Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

paesi che vai

Inserisci quello che vuoi cercare
paesi che vai - nei post

Rai1 paesi che vai - Isole Borromee e dintorni - 20 Gennaio 2018 - 13:01

Domenica 21 gennaio 2018 alle 09:40 circa su Rai1 andrà in onda una puntata di "paesi che vai... Luoghi, detti, comuni" dedicata alle Isole Borromee.
paesi che vai - nei commenti

PD sui fatti di Arizzano - 28 Novembre 2016 - 17:11

Gris, se preferisci....
Caro Gris, se preferisci puoi sempre fare il migrante al contrario: non aspettare che ci rinchiudano, parti, emigra, vai verso i paesi di provenienza dei tuoi beniamini. Quello che mio consola è che sono sempre di più le persone che la pensano come che quelle che la pensano come te. Purtroppo basta uscire un po' da qui, entrare in qualche città e si può chiaramente vedere che già hanno egemonizzato interi quartieri: chiedi a chi sta a Torino, a chi sta a Milano o Genova, per non parlare di Napoli.....parla, informati, chiedi e soprattutto ascolta cosa avranno da dirti.

12 nuovi migranti in città - 31 Agosto 2014 - 12:20

a paolino
a Paolino rispondo che, uno dei motivi per i quali "tutti" sbarcano in Italia è che all'estero "circola" con insistenza la voce che in Italia "si può fare tutto quello che si vuole, in barba alla Legge". Inoltre, le mie argomentazioni sono dimostrabili, basate su dati precisi che mi arrivano da fonti di rappresentanza e/o da esperienza personale. Se mai un giorno dovesse "circolare" la voce che in Italia, in fatto di immigrazione si è "diventati severissimi", gli arrivi diminuirebbero moltissimo e gli avanzi di galera che regolarmente vengono rimessi in circolazione dai paesi a Sud del mediterraneo (quando le carceri sono strapiene o il paese in rivolta, usano fare condoni delle pene) opterebbero per altri lidi. Informati, ma non dalla stampa italiana: vai alle fonti dirette o leggi anche la stampa inglese, francese, spagnola, ecc...

Carabinieri aggrediti: un arresto - 5 Aprile 2014 - 15:45

x Orietta
Eccome se c'entra, chiunque in Italia fa casino, ruba, si ubriaca, picchia, insulta, e chi più ne ha più ne metta, specie se poi non è italiano, non gli viene fatto nulla. In altri paesi civili come il nostro, c'è libertà, ma non quella di rompere le cosidette e non fare quello che ho detto sopra; perchè lì ti prendono, di mettono dentro e fanno la contra di cosa hai combinato, ti presentano il conto e tu vai a lavorare per pagare i danni. L'illegale di cui ho fatto accenno, era un estremo dei reati che ogni minuti vengono compiuti in Italia, certo ubriacarsi e menare i CC non è la stessa cosa sul piano materiale me su quello morale si.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti