Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

alberghi

Inserisci quello che vuoi cercare
alberghi - nei commenti

In 100mila ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 13 Dicembre 2015 - 13:35

Chiarimento
Gentile Marco, mi occupo della comunicazione e ufficio stampa per Santa Maria Maggiore e tengo a mia volta a precisare alcuni dettagli. I numeri che comunichiamo non sono gonfiati. Sono basati su passaggi di auto, camper e bus, oltre ai biglietti "staccati" dalla Ferrovia Vigezzina. Gli alberghi della valle erano al completo (e quelli aperti erano di più rispetto al 2014). Sappiamo per certo di gruppi che hanno soggiornato sul Lago Maggiore (e magari anche per questo non avete ricevuto prenotazioni). Le strade erano meno congestionate grazie ad una nostra operazione informativa, che ci ha permesso di convogliare più persone negli orari meno di punta o attraverso mezzi alternativi (car sharing, bus e treni). Inoltre è aumentato notevolmente il traffico sulla strada della Cannobina e delle Centovalli, che non sono monitorate da numeri di passaggi e dunque non sono "incluse" nei numeri che abbiamo fornito. Il fatto che le strade non fossero affollate è poi una sua opinione del tutto personale, visto che nel giorno di maggior afflusso il traffico era fermo lungo tutta la statale della Val Vigezzo. Cosa che non consideriamo certo un "vanto", ma un disagio per i visitatori. Dunque, affermare che la strada per la valle non fosse affollata è dare un'informazione non corretta. Rinnovo il pensiero e il "sentire" di molti altri operatori del settore che invece hanno risentito positivamente dell'evento: non abbiamo suonato nessuna grancassa, i numeri sono registrati, comunicati ufficialmente e parlano chiaro. Sono ovviamente spiacente che non abbiate ricevuto prenotazioni, ma, le faccio una domanda (partendo dal presupposto che non so di quale struttura ricettiva sia il referente): voi cosa avete fatto per attirare clienti presso il vostro albergo? Avete promosso pacchetti speciali? Avete comunicato la vostra presenza per attirare magari persone che hanno scelto altre località per il loro soggiorno? Buone feste!

Case vacanze VCO: evasi 300mila€ - 1 Dicembre 2015 - 14:25

No
No, perchè comunque, per quanto deprecabili, non sono persone che vanno a fare del male fisico od a rubare esercitando violenza su cose e/o persone. E comunque credo che molto probabilmente sia gente che cerca di arrotondare un magro stipendio od ancor più una miserrima pensione offrendo alloggio a chi non può permettersi di versare cifre da capogiro per soggiornare negli alberghi del lago e che che comunque fa arrivare sul lago gente che altrimenti se ne andrebbe altrove, in nazioni a noi vicine che offono turismo a prezzi molto concorrenziali. Ciò detto, e come più volte ribadito, eventuali disonesti italiani ce li dobbiamo nostro malgrado tenere ma proprio non capisco perchè dobbiamo "ospitare" anche quelli che vengono da fuori. Sono razzista? Ebbene si, lo sono e ne vado orgoglioso: contento ora?

Marchionini risponde a Cristina sulla Guardia Costiera - 16 Agosto 2015 - 14:50

Prevenzione e salvataggio
Senza entrare in polemica, ne col signor Sindaco ne con l'avv. Mirella Cristina, ne con chiunque abbia espresso personali commenti; mi sento però di spendere alcune importanti considerazioni, visto che sono uno dei 5 Coordinatori Nazionali del Settore Protezione Civile della F.I.N. (Federazione Italiana Nuoto). All'inizio di questa stagione estiva ho telefonato alla segreteria del Sindaco di Verbania e ad altri analoghi uffici di amministratori di Comuni lacustri (cosa che ho rinnovato anche alla fine di luglio), proponendo loro un servizio di sorveglianza costiera da parte di assistenti bagnanti volontari brevettati F.I.N. afferenti al Coordinamento di Volontariato di Protezione Civile della Provincia del V.C.O., il tutto al solo costo vivo delle spese che si aggirerebbe complessivamente a circa €. 6.000 - 7.000 a stagione; cifra ben lontana da quello che fino ad ora i Comuni e la Regione hanno versato, sia per l'una che per l'altra amministrazione dello Stato (Guardia Costiera e Vigili del Fuoco) - "un appunto per chi non è a conoscenza di questa specifica materia: la figura dell'assistente bagnanti è l'unica figura professionale riconosciuta da tutti i Ministeri per svolgere questa specifica attività, questo vale anche per tutto il personale dello Stato che viene imbarcato, devono possedere questo tipo di brevetto. Quindi, mi chiedo, come mai, in questo caso il Sindaco di Verbania, non ha preso in considerazione questa offerta, atta a garantire un ottimo servizio di prevenzione e sicurezza per le nostre spiagge e coste, tra l'altro molto economico ma di alta professionalità, oltre all'offerta di consulenza GRATUITA per pianificare il tutto. E' da quasi 30 anni che mi dedico all'ottimizzazione dei servizi di prevenzione e soccorso in acqua per i nostri laghi (Maggiore, Orta e Mergozzo): nel 1987 fondando la squadra nautica di salvamento di Verbania e dal 1989 dando vita al vademecum di prevenzione multilingue (112 pagine), ancor oggi unico in Europa, denominato ESTATE SICURA - VIVERE I LAGHI, realizzato gratuitamente per tutte le strutture ricettivo-turistiche rivierasche (lidi, campeggi, alberghi e cantieri nautici). Non penso ci sia da aggiungere altro!

Le parole chiave delle assunzioni nel VCO - 16 Agosto 2015 - 09:43

Lavoratori stagionali turismo
Una direttiva e legge regionale Piemonte finanziava 80.000 euro in 2 anni per le aziende nel commercio: alberghi, campeggi e affini se assumevano a tempo indeterminato. Ovvero pagava gli stipendi per 2 anni. Nessuno è stato assunto e la risposta degli albergatori è stata: "Poi ce li troviamo sul gobbo". Mentre è + facile assumere in nero o altre forme a chiamata con retribuzione da nuovi schiavi. Il servizio lascerà sempre + a desiderare e per quanto riguarda l'assunzione di Extra comunitari, ucraine etc, che si accontentano della paga minima, con gli assegni familiari e altro, raggiungono uno stipendio vivibile - oltre che inizialmente danno + disponibilità. Finché dura, a discapito dei residenti che a 4 euro l'ora non ci stanno ai carichi di lavoro proposti. Posso fare nomi e cogmoni.

Minore: "A Intra commercianti di serie B" - 10 Luglio 2015 - 14:21

capisco tutto ora.....
Lochness, perché il mostro l'hai nella testa. Non bisogna inventare niente.....basta copiare. Pallanza invece è un'ansa perfetta al pari di cannobio. Ha la strada che scorre alle spalle e i parcheggi ci sono. Io abito proprio in zona ospedale e assicura che dopo le 17 di parcheggi ce ne sono a volontà. Ci vuole poco a capire che per gli alberghi il transito sarebbe consentito per il tempo necessario allo scarico/ carico bagagli..... Il motivo per venire a pallanza potrebbe proprio essere l'isola pedonale.....la sicurezza di non avere traffico e goderne la tranquillità. È una questione di qualità della vita.......

Minore: "A Intra commercianti di serie B" - 10 Luglio 2015 - 00:12

Prova tu .......
Prima di ganassare a vanvera, hai mai provato a farti a piedi con bagaglio vario al seguito il tragitto dall ospedale agli alberghi sul lungo lago?? Ma poi pensi che i turisti arrivino in hotel solo di notte, quando i parcheggi all'ospedale sono liberi? Prova tu a parcheggiare lí a mezzogiorno di un giorno feriale......... Roba da Matt!!

Minore: "A Intra commercianti di serie B" - 7 Luglio 2015 - 15:51

Mah ......
Isola Pedonale ....... Mah ..... E i turisti agli alberghi come ci arrivano? In barca??

Immovilli e Minore: quanto è costato il Giro d'Italia? - 10 Giugno 2015 - 12:31

Però, il comunicato...
A mio parere il comunicato pecca in due aspetti: 1. quando si dice "siamo certi che il Giro d'Italia si aggiri attorno ai 500.000€" dovrebbero riportare fonti e dati certi, altrimenti si mettono sullo stesso piano del Sindaco, che non da cifre ufficiali e così diventa una gara a chi la spara più grossa. 2. Corretto chiedere le voci di spesa, ma a mio parere andrebbero anche valutati anche i vantaggi, da quelli a beneficio della comunità (asfaltature, imbiancature,...) all'aumento del PIL che ha avuto la città, visto che, spero, questo abbia portato vantaggi (alberghi, ristoranti, bar,...). 3. Benefici attesi. So che potrà sembrare fantascienza quello che scrivo, ma se faccio un investimento, non mi deve importare solo quanto spengo, altrimenti non investirò mai più, ma anche quelli che sono i benefici immediati e futuri, mai facili da calcolare, ma necessari per poter valutare la bontà o meno di una scelta come quella di ospitare una tappa del Giro d'Italia. Saluti Maurilio

Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 30 Maggio 2015 - 22:02

Investire x turismo
Investire nel turismo una bella pensata, ma come/cosa fare per aumentare il flusso turistico a Verbania? Vogliamo il turista che sorseggia un caffè e fugge o vogliamo il turista che soggiorna 2/4 giorni , visita la città e spende? Per la prima soluzione meglio lasciare le cose come stanno ,per la seconda soluzione bisogna partire dai posti letto . Ci sono circa 1000 posti letto e sono veramente pochi .Avete provato a prenotare ,per dei conoscenti ? Esistono delle difficoltà , non ci sono posti . Gli alberghi ,con le comitive , sono sempre al TOP ed a loro la situazione sta bene così e quindi non vogliono cambiare .Questo è il vero problema da risolvere per incrementare il turismo redditizio per tutti , sono i posti letto .

Trentadue nuovi migranti in città - 17 Maggio 2015 - 12:30

mah
per paolino migrante sarà lei il mio nome è fantomatico come il suo....visto che le piace fare il socialista con i soldi degli altri mi dica quanti migranti ospita a casa sua......per la precisione sono 30 euro negli alberghi e 40 euro nelle strutture di accoglienza.....le pensione sociali degli italiani sono di 450 euro.......quindi facciamo dipingere la faccia di nero ai nostri pensionati......

Via Vittorio Veneto traffico limitato - 11 Maggio 2015 - 18:55

PAZZESCO
Il comune di Verbania per il giro d'italia spende oltre €80,000 + 60,000 la regione Piemonte. ...non potevano al limite combinarlo nel 2016. Con l'EXPO (TUTTO ESAURITO alberghi DELLA ZONA) NON SERVIVA A NULLA L'ARRIVO DEL GIRO. SONO DILETTANTI !!! (con il portafoglio dei cittadini.)

Il Gozzano ne fa 11 al Verbania - 16 Marzo 2015 - 19:20

Ma perché ci si stupisce?
Se da un lato mi dispiace per gli atleti, visto che non è mai bello subire una batosta del genere, il risultato dice, senza tema di smentita che la squadra, la società (intesa come gruppo di dilettanti allo sbaraglio che si fanno chiamare dirigenti) non sono adeguati alla categoria e, probabilmente, nemmeno alla categoria inferiore. Quello che stupisce e' un'altra cosa: quanto spende il Comune in termini di manutenzione impianti, contributi vari per tenere in piedi questa pagliacciata? Quanti soldi in questi anni sono stati buttati via per il Verbania Calcio, quando, sempre a Verbania, ci sono anche altre società calcistiche che non godono di tanta generosità e, diciamolo, ci sono anche altri sport altrettanto meritevoli di contributi comunali che però, non avendo amici in amministrazione , non beccano un euro. Ma che lo dico a fare? Il problema sembra la sconfitta contro il Gozzano e non le migliaia di euro che il comune butta ogni anno dalla finestra trascurando il resto delle società sportive della città o la montagna di debiti che il Verbania Calcio ha sparsi un po' dappertutto ( ristoranti, stipendi, alberghi e chi più ne ha più ne metta). Basta, basta, basta.

Ispettorato del Lavoro: dati dei controlli 2014 nel Vco - 28 Gennaio 2015 - 06:25

Lavoro nero e hotels
Ci sarebbe da controllare tutti gli alberghi della zona, in quanto piangono miseria, poi puntualmente a fine stagione hanno i soldi per ristrutturare. Lavori 12 ore e te ne pagano 6 (altrimenti a casa) e lasciamo perdere il resto. A seguito di Mia e nostra denuncia dettagliata, mai nessun esito di controlli. Alcuni grandi alberghi ti obbligano a emettere conti proforma non fiscali uguali all'originale per poi azzerare l'incasso a sospeso, (prassi usuale) e questa è evasione. per non parlare come trattano il personale........

Verbanese rappresenterà l'Italia al concorso europeo di cocktail - 16 Gennaio 2015 - 13:58

Giusto, direi !!
Sì, era quello che volevo esprimere anch'io. Anch'io sono infastidito dai laureati che sfruttano e vantano, spesso a sproposito, la propria laurea per arrampicarsi sul muro della carriera sociale e politica. Stimo molto. molto di più un bravo artigiano o commerciante che sappiano esercitare la loro professione con correttezza e coerenza. Fare il barman è un'attività come molte altre, e certamente non disprezzabile. Ma ciò che volevo esprimere è questo = Esaltare una professione che si ferma ai cocktails, e non permette di più, secondo me è come esaltarla ai giovani come un punto di arrivo, che secondo me, è molto limitante. Poi, se uno vuole iniziare come barman e proseguire in crescendo per diventare ristoratore, sommelier, gestore di agriturismo, ecc., in tal caso prevederei una crescita qualitativa dello stesso barman. L'idea di vivere una vita a mischiare solamente liquidi nei bicchieri, mi sembra una vita da cameriere discotecario, o per occasioni di cocktail party nei saloni degli alberghi, per matrimoni, battesimi, cresime e conferenze, ma solo una professione di servitù, e nulla più. Poi, niente di male, se uno vuole fermarsi alla mescita di bevande...............

Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 13:29

non servono quaraquaquà
il servizio via acqua sta funzionando perché c'è una effettiva necessità per la quale tutti gli interessati si sono mobilitati organizzandosi . gli scali di cannero, cannobio, locarno sono punti di arrivo e di partenza per i luoghi di lavoro . Sarebbe interessante, secondo me, raccogliere più informazioni possibili sul funzionamento di questi raccordi tra lo scalo e le sedi di lavoro, perché questo è il problema.di questo particolare servizio. Spero quindi che Navigazione e Comune stiano monitorando puntualmente il servizio per comprendere i punti di forza e di debolezza. e disporre di dati certi necessari per scelte successive Ma la strada 34 va non solo ripristinata ma dichiarata problema di rilevanza nazionale E' una strada di collegamento con un altro Stato, è la via di accesso al Turismo d'oltralpe.. la principale risorsa di questa zona. Vi immaginate se la frana fosse caduta in primavera-estate con i turisti di alberghi e campeggi che peregrinano sui nostri bricchi ? anche per queste faccende servono amministratori "veri" che studiano, pensano, si consultano ,verificano e cittadini che non mollano l'osso . Come diceva Totò servono uomini(o donne) non quaraquaquà..

NCD e Comunità.vb: "No alla chiusura dei Dea" - 8 Novembre 2014 - 14:53

x roby
Nulla contro Piano........ma i progetti di ospedali affidiamoli a persone che razionalizzano spazi per ottimizzare necessità sanitarie. Di alberghi anche bellissimi ne abbiamo già. Abbiamo bisogno di strutture ospedalierie che possono soddisfare i bisogni sanitari. E chiudere un DEA( per definizione ;emergenza ) cara Lady significa chiudere per l'urgenza! Purtroppo il territorio è quello che è,per cui bisogna accorpare i servizi (day s, laboratori farmacia interna,ecc...)mai degenza e emergenza. Magari fare che i direttori. di struttura siano responsabili di più strutture? Fare capi di dipartimento e strutture semplici a cavallo di due ospedali ? Fare un solo DG? si risparmia su i loro stipendi(per alcuni non di poca entità) e non si punisce la popolazione come sempre!

NCD: I postumi di una festa in taverna - 22 Ottobre 2014 - 11:21

Per masi e anonimo
Masi lei ha un po' di memoria corta. Qua si critica il sindaco dopo pochi mesi, la scorsa volta era partito il delirio quando ancora il sindaco manco era in carica. E poi cosa c'entrano un mese, due o tre, se c'è da criticare si critica, fare il sindaco mica è una condanna, uno o è capace o lascia stare. Per anonimo: ma quale successo, livello tecnico bassissimo,organizzazione approssimativa, impatto turistico limitato a 3 alberghi che di solito sono già pieni di loro.......... La manifestazione è carina, ma i benefici li hanno avuto praticamente solo gli organizzatori che da bravi furbastri si sono preoccupati soprattutto di mettere in piedi un programma di comunicazione sproporzionato in relazione alla qualità dell'evento.

Bilancio: Assessore Vallone sulla copertura Giro d'Italia - 30 Settembre 2014 - 22:29

risate amare .. Paolino e L'innominato
Ancora una volta mi trovo d'accordo con il signor Robi (sempre più preoccupante ?)e lo quoto sulla questione del bilancio pubblico ... probabilmente chi ha a cuore la città non fa distinzioni di ideologie . Per Paolino : a parte il fatto che non siedo in comune , non sono assessore , non sono consigliere comunale . non lavoro per il comune, ma per una società privata che dista 70 km da Verbania ,non capisco da dove l'ha tirata fuori questa .. dica sono curioso .. cosa intende per siedo in comune e non scherza.. non si preoccupi che il resto del mondo se ne frega di Verbania e non suppone niente , al limite suppongono una decina di verbanesi --- Lei fa confusione tra società : RCS Mediagroup e RCS Sport ,nessuno regala soldi alla Gazzetta dello Sport né tantomeno a Mediagroup. Per L'innominato (direi di più don Abbondio : chi non ha coraggio non se lo può dare ....visto che ci si nasconde sempre dietro a nick ,ma non si preoccupi non è il solo)si faccia pure due risate ne sono contento , ma guardi sarei più contento se arrivando qui la tappa del giro d'Italia portasse degli introiti a quei locali che stanno soffrendo una crisi spaventosa , sarei contento se gli occupati del settore turistico (e mi riferisco non solo ai dipendenti,ma anche ai ristoratori , a possessori di bar e alberghi) abbiano una boccata di ossigeno ... il problema vero a Verbania che tutti si lamentano che non si fa mai nulla , che la città è vecchia ecc ecc, ma appena qualcuno cerca di organizzare qualcosa ecco sollevarsi i vecchi soloni a pontificare .. Basta la tappa? no , ma di certo è un evento straordinario e bisogna continuare su questa linea.. bisogna progettare il futuro ed esso passa anche l'investimento di 65.000 € ... personalmente il ciclismo lo amo , ma amo la città in cui ho scelto di vivere da 20 anni e non voglio che muoia lentamente

Bilancio: Lega Nord dubbi su Giro d'Italia e Frontalieri con le Ali - 29 Settembre 2014 - 10:53

Trave e pagliuzze
Ci domandiamo dove era (forse all'estero ) la consigliera della Lega Sara Bignardi quando la giunta Zacchera composta da tre assessori leghisti spese 180.000 € per costruire una fontana (???? ..sembrano 4 buchi in una tubazione dell'acqua) in piazza Città Gemellate , sempre all'estero quando si spesero 20.000 per il convegno di Verbania Capitale dei laghi , sempre all'estero quando si spesero i 10.000 € per il sito di Verbania Capitale.... sempre all'estero quando la provincia (assessore al bilancio era Marcella Severino attuale segretaria provinciale della Lega) organizzò la partenza del giro d'Italia davanti il tecnoparco nonostante la gravità della situazione economico finanziaria delle casse provinciali e sappiamo tutti cosa è successo ... sempre all'estero quando nei 4 anni di governo della Lega della regione Piemonte il signor Cota (uomo dotato del dono di essere in due posti a 1000 km di distanza a pranzo) portò al disastro le casse regionali .... Ora che i leghisti ci vengano a fare la morale ..... non capendo l'occasione di rilancio della città organizzando l'arrivo di una tappa del giro d'Italia .... a parte che i costi dovrebbero aggirarsi intorno ai 65.000 € che se li restituissero ai cittadini di Verbania significherebbero 2 € circa a testa .. ma è possibile che non vedano al di là del proprio naso? è possibile che la consigliera Bignardi non veda gli introiti che porterebbero circa 500 persone che sono a seguito del Giro? (alberghi, bar ristoranti... ) possibile che non veda la pubblicità per la città di Verbania ?

Interruzione fornitura di energia elettrica a Pallanza - 8 Settembre 2014 - 12:16

Mi pare giusto!!
Con gli alberghi pieni togliere la corrente elettrica che fantasia! !! Non si poteva rimandare...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti