Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rispetto e amore

Inserisci quello che vuoi cercare
rispetto e amore - nei post

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne - 25 Novembre 2020 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una nota del Comitato 10 Febbraio Verbania, una dell'on. Mirella Cristina e una del Comune di Cossogno.

Celebrata la "Virgo Fidelis” - 21 Novembre 2020 - 19:06

Nella Chiesa Collegiata di San Leonardo di Verbania-Pallanza si è celebrata questa mattina, 21 novembre, la Santa Messa per la Commemorazione della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

’Helping For Corona Immunity - 1 Novembre 2020 - 09:45

’Helping For Corona Immunity - Aiutare per l'immunità al Coronavirus’ (music video con sottotitoli in italiano) - La nuova canzone di Michel Montecrossa su ciò che va fatto.

Il Maggiore al via la stagione invernale - 2 Ottobre 2020 - 08:01

Il Teatro Maggiore di Verbania, come tutto il settore dello spettacolo dal vivo, ha subito quest’anno un’inevitabile grave crisi sia dal punto di vista di sviluppo culturale, sia per quanto riguarda la sua sostenibilità economica, a causa dell’emergenza Covid-19 che ha messo in ginocchio l’intero comparto.

Letteraltura 2020 - 21 Settembre 2020 - 18:06

LetterAltura conferma l'edizione 2020, dal 24 al 27 settembre. Tra gli ospiti più attesi sul Lago Maggiore per l'edizione dedicata al fuoco e alla passione Mario Tozzi, Alessandra Casella, Alberto Patrucco, Franco Cardini e Bruno Gambarotta.

Sentieri e Pensieri 2020 - 18 Agosto 2020 - 10:03

Dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta.

Sentieri e Pensieri 2020 - 18 Luglio 2020 - 12:05

Dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore , il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta.

"Vela Days - Ritrova la bussola" - 25 Giugno 2020 - 15:03

"Ritrova la bussola" è il messaggio che la Federazione Italiana Vela ha proposto a tutti i circoli e alle scuole di vela per ripartire in sicurezza e con più forza di prima.

Centro Aiuti per l'etiopia Onlus nel Covid 19 - 8 Giugno 2020 - 12:05

Il Centro Aiuti per l’etiopia è un'organizzazione volontariato che ha sede a Verbania e che da 37 anni lotta contro ogni forma di povertà in etiopia promuovendo sviluppo, istruzione, assistenza socio-sanitaria.

"Osservazioni sul sentimento del bello e del sublime" - 18 Febbraio 2020 - 08:01

La società filosofica Italiana sez VCO, propone mercoledì 19 febbraio alle ore 20.30, presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania Spazio Bib Hub (Villetta), per il Gruppo di Letture Filosofiche – “Lo spazio bianco” la lettura del libro: "Osservazioni sul sentimento del bello e del sublime" di Immanuel Kant.

Metti una Sera al Cinema - Momenti di trascurabile felicità - 9 Dicembre 2019 - 12:05

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 10 dicembre 2019, per la rassegna "metti una sera al cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 propone la proiezione di "Momenti di trascurabile felicità".

Malescorto: i vincitori - 11 Agosto 2019 - 12:05

La 20a edizione del festival di cortometraggi verrà ricordata per il record di corti partecipanti. Premio Malescorto 2019 a “2.a klass” (Seconda classe) di JimmyOlsson.

Paffoni Fulgor Basket: nuovo Presidente e allenatore - 23 Giugno 2019 - 18:06

Lunedì sera, nella splendida festa di fine stagione al Cafè Matisse, alla presenza di duecento tifosi entusiasti, c'è stato il passaggio di testimone da Ugo Paffoni, che rimane come main sponsor, a Marco Padulazzi, amministratore delegato del Grand Hotel Des Iles Borromees.

Marta in Fiore: Concato a sorpresa - 18 Maggio 2019 - 18:06

Come sempre Marta fa il tutto esaurito al Teatro Sociale di Omegna. A sorpresa arriva Fabio Concato che regala al pubblico 4 canzoni ed emozioni. Video-messaggio di Simone Cristicchi - Raccolti 3.045 euro per sostenere progetti sociali.

Nuova Associazione "La Chiave della Vita " - 10 Aprile 2019 - 15:03

LA CHIAVe DeLLA VITA è un’Associazione nata nel 2019 per operare a fini benefici sul territorio del Lago Maggiore e del Verbano Cusio Ossola - VCO in ambito pediatrico.

Mostra ”Cappelline“ di Iaia Filiberti - 29 Marzo 2019 - 16:01

Al Parasi di Cannobio, da sabato 30 marzo a domenica 5 maggio 2019, inaugurazione: sabato 30 marzo, ore 17,00. Le sale espositive di Palazzo Parasi a Cannobio ospiteranno la personale ”Cappelline“ di Iaia Filiberti,

Commemorazione Festa dell’Unità d’Italia e delle Forze armate - 2 Novembre 2018 - 13:05

Manifestazione a Cannobio sabato 3 novembre 2018 dalle ore 10,15. Al termine inaugurazione mostra al Parasi: “Mancava ai vivi il soldato”.

Lakescapes: Miravo alle stelle - 27 Aprile 2018 - 17:04

In occasione della Festa della Liberazione l’Accademia dei Folli propone, nell’abito della rassegna Lakescapes – Teatro Diffuso del Lago, Miravo alle stelle.

Mostra fotografica Aiazzi-Majno prolungata - 18 Gennaio 2018 - 15:03

Dato il successo dell’iniziativa, il Museo del Paesaggio ha deciso di prorogare la mostra fotografica, allestita presso la sua sede di Palazzo Viani Dugnani, fino a domenica 11 febbraio 2018.

Mostra fotografica Aiazzi-Majno - 24 Novembre 2017 - 19:06

In occasione della mostra della Camelia e dei Giardini d’inverno 2017, il Museo del Paesaggio – in collaborazione con MIA PHOTO FAIR di Milano – propone una doppia mostra fotografica. Protagonista degli scatti di Niccolò Aiazzi e Giorgio Majno è il paesaggio rappresentato nella sua potenza.
rispetto e amore - nei commenti

Caruso su manifestazione a Intra - 14 Aprile 2021 - 01:36

Re: Re: Re: Re: Re: ANCORA?
Ciao cergi57 Cosa avrebbe dovuto fare l'organizzazione? Obbligare le persone che protestavano compostamente a mettere la mascherina? Noi lo abbiamo detto ma sicuramente non siamo abituati a obbligare nessuno, non rientra nella nostra formazione basata sul rispetto altrui. Se le forze dell'ordine presenti non hanno ritenuto di intervenire e, anzi, hanno dichiarato la loro soddisfazione per come si è svolta la manifestazione, perché mai avremmo dovuto farlo noi? Come diceva Filippo, la mia libertà finisce là dove inizia quella di un'altra persona. Io non mi permetto assolutamente di superare questo limite, tanto più visto che non ho alcun diritto per poterlo fare. Vorrei ricordare un signore che tanto tempo fa praticava la disobbedienza pacifica quale forma di protesta e, nonostante tutto ciò che ha dovuto subire con la sua "gente" non si è mai arreso finché è arrivato ad ottenere il risultato desiderato. Quell'uomo si chiamava Mahatma Gandhi. Vorrei ricordare che tutti lo prendono come esempio per sottolineare la sua determinazione nella ricerca della verità e nella difesa dei diritti umani. Peccato che poi, se incontrano un gruppo di persone che stanno agendo con stessa modalità, sono pronti a scagliarvisi contro! È la dicotomia dell'era Covid! Chiudo con un messaggio del grande Maestro: fermezza nella Verità, non violenza, Amore. 😊

"La dicotomia della professione medica" - 25 Marzo 2021 - 23:55

Scudo penale medici vaccinatori
Io non riesco proprio a capire. Ma se questa terapia non ha effetti avversi rilevanti, come continuate a ribadire, perché avete cosi paura di essere iscritti nel libro degli indagati? La vostra "scienza" afferma che non ci sono correlazioni tra "vaccino" e morte improvvisa nei giorni successivi all'inoculazione. State tranquilli. Andrà tutto bene!! Se però avete paura che ci possiate rimettere, significa che non vi fidate neanche voi della sicurezza di questo farmaco, che pur pubblicizzate a spron battuto e quindi, più che per voi stessi, forse DOVReSTe PReOCCUPARVI DI PIÙ PeR Le PeRSONe CHe AVeTe GIURATO DI PROTeGGeRe e che sono le uniche a rimetterci in questa drammatica vicenda!!! Con rispetto per la Scienza che deriva dalla conoscenza, dall'Amore e dalla Vita!!!

Verbania in Azione su manifestazione a Pallanza - 25 Marzo 2021 - 23:31

rispetto
Ringrazio questi ragazzi che si sono impegnati personalmente rinunciando al loro tempo libero per diffondere i contenuti della nostra Carta Costituzionale: le LIBeRTÀ PeRSONALI ed i DIRITTI UMANI che i nostri predecessori ci hanno consegnato al costo della loro VITA. A chi ricorda che oltre all'arte ed alla cultura,, che chiaramente non sono amate da tutti, ci sono altri ambiti sacrificati dalle disposizioni imposte, vorrei chiedere se era presente all'evento visto che i cartelli esposti e gli interventi portavano in evidenza proprio questi aspetti. Gran parte dei partecipanti sono infatti insegnanti, operatori di settori terziari, tutte persone personalmente coinvolte in questi ambiti. Dico tutto ciò con pace e tranquillità che mi derivano dal rispetto e dall'Amore per tutto il genere umano. Ma avete visto quanta rabbia e quanto odio manipolano i vostri pensieri, le vostre espressioni? Spero per voi che riusciate a ritrovare la vostra UMANITÀ!!

Verbania Civica: proposte per paseggiata Villa Taranto a Villa Giulia - 8 Giugno 2020 - 16:02

Le proposte sono sempre ottimi spunti ma.....
Incominciamo dalle cose semplici senza avventurarci in offerte che debbano prevedere oneri e costi e che, indubbiamente, posso essere di accoglienza soggettiva. Le cose semplici sono quelle base che tutti noi amiamo…...pulizia….pulizia.....pulizia.....pulizia.....e rispetto delle regole e delle norme. La strada è già bella così, in ombra d'estate con panorama finale mozzafiato presso la punta (quando non ci sono rami e sterpaglie che lo impediscono). Qui è solo una questione di decisione politica: da maggio a settembre chiusura al transito (TOTALe) dalla Villa Taranto sino alla Fornarina. Una scarpa e una ciabatta sono soluzioni che lasciano sempre l'amaro in bocca cercando sempre (da buoni politici mediocri) di accontentare tutti e così facendo, scontentano tutti. Non è momento delle mezze decisioni (pensate a cosa hanno escogitato per l'isola pedonale di pallanza.....Venerdì sabato e domenica dalle 18 alle 24. Ciò significa che alle 19 ci saranno ancora macchine in giro e che alle 23 i soliti furbi incominceranno ad accaparrarsi i parcheggi resi vuoti da questa pseudo ridicola isola pedonale. Facciamo cose semplici e semplifichiamo la comprensione ai cittadini e turisti…….chiusura totale e pulizia quotidiana della strada, dei cestini delle immondizie, delle siepi, dei muretti……..sistemazione con camuflage dell'Hotel eden e del suo garden. Potrebbe diventare la VIA DeLL'AMORe del lago Maggiore che, partendo a Intra, potrà portare sino a feriolo….senza grossi investimenti. Ma è solo un sogno……....... Alegar

“Un’amatriciana per Amatrice” - 3 Settembre 2016 - 19:19

"Amatriciana" per i terremotati di Amatrice ......
Sono rimasta annichilita per questa manifestazione! Lodevole per l'impegno ma, secondo me, chi l'ha pensata l'ha fatto di con il cuore ma anche con molta superficialità! Non ha considerato una cosa importante che mette "morte" (del maiale con la quale si cucina il piatto) di "morte" delle povere vittime di questo disastro! Ma non si poteva fare in un altro modo? Senza per forza mettere in un piatto la morte di un animale innocente? Noi Vegetariani e Vegani esistiamo, siamo un "fatto". Persone sensibili pure noi ed avremmo avuto, pure noi, diritto al rispetto! Tra l'altro siamo una realtà neppure così piccola !! e non di poco conto! Io non voglio dire, come diranno, che "comee la fai sbagli" ..questo no! Ma un pochino più di sensibilità non avrebbe fatto male ed avrebbe potuto far partecipare all'evento pure noi, che difendiamo gli animali e la Natura tutta! e lo facciamo solo per Amore e rispetto ..... due parole usate a sproposito, purtroppo! Come poter partecipare ???????? Spero che questo commento che a molti farà sicuramente sorridere, troverà almeno qualche persona "fuori dal coro" che possa sostenerlo ......e la prossima volta (sperando che non si ripeta un altro disastro) vi pensi un pochino meglio ....e con meno superficialità, un grande male eel nostro secolo! Con tutto rispetto! Agnese Albertini.

Cani, padroni ed educazione - 10 Gennaio 2016 - 19:34

????
....dire che la colpa non è dei cani ma dei loro padroni e' da considerarsi " ..la massima ovvietà ..."Certo perché stupirsi o ironicamente considerarla " ovvietà " e di sarebbe allora? Del Comune , dello Stato...bah.....e poi, pensare a cose più importanti invece che dei nostri amici animali....? Avevo ragione io.....siamo arrivati all'indifferenza....un paese non si può definire CIVILe se non ha amore e rispetto verso queste creature ......con tutto il rispetto per chi ha commentato....

Alzabandiera blu 2015 a Cannobio - 12 Luglio 2015 - 08:27

Bandiere Blu
Ho un grande amore verso il mio lago, ho tanta ammirazione e rispetto verso un grande Sindaco come quello di Cannobio, quindi il mio commento non vuole essere di disprezzo e/o di cattiveria verso qualcosa o qualcuno; detto questo però mi sento, "come addetto ai lavori", di esprimere un giudizio tecnico sulla scelta "politica" delle bandiere blu: come ben tutti sappiamo il lago Maggiore non è fra quei bacini che possono vantare grande pulizia, grande sorveglianza, poco inquinamento, questo vale non solo per il medio/basso lago, ma per tutto l'intero bacino. Quindi, quanto sento dire che Cannobio e Cannero (sono i 2 comuni che negli ultimi anni si sono spartiti questa bandiera), sono meritori della bandiera blu mentre tutto il resto dei comuni rivieraschi sono da "bollino rosso", mi fa adirare perchè mi sa di presa per i fondelli; l'acqua non è ferma, gira si mescola, in particolare nell'alto lago (Cannobio e Cannero), dove gli svizzeri scaricano nel lago di tutto e di più, anche il salvataggio presente in questi comuni non è diverso dal resto delle altre spiagge, volgiamo poi parlare degli impianti fognari? (dico questo perchè questa bandiera viene data a quei comuni che raggiungono una certa quota sulla valutazione di una serie di parametri). ecco, con un quadro così penso che se Cannobio, Cannero, ecc. ecc., meritano la bandiera blu, anche molti altri comuni rivieraschi del nostro lago dovrebbero far parte di quella lista.

Firme False: dichiarazione di Zacchera - 10 Ottobre 2014 - 19:38

X Alberto e Michele
Provo ammirazione per quello che dici/te, per l'uno penso abbia non 1 ma 1000.000 ragioni, mentre per Michele sento le sue parole sincere e convinte cariche di amore verso quella giustizia (che ti garantisco in questo paese di m...a non esiste, o solo per pochi), che si, dovrebbe essere uguale per tutti, purtroppo, tornando a questo paese b......o, tutti non sono uguali per la giustizia! Comunque ti stimo e ti rispetto fratello! (detto alla zelig)!!

Arcigay Nuovi Colori: "Gay e lesbiche sono buoni genitori" - 17 Settembre 2014 - 11:02

adozioni gay
La mia opinione, se a qualcuno dovesse interessare, è che le principali competenze e idoneità davvero indispensabili per diventare genitori, piuttosto che il genere, riguardino l'amore, il senso di responsabilità, l'armonia di coppia, le capacità di accudimento, di accoglienza, di rispetto, di sensibilità e impegno formativi, altro così. Un sacco di roba, requisiti molto impegnativi, e se esistesse un esame di abilitazione a fare figli, avrebbe probabilmente inibito l'esperienza alla maggior parte di genitori già in circolazione. Quanto ai problemi di integrazione e di imbarazzo sociale, credo che un ragazzino allevato contro i pregiudizi, nella gioiosa accettazione della diversità, possa persino essere migliore, più forte e più sereno, di tutti gli altri, e quanti!, portati ad impregnare i consorzi scolastici di razzismo, bullismo, e, appunto, omofobia.

Vandali al Parco Alpi Giulie - 9 Settembre 2014 - 08:37

carissimi del blog..
Secondo me il problema non sono mai i ragazzi ma i genitori. Genitori che non manderebbero i figli riparare i danni. Genitori che -non facendo il bene dei ragazzi- li difendono a spada tratta. Poi si perde il rispetto x gli adulti dall allenatore di calcio che non capisce nt xkè non ti fa giocare, al professore che ti boccia perché ce l ha con te. Fino alle forze Dell ordine. .. I ragazzi danno del tu a vigili e carabinieri che non conoscono. e fosse solo quello. Ho assistito a risse verbali tra genitore e vigile per una multa al figlio in presenza del minore..il pugno duro lo terrei con chi (sicuramente x amore, sia chiaro) non punisce chi sbaglia. Poi e' un crescendo. Saluti.

Il Comune tranquillizza: il circo si esibisce senza animali - 13 Agosto 2014 - 13:56

Innanzitutto
chiedo scusa per come ho scritto il primo commento, mancano pezzi e la sintassi è un disastro. Mettiamola così, io, giurista, di quello che può sentenziare la Cassazione me ne faccio poco. Diritto e religioni servono a regolare la vita sociale, il mondo spirituale è un percorso impegativo e persone. Non lascio a nessuno il compito di segnare la via del mio pensiero. I veri valori di questa vita sono il rispetto, l'empatia, l'amore, la compassione, il riconoscimento dell'altrui libertà. Io non distinguo tra forme di vita, riconosco le differenze di specie, ma io rispetto-curo-nutro empatia per tutto ciò che rientra nella mia sfera, e non intendo solo quella giuridica. Consiglio a tutti di perdersi negli occhi di un qualsiasi animale, è l'unico modo per riconoscere la natura che tutti gli esseri condividono. La vita, vita dignitosa, ecco quello che deve essere garantito a qualsiasi essere. Se poi vogliamo vivere da subumani, continueremo a riconoscerci essere superiori e uccideremo il diverso, che sia un animale o un nemico per motivi religiosi o razziali.

Il Comune tranquillizza: il circo si esibisce senza animali - 11 Agosto 2014 - 23:12

Circo senza animali
Non capisco perché si parli di "crollo verticale e irreparabile del nostro modello di civiltà" a proposito della giusta e sacrosanta battaglia affinché gli animali non vengano più sfruttati ed umiliati nei circhi. Non so voi personalmente, ma a me han fatto sempre tristezza quei poveri leoni costretti ad ubbidire al domatore a suon di schiocchi di frusta... e che dire delle foche obbligate a saltare e a far girare una palla sul naso? Questa sarebbe civiltà?!? Non si tratta di umanizzare gli animali, ma portar loro il rispetto che meritano. Una tigre deve poter vivere libera nelle foreste dell'India, come una foca nelle acque dell'Antartide. Mi fanno anche pena quei poveri cagnolini trattati come peluches, con cappottini, nastrini e borse portacani.. Gli animali sono animali e come tali devono essere trattati, ma con rispetto e amore. Giusta l'osservazione che si chieda un circo senza animali e poi ci si strafoghi di carne e pesce; basterebbe essere vegetariani (io lo sono) e si salvaguarderebbe anche il pianeta in termini di inquinamento. Non è difficile ed è anche salutare. Per finire: no ho mai portato nè porterò mai i miei figli ad un circo in cui si esibiscono animali e cerco di convincere le persone intorno a me a fare lo stesso. Questa è civiltà.

Arcigay​: congratulazioni al neo Assessore - 15 Giugno 2014 - 22:09

che tristezza
Quello che si fa a letto non ha nulla a che vedere con l'eguaglianza. L'omosessualità ha molto a che vedere con l'amore e le relazioni. Avere una relazione ha degli aspetti pubblici che lo stato riconosce. Sposarsi per esempio ha una valenza sociale e pubblica, indipendentemente da cosa le persone facciano a letto. Non ho nemmeno parlato di omofobia, ma solo di stereotipi. Pensare che l'orientamento sessuale corrisponda alla vita sessuale e quindi ad un fatto privato è evidentemente superficiale oltre che uno stereotipo. basterebbe pensarci un po' su, pensare ai sentimenti, alle emozioni, alle relazioni. Come può una minoranza imporre qualcosa alla maggioranza? L'omosessualità è evidentemente in minoranza e quindi tutto questo potere che lei cita è solo nella sua mente. Se ogni tanto difendere i diritti di una minoranza ottiene qualche risultato questo dipende dalla forza degli argomenti e non evidentemente dal potere di una presunta lobby. Se qualcuno se la prende con me perché sono uomo, donna, bianco, nero, cristiano, ebreo, lombardo, pugliese, rumeno, omosessuale o qualunque cosa sia, avrò immagino il diritto di dire quello che penso e difendere la mia dignità, C'è già stata una guerra abbastanza famosa nella quale qualcuno si è sentito superiore ad altri, non è andata bene e dovremmo tutti imparare. Siamo tutte e tutti esseri umani e meritiamo lo stesso identico rispetto.Lei per me può evidentemente pensare come crede, non si tratta di essere politicamente corretti ma si tratta di essere corretti, giusti, equi... in un'unica parola: umani. Barilla si è accorto del suo errore probabilmente fatto in totale buona fede, ma è una persona intelligente che non ha paura ad accorgersi dei propri pregiudizi. Tutti ne abbiamo, a ciascuno il compito se lo vuole di superarli.

Mirella Cristina il Programma - 7 Maggio 2014 - 21:23

Comprendere le parole non è da tutti
"A prescindere" che per atto di cortesia si usa dire che siamo noi che non ci siamo espressi bene, non gli altri che non hanno capito, forse in questo caso è la seconda ipotesi. Ho detto chiaramente che amare, o meglio rispettare gli animali non significa essere animalisti, che rappresenta l'estremizzazione e la deformazione del concetto. Ho detto altrettanto chiaramente che la sinistra ha nel dna l'appiattimento della persona e il conseguente disprezzo per chi si innalza rispetto agli altri. Il singolo e le sue capacità di miglioramento vengono stroncate in nome di un egualitarismo artificiale che livella verso il basso. questa è una mia opinione, piuttosto netta. In ultima analisi, ho espresso il parere che l'animalismo, così come è concepito, è espressione tipica di una sinistra intollerante ed assolutista, che nulla ha a che fare con i concetti di una destra liberale che dovrebbe essere rappresentata, almeno in parte, da FI in cui si assiste invece ad una deriva animalista, nel senso peggiore del termine. Infine, per quanto riguarda destra e sinistra, rimango dell'idea che i valori di fondo sono importanti. Semplificando grossolanamente, in modo che si capisca, essere di destra significa amare gli animali e la natura per quello che sono. essere di sinistra significa porre allo stesso livello animali e persone e considerare l'ambiente e la natura come cavalli di battaglia per imporre le proprie utopie. Dopo le fabbriche, ora ci sono i boschi, le foreste e gli animali. Non per amore, ma solo per la malsana abitudine di imporre con la forza le proprie fisime.

Arrivano i Vigili la chiesa si svuota - 29 Dicembre 2013 - 15:12

per Valerio
Non giustifico assolutamente ciò che avviene a Suna od in altre parti della città: ci mancherebbe altro! Semplicemente avevo focalizzato l'attenzione solo su ciò che è avvenuto a Trobaso: per me bar o chiesa, rispetto al codice della strada, pari sono.Di certo c'è che se le macchine fossero posteggiate regolarmente i vigili le multe non potrebbero neppure sognarsele, ma come al solito in Italia, si difende sempre chi la legge la viola e si attacca chi la fa rispettare: è più facile e fa più tendenza; sembrava quasi che a far interrompere la celebrazione fossero stati vigili. Inoltre, il buon cristiano,testimone della sua fede, all'annuncio dei vigili che facevano multe fuori dalla chiesa, anzichè piantar tutto ed uscire, avrebbe dovuito battersi il petto e cominciare a recitare l'atto di dolore:" Mio Dio mi pento e mi dolgo del mio peccato di aver arrecato disagio ad altri lasciando l'auto dove più mi ha fatto comodo...ecc.ecc." e call'uscita avrebbe preso il suo bel foglietto e sarebbe dovuto correre a pagare senza fiatare recitando: " O Gesù d'amore acceso ecc. ecc,"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti