Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

teatro studio

Inserisci quello che vuoi cercare
teatro studio - nei post

VerbaniaArte: Mathia Pagani all’Affiche di Milano - 31 Agosto 2020 - 08:01

Lui si chiama Mathia Pagani… E’ nato a Milano nel 1981, e ha fatto un bel po’ di gavetta creativa: alla Galleria l’Affiche, dove espone oggi come artista, ma anche al Mudec, a New York e a Parigi, dove attualmente vive. E pure, ci tiene a ricordarlo, alla Palazzina dei Bagni Misteriosi del teatro Franco Parenti, sempre a Milano.

Stresa Festival 2020 - Beethoven, Sonate per pianoforte IV - 27 Agosto 2020 - 15:03

Venerdì 28 agosto 2020, Palazzo Congressi, ore 20.00, Beethoven, Sonate per pianoforte IV.

Onda teatro: dalla Montagna al Lago - 4 Agosto 2020 - 15:03

Una rassegna itinerante, che da 25 anni ha il suo cuore pulsante in Val di Susa, ma che nel 2020 abbraccia anche la Val Sangone, la Valle di Viù e il Cusio Mottarone, per riscoprire borgate e cortili, piazze e giardini, luoghi di rilevante interesse storico, paesaggistico e architettonico.

Mandolitaly - 31 Luglio 2020 - 16:07

Un paese a sei corde/master 2020 presenta Mandolitaly: Carlo Aonzo - Luciano Puppo - Lorenzo Piccone. Sabato 1 Agosto – Stresa Palazzo dei Congressi, P.zzale Europa 3 - ore 21.00. Ingresso gratuito (offerta libera).

"Musica, maestri!" - 17 Luglio 2020 - 15:03

Cannero Riviera - Piazzetta degli Affreschi. Sabato 18 luglio 2020 alle ore 21:15. La strana coppia - un viaggio attraverso opposte forme musicali, tempi, linguaggi con il "non duo" di solisti: Stefano Rapetti (Clarinetti) e Davide Merlino (Percussioni).

Tones on the Stones, edizione 2020 confermata - 15 Giugno 2020 - 12:05

Before and After è il titolo della settimana di eventi in cava con cui il festival diretto da Maddalena Calderoni inizia un nuovo percorso che guarda al futuro:dell’uomo, dell’ambiente, delle performing arts.

Lakescapes 2020 - 14 Febbraio 2020 - 11:28

Quinta stagione di Lakescapes – teatro diffuso del Lago 17 appuntamenti in sei città da febbraio a dicembre. La stagione culturale itinerante nei comuni di Meina, Lesa, Baveno, Stresa, Castelletto Ticino e Dormelletto.

Federico Gagliardi, Premio La Furrina e Nuovo Lab - 27 Novembre 2019 - 12:05

La Commissione A.N.P.O.E. ( Associazione Nazionale Produttori e Organizzatori Eventi) ha conferito Il Premio ANPOE ” La Furrina 2019” per la sezione teatro a Federico Gagliardi, per lo spettacolo “Le lacrime amare di Petra von Kant di R.W. Fassbinder.”

CROSS Award 2019 Ecco i vincitori - 16 Ottobre 2019 - 11:27

Con oltre 260 candidature provenienti da oltre 30 Paesi europei e extraeuropei CROSS Award 5a edizione si conferma un appuntamento di grande interesse per artisti e performers internazionali.

A Domodossola l'Orchestra del teatro Carlo Felice di Genova - 2 Ottobre 2019 - 18:06

L'Orchestra del teatro Carlo Felice di Genova a Domodossola per un imperdibile concerto in onore di Mario Ruminelli.

LetterAltura 2019 al via - 25 Settembre 2019 - 10:03

"Librarsi in aria, volare lontano". Sarà questo il titolo – e il tema – dell'edizione 2019 del Festival LetterAltura, in programma dal 26 al 29 settembre a Verbania.

LetterAltura torna a Verbania dal 26 al 29 settembre - 10 Settembre 2019 - 12:05

Tra gli ospiti più attesi del Festival 2019 l'attore Neri Marcorè, l'astronauta Umberto Guidoni e gli scrittori Marco Malvaldi e Giuseppe Festa.

Il Paese dei Narratori 2019 - 30 Agosto 2019 - 08:01

Il Paese dei Narratori a Cavandone torna conla 27^ edizione, sabato 31 agosto 2019 alle ore 21.00.

Sold out con 1250 spettatori per l'AIDA - 23 Luglio 2019 - 08:01

Dopo il grande successo di AIDA, con 1250 spettatori, il festival celebra con uno show aereo ed immersivo - in prima assoluta - i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo e i 50 dallo sbarco dell'uomo sulla luna.

Tones on the Stones al via - 19 Luglio 2019 - 10:23

Un'inedita e colossale Aida: il 20 luglio spettacolo immersivo con proiezioni su pareti di roccia alte 30 metri.La produzione, in prima assoluta, è l'evento clou della XIII edizione di Tones on the Stones, "festival in cava" unico al mondo.

Festival dell’Himalaya - 5 Luglio 2019 - 10:23

Musical Ruota della Vita (The Wheel of Life) scritto e interpretato da United Peace Artists. teatro Il Maggiore Verbania - sabato 6 luglio 2019. Un arcobaleno di musica e colori dedicato alla pace interiore al benessere sociale e alla cura dell’ambiente.

Successo per il finale di Arcademia - 13 Giugno 2019 - 13:01

Tutto easurito alla Fabbrica di Villadossola per il gran finale di Arcademia. teatro, danza e musical tra luci, colori ed emozioni. Assegnate le borse di studio Marta Giroldini 2019.

Arcademia: spettacolo di fine stagione - 8 Giugno 2019 - 13:01

Le commedie di Neil Simon, Sister Act e le Città fantastiche per chiudere la stagione fantastica di Arcademia. Domenica 9 giugno – teatro La Fabbrica di Villadossola.

Marco Mengoni a Tones on the Stones - 15 Maggio 2019 - 15:03

Il 24 luglio sarà in concerto alla Cava La Beola di Montecrestese. Proseguono le prevendite a prezzo ridotto fino al 31 maggio.

Presentazione rivista Verbanus - 10 Maggio 2019 - 11:27

La Società dei Verbanisti, associazione che raduna studiosi e appassionati della storia, dell’arte e della cultura dei territori che circondano il lago Maggiore, annuncia l’uscita del nuovo numero di «Verbanus», giunto al suo 39° volume.
teatro studio - nei commenti

Una Verbania Possibile su relazione CEM - 5 Aprile 2019 - 12:40

Re: Re: La frase sembra chiara
La tristezza è non cogliere l’opportunità di sviluppo culturale che questo teatro sta dando al territorio. Ma partiamo dalla notizia: curioso come quasi tutti i giornali online pubblichino il comunicato stampa di una forza politica senza invece citare la conferenza stessa. Si trova l’articolo qui: http://www.ossolanews.it/verbano-news/una-stagione-entusiasmante-per-il-maggiore-che-si-propone-sempre-di-piu-come-punto-di-riferimento-per-verbania-8436.html OssolaNews?? Vabbè. La conferenza stampa ha esposto l’andamento della stagione culturale al Maggiore ed i risultati sembrano essere buoni, se non ottimi alla luce delle criticità che sono emerse, dell’avversione che questa opera si porta dietro nella cittadinanza e del fatto che siamo in una fase di start-up. Non posso che sottolineare le parole della Presidente Nobile: “i numeri di utilizzo di questo centro sono in continua crescita tra convegni, presentazioni, teatro, teatro scuola; “Il Maggiore” è un punto di riferimento, e insieme a tutto il cda cerchiamo di rispondere alle esigente della città, perché “Il Maggiore” appartiene alla città tutta”. Abbiamo eventi di ogni genere, vogliamo per caso ricordare che nel foyer ci hanno fatto un incontro di boxe? Quella multifunzionalità è da mettere in atto, non è lontano dalle necessità del territorio. Sarebbe stato lontana una sala teatrale da 1000posti, quello sì che non avrebbe avuto senso. E’ assolutamente calata nelle esigenze della ns provincia e va portato avanti con determinazione lo sviluppo del CEM in ogni sua potenzialità. Sposo infine il commento di Robi: dove trova scritto Renato che nelle conferenza è stato detto qualcosa di diverso? Ed invece di fare i conti della serva, non ritiene Brignone un successo aver coperto i costi degli spettacoli con i biglietti in una realtà come la nostra disabituata da decenni ad acquistare cultura in loco? Tra l’altro, solo il fantomatico studio di gestione di zaccheriana memoria mandava a pareggio la struttura e peraltro nemmeno nei primi anni, salvo poi prevedere che la tassa di soggiorno, prevista proprio in quegli anni, sarebbe stata dedicata a coprire i costi della struttura. Tornando ai conti, facile aver sborsato extra costi in fase iniziale considerando la grana CPI e tutto l’equipaggiamento iniziale del teatro (o Renato crede che lo regalino!). Sarà comunque facile dover continuare a sborsare soldi per coprire i costi perché pochissime realtà come questa stanno in piedi da sole (stia tranquilla la lettrice Marta, nessun privato prenderà le redini del giochino se non con quote di minoranza): l’investimento in cultura non è una perdita finanziaria? Anche perché poi il risultato che ci ritroviamo sono i leoni da tastiera su facebook che “vomitano” improperi solo perché il gusto architettonico non sposa quello proprio. Si spera nelle prossime generazioni che cresceranno avendo un luogo dove si crea cultura: la nostra, di generazione, ormai è persa. “Crescere cittadini migliori e consapevoli e per rendere accessibile a tutti la cultura, come bene universale e primario”. Ho avuto l’occasione di ascoltare, in differita, la discussione sulle conclusioni dell’inchiesta sul CEM: a parte la volontà di alcuni di metterla in politica quando la stessa ha responsabilità di indirizzo e non certo tecnica, viene fuori che “qualche” controllore - dopo aver ignorato che il CEM avesse delle coperture a forma di sasso (lo sapevano anche…i sassi, ma non i VdF!) sta facendo il prezioso e dopo essersi bevuto le coperture (ndr: pare che nei documenti predisposti non fossero incluse..un minimo di proattività però ci vorrebbe nelle nostre istituzioni) ora contesta anche le vetrate: mi domando, si aspettava per caso una colata di cemento al posto delle finestre? La normativa antincendio lascia ampio spazio all’interpretazione (lo dice un tecnico ascoltato dalla commissione, non il sottoscritto anche se vagamente la conosce): bisognerebbe mettersi un limite, altrimenti anche la perfezione diventa perfettib
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti