Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

politiche sociali

Inserisci quello che vuoi cercare
politiche sociali - nei post

Piemonte: test rapidi Covid anche nel VCO - 22 Ottobre 2020 - 08:01

In Piemonte inizia da oggi l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus: a renderlo noto è stato il presidente della Regione, Alberto Cirio, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche gli assessori alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, e alle politiche sociali, Chiara Caucino, e il commissario dell’area Giuridico-Amministrativa dell’Unità di Crisi, Antonio Rinaudo.

"Repubblica d'Europa" - 15 Ottobre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei gruppi Partito Democratico, Verbania del sì, Verbania Viva e Laura Sau, riguardante l'approvazione in Consiglio Comunale dell'odg .

Verbania: via a progetti per Reddito di Cittadinanza - 1 Ottobre 2020 - 08:01

Al via a Verbania i progetti per la partecipazione a Progetti Utili alla Collettività dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza.

Piemonte: linee guida per Oratori - 15 Settembre 2020 - 15:03

Approvati dalla Giunta regionale gli indirizzi operativi per la gestione in sicurezza degli oratori condotti da parrocchie e istituti cattolici.

“Dona la Spesa” - 11 Settembre 2020 - 09:16

Torna la campagna solidale “Dona la Spesa” alla Coop dal 12 al 19 settembre. Il materiale ricavato presso la Coop di Intra sarà devoluto al market sociale pubblico dell’Emporio dei Legami di Verbania.

Marchionini propone progetto di educazione civica e sanitaria - 8 Settembre 2020 - 11:04

Negli scorsi giorni il Sindaco di Verbania Silvia Marchionini ha inviato una lettera ai Dirigenti degli Istituti Comprensivi e delle scuole Superiori di Verbania, per proporre un progetto condiviso di educazione civica e sanitaria rivolto agli studenti degli istituti superiori e alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, in collaborazione con l'Azienda Sanitaria del VCO.

Tirocini di lavoro del Comune a sostegno dei disoccupati causa Covid-19 - 12 Agosto 2020 - 10:02

E' stato presentato martedì 11 agosto, il progetto di Verbania solidale- TIROCINI a sostegno dei disoccupati causa Covid-19 organizzati dal Comune di Verbania, in collaborazione con Consorzio dei Servizi sociali del Verbano (CSSV).

Approvata manutenzione del tetto di Villa Olimpia - 8 Agosto 2020 - 10:03

Approvato intervento per la manutenzione del tetto di Villa Olimpia, centro delle politiche sociali e per la casa del Comune di Verbania.

Riqualificazione dell’area “ex Acetati" - 13 Luglio 2020 - 10:03

La Giunta Comunale di Verbania ha approvato venerdì scorso un atto di indirizzo per iniziare un percorso verso la predisposizione di un Piano Particolareggiato per la riqualificazione dell’area produttiva dismessa “ex Acetati”.

Piemonte: 9,7milioni di € per i centri estivi - 28 Giugno 2020 - 08:01

E’ di 9,7 milioni di euro la somma trasferita al Piemonte per i centri estivi. “La Conferenza Unificata Stato-Regioni - comunica l’assessore regionale alle politiche per la Famiglia, Chiara Caucino - ha confermato l’importo di riparto originariamente previsto.

Test sierologici: a Verbania un sostegno economico - 24 Giugno 2020 - 08:01

Un sostegno economico ai cittadini che devono/vogliono sottoporsi ai test sierologici. Ricordiamo che l’Amministrazione Comunale ha messo in campo un contributo per sostenere i verbanesi in difficoltà economica che intendano sottoporsi a test sierologico, su richiesta del proprio medico curante per motivi di salute o lavoro, presso un laboratorio autorizzato.

Piemonte: sviluppo sostenibile i dati - 14 Giugno 2020 - 12:05

Presentazione della Strategia regionale per lo Sviluppo sostenibile, del rapporto Piemonte Economico Sociale 2020 e della Relazione sullo stato dell’ambiente.

Piemonte: approvate linee guida centri estivi - 3 Giugno 2020 - 15:03

La Giunta regionale ha approvato nel corso della seduta odierna, su proposta dell’assessore alle politiche sociali e alla Famiglia Chiara Caucino, la delibera sulla nuova disciplina per la programmazione e la gestione in sicurezza delle attività dei centri estivi.

Linee Guida sui Centri Estivi - 26 Maggio 2020 - 12:05

La Regione Piemonte ha trasmesso questa mattina agli esponenti designati dalle associazioni delle autonomie locali le linee guida per l’apertura dei centri estivi.

PD VCO 10 proposte per il turismo - 23 Maggio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO, con dieci proposte per il rilancio del turismo.

Associazione Kenzio Bellotti oltre 60mila€ solidali - 13 Maggio 2020 - 17:07

Superano abbondantemente quota 60.000 euro le donazioni effettuate da marzo di quest’anno a oggi dalla Associazione Kenzio Bellotti, mente e braccio operativo nel sociale della Paffoni Fulgor Basket.

Fondo Verbania Solidale - 26 Aprile 2020 - 10:03

Il Comune di Verbania ha istituito nelle settimane scorse un fondo di solidarietà e di rilancio per la comunità denominato “Verbania Solidale”. Di seguito la nota dell'Amministrazione Comunale.

Coronavirus: aggiornamenti (23/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 23 Aprile 2020 - 20:29

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 3.429 (229 in più di ieri).

Raccolta alimentare ad Omegna - 22 Aprile 2020 - 15:03

Prosegue fino a venerdì 24 aprile la raccolta di generi alimentari a favore della San Vincenzo De Paoli promossa nei Supermercati Tigros, Conad e Savoini di Omegna. A oggi, raccolti oltre 13,5 quintali in tutto per le famiglie che hanno perso il lavoro a causa della pandemia in atto.

Fondo Solidale "Omegna c'è" supera 15mila€ - 19 Aprile 2020 - 10:03

Sale a quota 15.190 euro la disponibilità del fondo aperto dall’Amministrazione Comunale, a cui ciascun cittadino può contribuire anche con una cifra simbolica a favore delle famiglie messe in difficoltà dall’emergenza sanitaria in corso
politiche sociali - nei commenti

Vuole farsi ricoverare, arrestato - 2 Febbraio 2018 - 14:49

Sì, anche lui , anche lui.....
Sì, sì, anche il tizio violento e fuori di capocchia che voleva farsi ricoverare al Muller, vede il mondo a modo suo. Quello che mi preoccupa maggiormente, è l'abbrivio mentale, che suggerisce a molti di accettare tutto e chiunque, soprattutto se è disagiato. E poi mi sapete dire qual'è il vero significato dell'aggettivo "disagiato" ? Oggi è' variamente interpretabile, a seconda delle diverse ideologie sociali e politiche, perciò preoccupante. Nuovamente Amen.

Ordinanza contro i botti - 1 Gennaio 2018 - 17:26

Re: Giusto peso alle parole
Ciao lupusinfabula Io non ho mai sentito Benedetto o Woytila dire certe cose. Un uomo di chiesa che è anche il capo della chiesa cattolica dovrebbe dire che povertà e ingiustizie si combattono non aprendo in modo indiscriminato le frontiere e creando tensioni sociali incontrollabili ma sconfiggendo le cause laddove sono. E soprattutto dovrebbe difendere il cattolicesimo dagli attacchi della secolarizzazione. Lui non fa nulla di tutto questo. Lo spiegano bene molti studiosi e teologi di cui non faccio nomi per non sottoporli agli insulti del Paolino di turno. Questo è cosa accade caro Lupusinfabula. E da te mi aspetto altri ragionamenti che non siano le ingerenze politiche del Vaticano.

Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 21 Novembre 2017 - 09:02

Ma quali dettagli e studi approfonditi!
Qualcuno chiede dettagli e studi approfonditi. Mi viene da ridere. Mi sembra il discorsino che fanno gli studenti e scolaresche quando gli fanno giocare il gioco di ruolo educativo del "piccolo politico". La richiestona di approfondimenti pparentemente sembra un discorso serio e fondato ma se lo valutiamo bene è del tutto campato in aria. la verità e che non siamo mai stati in Lombardia, non si possono detreminare le politiche di un prossimo Consiglio Regionale e le valutazioni non possono arrivare al singolo conticino, forma contrattuale ecc. ma estrapolarsi sulle evidenze come le reti sociali e territoriali e la vicinanza con i nodi di interesse.

Minoranze: il Presidente difenda il Consiglio Comunale - 26 Settembre 2017 - 06:32

Re: Re: Re: Re: Re: Re: l'insostituibile
Ciao Giovanni% no. In questo caso non sono d'accordo. Una volta i parlamentari e il presidente del consiglio li decidevano nella sede dei partiti. Le primarie sono una cosa uscita dopo. Il fatto che votino quattro gatti sul web in sostanza per un solo candidato conosciuto è segno evidente che si tratta di elezione pilotata. Ma poi alla fine la gente vota a milioni i 5 stelle. Il voto nelle urne è quello che conta. Poi altro discorso è la consistenza di questo movimento. Io ad esempio sono contento che in Germania i populisti siano avanzati e considero chi demonizza questi movimenti un miope falso e incapace. Il loro compito è quello di svegliare i partiti tradizionali. E lo stanno facendo. Lo stesso i 5 stelle. Un cumulo di gente magari onesta ed entusiasta ma con idee economiche e sociali inapplicabili e una impreparazione imbarazzante vedi Raggi e Appendino. Ma alla fine tutti hanno messo almeno una stella nel loro programma. PD compreso. Vedremo a marzo per le politiche.

PD su bilancio Comunale e ricorso respinto - 9 Giugno 2017 - 23:29

Capire non è per tutti
Proposte? Fatte in quantità . l'ultima ? Orti sociali , acqua ponica . Risultato? Cassati per ragioni politiche . Tanto chi non vuol capire non capisce ... Nessuna eccezione. Preparatevi , il castello di carte sta per crollare, con buona pace degli strateghi da tastiera

Critiche al rifiuto di ricordare Buonanno - 10 Giugno 2016 - 08:19

Ricordare Bonanno
Per quel poco che ho potuto conoscere l'europarlamentare e sindaco Gianluca Bonanno, penso che avrebbe sorriso nel sapere che qualcuno lo avrebbe voluto ricordare con una commemorazione. Detto questo, benchè fosse un personaggio originale e folkloristico nelle sue performance, era però una persona seria e onesta nel suo lavoro, ma, cosa più importante, se vogliamo paragonare la sua figura politica con moltissime altre (locali e nazionali), era molto serio e coerente nel portare avanti le proprie idee, anche a costo di apparire impopolare verso certe persone, ma sopratutto verso i media. Molti possono non essere d'accordo con certe sue prese di posizione, sopratutto "politiche", ma di sicuro le battaglie che portava avanti Gianluca Bonanno non erano battaglie politiche ma sociali, atte a tutelare la sicurezza e i diritti del popolo italiano, in particolare di quelle fasce di cittadini che faticano a portare un piatto di minestra sul tavolo.

Interrogazione su De Gregori e inaugurazione Il Maggiore - 1 Maggio 2016 - 18:04

x Livio e Cesare
Vero ,Livio....dicevo ''komunista''perche' ho usato l'espressione''politiche sociali'',tanto cara a quella parte politica.........a Cesare dico che non ha tutti i torti,oltretutto ''il Principe'' e' notoriamente antipatico e scontroso(vado a vederlo spesso,nonostante questo lato della personalita' fa bella musica da sempre),rispecchia un poco l'attitudine di chi sta sul cadreghino,ad ogni livello.Certo,si potevafare un'inaugurazione meno rivolta al pop,sono d'accordo...ma tant'e'.Accettiamo di buon grado e propositivamente la proposta della giunta Marchioniniana..........P.S. una prece..cercate di far lavorare tutti con sto ''Maggiore'',nn date solo incarichi ai soliti noti,per cose del tipo eventi,comunicazione,servizi foto-reportage,etc etc.....senno' veramente date adito a polemiche e pensieri..............

Interrogazione su De Gregori e inaugurazione Il Maggiore - 30 Aprile 2016 - 13:33

senza parole
NON SONO un supporter della Marchionini,ma questa interpellanza e' davvero buffa.Cosa vuol dire che si e' esibito in centri a noi,relativamente,vicini?E il compenso per il dir.artistico...cosa volete dargli,le Margheritine di Stresa?Scusate ma siete completamente fuori da ogni ragionevole commento....altro che moderare i commenti,proprio andate a cercare i fastidi col lanternino........mah.Cercate di mettere energie nelle politiche sociali,di sviluppo turistico,che ci farebbero arricchire se ben sfruttate,e in cose di questo tipo....roba da matti ,mi fate parlare da ''komunista'',che nn lo sono per nulla......

Decisa la data del referendum sul forno crematorio - 15 Febbraio 2016 - 22:14

Decisioni dall'alto .... o ... decisioni condivise
Credo che le scelte importanti che riguardano il futuro di una Città debbano sempre nascere partendo da un percorso che coinvolga i cittadini e le componenti politiche e sociali. Quando vi è un percorso di confronto e coinvolgimento sulle valutazioni, le scelte, anche se non condivise, possono essere accettate dalle minoranze. Decisioni imposte, non maturate, unilaterali, creano invece reazioni di rifiuto e mobilitazione conflittuale, che spesso porta a iniziative costose come il referendum. Risulta io credo, che l'Amministrazione Marchionini, impari ad avere la pazienza di attuare quel necessario confronto pubblico preventivo, quella trasparenza che tanto bene evoca il Concetto della CASA DI VETRO del socialista Filippo Turati. Giordano Andrea Ferrari - socialista a Verbania.

"Sveglia Italia – è ora di essere civili" - 23 Gennaio 2016 - 08:46

Re: Maurilio e la varicella
Caro Hans Axel Von Fersen probabilmente ero a casa quando parlarono di api e polline, ma poi lo capito da solo come funziona. Ma ero sicuramente a scuola durante la lezione di educazione civica, mi sembra che lì fossi tu assente! L'Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana dice: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese." Se per te è più importante spiare dal buco della serratura per sapere chi s.... con chi, fai pure, per me è importante che uno stato non lasci aree grige di tutela, sopratutto se è scritto nella sua carta costituzionale! Saluti Maurilio

Colletta Alimentare 2015 - 28 Novembre 2015 - 23:56

Precisazione
Posso parlare per esperienza diretta, il cibo raccolto a Verbania va tutto a Domodossola, da sempre a Verbania il ritorno è, rispetto alle nostre esigenze, quasi zero.. Il Centro di ascolto a cui appartengo, Trobaso, come del resto tutte le altre associazioni, sul territorio di quel cibo non vede uno spaghetto o una scatola di piselli. Se parliamo di iscrizioni al Banco vorrei sapere come si fa a entrare in questa categoria privilegiata, visto che sono più di 10 anni che lo sto chiedendo. Noi stiamo facendo tanta fatica a raccogliere fondi per poter acquistare cibo per le famiglie in difficoltà, collaboriamo con le varie associazioni del territorio, compreso l'assessorato alle politiche sociali e il Consorzio dei Servizi sociali, vorrei chiedere ai volontari del Banco con chi collaborano e quali sono i loro criteri di assegnazione del cibo. Mi piacerebbe avere una risposta seria e precisa.

Lettera contro lo spreco alimentare - 13 Novembre 2015 - 00:58

Risposta
Ciao Teresa e saluto Gianni, vi ringrazio per i consigli, scusate il ritardo con cui rispondo, ma oggi è stata una giornata pesante. I suggerimenti sono interessanti, se volete posso chiedere all'assessore e al dirigente delle politiche sociali un incontro per poter discutere del problema. chi vuole partecipare può contattarmi al numero dell'associazione 3452316570. Io credo che l'Amministrazione Comunale non potrà mai far fronte da sola ad una raccolta a tappeto, il volontariato dovrebbe fare la sua parte. Vi assicuro che passare a ritirare l' invenduto in scadenza e portarlo ad una qualsiasi associazione di Verbania non richiede molto tempo, basta fare dei turni settimanali e avere qualcuno che ti può sostituire in caso di assenza. Se vogliamo che le cose cambino dobbiamo metterci in gioco.

Lettera contro lo spreco alimentare - 11 Novembre 2015 - 12:48

Risposta-
Vorrei rispondere al sig. Furlan e agli altri commenti. Per prima cosa vorrei dire che mi fa piacere che ci siano ancora persone sensibili a questo problema. Purtroppo ho visto con i miei occhi i carrelli del supermercato pieni di cibo in scadenza' (non ancora scaduto) gettato nella spazzatura, qui a Verbania. Il pane distribuito il giorno dopo è ancora commestibile, noi distribuiamo, quando c'è,il pane di una nota panetteria di Pallanza, vi assicuro che va a ruba. I grossi Supermercati danno poco e quel poco viene raccolto dal Comune e distribuito subito a famiglie e alle nostre associazioni. Vorrei dire al sig. Furlan che lavoro nel Centro d'ascolto del mio paese dal 1975 però la crisi di questi ultimi anni non si è mai verificata. Posso testimoniare che da parecchi anni chiediamo ai supermercati l'invenduto in scadenza, prima come associazione poi in collaborazione con il Comune, politiche sociali e Assessorato. Lettere portate a mano, in direzione dalla sottoscritta, mail, fatte dal Comune alle direzioni centrali. Le poche risposte non parlavano di Banco alimentare ma di impossibilità di fare questo servizio. Mentre so per certo che alcuni di questi Supermercati in certe regione lo fanno. Per aprire il discorso sul Banco alimentare ci vorrebbero due pagine intere. Mi dispiace perché ho alcuni amici che ne fanno parte e che stimo, però concordo con Furlan, da loro nessuna collaborazione, Dirò di più della raccolta di cibo nei supermercati che verrà fatta a fine mese noi associazioni di Verbania non vedremo neanche un pacchetto di pasta. Tutto sarà portato a Domodossola e poi arriverà a Verbania solo per qualche decina di famiglie a cui il Banco provvede direttamente..Tenete conto che tra Centri di ascolto Croce Rossa e Cav noi seguiamo centinaia di famiglie, collaborando anche con le politiche sociali, per non fare doppioni. Mentre non si sa niente delle poche famiglie seguite dal Banco. Abbiamo chiesto più volte un incontro chiarificatore ma non siamo mai riusciti ad ottenerlo. Per fortuna da diversi anni l'Amministrazione Comunale provvede a fare una raccolta di cibo, solo per noi associazioni.Quest'anno non è stata fatta ma abbiamo la promessa che prossimamente ci sarà. Mi scuso per la forma ma ho risposto di fretta, Spero però di essere stata chiara. Grazie per l'attenzione.

Lettera contro lo spreco alimentare - 10 Novembre 2015 - 12:18

Vergognoso è dire poco...
se una volta si faticava per trovare cibo per tutti.. ora lo si butta senza ritegno.. non parliamo di expo perche tutto il denaro investito doveva servire a qualcosa di più. anche lì credo si possa parlare di sprechi o semplicemente di business per alcuni .. che contano su grandi risorse... tornando a Verbania è veramente assurdo che ci siano così tanti supermercati (probabilmente troppi ) e chi dà permesso di aprire sempre nuovi esercizi commerciali non se ne preoccupa.. anzi rappresentano nuove entrate belle salate in termini di Tari e altro.. e per le politiche sociali non vale la pena di impegnarsi probabilmente... perchè non si impone un limite alla quantità di rifiuti prodotti...e si organizza una raccolta di tutti i prodotti vicini alla scadenza come avviene in molte città italiane dove probabilmente c'è molta più attenzione ai bisogni delle fasce più deboli o semplicemente una politica attenta ad evitare gli sprechi... la grandezza o la ricchezza di un paese è forse misurabile in termini di risorse in eccesso ? non credo proprio...se queste vengono buttate o sprecate

Marcovicchio, sanità: "Quel 10% che vale una vita" - 13 Aprile 2015 - 21:40

Non so
Marcovicchio mi pare di buon senso, ma il problema è che dobbiamo rivedere interamente il concetto di sanità, di territorio, di prestazioni. Due, tre, quattro DEA non saranno ma abbastanza per chi vuole l'ospedale a duecento metri da casa. Per un territorio come il nostro, se uno sta male a Valdo non può andare in ambulanza a Domo in dueci minuti........ Devono funzionare cose alternative. Inoltre quello che dice Lupus è vero, ma nessuno ne parla, perchè i soldi ci sono e c'erano anche per l'Ospedale unico, che ora sarebbe stato il fulcro della nostra sanità, un punto di riferimento attorno al quale costruire una rete territoriale sanitaria di eccellenza. Ora siamo a litigare con Torino, perchè molti a sinistra pensavano che il problema fosse il "brutto e cattivo leghista" Cota.Ora abbiamo i democratici Chiamparino e Reschinga e stiamo andando molto peggio. Rilancio una proposta a tutte le forze politiche e sociali del VCO per chiedere l'annessione alla Lombardia, perchè con questi torinesi c'è poco da fare e da spartire.

Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56

VACANZA AL LAGO: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA AZZURRA, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al Congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.

“La Trattativa” di Sabina Guzzanti - 14 Marzo 2015 - 10:50

Non si può andare oltre.
Non fermiamoci al modo di appellarsi di destra e sinistra dei partiti italiani. Si deve andare oltre questi partito ma non oltre i concetti di destra e sinistra che rimangono bussole politiche e sociali importanti.

Petizione della LAV: "No animali al Circo" - 14 Marzo 2015 - 09:54

Basta!
La gente ha veramente perso la testa. Le battaglie sociali, politiche e per il lavoro hanno lasciato spazio a questo svilente animalismo integralismo. Qui si parla solo di canili, canili, gatti. BASTA!

M5S: "Houston avete un problema!" - 5 Marzo 2015 - 02:15

Coda di paglia
Lezione magistrale? Moi? Non mi permetterei mai di fare una cosa del genere a politici ed estimatori di cotanto livello! Più modestamente parere personale.... e se da tanto fastidio mi sa proprio che c'ha azzeccato. Battere sempre e soltanto sulle solite deboli argomentazioni significa chiaramente che all'opposizione mancano argomentazioni serie per criticare e contrastare l'azione amministrativa. Si tende ad enfatizzare unicamente quanto non fatto o mal fatto (gestione canile, scandalo roggia, mancato abbattimento CEM, abbattimento ex-camera del lavoro, scandalo abbellimento verde cittadino e rotatorie) per "sviare" l'attenzione da quanto di buono fatto (contenimento della spesa pubblica che ha prodotto i risultati di riduzione delle tasse a carico di cittadini e commercianti già per il 2015 - TARI ridotta del 5% - e assunzione di persone disoccupate per l'espletamento di lavori socialmente utili) e da quanto si vorrebbe fare (difesa della sanità provinciale e creazione di una rete sanitaria di primo livello a supporto dei DEA e Ospedali, politiche di investimento a sostegno dell'occupazione giovanile, dei frontalieri e pendolari, dei commercianti, delle fasce sociali più deboli e disagiate). Credo proprio siano queste le questioni prioritarie per i verbanesi, un po' meno ( pur sempre con tutto il rispetto) cani e rogge. Cari i miei oppositori ad ogni costo e per partito preso , per fare opposizione con la velleità di voler difendere i cittadini da presunte decisioni considerate per essi sbagliate e dannose, si devono presentare argomentazioni serie che possano contrastare le presunte nefandezze perpetrate dall'amministrazione ai danni dei cittadini , diversamente sono solo barbe finte, e si passa per pseudo-saccenti arroganti.

M5S: sulla medaglia di congedo - 6 Gennaio 2015 - 09:42

x Lupus
Lupus, quando parlavo di ragli non mi riferivo certo a te. Sai benissimo quanto ti rispetti, anche se mi dai del meschino. Da te posso accettarlo, da altri no. Hai detto bene. Se vogliamo spaccare il capello in 4 facciamolo con tutti, anche con i 5 stelle. Quandoil moralizzatore viene moralizzato di solito fa una pessima figura. Basti pensare a Grillo e alla sua presa di posizione per gli assenteisti Vigili di Roma. Spero vivamente che i 5 stelle tornino da dove sono tornati e lascino il campo a gente un po' più seria per raccogliere le istanze di protesta e di cambiamento. Con loro non si va da nessuna parte. In quanto ai 4-5 euro ho già risposto. Sono pochi, ma sono sempre soldi pubblici. Ma come, non sono i 5 stelle che cacciano gente dal movimento solo per un dito nel naso? Ripeto, la politica non si fa con il moralismo assolutistico. Ci avevano già pensato Robespierre e le dittature comuniste, e guardate che fine hanno fatto. La politica è compromesso, non inteso come inciucio ma come interazione tra le forze politiche e sociali per arrivare ad una soluzione il più possibile condivisa. Con i diktat e con le sacre tavole della legge non si fa politica, ma disastri. In quanto a Paolino mi sono talmente affezionato che non potrei farne a meno. Buon anno
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti