Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

teatro senza tempo

Inserisci quello che vuoi cercare
teatro senza tempo - nei post

Corso di recitazione e drammaturgia con Luisella Sala - 19 Gennaio 2021 - 13:01

Anche quest’anno la Biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania, in collaborazione con Associazione Culturale Sherazade, propone un corso dedicato al mondo del teatro tenuto dall’insegnante Luisella Sala.

Zona Gialla le regole - 12 Dicembre 2020 - 11:04

Il Piemonte zona gialla dal 13 dicembre, riportiamo le regole di questa fascia di contenimento dell'epidemia.

"Piacere Cultura" - 22 Ottobre 2020 - 18:06

Si apre venerdì 23 ottobre PIACERE CULTURA – dalla crescita personale alla crescita economica, una serie di tre incontri presso il Centro Eventi Il Maggiore di Verbania per approfondire l’ambito culturale e le sue possibili declinazioni.

Il Maggiore al via la stagione invernale - 2 Ottobre 2020 - 08:01

Il teatro Maggiore di Verbania, come tutto il settore dello spettacolo dal vivo, ha subito quest’anno un’inevitabile grave crisi sia dal punto di vista di sviluppo culturale, sia per quanto riguarda la sua sostenibilità economica, a causa dell’emergenza Covid-19 che ha messo in ginocchio l’intero comparto.

Mountain Academy - 9 Luglio 2020 - 15:03

Torna la seconda edizione della Mountain Academy organizzata da Collezione Poscio e Asilo Bianco in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore (VB).

I 5 finalisti di Premio Stresa di Narrtiva - 2 Luglio 2020 - 13:01

La giuria dei Critici del Premio Stresa di Narrativa, composta da Piero Bianucci, Emmanuelle de Villepin, Orlando Perera, Marco Santagata e Andrea Tarabbia ha selezionato le cinque opere finaliste del Premio Stresa di Narrativa 2020.

Vittorio Sgarbi, lectio magistralis a Domodossola - 27 Ottobre 2019 - 18:06

Vittorio Sgarbi per la prima volta a Domodossola grazie al contributo della Fondazione Ruminelli e alla collaborazione del Comune di Domodossola.

Una serata dedicata a Bob Dylan con l’Accademia dei Folli - 11 Ottobre 2019 - 17:32

L’Accademia dei Folli sale sul palco di Lakescapes con uno spettacolo dedicato a Bob Dylan. L’appuntamento è sabato 12 ottobre presso il teatro di Meina alle 21.00.

Concerto di Flamenco - 10 Agosto 2019 - 18:06

Domenica 11 agosto - Baveno frazione Feriolo - Sagrato Chiesa S. Carlo Borromeo - Via G.Mazzini – ore 21.00 - Concerto gratuito di Livio Gianola, unico chitarrista non spagnolo ad aver scritto musiche flamenco per il prestigioso Ballet National de España.

Per Ferragosto Musica in quota raddoppia - 10 Agosto 2019 - 11:04

Dopo l'apprezzato e seguitissimo appuntamento di domenica 4 agosto all'Alpe Giovera con la “fisarmonicaorchestra” di Sergio Scappini, per la settimana di Ferragosto Musica in quota organizza come di consueto un doppio imperdibile appuntamento per i tanti appassionati di musica e montagna che seguono con passione la rassegna organizzata dall'omonima associazione.

Musica in quota all'Alpe Giovera - 3 Agosto 2019 - 09:16

Dopo l'annullamento della data in Valle Bognanco, Musica in quota fissa per domenica 4 agosto un nuovo, imperdibile appuntamento per i tanti appassionati di musica e montagna che seguono con passione la rassegna organizzata dall'omonima associazione. Domenica 4 agosto il festival fa tappa in Valle Agarina.

Lakescapes - Viaggi & Miraggi - 1 Agosto 2019 - 15:03

Nuovo appuntamento con Lakescapes - teatro Diffuso del Lago, venerdì 2 agosto a Castelletto Ticino. L’Accademia dei Folli mette in scena Viaggi & Miraggi, uno spettacolo itinerante con cena, una vera e propria esperienza da guardare, ascoltare, vivere.

Sold out con 1250 spettatori per l'AIDA - 23 Luglio 2019 - 08:01

Dopo il grande successo di AIDA, con 1250 spettatori, il festival celebra con uno show aereo ed immersivo - in prima assoluta - i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo e i 50 dallo sbarco dell'uomo sulla luna.

Presentata la stagione de Il Maggiore - 8 Luglio 2019 - 11:04

Fondazione centro eventi Multifunzionale il Maggiore in collaborazione con il Comune di Verbania, la Regione Piemonte e Piemonte dal Vivo annuncia la nuova stagione.

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 28 giugno al 7 luglio - 28 Giugno 2019 - 10:23

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 28 giugno al 7 luglio 2019.

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 21 al 30 giugno - 21 Giugno 2019 - 10:23

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 21 al 30 giugno 2019.

Effetti Collaterali a Sant'Anna - 21 Marzo 2019 - 09:16

Il gruppo "Insieme si vola" in collaborazione con "teatro senza tempo" torna in scena. L'appuntamento è per venerdì 22 e sabato 23 Marzo alle 21:00 all'Auditorium Sant'Anna di Verbania con "effetti collaterali", commedia brillante in tre atti diretta da Maria Grazia Parnisari.

Verbania: Eventi e Manifestazioni sino al 19 marzo - 12 Marzo 2019 - 11:27

Eventi e manifestazioni a Verbania sino al 19 marzo 2019.

Dati Centro Antiviolenza VCO - 5 Marzo 2019 - 13:01

Riportiamo il documento riepilogativo dei servizi offerti dal Centro Antiviolenza VCO e con i dati del monitoraggio dell’utenza per l’anno 2018.

Cristina su Palazzo Cioja - 30 Ottobre 2018 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'on. Mirella Cristina, riguardante la situazione di Palazzo Cioja.
teatro senza tempo - nei commenti

Nuovo DPCM: in una locandina tutto quello che c’è da sapere - 28 Ottobre 2020 - 16:01

Re: teatro dell'assurdo
Ciao robi però poi mi chiedo: indipendentemente dal colore politico di chi comanda, come mai nelle altre nazioni si è nella stessa situazione, e già da parecchio tempo prima di noi? Incapacità bipartisan senza confini?

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 1 Agosto 2019 - 18:38

Re: Re: Re: più che un teatro, un bunker antiatom
Ciao AleB da quello che s'era letto tempo fa, inizialmente i progettisti han presentato un progetto da sottoporre ai VF che han dato delle prescrizioni poi han modificato in progetto senza avvisare i VF e a teatro finito han presentato il nuovo progetto ai VF che hanno preteso adeguamenti. A questo punto la colpa non è dei VF ma di chi s'è dimenticato di loro e quindi i VF pretendono che vengano seguite le norme più stringenti anche perché trattasi di struttura NUOVA. Confrontare la rigidità dei VF tra il teatro e scuole costruite a fine '800 non ha senso. E' evidente che se le scuole Cadorna hanno le scale larghe 93 e la nuova normativa pretende che siano larghe almeno 100, tale adeguamento è complicato ed estremamente costoso perché significherebbe smembrare mezza scuola e quindi ritengo "normale" che vi siano deroghe, Qui invece parliamo di struttura NUOVA costata circa 1 milione di progettazione e quindi è pacifico pretendere che non vi siano errori. Ma è pacifico e doveroso che questi errori li paghino chi ha sbagliato e non pantalone come sta facendo ora. Un po' come comprare una RR e pretendere che le portiere non cigolino. Un capoccia dei VF è un ex membro della giunta scorsa e quindi non è neanche pensabile che ci sia un accanimento verso la giunta o devo pensare male?

Proposte del Comitato per il San Bernardino - Video - 19 Marzo 2019 - 15:17

Il turismo.....questo sconosciuto
Innanzi tutto va chiarito a quale turismo ci si riferisce altrimenti parliamo di cose diverse pensando alla stessa parola. Divertimento, vita notturna, eventi……...turismo giovane, chiasso e ore tarde, gestione di grosse quantità di gente che si spostano per brevi periodi e che, generalmente, non spendono grosse cifre. Natura, paesaggio, lago, montagna e storia…….turismo di più giorni, gruppi, famiglie che arrivano in cerca di hotel, campeggi e Airbnb…..attrazioni ed eventi ma senza clamore con medio/alta qualità del servizio. Non è sempre così, ovviamente, ma le distinzioni vanno fatte altrimenti si rischia di confondere la cioccolata con la…..marmellata. Cosa si vuol fare? Si vuole continuare a far arrivare i clienti dei ristoranti e bar/pub con la macchina davanti ai locali oppure li si convince a fare due passi sul bellissimo lungolago "diffuso" per poi prendersi con calma uno spritz senza rumori di macchine e motorini ? Si vuole rompere l'anima ai cittadini con rumori e musiche sino a tarda notte per attirare il turismo giovanile (dove per altro siamo in grave ritardo rispetto al Garda) oppure si vuole incentivare il turismo naturalista, contemplativo, delle famiglie che alle 22.30, normalmente, va a dormire? Quando si parla di turismo si mena sempre l'esempio di CH e D...…..nelle località turistiche di questi due paesi alle 23 non si serve più ai tavoli esterni e i locali sono tutti insonorizzati. Beh…...bisogna decidere del futuro del bimbo perché, bimbo, non è più. Siamo già in ritardo e continuare a riempirsi la bocca con le parole: perla del lago maggiore, perla del Rosa, Verbania turistica…..etc.....etc....e poi: lasciare che il lungo lago diffuso diventi parcheggio diffuso, sponde fluviali discariche di RSU, parchi gioco dei bimbi che paiono bombardate, strade sporche, spiagge sporche o inospitali, dehor che intralciano il cammino sui marciapiedi, baraonda fuori dai locali che tengo svegli cittadini e turisti, cantieri edili storici mai chiusi (si pensi ad un turista che nel 2008 scattò la foto dal lungo lago di Pallanza e immortalò del due gru a fianco dell'ospedale - ex suore orsoline - oggi tornando a VB ritrova le stesse gru nella stessa posizione), aiuole e giardinetti che paiono residuati post nucleare, un ciclabile che si interrompe lasciando i ciclisti in pieno traffico, un palazzo di città che fa brutta mostra di sè in pieno lungo lago…...il contorno del teatro maggiore che pare un campeggio degli anni 70,...…….. insomma è necessaria una decisione ed una visione a lungo termine, altrimenti si rischia (ma lo è già da diverso tempo) di fare sempre una scarpa e una ciabatta. NON SI PUO' ACCONTENTARE TUTTI……..

"Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga" - 16 Ottobre 2017 - 15:26

REI, posti a sedere e parcheggi!
Qualsiasi elemento brucia o si fonde: dipende solo dalle temperature a cui è esposto ed al tempo di esposizione (resistenza al fuoco). Così anche le travi in legno hanno un loro REI che, per cause poco chiare, ha un valore di gran lunga inferiore a quello richiesto per questo tipo di costruzione. Ciò che personalmente ho capito leggendo qua e là, è che qualcuno (impresa costruttrice? Progettista?) ha sottoposto un fascicolo tecnico che, pur contenendo le travi in legno con quelle caratteristiche, non teneva conto dei gusci in metallo che causano, in caso di incendio, temperature più alte che riducono quindi la resistenza del materiale legnoso. E’ sfuggito un dettaglio estremamente significativo: ma a chi? A chi deteneva l’onere del fascicolo sicuro, ma di norma il valutatore è persona esperta e, soprattutto, corresponsabile delle decisioni tecniche assunte in fase di progettazione. Possibile che le parti in causa avessero totalmente rimosso l’esistenza dei gusci? Lo sapevano anche i piccioni! Ormai è fatta: ci si metterà mano e si otterrà questo fatidico CPI che, ricordiamolo, è un documento che dichiara la conformità alla normativa vigente e che previene e minimizza il rischio incendio ma non lo elimina. Alla cittadinanza farebbe piacere (e non solo) vederci meglio e chiarire chi, nella vicenda, ha commesso l’errore tecnico che ha portato alla maggior spesa di oggi. Nel merito della vicenda, come al solito si cavalcano le cronache per la spiccia demagogia: l’organizzatore ufficiale della manifestazione (che tra l'altro si è scusato pubblicamente per la disorganizzazione! Finalmente qualcuno che si prende le responsabilità!) oggi parla di un numero complessivo di 760persone, quindi 200 in più del previsto (e non 400). Da quanto si legge nei vari comunicati, non ci sono state deroghe poiché il limite dei 570posti nel teatro sono stati imposti e rispettati (non solo per emergenza, ma anche per civiltà non si occupano i gradini di una scalinata come posto a sedere!). Le persone potevano ed hanno potuto, con i criteri di sicurezza imposti ad oggi, sostare nel foyer o all'esterno per ascoltare il rimando sonoro della manifestazione. Tra l’altro, ancora una volta, sulla questione posti a sedere si parla senza conoscere: per chi considera i posti a sedere troppo pochi, la risposta arriva dalla capienza della sala grande (sala teatro + foyer) che può arrivare a quasi 1000sedute. Per chi li considera “troppi”, la risposta arriva dalla capienza della sala piccola che arriva a quasi 200 sedute. Non è una mera questione di numeri: 570 sedute sono poche rispetto ad una manifestazione gratuita di Galimberti, ma sono state troppe per l’esibizione di Sokolov che all’inaugurazione della stagione, stando ai posti disponibili in prevendita sino al giorno dell’esibizione, sembra non aver ottenuto il tutto esaurito (riuscito invece il giorno prima al teatro Municipale di Casale Monferrato – 500posti). A coloro che lamentano la capienza va ricordato che, a parte l’ubicazione in sé, siamo sempre a Verbania, ovvero alla periferia del Paese Italia!! A proposito di capienza, persone e di dove queste parcheggiano per arrivare a teatro: ma qualcuno sa che fine ha fatto il “parcheggio che respira”? :) E già che parliamo di mezzi a quattroruote, qualcuno sa se quell’orrendo furgoncino bianco “dimenticato” nei pressi del teatro fa parte dell’arredo urbano del CEM? Non si è mai mosso da quella posizione…sarà la dimora della guardia notturna? (è una battuta, almeno lo spero!). Saluti AleB

Zacchera: Cem “meglio tardi che mai” - 10 Maggio 2015 - 09:45

preconcetti
Quando in Italia si comincerà a guardare le cose senza preconcetti sarà un gran giorno. Fino a poco tempo fa avevo sentito solo voci positive da una parte politica e solo e negative dall'altra parte politica circa il nuovo teatro Ma è mai possibile che davanti ad una proposta qualunque le persone prima di vedere guardare e controllare esprimano un giudizio positivo o negativo solo ed unicamente in funzione della parte politica che ha fatto la proposta. Non riesco a capire perché le persone si rifiutino di ragionare con la propria testa. Quale vantaggio pensano di ottenere seguendo pedestremente il proprio referente politico? Boh Mutatis mutandis

Inaugurata Mostra Grande Guerra - FOTO - 16 Aprile 2015 - 18:26

Cadorna
Non sarebbe giusto distruggere il Mausoleo in quest'ottica si dovrebbero distruggere pure il Colosseo, teatro di massacri, e i manufatti del Ventennio. Trasformare il Mausoleo in monumento per la "pace" non avrebbe parimente senso anche per l'estrema genericità del messaggio. Ha senso invece ricordare Cadorna per quello che era, rappresentava ed ha attuato. Era un uomo del suo tempo? Chi ha subito le atrocità delle decimazioni, fucilazioni ecc. ha avvertito tutto il MALE prodotto. MALE concreto, reale e palpabile che non era certamente una costruzione intellettuale del tipo "era una persona del suo tempo". Bisognerebbe magari mettere una lapide che rievochi gli eventi rappresentati anche da perdite di soldati italiani uccisi da mano "amica" spesso senza alcun processo. Mettere il luce le vere dinamiche di una colossale tragedia di guerra sarebbe ben più costruttivo di una generica esaltazione alla pace.

Zanotti e le cluster-bomb verbanesi - 16 Dicembre 2014 - 05:23

ritorna
Calma, calma, calma: L'ex sindaco Zanotti sta tornado a pensare di fare almeno l'assessore? E' tutto qui. Pensateci!Ma soprattutto ci pensi (e ci ripensi) Silvia Marchionini. Al netto degli insulti "Zanottiani" (ricordate che OGNI GIORNO io me lo dovevo sorbire?) più di un verbanese ha notato che nell'opuscolo del Comune sul CEM vi sono alcune realtà che evidentemente lo hanno fatto imbufalire, ma sono verità. Per esempio che il suo progetto di teatro prevedeva 5.5 milioni di mutui a carico della città, il CEM va quasi in pari, si chiama "Centro Eventi" con tutta una serie di offerte culturali e turistiche in più ed è senza costi per Verbania. Il piano di gestione di Zanotti era SICURAMENTE in perdita, il CEM può reggersi (parliamone quando si vuole...), il "filo d'acqua" di San Vittore l'aveva realizzato lui e solo con un giretto a piedi per San Vittore e i lavori del primo e secondo lotto si confrontano da soli (il 2° è stato realizzato in metà tempo e con meno soldi dalla mia amministrazione). E che dire della vicina area Besozzi Benioli, oggi un parco e da lui abbandonata con detriti (inquinanti) sopra e sotto terra. Chi ha deciso all'inizio di spendere una somma (folle) per la spiaggia dela Beata Giovannina? La Sua amministrazione! Quanti confronti sarebbero possibili con la pacatezza, ragionando, nella diversità delle opinioni. Resta una ed una sola, inequivocabile verità: Zanotti nel 2009 contro di me ha perso le elezioni e lui è stato artefice dell'unica sconfitta della sinistra in 69 anni. Quindi, caro Zanotti, lasciamo lavorare in pace Silvia Marchionini che cercherà di fare il meglio che può come d'altronde hanno fatto lo stesso Zanotti, il sottoscritto e tanti prima di noi perchè tutti - credo - hanno lavorato per il bene della nostra città. Circa TASI, IMU, tornado ecc. non sono colpa del sindaco Zacchera che ha lasciato una amministrazione con oltre 6 milioni in cassa, i conti in ordine e un bilancio che ha certificato Verbania "città virtuosa" e prima in campo ambientale (ma con dati veri e non farlocchi). Caro Zanotti, è Natale, ira ed invidia non dovrebbero stare nei cuori, almeno in questi giorni. Auguri anche a te! Marco Zacchera

CEM: le proposte del PD - 25 Ottobre 2014 - 07:53

visione pessimistica di sinistra
Spero che il Sindaco non la pensi come il resto del PD, perchè mi pare di leggere le critiche della minoranza. Se la gestione vieve fatta con spirito manageriale, nel rispetto dell'utilizzo "pubblico" del teatro, allora non ci saranno problemi. Se si comincia parlare di risporanti piccoli e di spazi non ideali e di rischio abbandonmo, allora siamo ai soliti discorsi che rasentano l'allegria che c'era oltre cortina. Ci vuole gente che sappia valorizzare la struttura così come è stata fgatta, senza perdere tempo in chiacchiere. E si può fare.

Canile: Laura Sau parla di cifre - 4 Ottobre 2014 - 17:44

Fuori dal mondo
Signor Uno, nessuno, centomila, da esterno non votante di idee destrorse, mi sto facendo molte domande su quello che sta accadendo da quando la Giunta Marchionini governa. C'è stata un'elezione democratica con una vittoria che dire schiacciante è poco. Appena insediata la nuova Giunta mi ha subito fatto una buona impressione in termini di decisioni prese senza perdere tempo inutile. Decisioni che condivido in parte, ma pur sempre prese in nome dei cittadini. Ho seguito le vicende del CEM, della spiaggia Beata Giovannina, del canile, delle pratiche SUAP. In tutti i casi ho visto un attacco frontale delle opposizioni francamente senza alcun senso logico se non di adottare una tattica terroristica del distruggere a tutti i costi, alzando polveroni spesso solo mediatici basati sul nulla. questa è una mia impressione netta, che credo sia quella di molti verbanesi che non scrivono sui blog ma che vivono la città e sanno cosa accade e quali sono i problemi veri. Ma davvero credete che la maggioranza dei verbanesi non voglia un bel teatro multifunzionale sul lago, o desideri ardentemente una spiaggia in cui stanno a malapena 20 persone e che il gestore sta tenendo dignitosamente, che sia così disperata dalla situazione del canile, che sia indignata dalle pratiche SUAP o delle determine del Dirigente Brignardello? Ebbene, per me no. Le opposizioni fanno le opposizioni, ma francamente a tutto c'è un limite. Ogni giorno bisogna assistere alle sparate di uno o dell'altro o tutti assieme, da Di Gregorio alla Lega, su qualsiasi questione. Ma non si chiedono mai costoro perchè hanno perso le elezioni in modo a dir poco catastrofico ed ora pontificano dall'alto dei loro 20 voti? Non mi ricordo chi lo ha scritto su questo sito, ma veramente sono completamente fuori dalla realtà. Un po' come la CGIL. Se bastasse internet o le firme raccolte (chissà come) per fare buona politica allora saremmo a cavallo. Ma qui si sta giocando una partita sporca. Quello che mi infastidisce e mi preoccupa maggiormente è il pessimo livello di molti politici. Dove sono i Mazzola, i Bocci, gli Zacchera, gli Imperatore? Comunque ripeto e sono convinto che dietro il polverone alzato non ci sia nulla di concreto, se non una rabbiosa voglia di rivalsa.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti