 parte “Stresa Liberty”. Un programma in due giornate ricco di inaugurazioni, mostre, crociere sul piroscafo a vapore e tour su un autentico treno storico a vapore. Per i bambini inaugurazione del parco giochi diffuso.

navigazione riprende servizio Internazionale - 4 Luglio 2021 - 15:03

Dopo la riattivazione dei collegamenti Arona-centro lago e l’intensificazione delle corse nel golfo Borromeo avvenuta lo scorso 31 maggio, la prossima domenica 4 luglio entrerà in vigore un nuovo orario, ancora più completo, dei servizi di trasporto della navigazione lago Maggiore.

navigazione aumenta all'80% di capienza - 29 Giugno 2021 - 17:03

Ci conferma il Direttore Generale l’Avv. Alessandro Acquafredda: “Dopo quasi dieci mesi di riduzione al 50% possiamo finalmente incrementare la capienza delle nostre imbarcazioni spostando l’asticella fino all’80%. "

Nuova APP per la navigazione Laghi - 9 Giugno 2021 - 11:04

La nuova applicazione di navigazione Laghi si chiama DreamLake ed è dedicata al viaggiatore moderno, che non cerca solo una “destinazione” per il suo viaggio, ma una experience.
navigazione lago - nei commenti

Mergozzo: la minoranza su situazione spiagge - 23 Luglio 2021 - 10:59

Penso
Penso che alla maggioranza dei mergozzesi, del lago non interessi nulla, non sono interessati al lago come ambiente da salvaguardare, quindi l'attuale amministrazione ha buon gioco non interessandosi per niente delle spiagge e del loro mantenimento, per non parlare di come amministrano la balneabilità del lago ,in porto è vietata la balneazione ma i cartelli non sono mai stati messi ,e nemmeno le forze di polizia locale dicono niente. La regione Piemonte aveva mandato delle belle bacheche che dovevano essere istallate al porto per contenere avvisi ,e anche il famoso regolamento di navigazione del lago ,bene il nostro sindaco ha pensato bene di utilizzarlo come bacheca a Prato Michelaccio, penso che già una cosa del genere faccia capire la situazione, Naturalmente aspetto persone o sindaco che mi smentiscano,

Parcheggio "libero" - 23 Agosto 2019 - 09:00

faccio il punto
caro Giovanni% spero che la tua sia una battuta i vigili non devono chiudere un'occhio ma tenerli ben aperti,poi come qualcuno ha scritto, basta chiamarli nel rione Sassonia non vengono e men che meno al sabato, giorno di mercato, dove gli "abusi" si possono contare a decine..i parcheggi scarseggiano a Intra? Parcheggio Rosmini( 4 piani) Parcheggio Giuliani (2 piani) Parcheggio lungo gli argini di due fiumi, parcheggio Flaim, parcheggio navigazione lago maggiore, Parcheggio Piscina Comunale, Parcheggio dietro distributore Agip, Parcheggio Pzzale Farinelli piu due " piazze" in Sassonia,certo che se devi parcheggiare davanti al tabaccaio o all'edicola o al bar i parcheggi non ci sono...ha ragione Lupus RIMOZIONI

Triathlon Internazionale di Mergozzo - 17 Settembre 2018 - 23:11

Caro Anonimo
Caro Anonimo io voglio solo portare il punto di vista del lago che non può parlare ,non può opporsi, non può protestare. Ora ti racconto una storia sul lago è vigente un regolamento di navigazione e di prescrizioni che da anni non viene fatto rispettare , la regione Piemonte inviò però in ogni caso una bacheca al comune di Mergozzo perché la usasse per i vari avvisi ai fruitori del lago e delle spiagge, l'attuale sindaco pensò che fosse troppo e quindi la modificò togliendo il logo regione Piemonte zona portuale e la utilizzo come bacheca comunale ,la si può vedere a "prato michelaccio" all'entrata praticamente dell'ex inceneritore. Questo è il rispetto che hanno gli amministratori per il mio lago , Aspetto naturalmente smentite.

Guardia Costiera salva 7 naufraghi e ricerca un disperso - 24 Agosto 2018 - 18:54

Come al solito
Come al solito gente probabilmente non esperta nella navigazione sul lago si improvvisano capitani di lungo corso e affondano, mi sembra piuttosto semplice la cosa, e come al solito come accade anche in montagna mettono a rischio anche la vita dei soccorritori. Mi sembra anche ovvio che mi rattrista la cosa, e non sono certo contento che ci sia un disperso ,ma non esiste più il buon senso????

Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 2 Settembre 2016 - 01:51

Re: arringa confusa
Caro paolino Grazie per avermi corretto sull’uso del motore diesel o benzina, ma non sono pratico di barche! Personalmente penso che l’affare, dopo aver speso 200.000€, la città lo faccia incassando 1800€/anno ma con una spiaggia e dei servizi fruibili da tutti che incassandone 5600€/anno con una spiaggia chiusa e non accessibile. Se si vieta l'accesso al pubblico, i 200.000€ li paga chi ha la concessione della spiaggia, non le casse pubbliche! Per me questa era un’anomalia! Se la guardo dal punto di vista economico, nessuna delle due offerte è vantaggiosa per la città, quella in essere almeno permette la fruizione dello spazio a lago a tutti! Dopodiché, tu citi una serie di vincoli a cui la precedente concessionaria avrebbe dovuto sottostare, ma non dici quale amministrazione ha posti questi vincoli! Zacchera, commissario o Marchionini? L’articolo postato è del 2013, Marchionini è stata eletta nel 2014, c’è qualche cosa che non torna! Peraltro, tu stesso scrivi “…nei due anni di buco…” cioè 2014 e 2015! Anche gli illustrissimi Chifu ed Immovilli, nel comunicato oggetto del post, non fanno nessun riferimento alla precedente gara e ai vantaggi della stessa! Parlano prevalentemente di "privatizzazione" della spiaggia, cosa non vera, semmai lo era con la precedente concessione, non lo dico io ma sempre l'articolo postato. Quello che vedo è che un area, che per molti anni è stata poco o nulla fruibile, torna a risplendere, in poco tempo, mentre, come dici tu stesso, l’attività del precedente concessionario “…non "decollerà" mai…”! Per questo non sono convinto che si siano usati due pesi e due misure, forse la precedente amministrazione non era stata realista (un po’ come lo chef stellato del CEM, ma questa è un'altra storia)! È stato fatto con assegnazione diretta? Ma se la legge lo consente, io guardo il risultato, non il mezzo (sempre se legale!). Peraltro, la determina stessa dice che “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”. Non funziona, si può sempre tornare indietro, alla peggio ci rimette il privato! Il resto, concessione demaniale, utilizzo del pontile,…, sono quisquilie, sempre che tutto sia stato fatto nei termini di legge! Saluti Maurilio

Traversata a nuoto e Giro podistico del lago di Mergozzo - 17 Luglio 2016 - 09:09

Capire l'italiano!!!!!!!
Io ho solo fatto notare che non si ha abbastanza cura del lago e delle leggi che devono essere solo applicate. Per Maurilio voglio solo chiarire che sul lago è vietata la navigazione a motore a scoppio è regolare navigare con motori elettrici. E il porto è dove sono ormeggiate le barche, lo si impara alle elementari o forse all'asilo. La manifestazione a me come mergozzese porta solo disagio dato che non sono un commerciante, ma come cittadino pago per ripulire tutto lo sporco che viene lasciato in giro, diverso il discorso se gli organizzatori pagassero una cifra al comune allora sarei d'accordo .Per Giovanni % voglio dirle che se lei può tranquillamente venire a Mergozzo a fare il bagno lo deve a persone come mè che da sempre si sono battute e opposte al potere di persone che facevano il bello e cattivo tempo sul lago, senza quelli come me ci sarebbero ancora motoscafi con sci nautico etc etc con benzina che galleggiava per tutto il lago, quindi non dica a me che mi lamento dei "sereni bagnanti" , io li ho sempre e solo protetti , infatti mi sto anche prodigando per portare l'assistenza bagnanti sulle spiagge di Mergozzo che è obbligatoria ma di cui nessuno si cura. Ecco perché torno a ribadire che tutti sfruttano.Aspetto risposta GRAZIE

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 13:14

mi associo a Francy
Codice della navigazione prevede che mezzi a motori debbano tenere 100 m dalla costa. Per il lago Maggiore, il regolamento redatto da Regione Piemonte prevede ben 200 m. Non vedo incompatibilità tra bagnanti, canoisti e lo sci nautico

Evento internazionale Yamaha a Verbania - 13 Ottobre 2015 - 22:32

per vermeer
Ma abbiamo visto quanto inquinano i battelli del servizio pubblico? CHIUDIAMO la navigazione sul lago!!! Ma sapete quanti alberi e quanti inquinanti per 1 kg di carta? CHIUDIAMO LETTERALTURA!!!! ma sapete quanto disturbano le campane quando al pomeriggio i miai bambino vogliono dormire???? CHIUDIAMO LE CHIESE!!!! E quanto rumore e sporcizia quegli ambulanti il sabato? CHIUDIAMO il MERCATO A INTRA e PALLANZA!!!! vuole che continui? oppure è da bandire solo quello che LEI non capisce o reputa fastidioso??? Potrei continuare con Lo sapete quanti residui di medicinali si trovano nel lago? ELIMINIAMO I MALATI, meglio se VECCHI e NOIOSI????? a sparar cretinate si può continuare per ore, era solo una provocazione... e siccome la madre degli stolti è sempre incinta.... sta avedere che magri ci riscopriremmo parenti. Saluti, sottovoce perchè non vorrei disturbare il sonno eterno in cui ci vorrebbe vedere tutti noi verbanesi.

Evento internazionale Yamaha a Verbania - 12 Ottobre 2015 - 17:09

E pensare...
E pensare che saggi amministratori lacustri hanno vietato l'uso delle moto d'acqua nei territori di loro competenza per l'infernale baccano che provocano. Esistono poi norme sulla navigazione nelle acque piemontesi del lago Maggiore che pongono precisi limiti all'uso di questi veicoli per esibizionisti: speriamo le facciano rispettare.

Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 12:13

Senza documentarsi un minimo
La Guardia Costiera oltre a prestare soccorso esegue anche tantissimi compiti di polizia giudiziarie e amministrativa quale la sorveglianza dell'applicazione di tutta la normativa concernente la navigazione, i beni demaniali marittimi, l'attività portuale e tante altre cose. Mi sa che gran parte della loro attività sul lago sia quella di fermare le imbarcazioni per verificare il possesso di patenti nautiche, assicurazioni e dotazioni di bordo. Perché scrivere la palese sciokkezza che "non è compito della Guardia Costiera sanzionare"?

Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 11:08

Caspita!
E chi mai l'avrebbe detto che viviamo su di un lago in cui è così periglioso avventurarsi! Il mare di Ulisse era ben poca cosa confronto al lago Maggiore: mancano solo le sirene a render ancor più pericolosa la navigazione! Se ai dati della GC dobbiamo poi assommare anche i dati di GdF, Carabinieri, Polizia ,Squadra Nautica di S. e VVFF, meglio stare a guardare il lago dal balcone di casa. Ma nessuno ha risposto alla mia domanda: quante violazioni ai codici ha riscontrato e sanzionato la GC?

Zacchera: "Lago Maggiore pubblici sprechi" - 30 Luglio 2015 - 16:14

Per Paolino
Vorrei sottolineare che ho il massimo rispetto ed apprezzamento per tutti coloro i quali prestano servizio per la sicurezza della navigazione e della balneazione nel nostro lago. Mi scuso se, per mia ignoranza, ho dimenticato di citare qualche altro ente, arma, o associazione di volontari che svolge questo importante ma "affollato" compito. Appare del tutto evidente, se ancora non fosse chiaro, che il fatto che le entità preposte al soccorso sono talmente tante che elencandole se ne dimentica qualcuna, dimostra che sono insensatamente troppe. Su questo punto condivido le idee del dr. Zacchera, mi rammarico che non abbia (per quanto ne so io) sollevato il problema quando era nella stanza dei bottoni. Concludo lanciando una proposta: tutte queste imbarcazioni dedicate allo stesso servizio, potrebbero essere distribuite in varie zone del lago, garantendo, grazie alla loro territorialità un intervento più tempestivo. Quindi sarebbe opportuno che le forze non fossero concentrate in un unico punto, ad esempio, fino all'anno scorso nel porto di Verbania, ma delocalizzate, a Feriolo, a Suna, a Ghiffa, a Baveno ecc., in questo modo i costi sarebbero sempre altissimi ma come contropartita ci sarebbe un servizio ancora migliore.

Volpe Sciumé coordinatore Movimento Giovani Padani - 1 Maggio 2015 - 20:33

chiacchiere?
ahahah può darsi-- Lei nemmeno quello.. quando è stato seduto in consiglio comunale .. non si ricorda un suo intervento .. adesso lei esalta Volpe.. ma si ricorda quando vi alzaste dai banchi della maggioranza per far mancare il numero legale e non far votare un odg presentato dall'allora consigliere Volpe sulla navigazione lago Maggiore e c'erano i lavoratori lì in consiglio comunale ad aspettare? Caspita non ricordo nemmeno se lei c'era.. di sicuro c'era il suo compagno di partito Restelli.. ma Lei... no.. impossibile ricordarsi della Sua presenza..insomma.. in quel momento Fabio fu messo in ridicolo da voi.. invece adesso... Vede dottor Quaranta.. io ho sempre considerato Fabio un bravo ragazzo .. non ho mai capito o quantomeno condiviso il suo percorso politico.. ma quando ho potuto nella passata legislatura gli ho sempre dato una mano.. Lei insieme alla maggioranza invece cosa ha fatto?

"L’aliscafo azzoppato proprio quando serve" - 22 Dicembre 2014 - 15:10

Servizio per frontalieri
Volevo riprendere il discorso sul sevizio frontalieri che oltre all'aliscafo citato coinvolge battelli e traghetti.Tanto di cappello ai lavoratori della navigazione,che in questo periodo stanno facendo un super lavoro,ma il servizio in causa era in "EMERGENZA".Ora dopo più di un mese,al mattino traghetti fermi e solo corse d'orario(tranne il lunedì,corse supplementari).Mi risulta che la navigazione lago Maggiore disponga di personale viaggiante nella sede di Arona,che nel periodo invernale è inutilizzato.Se è "EMERGENZA" non sarebbe meglio farlo viaggiare con i mezzi fermi in porto? Si eviterebbe il disagio di moltissimi lavoratori frontalieri e non e anche per il prestigio dell'Azienda non sarebbe niente male.Grazie Buone Feste

SS34 Frana di Cannero niente apertura per Natale - 21 Dicembre 2014 - 10:35

Frana
Tutto questo che sta succedendo, possiamo dire, é perfettamente in linea con quello che ci circonda.Una provincia gestita da politici di bassissimo profilo, sindaci che non sanno difendere i pochi reali interessi dei cittadini che li hanno votati. Per fortuna che nell'unica via percorribile della valle Cannobina e Vigezzo non è ancora nevicato, altrimenti i disagi sarebbero enormi. Un ringraziamento particolare alla navigazione del lago Maggiore per le "numerose" corse con biglietti a prezzo pieno. Le tasse si pagano per avere dei servizi in cambio, compresa la viabilità, che dovrebbe essere ancor piu' efficente visto i ristorni dei frontalieri che la percorrono tutti i giorni dando anche benefici ai comuni confinanti, che invece spendono questi soldi per interessi di aziende legate al turismo ( sdraio,giochi gonfiabili, cabine nuove). Questi comuni dovrebbe capire una cosa, senza questa situazione economica a loro molto favorevole, i loro bilanci sarebbero sempre in rosso, e queste amministrazioni dovrebbero vergognarsi di sperperare i soldi che i lavoratori frontalieri guadagnano per garantire anche la loro sicurezza e il loro diritto di recarsi al lavoro.

Frana SS34: navetta nel week end - 6 Dicembre 2014 - 13:33

sarà vero?
Sarà vero che aprirà martedì o mercoledì prossimi la strada? Oppure quel "9 o 10" si riferiscono sì al giorno ma non si sa di che mese?! Sarebbe interessante conoscere il costo del servizio via lago che farà il signor Bernasconi. Sarebbe anche interessante che l'iniziativa fosse pubblicizzata con volantini o manifesti da esporre nei negozi e nelle sedi della navigazione. Riconosco l'impegno delle amministrazioni comunali di Cannero Riviera, di Cannobio ed anche di Verbania per cercare di ridurre i disagi di chi deve spostarsi, tuttavia bisogna anche ammettere che dopo tre settimane di isolamento la situazione sta diventando pesante.

Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 14:57

...ma come si fa...
Ma come si fa a contrapporre la realizzazione di un servizio, fondamentale in queste giornate e a soli costi variabili, se l'aliscafo parte si sostengono i costi altrimenti niente, con un'idea, quella dello scalo a Cannobio che oltre ad avere costi di gestione fissi elevati (personale, manutenzione,...) richiede investimenti non banali, soprattutto se misurati con il reale utilizzo. Trascuro che l'unica zona di Cannobio adatta allo scopo, è la zona del Lido, stupendo esempio di come utilizzare spazi a lago in prossimità della città (e noi abbiamo costruito il CEM!). Quindi io sono duro di comprendonio, verissimo, ma qualcun'altro non sa di cosa sta parlando! Sarebbe come proporre di costruire un'autostrada tra Gravellona e Locarno!! Può piacerci o meno, ma la SS 34 non è una strada ad alto traffico, e nessun grande investimento verrà mai fatto, tanto che anche gli svizzeri dopo la galleria di Ascone si sono fermati con gli investimenti. Già a inizi del novecento si propose di costruire una ferrovia tra Fondotoce e Locarno, le autostrade di allora, ma gli alti costi e il basso traffico previsto, per collegare la Svizzera del Nord con Genova, allora questo era l'interessa, era più corta passare da Sesto Calende Luino, e non se ne fece nulla. Sfruttare le vie d'acqua è costoso, ma non richiede investenti, solo costi variabili, dando una ragione in più di esistere alla navigazione lago Maggiore, giocattolo costosissimo, dove anche il traghetto Intra-Laveno, dal punto di vista economico, non ha più senso di esistere, ma deve, e sottolineo deve, per garantire un minimo di mobilità locale. Poi, che il servizio debba essere organizzato meglio, e a senso solo con 150 passeggeri per corsa, questo è un altro discorso! Saluti Maurilio

Orario della NLM con corse di emergenza Cannobio - Cannero - Verbania - 20 Novembre 2014 - 07:44

considerazione sotto-zero
forse la nostra sindachessa è piu' informata del servizio autobus cossogno-verbania !!!! sapete, ad esempio, che l'orario invernale della navigazione del lago Maggiore prevede la soppressione del traghetto delle ore 20 e che, chi arriva da Lugano tutti i giorni, deve aspettare un ora per imbarcarsi !!!! Orario Estivo, per i turisti mantengono la corsa e per chi va a lavorare no !!!! Ma questo benedetto ponte... non era da farsi??? o, non è mai stato fatto per rispetto al personale della navigazione che se ne frega di noi ???

Pochi a bordo dell'aliscafo - 11 Novembre 2014 - 18:58

servizio pubblico e risorse naturali
E' assurdo che non esista già da sempre un servizio pubblico via lago che colleghi con orari decenti i diversi centri del VCO. Mi ricollego all'assurdità della notizia di qualche giorno fa secondo la quale qualche imbecille vorrebbe chiudere il DEA a Verbania: avevamo già isolato Cannobio in questo senso, ora isoliamo pure Verbania (o in alternativa Domodossola)...... Beh, andando avanti così potremmo quasi far saltare i ponti su fiumi e torrenti e mettere il filo spinato intorno ai singoli quartieri! L'aliscafo che oggi è "dei frontalieri" deve essere visto (a mio avviso) solo come un piccolo passo per metterci a livello della navigazione sugli altri laghi (Como, Garda), dove il servizio pubblico non è solo presente ma anche ampiamente utilizzato. Certo non si può pensare in due giorni e completamente senza informazione che una bozza di idea si trasformi improvvisamente in un successo con tanto di utili e dividendi. L'appunto all'amministrazione verbanese per il modo approssimativo col quale è stata gestita la cosa indubbiamente non si può evitare: la mia azienda era ancora in attesa che venisse ufficialmente comunicato l'inizio delle corse. Gliel'ho comunicato io oggi chiacchierando in sala mensa! Questo comunque non deve come sempre far scadere tutto in caciara calcistica e coltellate a destra e a manca di chi sguazza in politica locale. Si sta facendo un tentativo, per quanto raffazzonato, per tornare a percorrere il lago e togliere un po' di casino dalle strade. Di strade, poi, ce n'è fin che mai, e l'idea di farne altre mi fa venire in mente solo il solito mangia mangia di amministratori e imprese. Abbiamo una via privilegiata, il lago, e dobbiamo (re)imparare a farne uso.

Frontalieri con le ali: aggiornamenti da parte del comune - 16 Ottobre 2014 - 09:54

X Lupusinfabula
e'inutile fare commenti tanto il fine ultimo e'quello di dare una mano alle disastrate casse della navigazione del lago Maggiore. I pochi frontalieri che aderiranno devono sapere fin da ora che spesso l'aliscafo non potrà' viaggiare e dovrà essere sostituito dalla Motonave normale con relativo anticipo della partenza. Un altro scopo e'legato a ridurre l'inquinamento. A questo proposito vorrei ricordare che se venisse completata la Via Fabio Filzi,tutti coloro che scendono dalla Via Intra Premeno (e sono tanti ) potrebbero raggiungere i supermercati l'Ospedale e Pallanza con risparmio di strada e quindi carburante. Per il momento mi fermo qui
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti