Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

potere al popolo

Inserisci quello che vuoi cercare
potere al popolo - nei post

Ospedale Unico: potere al popolo dice no - 24 Giugno 2018 - 13:01

Mercoledì 21 giugno i militanti di potere al popolo saranno impegnati in un volantinaggio davanti gli ospedali di Verbania e Domodossola il loro obiettivo: "informare la cittadinanza sui rischi che si corrono con la sciagurata scelta della costruzione dell’ospedale unico di Ornavasso". Di seguito il comunicato.

Presentazione di "Rivoluzionaria Professionale" - 9 Febbraio 2018 - 17:04

Sabato 10 alle ore 17.00 presso Arci Trobaso in Via Renco 93 Verbania, ci sarà la presentazione dell'autobiografia di Teresa Noce, rivoluzionaria professionale.

Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession - 18 Gennaio 2017 - 09:16

Giovedì 19 gennaio 2017 Special Events Cinegusto "Red Obsession" - la vendemmia del secolo nell’anno del dragone. La proiezione si terrà presso il Centro eventi Il Maggiore alle ore 20:15 a seguire degustazione per gli associati registrati.

Ospedale unico: sopralluogo di Saitta - 7 Aprile 2016 - 09:16

Sopralluogo ieri ad Ornavasso sul sito dove dovrebbe sorgere il nuovo Ospedale Unico, presenti l'Assessore alla Sanità Antonio Saitta e il vice Presidente della Regione Piemonte aldo Reschigna. Dalle minoranze di Omegna però arriva una nota sul mancato incontro pubblico sul futuro del COQ.

“Il grande dittatore” per celebrare il Giorno della Memoria - 26 Gennaio 2016 - 20:36

Il gruppo del cineforum “Voglia di Cinema!” ha deciso di celebrare il Giorno della Memoria con la proiezione gratuita del film “Il grande dittatore” di Charlie Chaplin. Lo spettacolo avrà luogo il giorno 27 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Cannobio.

Incontro con il Comitato NO-TTIP Verbania - 10 Giugno 2015 - 10:23

Venerdì 12 giugno 2015, ore 21.00 a Villa Olimpia a Verbania-Pallanza, il Comitato NO-TTIP Verbania presenta la 1° serata sul Trattato Transatlantico per il Commercio e gli investimenti che è in corso di negoziazione, tra Stati Uniti ed Europa.

Nasce l'Associazione "ala Sinistra" - 6 Giugno 2015 - 08:01

Ieri, venerdì 5 giugno 205, con una Conferenza Stampa è stata annunciata la nascita dell'associazione politico culturale "ala Sinistra". Sarà convocata successivamente un'assemblea plenaria aperta a tutti. Riportiamo la dichiarazione d'intenti.

Fine aprile nelle biblioteche Vco - 22 Aprile 2014 - 19:34

Riportiamo il programma ricco di eventi di fine aprile 2014, del sistema bibliotecario del Vco, tra libri, cinema, opera, incontri etc..

"Il Punto" di Marco Zacchera n°477 - 4 Febbraio 2014 - 13:49

Riportiamo dal sito di Marco Zacchera l'ultimo numero della newsletter "Il Punto", argomenti trattati: Verità nascoste – Finti poveri – Questione marò – Memorie e ricordi – Fiat addio.

Metti una sera al cinema - No - I giorni dell'arcobaleno - 3 Febbraio 2014 - 09:01

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 4 febbraio 2014, per la rassegna "Metti una sera al cinema", presenta "No - I giorni dell'arcobaleno".

"Il Punto" di Marco Zacchera n°475 - 27 Gennaio 2014 - 11:28

Riportiamo dal sito di Marco Zacchera l'ultimo numero della newsletter "Il Punto", argomenti trattati: Riforma Farsa – Da Totti a Toti – Italiani all'estero dimenticati – Ruby Ter – No al gioco d'azzardo – Sanità nel Vco - La barzelletta.

"Forza Nuova" apre a Borgomanero - 22 Ottobre 2013 - 08:36

Aperta ufficialmente la sezione di Borgomanero di Forza Nuova
potere al popolo - nei commenti

Rubava a Verbania arrestata a Legnano - 26 Agosto 2019 - 23:09

per signor Tedesco
Buonasera signor Aurelio, io su questa tematica così delicata non ci trovo nulla da ridere, ne tanto meno la definisco fantastica... e torno a confermare che non mi baso sui dati trasmessi dai ministeri perchè è la politica che parla, cercando di intortare per bene il popolo, le faccio un breve esempio: lo sa che per il ministero dell'interno, in una prima nota del maggio 2019 diceva che gli irregolari sbarcati in Italia fino a quella data erano qualche decina di migliaia, mentre in una seconda nota di luglio 2019, queste presenze erano miracolosamente diventate qualche migliaio! E lei mi viene a chiedere quali dati ho in mano per affermare il contrario e non fidarmi di quanto dice quel ministero! Vede, io non faccio politica, ma con i miei volontari cerchiamo di aiutare, per quel che possiamo, chi viene abbandonato da quella parte di politici, anche locali, che al popolo chiedono solo voti, promettendo in cambio delle mega baggianate alle quali nemmeno loro credono, ma le raccontano lo stesso perchè il loro obiettivo è arrivare a mettere il sedere sulle cadreghe, con il solo ed unico scopo di arrivare al potere e, ad alti livelli, guadagnare tanti bei soldoni, a volte usando anche comportamenti di dubbia legalità (Buzzi & company ne sono l'esempio). Quindi, io mi baso su quello che sento dalla gente, relativamente: ad aggressioni, a furti, a scippi, a rapine, a violenze, a truffe (banche comprese, dove non ha pagato nessuno tranne i cittadini), ecc. ecc., e non su quello che le segreterie politiche fanno recitare ai loro rappresentanti presso i ministeri, facendogli cambiare parole e dati a seconda della convenienza. Buona salute

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 25 Agosto 2019 - 15:37

Voto?
Il voto? Caro Robi, con la certezza matematica che se si votasse la dx unita andrebbe al potere, a partire dal Quirinale in giù, sono tutti terrorizzati e farebbero ed accetterebbero qualsiasi accordo contronatura per di non dare la parola al popolo. Ma verrà un giorno.........

Lincio alla Regione: revisione del Piano Paesaggistico - 14 Agosto 2019 - 13:11

Un motivo in più
Panoarma politico diviso in 2? Una ragione di più per andare alle urne al più presto ridando la parola la popolo che è il vero ed unico detentore del potere politico, e chi, da solo od unito ad altri, riceverà amche un solo voto in più, governerà il paese secondo i suoi criteri.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 8 Agosto 2019 - 18:51

il popolano da 20mila euro al mese
"Salvini è il popolo",l'ultima perla! parliamo di uno che prende 20mila euro al mese da 15 anni. prima facendo finta di fare l'europarlamentare (ricordiamolo,ha il record ognitempo di assenteismo,mai nella storia del parlamento europeo qualcuno ha lavorato meno di lui),ora tragugiando salamelle e mojiti da parlamentare e ministro. è nei palazzi del potere da un ventennio,ha contatti anche sospetti (come dimostrano le ultime vicende giudiziarie) anche all'estero,insomma parliamo di un pezzo grosso dell'establishment: la crema dell'elite! poi se per essere iscritti alla categoria popolo basta vestirsi male e parlare come uno scaricatore di porto allora ok. voi confondete la sceneggiata ad uso e consumo dei suoi ultras con la realtà,parliamo di uno che se fosse "del popolo" non andrebbe sempre circondato da un esercito di polizia come nessuno mai prima. poi sulle colpe della sinistra (poi sinistra...diciamo centro,di sinistra non se ne vede da vent'anni) siamo tutti d'accordo,ma non facciamoci prendere ancora in giro dall'ennesimo omino forte,come prima Renzi e Berlusca,tutti prima idolatrati e poi schifati. smettetela di fare gli ultras ciechi e sordi,possibile che non vi sfiori il pensiero che forse non sia così infallibile il vostro nuovo idolo?

Forza Italia: "Niente bike sharing per Pasqua?" - 23 Aprile 2019 - 07:15

Re: Re: Re: Re: Re: Programma CdX, comunale e regi
Ciao "Cervello (poco)" in fuga Tre considerazioni. Uno.Dire che Bobbio e Sartori sono fuori tempo è come dire che le scienze politiche non sono mai esistite. O che Fedez è meglio di Mozart perché più moderno.... Direi di pensarci bene a quando fai certe affermazioni. Due. Purtroppo si. Ci sono partiti che non solo propagandano ma desiderano culturalmente disordine e insicurezza. Estrema sinistra, leu e potere al popolo assieme ad una parte del PD. Per questo motivo oggi si può contare solo sulla destra per avere almeno la possibilità di un minimo di sicurezza. Io ordine e sicurezza li intendo come lotta ad ogni forma di reato violento. I reati da colletti bianchi rientrano nella illegalità non violenta. Per me sono meno importanti. Tre. Io voto il sindaco come persona. Chi sta dietro poco mi importa.

Alcune precisazioni di De Magistris - 19 Gennaio 2019 - 08:28

Lega o non Lega
al di là dell'avere, o meglio, di seguire una propria ideologia politica, sulla quale ritengo sia per ognuno di noi un sacrosanto diritto, c'è una cosa fondamentale che ancora nessuna compagine politica è riuscita a dare al popolo, I proclami in difesa dei diritti per il popolo sono da sempre una grande bufala di questo ambiente politico, sia di maggioranza che di opposizione (ma tant ie sempar i stess), un male incurabile che porta ad offuscare la vista sulla realtà e mette come unica e sola mira il potere della cadrega, un obbiettivo ben più forte degli interessi di chi nella Costituzione viene citato come SOVRANO. Quindi, al di là di cambiare o non cambiare idea, quello che in realtà manca in questo Paese è un Movimento che non prometta di portare avanti la voce e gli interessi del popolo, MA CHE LI FACCIA. Comunque onore e tanto di cappello alla coerenza.

Alcune precisazioni di De Magistris - 19 Gennaio 2019 - 08:28

Lega o non Lega
al di là dell'avere, o meglio, di seguire una propria ideologia politica, sulla quale ritengo sia per ognuno di noi un sacrosanto diritto, c'è una cosa fondamentale che ancora nessuna compagine politica è riuscita a dare al popolo, I proclami in difesa dei diritti per il popolo sono da sempre una grande bufala di questo ambiente politico, sia di maggioranza che di opposizione (ma tant ie sempar i stess), un male incurabile che porta ad offuscare la vista sulla realtà e mette come unica e sola mira il potere della cadrega, un obbiettivo ben più forte degli interessi di chi nella Costituzione viene citato come SOVRANO. Quindi, al di là di cambiare o non cambiare idea, quello che in realtà manca in questo Paese è un Movimento che non prometta di portare avanti la voce e gli interessi del popolo, MA CHE LI FACCIA. Comunque onore e tanto di cappello alla coerenza.

PCI di Verbania su future elezioni comunali - 10 Ottobre 2018 - 17:17

Re: Re: Una presenza indispendabile..
Ciao SINISTRO Direi assolutamente di no. Il fascismo solo negli ultimi anni è slittato verso una dittatura inaccettabile. Prima poteva essere considerato meno feroce del castrismo e alla pari di un franchismo. Il nazismo è durato dieci anni e riguardava una follia collettiva di un popolo esasperato da un gruppo di pazzi. Il comunismo nasce da una pianificazione e da un progetto ben preciso. Fingere di dare potere al popolo per sottomettere l'intera umanità. È stato un sole ingannatore delle coscienze. Un completo lavaggio dei cervelli e delle anime. Un lavaggio fatto di sangue e sofferenze durate cento anni e che qualcuno ancora rimpiange. Anche in Italia. Anche nelle istituzioni. No. Nulla di peggio è mai stato concepito.

PCI di Verbania su future elezioni comunali - 10 Ottobre 2018 - 09:20

Questo 1% che si divide!
E' di questi giorni la notizia di distacchi consistenti di potere al popolo.. La sinistra sinistra che parte già con risultati elettorali intorno all'1% si divide in particelle subatomiche. Mi rivolgo queste critiche con il disprezzo dell'avversario ma con enorme rammarico. Questi qui mancano completamente di sperito pratico, acume politico e senso della realtà. Dividetevi quell'1%!

Preioni torna su visita Chiamparino - 27 Settembre 2018 - 20:36

Re: Canoni idrici ?
Ciao Graziellaburgoni51 La lega governa in Piemonte cosa?? Bresso e Chiamparino con la parentesi Cota? Più che altro è Torino che governa. Ovvero il Pd prima della pentastellata di sinistra Appendina... E poi il referendum si farà ed è in diritto votare. Se a te non interessa amen. Quando leu o potere al popolo o qualche altro partitello di sinistra radicale post sessantotto come piacciono a te farà qualche iniziativa interessante che non sia la caccia al fascista che non c'è o la battaglia per l'immigrazione selvaggia ne riparliamo. E se diventiamo lombardi puoi emigrare a Meina...

M5S su Bando periferie - 13 Settembre 2018 - 12:56

Lavori tanto attesi , ora fermi !
Sinistro sono così fanatici da combinare più danni di quelli di prima ! Dobbiamo arrivare a dopo la seconda guerra mondiale per trovare ,politici molto diversi fra loro, ma con una ideologia un onestà intellettuale forgiata dalla sofferenza e la miseria ! Ora abbiamo una classe politica di incapaci di figli di papà ,con nessun valore se non il potere . Non parliamo poi di un popolo influenzabile e credulone . Invece di costruire distruggono anche ciò di buono fatto , pur di dare addosso all'avversario politico ! Personalmente un degrado così non l'ho mai visto , moralmente e culturalmente . Non credo al cambiamento e se avverrà sarà in peggio e non lo penso per una tendenza politica , ma perchè non credo nelle loro capacità . Vedo il paese imbruttito partendo dai politici e la gente che li vota !

Albertella prime linee da candidato - 3 Agosto 2018 - 11:51

Re: Re: Re: neanche una donna
Ciao SINISTRO Beh. L'unica leader donna è la Meloni. A parte la disperata di potere al popolo...non mi risultano passate e presenti leader donne di sinistra. .intendo segretare di partito o candidate alla presidenza del consiglio. .a sinistra ci sono più maschilisti che a destra.. se guardiamo all'estero c'è stata la Tatcher e ora la LePen. Giusto?

Colombo replica su ospedale unico - 10 Luglio 2018 - 06:50

Re: BENE...
Ciao SINISTRO Non è ora che la finisci con sta storia del 4 per cento che sono un milione e mezzo di voti? E tu cosa avresti votato di grazia...leu o potere al popolo? Valuta cosa si scrive o si dice e piantala con sta storia perché mi stai facendo inca.zzare. Fdi è il quinto partito il Italia e ora forse ha superato fi. Se dobbiamo ascoltare quello che dicono quelli di leu che sono al 3 e 5 a maggior ragione si ascolta chi è al 4 o chi è a zero come noi due. Tu cosa hai votato se si può sapere? Così vediamo se il bue da del cornuto all'asino..

25 aprile con l'ANPI - 26 Aprile 2018 - 07:09

Re: Re: Nessuno...
Ciao SINISTRO Il problema è che la democrazia va gestita e non lasciata a se stessa. Oggi è in crisi non perché ci sono movimenti di destra o populisti e di sinistra o anarchica ma per la mala gestione del potere del popolo. Riempiendo l'Europa di immigrati e non ponendo argine al radicalismo islamico ed anzi lisciando il pelo ai musulmani, permettendo loro di costruire vere e proprie enclave, è stato l'errore fatale. Oggi si rischia grosso e la guerra civile, ovvero tra religioni e credi politici opposti non è mai stata così vicina. Anche il pupazzetto francese lo ha detto. Ma che cominci a fare pulizia nelle sue balenieu no?

Minore: momento di riflessione dalla Lega - 13 Febbraio 2018 - 10:18

Scelta forzata
Certo, capisco lo stato d'animo di Paoliono, ma comunque la si pensi non andare a votare, soprattutto questa volta, significa regalare un punto al tuo avversario. Per come la vedo io, se proprio si vuole che qualcosa cambi, le scelta si riduce a Lega/FdI, M5S, potere al popolo: gli altri sono solo un ricicciarsi dei soliti maneggioni della politica già vista, stravista, provata e straprovata, i soliti "volemose bene basta che magnamo tutti".

Minore: momento di riflessione dalla Lega - 5 Febbraio 2018 - 16:32

Re: Cioè, Sinistro?
Ciao lupusinfabula non direi, potere al popolo....

Minore: momento di riflessione dalla Lega - 4 Febbraio 2018 - 19:36

Cesare e il voto di protesta
Non condivido ma rispetto la tua scelta: mi piace l'idea del voto di protesta. L'importante è non dare il voto ai partiti moderati di centro, filoeuropeisti e terrorizzati dalle richeiste di autonomia che stanno sorgendo ovunque in Europa. Penso che anch'io, se non votassi a destra, e fossi un vero "sinistro" sarei per dare il voto a potere al popolo che sta esattamente all' opposto delle mie idee: l'importante è cercare di rompere i giochi ai soliti, purtroppo, noti.

Il Comune non si costituirà parte civile - 8 Novembre 2017 - 07:45

Attacchi politici
Quello che sconcerta di questi politicanti, in particolare quelli che rappresentano l'opposizione (senza esclusione di alcuna fascia politica, 5 stelle a parte), fanno delle assurde battaglie politiche (roba da frustrati), in buona parte contro chi cerca gratuitamente di far funzionare un qualcosa o delle iniziative; mi permetto di usare queste forti espressioni perchè purtroppo sono stato anch'io colpito ingiustamente e in modo vergognoso e squallido da alcuni di questi giullari (un processo mediatico costruito ad hoc per colpire con tanta ignoranza e cattiveria persone che nella vita hanno sempre e solo fatto volontariato, per poi arrivare all'appello e sentirmi dire, assolto perchè il fatto non sussiste); poi però basta fermarsi un attimo e andare a vedere quello che questi falliti fanno nella vita, anche politica, per capire di chi e cosa stiamo parlando, DI NULLITA'. Restando sempre nello sconcerto e ci aggiungo anche l'indignazione, non si capisce però come mai questi soggetti non fanno mai azioni eclatanti contro la loro stessa casta politica, che si vota privilegi e toglie i sacrosanti diritti al popolo sovrano, loro datore di lavoro. Cari politicanti vi dice niente l'articolo 1 della nostra Costituzione??? Art. 1 della Costituzione italiana - L’articolo 1 fissa in modo solenne il risultato del referendum del 2 giugno 1946: l'Italia è una repubblica. La forma repubblicana da quella monarchica si distingue per il titolare della sovranità: se nella monarchia la sovranità appartiene al re, in nome del quale si fa e amministra la legge, a cui egli è superiore, nella repubblica la sovranità, come ribadito nel secondo comma dell'art.1, appartiene al popolo, in nome del quale si legifera e si giudica senza che nessuno sia posto al di sopra della legge. Tratti successivi caratteristici, ma non fondamentali sono poi: L’elettività La temporaneità delle cariche pubbliche. L'accesso ad esse non avviene per ereditarietà e per appartenenza dinastica, ma, appunto, per elezione, e la durata in carica non può mai essere vitalizia (se si esclude il caso particolare dei pochi senatori a vita) ma limitata ad un tempo fissato dalla legge, si tratti del Sindaco di un piccolo Comune o del Presidente della Repubblica. Diventa chiaro, in questo modo, anche il significato etimologico della parola repubblica: lo Stato non è un patrimonio familiare e dinastico che si possa trasmettere ereditariamente come un bene qualsiasi, ma è invece una "res publica", appunto una cosa di tutti. Coloro che sono temporaneamente chiamati a svolgervi un importante ruolo di direzione politica non ne sono i proprietari, ma i servitori. Ricordo inoltre a questa politica anche il significato della parola amministrare, perchè forse non gli è ben chiara: - Amministrare prendersi cura dell’organizzazione e della gestione di un ente, di un bene, di un’attività pubblica o privata: amministrare un comune, un’azienda, una proprietà, la casa |amministrare lo stato, governare |amministrare la giustizia, esercitare le funzioni proprie del potere giurisdizionale. CAPITO!! e aggiungo, tutte le vostre azioni devono essere fatte solo ed esclusivamente per il bene e l'interesse di chi vi ha messo a svolgere questo incarico (IL popolo), e non per i vostri tornaconti personali e/o per acquisire potere, usando quest'ultimo per far del male a chi del popolo non condivide il vostro operato e le vostre scelte.

Arrestato per furto di cellulare - 5 Novembre 2017 - 09:19

furto cellulare
D'altronde questi disperati sono in giro tutto il giorno a cercare alternative, per il 95% illegali, per sbarcare il lunario, anche loro, come noi, sono vittime di scelte scellerate di una banda di politicanti che pensano solo alla loro cadrega e al loro benessere anzichè pensare e preoccuparsi degli interessi del popolo e del Paese, come dovrebbe fare un qualunque onesto amministratore. Molti dicono che questa legge elettorale, così come l'hanno concepita, li terrà sempre incollati a quel fasullo ma reale potere; con rammarico devo ammettere che le mie idee sono tutto l'opposto da quelle dei penta stellati, ma visto che il popolo italiano non ha alternative su come liberarsi dal cancro di questa attuale politica, dobbiamo farcene una ragione e necessariamente dare spazio a questo movimento, che attualmente è l'unico ad avere una voce fuori dal solito coro. Meditate molto attentamente su questa alternativa, perchè questi, al momento, sono gli unici che possono ridare dignità e serenità al popolo italiano, facendo piazza pulita di questa marmaglia.

"Problemi con il nuovo NUE 112" - 5 Agosto 2017 - 10:01

risposta
Giovanni, lei dice "bisogna però necessariamente attuare gli opportune variazioni operative. Per esempio i vari centralini operativi dovrebbero avere una linea prioritaria, urgente e preferenziale. I dirigenti e vertici delle varie strutture devono mettersi in campo per questo". Ma porca di una miseria, come si può pensare di attivare una rete di centralini così importante e delicata senza prima aver fatto delle verifiche operative, questo da l'idea di che pasta sono fatti questa banda di cialtroni che ci stanno governando (€€€€€€) a suon di palanche; persone senza scrupoli e dignità che pensano solo al dio denaro senza preoccuparsi delle necessità e/o dei disagi del popolo. Questa attivazione alla c....m che hanno fatto è l'ennesimo loro fallimento creato sulla pelle della gente. Parlando poi di porcellum o non porcellum, questi fetenti c'è lo stanno mettendo nello stoppino con tanto di sorriso e vaselina virtuale. Lei parla della legittimità del Parlamento eletto con tale legge in quanto: "Il principio fondamentale della continuità dello Stato, non e' un'astrazione e dunque si realizza in concreto attraverso la continuità in particolare dei suoi organi costituzionali: di tutti gli organi costituzionali, a cominciare dal Parlamento''. Andando al sodo, ma questi lei li chiama amministratori? sa cosa non capisco di voi populisti? lasciate che questa marmaglia sia libera di mandare in rovina i sacrifici di tutto il popolo italiano per i loro tornaconti, ma poi vi adirate se l'amministratore del vostro condominio permette al vostro vicino di mettere una tenda sul balcone. Se non lo ha sentito ieri al tg glielo racconto io chi è questa marmaglia: ieri si è suicidato un imprenditore perchè non era più in grado di pagare lo stipendio i suoi operai perchè le banche, salvate da questa marmaglia con i soldi di quelli che avevano truffato, quindi i cittadini, volevano il rientro immediato dei prestiti da lui chiesti. Facciamoci più seri, se vogliamo salvare ancora qualcosa di questo Paese, per i nostri figli e per le future generazioni, scendiamo tutti nelle piazze del potere a cacciare questa cozzaglia, non facciamo i fenomeni ricordando ogni anno il 25 aprile, è adesso che dobbiamo liberarci da questo cancro; certo, probabilmente anche a costo di pesanti sacrifici, ma le assicuro, da come ci hanno ridotti, CHE NE ValE SICURAMENTE LA PENA, il Venezuela ci sta dando lezione. Buona giornata.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti