Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

primo levi

Inserisci quello che vuoi cercare
primo levi - nei post

Giorno della memoria a Baveno - 26 Gennaio 2021 - 13:01

27 gennaio Giorno della Memoria. Baveno ricorda: momento Istituzionale di raccoglimento al monumento agli Ebrei sul lungolago e presentazione su Facebook del libro “L’allenatore ad Auschwitz. Arpad Weisz: dai campi di calcio italiani ai lager”.

Dalla Montagna al Lago: Teatro, letteratura e nuovo circo - 4 Luglio 2019 - 10:23

Dal 5 luglio al 6 agosto 2019 a Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, con il sostegno di Regione Piemonte, Comune di Casale Corte Cerro, Città di Baveno e Comune di Gravellona Toce, direzione artistica Bobo Nigrone.

Gruppo di Lettura - I sommersi e i salvati - 12 Febbraio 2019 - 18:15

La società filosofica Italiana, organizza presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, per il Gruppo di Letture Filosofiche – “Lo spazio bianco” la lettura del libro: I sommersi e i salvati, di primo levi, mercoledì 13 febbraio 2019 alle 20.00.

Convegno Oncogeriatria - 29 Giugno 2018 - 16:01

Sabato 30 giugno 2018 si terrà il convegno della Senior Piemonte Federanziani della Fondazione Giorgio Amendola e Carlo levi di concerto con la rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta per i celebrare i 20 anni dalla sua e i 40 anni del Servizio Sanitario Nazionale.

Lakescapes: Miravo alle stelle - 27 Aprile 2018 - 17:04

In occasione della Festa della Liberazione l’Accademia dei Folli propone, nell’abito della rassegna Lakescapes – Teatro Diffuso del Lago, Miravo alle stelle.

LetterAltura Off con Marco Belpoliti - 15 Giugno 2016 - 11:27

In attesa del festival, nuovo appuntamento con LetterAltura Off, la sezione di LetterAltura nata nel 2015 dall’esigenza di allargare gli orizzonti del festival e di coinvolgere alcune realtà alternative del territorio.

Prossimi appuntamenti in Biblioteca - 14 Novembre 2015 - 09:02

Riportiamo i prossimi eventi alla Biblioteca Civica Ceretti di Verbania.

Morto “Ferruccio” Maruffi Presidente onorario Casa della Resistenza - 12 Ottobre 2015 - 11:27

"E’ morto “Ferruccio” Maruffi, amico di primo levi e memoria storica della deportazione nei lager nazisti. Aveva 91 anni".

70° olocausto del lago Maggiore - 11 Settembre 2013 - 10:23

Da sabato 14 settembre sino alla fine di ottobre si susseguiranno in tutto il Vco e novarese, le celebrazioni per la ricorrenza del 70° olocausto del lago Maggiore.

Veggenti&Profezie: smentiti anche quest'anno - 31 Dicembre 2012 - 12:45

Riportiamo lo studio fatto sulla raccolta e verifica delle previsioni astrologiche e paranormali fatto ogni anno dal CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale).
primo levi - nei commenti

LibriNews: "La voce nascosta delle pietre" - 3 Marzo 2017 - 13:58

meglio la voce flebile della propria coscienza
Un giorno ho preso dei quarzi, li ho disposti in un determinato modo e collocati in determinato luogo, lasciate trascorrere tot ore è avvenuto qualcosa che non avrebbe dovuto verificarsi su altro oggetto. Ricordo che primo levi - forse in un suo libro - riferiva di esperimenti i cui esiti erano inesplicabili, campo alchemico. Già solo sapere che un elemento possa dare diversi risultati a seconda della disposizione del reticolo cristallino è stupefacente. Il carbonio:grafite e diamante. C'è un dato che ormai è assodato e che non riusciamo ancora a fare nostro, la fisica quantistica dimostra che sostanzialmente la materia non esiste (cosa che nei tempi che furono già sapevono), se si riuscisse a mantenere coscienza di questa sconvolgente verità io penso che - al di là di pietre o mica pietre - la vita, come comunemente la si concepisce, verrebbe archiviata. Parole di uno che prescinde da libro e autrice di cui nulla so, e di uno che solitamente si spazientisce quando vede maree di banalità new age che magari prendono spunto da cose molto interessanti rapinando da ambiti diversi. I supermercati spirituali non sono tutti da disprezzare ma vedo infinità di persone che si abbeverano da fonti inquinate.

Incentivi per chi possiede auto elettriche e/o ibride - 3 Febbraio 2017 - 18:58

Demagogia o lungimiranza?
Non riesco a comprendere perché prima di sentenziare non si tenta un minimo di analisi sull'argomento. Per quanto può valere la mia opinione provo ad esporla, anche se in altri commenti avevo già argomentato. In primo luogo vorrei sfatare il luogo comune in cui si parla di automobili per pochi, in quanto molto più costose, in parte può essere vero, ma quanti SUV o auto alla moda strapagate si comprano? Se vi dicessi che si trovano signore auto ibride elettriche/benzina a 11 mila euro con un anno di vita con 11 mila km percorsi? http://m.autoscout24.it/risultato?cid=0&atype=C&makemodelmodelline=70&mmvco=1&make=70&mmvmk0=70&model=&mmvmd0=&makemodelmodelline=&version=&pricefrom=&priceto=15000&fregfrom=&fregto=&kmfrom=&kmto=20000&fuel=2&gear=&PowerType=kW&powerfrom=&powerto=&powerFromRaw=&powerToRaw=&zipc=I&zip=&lat=&lon=&myPlace=&cy=I&bcol=&doorfrom=&doorto=&seatsfrom=&seatsto=&uph=&icol=&prevownersid=&ustate=N%2CU&emclass=&custtype=&adage=&seal=&paging=1&sort=price& Con una cifra intorno ai 45 mila euro, si potrà a breve comprare la versione economica della Tesla, auto spettacolare per estetica e prestazioni, quindi sia per un semplice operaio che per chi può permettersi un SUV di buona qualità non vi è grande differenza tra le auto preistoriche ed il futuro. È solamente una questione di mentalità non di soldi. Se invece si vuol stare nel mezzo esistono auto come le Toyota Auris ibrida benzina/elettrica che con meno di 20 mila euro si può acquistare nuova, se poi ci si iscrive a qualche gruppo d'acquisto si fanno dei veri affari. Il famoso bollo si paga solo per i kw termici, quindi si hanno ulteriori risparmi. Provate a pensare fuori dagli schemi ed usate un po d'immaginazione, sia le ibride che le elettriche ovviamente, nella circolazione a bassa velocità, in centro città ed in particolare sul corso Mameli ad Intra, andrebbero entrambe in elettrico, e non si sentirebbe altro che il rumore del rotolamento pneumatici, non ci sarebbe nessuna emissione di co2 , e nei giorni scorsi chi bazzica Milano ha ben presente il problema inquinamento atmosferico. Inoltre se veramente rendiamo fruibile con la bicletta la città con piste dignitose, forse si apprezzerebbe, il giro con la famiglia in bicletta od andare semplicemente al lavoro senza doversi subire lo scarico fumi di un diesel taroccato.Aggiungerei come auspica Giovanni la riduzione di automobili in centro città, abbinata ad un servizio pubblico ecologico ed efficiente, sarebbe l'ottimo, certo continuare a costruire parcheggi in centro non è la via maestra per raggiungere certi obbiettivi. “Rare sono le persone che usano la mente, poche coloro che usano il cuore e uniche coloro che usano entrambi.” Rita levi Montalcini
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti