Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

se questo '[0

Inserisci quello che vuoi cercare
se questo '[0 - nei commenti

Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 15 Ottobre 2016 - 14:30

Re: Ma chi se......
Ciao Giovanni,oggi devo darti atto che centri argomenti che mi sono consoni.Concordo anche in questo caso.Ci hanno stracciato i maroni ,basta con gastronomia ''improbabile'',gusti mescolati ''per sbalordire'',veganesimo,biologico,km 0.....tutte cose che costano e non sempre rispecchiano le prerogative che promettono......e' ora di ''finiamola''...he eh eh

Verbania Protagonista su sindaco e sondaggi - 11 Ottobre 2016 - 10:06

tecniche demoscopiche
Risposta meramente tecnica. Per fare un campione significativo su qualsiasi materia bisogna stabilire la % di affidamento richiesto e il numero delle domande. se a un quesito c'è solo da risponde SI o NO poche decine di risposte sono sufficienti con un certo errore statistico che viene calcolato matematicamente, più diminuisce la soglia di errore richiesto più grande deve essere un campione, che va aumentato all'aumentare delle dpmande. Il campione - per esserlo seriamente - dovrebbe tener conto almeno di sesso, età, livello culturale ecc. e di solito in campo politico si prende seMPRE un campione di circa 800 casi. questo significa - per esempio - che se il 7% degli italiani sono laureati tra i maschi dovrò avere almeno 800:2 x 0,07 = 28 maschi laureati a rispondermi. se non li trovo devo andare avanti con il sondaggio finchè ho completato la sottoclasse e servono (se si è seri) molte telefonate in più finchè appunto non l'ho riempita. 3916 è un numero plausibile per riempire 800 casi tenuto conto che molti non rispondono. Di solito queste statistiche sul "gradimento" sono su classi più ridotte (perché ci sono 100 città capoluogo da campionare e quindi ci sarebbero 390.000 telefonate da fare). se si chiede di esprimere un "voto" (58,7 di gradimento significa un voto medio di 5,87 su dieci) vi più essere un errore statistico sulla FONTE del campione se il sondaggio non è fatto bene. Molti sondaggi sono infatti telefonici ma ormai c'è poca gente che ha il telefono fisso e tendenzialmente il voto è espresso da persone più anziane del campione statistico. Questi voti vanno quindi interpretati più come "tendenze" ma servono come rapporto ad altri soggetti campionati simili (esempio una valutazione TRA sindaci) come indici di gradimento. Per capire se un sindaco piace più o meno rispetto a un semestre o anno precedente sarebbe utile per un confronto agire sempre sullo stesso campione (ovvero fare le interviste alle stesse persone) per capire gusti,tendenze ecc. ma siccome è difficile recuperare il panel precedente solo un campione vasto o fisso dà risposte più sicure come avviene con l'Auditel, applicato sempre agli stessi apparecchi TV per monitorare le scelte. PS. Battuta solo per sorridere e senza riferimenti: occorre comunque prendere sempre tutto con le molle: quando ero sindaco io il più gettonato d'Italia era il collega di Reggio Calabria, poi però lo hanno arrestato...

Federazione Degli Studenti VCO: "SI al referendum Costituzionale" - 1 Luglio 2016 - 12:16

Rispondo
Carissimi signori, Mi rattrista leggere che le vostre critiche siano solo sul a fatto che noi, come FDS VCO, abbiamo preso una posizione sul Referendum e non siano invece sui contenuti della nostra posizione. Specifico che FDS è un associazione nazionale, nata alcuni anni fa, che ha sempre preso questo genere di posizioni. Mi sembra giusto che dei ragazzi e delle ragazze si occupino di queste cose. Non trattateci come delle e persone "usate" (come voi dite). Non è sicuramente il nostro primo ragionamento polito e sociale. Tra di noi c'è chi ha fatto già associazionismo in altre associazioni e chi si impegna attivamente nella scuola da prima di FDS. Noi al Ferrini-Franzosini, abbiamo fatto tanto: siamo passati da 0 a 9 assemblee di istituto. assemblee su Mafia, gioco d'azzardo, Diritti degli studenti, legalizzazione Droghe leggere ecc ecc. Siamo andati a parlare con la provincia e comune per risolvere alcuni problemi. abbiamo organizzato banchetti, manifestazione, raccolte firme. Dove abbiamo un grosso consenso e dove abbiamo rappresentanti che hanno stravinto le elezioni, come al Ferrini-Franzosini (amministriamo da novembre a ora) abbiamo lavorato bene e fatto tutto il possibile. Poi saranno gli studenti a dire se abbiamo fatto realmente bene oppure no alle prossime elezioni. Certo che non mandiamo un comunicato stampa per le assemblee che facciamo. Ma il lavoro nelle scuole, per quanto sia stato possibile, l'abbiamo fatto. Non prendiamo posizioni solo sui referendum, gli studenti sanno bene l'immensità del lavoro che stiamo facendo. Noi ci occupiamo principalmente di scuola e per quanto possibile rendere questo mondo un posto migliore

Costituito Comitato NO TRIV del VCO - 16 Aprile 2016 - 18:30

Astenersi
"se i Padri Costituenti hanno previsto uno sbarramento solo per i referendum, una ragione ci sarà. Qualora alle elezioni politiche andasse a votare lo 0,1% degli aventi diritto (di questo passo succederà davvero), il verdetto delle urne sarebbe comunque valido. Ecco perché in quel caso si dice che l’astensione è un comportamento da masochisti: chi non vota crede di manifestare la propria protesta, ma in realtà finisce per delegare ad altri la scelta di coloro che governeranno anche lui. Invece in materia di referendum abrogativi la Costituzione ha previsto esplicitamente un quorum (del 50 per cento più uno). E lo ha fatto per difendere lo Stato dallo strapotere delle minoranze motivate, cautelandosi dal rischio che venga cancellata una legge di cui non importa un fico secco ad almeno la metà degli elettori." Gramellini

L’associazione 21 Marzo risponde a De Magistris e Minore - 21 Febbraio 2016 - 09:18

X 21 marzo
Capisco che in quella data inizia la primavera e quindi una rinascita, non con questo dev'esserci anche economica a scapito della cittadinanza; solo x una questione di giustizia sociale: che mi risulti siete solo voi a prendere dei denari pubblici per fare le vostre attività, tutte le altre organizzazioni regolarmente iscritte all'Albo del Volontariato i contributi li trovano aggregando associati, non con questo però fanno delle iniziative meno importanti delle vostre, (escludo dalla lista le cosiddette associazioni di soccorso, queste sono delle vere e proprie società che fanno attività d'impresa, con tanto di stipendiati messi in conto spese d'esercizio alla ASL, ma sono camuffate da associazioni no profit per non perdere le agevolazioni fiscali), leggendo quanto sopra scritto noto che voi e queste ultime traspare una sorta di somiglianza, tranne forse in un particolare, loro hanno anche la partita iva! Vi do solo una notizia, è dal 1989 che io la mia Organizzazione omaggiamo il turismo dell'intero nostro territorio (laghi Maggiore, Orta e Mergozzo), con un libretto di prevenzione e turismo multilingue di 112 pagine seNZA PUBBLICITA' (Estate Sicura - Vivere i Laghi); sapete quanto viene in tasca alla nostra associazione? 0 €., ed è uno strumento riconosciuto a livello europeo come unico. Quindi, se volete fare delle attività, usate lo stesso metodo che usano tutte le altre vere associazioni, TROVATEVELI VOI I SOLDI PER LE VOSTRE INIZIATIVE!

Bandiera Blu 2015 a Cannero Riviera - 14 Maggio 2015 - 10:03

Relatività e false rappreentazioni
Purtroppo qui, tra una marea di commenti assolutamente insulsi e banali ci vuole proprio un nulla per avere l'illusione di sentirsi un intelligentone. C'è anche una questione di rappresentazione. Io conosco vi solo per lo 0.000x% determinato dalle cosacce che scrivete. Questa è certamente una falsa rappresentazione in quanto sono assolutamente che dietro le c..te che scrivete ci sono in realtà persone ben più belle e intelligeti di quello che possono apparire. se dovrei limitarmi alla lettura della solita sequela di commenti dovrei dedurre che Verbania è abitata solo da "giustizieri della notte" pieni di pregiudizi e banali persone annoiate. questo non è vero! Sforzatevi di pernsare un po' di più prima di scrivere. P.S. aolino almeno tu, non dare man forte agli "altri".

Crisi o ripresa? Un sondaggio di CNA - 14 Marzo 2015 - 09:25

Grandi studi per risposte ovvie !
Quante parole, quante risorse e tempo sprecati per annunciare ciò che è sotto gli occhi di tutti. Per dire come stanno le cose, senza giri di parole e soprattutto con parole semplici, sarebbero state sufficienti un paio di righe: "artigiani e piccole imprese non hanno abbastanza clienti mentre lo Stato, dall'orecchio da mercante, continua a tassarli nonostante sappia che la ricchezza lasciata all'imprenditore non è sufficiente affinché l'impresa sopravviva. Lo Stato quindi innesca una spirale che costringe gli imprenditori a tentare di rimediare attraverso il prestito bancario che, alla fine, li spinge in pasto ad Equitalia che, a sua volta, per conto dello Stato, si impossesserà dell'Impresa." E già signori, il meccanismo è proprio questo, ma come ci si può salvare ? Il primo passo sarebbe l'abolizione di Equitalia: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/abolirequitalia_proposta_legge_m5s.pdf Il secondo passo sarebbe la fuoriuscita dall'euro e il ritorno ad una moneta nazionale sovrana valutata secondo l'economia italiana e non tedesca, che porterebbe immediatamente altri tre benefici: http://www.beppegrillo.it/fuoridalleuro/come-uscire-euro/come-si-fa.html 1) prestiti a tasso 0 o negativo nel caso di imprese da incentivare; 2) incremento della spesa interna e riduzione dell'importazione di materie e prodotti già disponibili sul territorio; 3) incremento delle esportazioni e del turismo estero. La grancassa dei media batte il suo tamburo spargendo il terrore dell'uscita dalla trappola in cui molti "statisti e economisti", a nostra insaputa, ci hanno lanciato. Parlano di un tragico tracollo dell'economia italiana dovuta alla improvvisa svalutazione della "nuova Lira" che ci strangolerebbe dovendo comprare "tutto" dall'estero. Signori, la peggiore delle ipotesi sulla svalutazione della "nuova Lira" sarebbe stata del 30%, sapete di quanto si è svalutato l'euro negli ultimi 10 mesi ? Bene, del 40% ! Essendo però all'interno di un sistema di cambi fissi, non abbiamo potuto godere di nessuno dei benefici di cui si parlava prima. Allora cittadini, non lasciatevi ingannare da giornali e TV, vi propinano espressioni sconosciute come il "Quantitative Easing di Draghi" per non farvi capire che la manovra non è altro che una "svalutazione dell'euro" che, se da una parte porterà ad un aumento del prezzo di materie prime e energia provenienti dall'esterno dell'area euro, dall'altra non ci permetterà di avere un beneficio nelle esportazioni e nel turismo avendo, nei confronti dei nostri partner commerciali europei, un cambio monetario fisso.

Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 25 Febbraio 2015 - 09:41

eh no Lady Oscar
non siamo mica qui a fare la permanente ai ricci di mare. Ci sono oltre 3.000 posti di lavoro a rischio nella catena Mercatone, il personale non riceve lo stipendio e leggo tra i commenti ... i soliti commenti razzisti ( non ci stanno mai male ) dove si da la colpa agli immigrati, il comizio del seguace del comico milionario che da la colpa ai lavoratori per non aver votato i grillini , commenti di un antistatalista ,liberista che pensa all'Italia come un paese da socialismo reale camuffato che però lavora per il pubblico impiego e ha il suo stipendio sicuro , poi interviene una/o che ci infila dentro gli ex paesi di oltrecortina (anche questo non ci sta mai male nel delirio di alcuni) , Napoleone ,la guerra anglo-spagnola e le scaramucce ai confini della Mongolia e poi scrive elastichino elastichino che non si capisce che cavolo (e avrei scritto altro) vuol dire..non si parla di un sistema economico (quello capitalista) ormai al collasso ,dove ci si esalta perchè aumenta di 0,1% del PIL non capendo che è solo un rimbalzo naturale di piccolo assestamento .intanto tutti se ne fottono di chi sta rubando la vita e la dignità ai lavoratori ... di un sistema che si sta avvitando su se stesso ... Giovanni è stato fin troppo signore

A Verbania consegna gratuita delle medicine a casa - 3 Dicembre 2014 - 09:04

Farmaci a domicilio
L'iniziativa è lodevole, tant'è che io e i miei volontari lo abbiamo fatto per oltre 20 anni e, su specifiche richieste, lo facciamo ancor oggi e a costo 0 per la collettività; mi vengono però spontanee: una constatazione e una domanda; La constatazione: non sono attualmente a conoscenza di organizzazioni e/o associazioni, diciamo benefiche, a parte Croce Alata e forse, i servizi sociali, ma, sempre forse, questi ultimi sporadicamente, che stanno portando, su richiesta, farmaci a persone anziane, sole, con handicap e indigenti (anche perché la cosa dev'essere fatta a 360 gradi altrimenti non ha senso); la domanda: se la mia considerazione è fondata, chi provvede alle consegne e quanto costa alla collettività? Conclusione e suggerimento: vedete, basterebbe appoggiarsi al mondo del volontariato per offrire un ottimo servizio e risparmiare, questo se fosse davvero volontariato puro; purtroppo oggi, gran parte del mondo del volontariato è diventato un business, basta vedere quanto prendono dalla ASL le associazioni/società (solo così possono essere oggi definite vista l'attività d'impresa che svolgono e gli oneri da onlus che pagano), per i servizi che offrono, fatevi dare i bilanci e vi stupirete. Suggerimento: tornando al tema, penso che per ottimizzare le risorse pubbliche dando un buon servizio alla popolazione, basterebbe chiedere a queste realtà strapagate di svolgere a gratis almeno questo servizio. Sarebbe anche l'unica maniera per ridare loro la definizione "DI VOLONTARIATO". Guardate che tempo addietro, quando le associazioni locali non erano un business ma correvano gratis per soccorrere la gente vivendo con solo le oblazioni (sicuramente si andava molto meglio e chi veniva soccorso arrivava prima in ospedale), i volontari facevano gli autisti anche per la guardia medica (lo dico con certezza perché il primo giorno di questo servizio, allora prestavo la mia opera in Croce Verde, sono stato il primo volontario autista a svolgere il primo turno); quindi, inserire nelle onerose convenzioni con queste associazioni/società l'obbligo di portare a gratis i farmaci a casa di chi ha bisogno, non penso sia così catastrofico per loro, ma di sicuro potrebbe essere un servizio efficiente, ma sopratutto economico, per l'intera collettività.

Forza Italia sulla nomina di Alba - 8 Novembre 2014 - 17:51

Mi suona familiare
Asservimento del partito ad un solo soggetto? Mi suona familiare, e a scanso di equivoci mi ricorda Berlusconi e FI. se essere leader e decidere significa comandare, anche andando contro le correnti e correntelle politiche del partito (parola vecchia), ben venga. Lo stesso avrei detto nel caso in cui la Dot.ssa Cristina avesse vinto le elezioni e si fosse trovata nella stessa situazione. Circondarsi di fedelissimi qiando si assume l'incarico di governare è l'unica soluzione per non trovarsi gente che "rema contro", usando una frase del leader di FI. eEd è giusto che si così. Altrimenti è meglio tornare all'elezione di tipo proporzionale in cui il sindaco è eletto dal consiglio comunale, come ai "bei tempi". E' questo che vogliamo? Vogliamo un'anatra zoppa che sia comandata dai giochetti politici e che rischi di cadere se non accontenta quelli dello 0,1? Francamente no. Sono lontano anni luce dalla sinistra, ma ritengo che Renzi a livello nazionale e Marchionini a livelo locale stiano percorrendo la strada giusta, quella che dovrebbero percorrere i leader, quando ci saranno, del centrodestra, a parte il ragazzo prodigio della Lega Salvini, altro molto sveglio. Quindi eviterei tutte le volte di enfatizzare la presunta dittatura del Sindaco, perchè mi pare che in questo momento ci sia bisogno di persone del genere, che non sono dittatori, ma semplicemente decisori.

PdCI sulle dichiarazioni del presidente di Confindustria Squinzi a Verbania - 22 Ottobre 2014 - 23:31

risposte
non è mia abitudine rispondere a chi commenta un nostro comunicato stampa, ma vorrei chiarire alcune cose : per Sultan : chi le ha detto certe fesserie? da voci ...da qualche parte ho letto.. quando si fanno certe accuse , si fanno nomi e cognomi .Sono un dirigente nazionale e non esiste nessuna trattativa e nessuna ricerca di sostentamento.. non siamo in Parlamento e non prendiamo soldi da nessuno , ci autofinanziamo con le tessere , cene e feste. Per Roby : noi con la coop e la Lega delle cooperative non centriamo nulla se era questo il suo intento , non ci confonda con altri partiti con i quali non abbiamo nulla a che spartire ,per quanto riguarda la Montefibre ... beh forse gli scioperi sono stati anche pochi visti i morti che ci sono stati per tumore provocato dalle lavorazioni e le condanne ricevute da dirigenti che sapevano a cosa sarebbero andati incontro gli operai e i loro familiari. se lei pensa che la morte dei lavoratori sia una cazzata .... capisco che lei è un difensore dei vari Riva etc etc, ma abbia almeno la cortesia di rispettare chi a Verbania (e sono in molti ) ha avuto almeno un morto in famiglia per colpa dei veleni che le maestranze hanno dovuto respirare. x emanuele Pedretti.. 0,1 0,2 .. non importa .. intanto alle scorse comunali insieme a seL è stato il 3,1 ..poi magari adesso siamo a quella percentuale che dice e va beh ce ne faremo una ragione. X cesare non so se siano davvero 2500 o 3 i pullman che partiranno per Roma , ma la mia domanda è :Lei sa che cos'è la CGIL ? è un associazione di lavoratori, pensionati etc. alla quale ogni iscritto versa una quota . Ora sono gli stessi lavoratori che pagando una tessera si pagano anche i 3 o i 2500 pullman, oltre a versare anche una quota per poter fare il viaggio .

Parcheggio multi piano "odissea" in ascensore - 14 Luglio 2014 - 16:47

ascensori pericolosi
Grazie a chi ha segnalato , in maniera intelligente e tramite un blog di pubblica informazione e utilità dando la massima diffusione un problema serio . Per il resto mi chiedo : " rimaniamo bloccati all interno dopo aver suonato invano l allarme l ascensore riparte e ci porta al piano 0 ma le porte non si aprono risuoniamo l'allarme ma niente!!" che solo l'intervento di una vigilessa ha permesso che LEI riuscisse nel contattare il responsabile del guasto . Da ciò si comprende che L'ALLARME in cabina non è collegato e/o funzionante e che chi dovrebbe prendere immediatamente contatto con la cabina per rassicurare gli occupanti non c'era. Avrebbe forse dovuto mandargli una mail o telefonare ? ammesso che ci fosse campo .... In che modo una mail al Comune dovrebbe rendere " ancora più diretta e celere " la risoluzione di un problema quando non si ha l'idea dell' urgenza e dell' emergenza ? é questo l'approccio ad un problema che nel caso coinvolgesse anziani o bambini chiusi e sballottati in ascensori rischierebbe di diventare tragico ? Occorre più serietà e meno faciloneria nell'approcciarsi a problemi di cui , la nuova amministrazione non è responsabile al momento , ma di cui è fin d'ora responsabile per i pareri che darà affinchè siano se non tecnici , almeno di buonsenso .

La polizia municipale di Verbania spedisce una multa da 50 centesimi - 19 Dicembre 2013 - 18:55

altri punti di vista
Il fatto potrebbe anche essere visto da altri punti di vista:a) immaginiamo che 1.000 contravventori (..non è una cifra alta per una città come Verbania) versassero 0,50 euro in meno sul pagamento della sanzione: a questo punto nelle casse del comune non entrerebbero 500,00 euro, cifra non di poco conto.b) se si lasciasse perdere un contravventore, ciò legittimerebbe a comportarsi nello stesso modo anche tutti gli altri: e poi??? Chi non ha versato 50,00cent lo si perdona: e chi invece ha versato 2 euro in meno che si fa?? Le leggi stabiliscono gli importi, non gli operatori e gli addetti alla riscossione c) Non è certo giusto che sia la collettività a pagare le spese di riscossione: a questo punto bisognerebbe far pagare a chi ha versato in meno anche solo 50,00 cent. almeno 25,00 euro per spese di riscossione; a questo punto, in caso di mancato versamento, la somma sarebbe sufficiente per una messa a ruolo per poter passare la pratica ad Equitalia: e il disattento/a di turno la volta dopo sono certo che aprirebbe di più gli occhi.

Al confine per fermare falso Made in Italy - 4 Dicembre 2013 - 19:49

Peccato
Ma i capi D&G, Emporio Armani, Just Cavalli, Gucci,Versace..chi li ferma? sappiam bene che i Mangiaschei de noantri producono i loro capi all estero per rientrare in italia solo per l'etichettatura,cioè per lo 0% di manifattura e caricandoli del 2000%! Già me la vedo la Nunzia di Girolamo che si è affrettata a mettere la sua faccia spanata dell' NcD oggi,a siglare questa 'reclame de doleance' distribuire beni di lusso di prima necessitâ se un azienda come D&G-come giá si profilava quest'estate dopo la condanna di evasione fiscale-dovesse andare all'estero per simili ma più diffuse proteste.Quanto marcio sia il sistema lo si vede dall'uso e regolamentazione degli Ogm,qui in Italy,come il grano della pasta Voiello o Barilla..ah no questo grano vien dal Canada!!!

Elezioni Verbania 2014: MoVimento 5 Stelle Verbania - 29 Ottobre 2013 - 09:50

la piattaforma
copio un commento non mio da FB sulla fantomatica piattaforma: Allora... io ho avuto problemi di registrazione, poi dopo 6 mesi finalmente li hanno risolti. Ebbene, sono entrato, ho visualizzato, ho commentato. Ho da dire un paio di cose. Primo: Vittorio, tu sei un informatico come me, 10 volte più bravo di me probabilmente, ma davvero sei soddisfatto dello strumento tecnico? Non raccontiamoci storie... 6 mesi per fare sto blog con possibilità di commento? Prendevamo io e te Wordpress, lo sbattevamo su un dominio ed era molto più valido: posso dire che lo facevamo in una sera? secondo: c'è il firmatario della legge proposta... manco un link ad una scheda personale...ad un curriculum on line... alla pagina personale di FB o di Linkedin... tempo di sviluppo? diciamo 5 minuti se scriviamo codice con un solo dito di una sola mano? Terzo: un minimo di web 2.0, la possibilità di vedere statistiche personali (come e quante altre proposte ho votato) la possibilità di fare sharing sui social network... Quarto: ma chi è il genio che ha fatto la query degli interventi lasciando all'inizio il primo e mettendo al fondo gli ultimi? senza neanche una paginazione, ovvero devo andare di rotellina di mouse per 4 ore prima di arrivare al fondo (ovvero all'ultimo intervento inserito). Errori così madornali io non li facevo neanche nel primo mese di programmazione. E ci sono voluto mesi per questo obbrobrio con la foto di sfondo sgranata? Ma chi l'ha fatto? Topogigio? E' davvero una porcata.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti