Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

progetto piazza macello

Inserisci quello che vuoi cercare
progetto piazza macello - nei post

Alloggi di emergenza all’ex circolo Socialista di via Roma - 16 Novembre 2020 - 08:01

Con una delibera di giunta di ieri, l’Amministrazione Comunale di Verbania, per investire ulteriormente negli alloggi sociali di emergenza per le famiglie e persone in difficoltà, ha approvato il “progetto di fattibilità tecnico economica” per il completamento della ristrutturazione dell’ex circolo socialista a Verbania Intra, in via Roma.

PCI di Verbania su future elezioni comunali - 9 Ottobre 2018 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Comunista Italiano di Verbania, a margine dell'assemblea di settimana scorsa, riguardante le elezioni comunali del prossimo anno.

Chifu e Immovilli su problemi parcheggi in Sassonia - 4 Gennaio 2018 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri comunali Forza Italia Berlusconi, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante le problematiche del quartiere Sassonia nei giorni di mercato e della viabilità cittadina.

Arriva il Carnevale Verbanese 2016 - 30 Gennaio 2016 - 18:04

Inizia domani, domenica 31 gennaio, il Carnevale Verbanese 2016. Molti gli eventi che si susseguiranno per i prossimi dieci giorni.

Bottacchi per VB/doc su rione Sassonia "passato e futuro" - 21 Agosto 2015 - 11:22

Riceviamo e pubblichiamo, un contributo di Valentino Bottacchi, Presidente del Comitato Rionale Sassonia per il progetto di riqualificazione del rione, in collaborazione con Verbania documenti (VB/doc).

Lo Duca per VB/doc: rione Sassonia e ex Camera del Lavoro - 2 Agosto 2015 - 11:19

Riceviamo e pubblichiamo, un articolo di Bruno Lo Duca che "prosegue la presentazione di VB/doc dei luoghi di eccellenza della Sassonia come ricerca culturale per il progetto di riqualificazione urbanistica del rione".

Giorgio Restelli - 29 Aprile 2014 - 17:30

La scheda biografica, il programma e i candidati, di Giorgio Restelli candidato sindaco alle amministrative di Verbania per il Movimento Civico Insubria per Verbania.

Silvia Marchionini - 29 Aprile 2014 - 16:30

La scheda biografica, il programma e i candidati, di Silvia Marchionini candidato sindaco alle amministrative di Verbania per Partito democratico, Con Silvia per Verbania, Verbania Bene Comune e Sinistra Unita.

Silvia Marchionini presenta il programma - 28 Aprile 2014 - 09:01

Riportiamo il programma di Silvia Marchionini, candidata sindaco alle prossime amministrative del Comune di Verbania per Sinistra Unita, Lista Civica con Silvia per Verbania, PD Marchionini sindaco, Verbania Bene Comune.

Silvia Marchionini: proposte per Verbania - 9 Dicembre 2013 - 10:21

Riportiamo dal sito VerbaniaSettanta.it, le proposte per Intra e Pallanza di Silvia Marchionini, una dei candidati alle primarie del centrosinistra per le elezioni comunali di giugno 2014.

Tambolla e Immovilli, su CEM e Referendum - 4 Giugno 2013 - 10:22

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dei Consiglieri Comunali di Verbania Antonio Tambolla e Michael Immovilli, sulla questione CEM e il referendum proposto dalla sinistra.
progetto piazza macello - nei commenti

Una Verbania Possibile: bilanci di fine ciclo - 7 Gennaio 2019 - 14:04

Re: Re: luoghi comuni
Ciao Renato, intanto grazie per la risposta, in questo sei sempre molto puntuale e preciso. Non nutro alcun dubbio sulla tua convinzione: in politica però conta convincere gli altri e purtroppo, di concreto, rimangono sempre poche briciole. Il programma lo leggo anche volentieri, ma continuo a non inquadrare bene l'obiettivo. Per quanto riguarda la Mobilità: http://www.unaverbaniapossibile.it/image.php?id=135134&num=7 Si parla di "attendere soluzioni definitive", di "concorso di idee ed interventi leggeri" di piste ciclabili e messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, nonchè di ottimizzazione dei parcheggi. Per le idee in libertà: http://www.unaverbaniapossibile.it/image.php?id=135133&num=2 riqualificazione di piazza Mercato (ma davvero??? cosa intendevi, manto stradale o, chessò, giardino pubblico? il nuovo progetto di F.lli Bandiera è figlio di un concorso di idee!!), Villa Simonetta, pedonalizzazione del lungolago di Pallanza (ehhh??? ma non hai contestato il passaggio automobilistico in questo comunicato?????) parcheggio **sotterraneo** nelle scuderie di Villa Giulia (!). Il disclaimer in calce però è significativo: "alcuni interventi potrebbero essere praticati in tempi relativamente brevi, utilizzando le risorse ordinarie. Altri sono solo auspicabili, subordinati alla possibilità di accedere a finanziamenti, bandi o risorse straordinarie.". Nel mettere le mani avanti, già prima di arrivare in Consiglio, hai centrato il tema fondamentale: un ambizioso programma di insieme, come lo chiami tu ed a partire dalla Mobilità, è irrealizzabile se non con continui e progressivi interventi medio-leggeri. Per quelli più pesanti, bisogna aspettare il treno che passa e prenderlo in corsa: così è successo per il Bando Periferie, per la riqualificazione di Villa Simonetta e per tanti altri interventi al di fuori della possibilità economiche locali ordinarie. Detto che un'idea di insieme non ce l'avete nemmeno voi perchè demandata al concorso di idee, alla luce di quanto auspicavi 5anni fa, in città vedo e vedrò: - attraversamente pedonali più visibili (alcuni già realizzati, altri da realizzare con il piano del traffico) - piste ciclabili in via di realizzazione (fondotoce-Suna: I lotto in corso, II lotto finanziato..ora non ci sono più dubbi sulle risorse, vero?) - Ottimizzazione dei parcheggi: lo vedremo con il nuovo parcheggio del CEM e con l'auspicato interramento di quello in P.zza F.lli Bandiera. Auspico che la vostra proposta di un parcheggio nell'area ex Tennis sia portata avanti dalla prossima amministrazione poichè l'obiettivo è quello di far camminare la gente, non per forza portarla in centro sulle 4 ruote. Lo vedremo con il nuovo parcheggio a Suna e con quello a Fondotoce Paese. Lo vedremo, finalmente direi, al Movicentro della stazione.. - nuovi servizi igienici pubblici, spero vivamente a pagamento. - nuovi arredi urbani, in piazza Don Minzoni ad esempio e sul lungolago di Pallanza. - nuovo piano spiagge, sempre dal bando Periferie. Dopo aver auspicato, e fortunatamente non realizzato, l'abbandono del cantiere CEM, sono molto curioso di sapere quale sarà la vostra proposta per il teatro: è indubbiamente un involucro dove finalmente si acquista Cultura di qualità. Portami Paolini e farò di persona le fotografie nella nuova Arena. :P Infine, ma lo sapevate che l'interramento dei parcheggi di piazza macello, alias F.lli Bandiera, stava nel programma elettorale della giunta Zacchera, 8/5/2009? http://www.comune.verbania.it/content/download/5925/66996/file/programma_elettorale_stesura_definitiva_852009.pdf Chissà perchè ora la stessa fazione politica si scontra con la stessa idea...misteri della demagogia. Saluti AleB

Consiglio Comunale fiume: il CEM torna protagonista - 17 Luglio 2014 - 19:59

CEM
Che la ex camera del lavoro sia tutelata architettonicamente mi fa sorridere (non vedo nulla di così esemplare da tutelare )ma forse questo è dovuto alla mia ignoranza in merito.Per i 4o milardi stanziati quasi nella totalita' dall'europa Lei certamente saprà che sono vincolati al progetto CEM, e quindi non sono spendibili altrove.Per piazza macello potrebbe essere interessante un progetto di riqualificazione inserendo appunto posteggi sotterranei come Lei afferma.

Consiglio Comunale fiume: il CEM torna protagonista - 17 Luglio 2014 - 16:23

CEM
Verbania dovrebbe essere una città turistica e per essere tale bisognerebbe che si scrollasse di dosso quasi 80 anni di immobilismo.Se ogni volta che si propone qualche cosa di innovativo c'è sempre il solito no di sempre non si andrà da nessuna parte.Mi piacerebbe sapere perché in piazza macello il Cem andava bene,( e nessuno parlava di costi di gestione) e invece nell'area di villa Maioni no.Speriamo che il progetto sia rispettato in tutte le sue parti,altrimenti finirà come quasi tutte (se non tutte) le opere incompiute o modificate( così non saranno ne carne ne pesce) all'italiana con spreco di denari per contrapposizioni politiche.Mi auguro che gli attuali amministratori collaborino per il bene di questa meravigliosa città che è VERBANIA.

Parcheggio multi piano "odissea" in ascensore - 15 Luglio 2014 - 13:03

cem-sazaprovi
Vorrei consigliare al Sig sazaprovi?!? X lo meno di informarsi prima di commentare. Intanto lex sindaco si chiama Zanotti e poi il progetto originale di piazza macello era tutt'altra cosa rispetto a quello attuale, disconosciuto tra l'altro, dallo stesso architetto firmatario del progetto.

In difesa del CEM - 10 Luglio 2013 - 10:57

Consenso
Per fare un progetto di tale portata ci vuole un consenso ampio. Così' non è'. Per piazza macello e' stato fatto un bando, per la foce del San Bernardino no. Il progetto migliore era quello di Gregotti, con la riqualificazione dell' argine e la piazza pensile. È' stato scelto un anacronistico gesto architettonico, invece. Il nuovo CEM ricorda , in peggio, l'auditorium di Roma del grande Renzo Piano e paesaggisticamente schiaccia villa Maioni con la caserma dei Carabinieri. Non si parli più' di Bregenz: non ci sono vicini ne Baveno, ne Stresa, ne tantomeno la capitale vera Locarno. Velleità' provinciali, uno dei costi sociali del Cambia Verbania città capitale dei laghi Europei ( sic!).

Tambolla e Immovilli, su CEM e Referendum - 5 Giugno 2013 - 13:29

non serve un concorso
il concorso non serve,c'è già stato e il progetto che l'ha vinto prevedeva la costruzione del teatro,e relativa riqualificazione di piazza macello. non spetta quindi nè a me,nè a Renato e nemmeno a Benito fare altre proposte. chi non ha rispettato la validità del concorso è stata la giunta zacchera,e questo costerà a tutti noi (Benito incluso) una vagonata di milioni di euro.

CEM: petizione contro - 30 Aprile 2013 - 11:56

Il CEM e l'urbanistica
Premetto che l'ubicazione del CEM all’arena non mi ha mai entusiasmato anche se il sito è molto affascinante e l'opera (ben progettata da Arroyo) ben identifica e caratterizza un luogo cardine tra Intra e Pallanza considerato dai pochi progetti urbanistici sviluppati a Verbania (vedere la mostra in corso all'Archivio di Stato) area di cerniera da sviluppare, erano però altri anni….. Trovavo l'ubicazione di piazza f.lli Bandiera molto calibrata al fine di riqualificare la piazza e tutta la Sassonia con un'opera importante che diventava la “scusa” per un intervento di qualificazione ormai necessario da anni dopo la demolizione del vecchio macello. Lo sviluppo e la flessibilità del nuovo CEM naturalmente supera i limiti del progetto previsto dal concorso dove ci si limitava a due sale non utilizzabili al di la del teatro e del cinema, la soluzione all’arena da questo punto di vista ha una marcia in più, sia dal punto di vista convegni o eventi sia per spettacoli all’esterno. La situazione parcheggi credo sia un falso problema, viste le distanze…. Chi non ha mai fatto almeno un km a piedi andando a vedere uno spettacolo all’Arcimboldi di Milano…… Il post però mi permette di fare almeno due riflessioni: La prima in merito al brutto vizio dei governi e delle amministrazioni di predisporre progetti, appaltare lavori, affidare incarichi, pagare il tutto con i nostri soldi, e poi….. con estrema semplicità l’amministrazione che ti sostituisce decide di buttare via tutto e ricalibrare o riformulare una nuova soluzione spendendo altri soldi…… il tutto perché il progetto vecchio rappresenta la vecchia amministrazione e il portarlo a temine avrebbe dato lustro e prestigio a questi!!!!! La seconda è riferita ormai alla divenuta inutilità della pianificazione urbanistica, in quanto tutte queste opere (importantissime) nascono in siti dove il pianificatore aveva previsto tutt’altro, e con operazioni di varianti si modifica in maniera semplice e senza il dovuto “progetto” la destinazione di un’area. In poche righe capisco che un argomento come questo non può essere trattato ma mi viene da scrivere una cosa semplice: prima di intervenire in questo modo sarebbe a mio parere da rendere obbligatorio: • L’impossibilità di modificare/cancellare un progetto approvato, finanziato e avviato da una precedente amministrazione; • L’impossibilità di variare una previsione di piano urbanistico (di questa portata sociale) senza una revisione sostanziale della pianificazione a cura del redattore del piano stesso. Concludo ricordando che l’urbanistica non può essere considerata “partecipata” come si sta scrivendo ultimamente su articoli e blog, l’urbanistica è piuttosto complessa e non può essere frutto di scelte da “referendum”, chi decide deve avere competenza e in fase dei progettazione considerare una infinita serie di vincoli, pro e contro. E’ bello vedere gruppi che si confrontano e sollecitano una loro soluzione, ma queste persone possono solo essere una delle basi di nozione per un professionista che in assoluta autonomia sia politico che sociale definisce un piano di REGOLE e non un piano di UMORI o RAPPEZZI, Verbania in questi anni si distingue per i piani non di progetto ma di rappezzi, speriamo in futuro di concentrarci sul “progetto”.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti