Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

val grande

Inserisci quello che vuoi cercare
val grande - nei commenti

“Casa della Gomma": il Parco Nazionale della Valgrande aprirà la vetrina turistica - 13 Luglio 2016 - 19:07

idea paurosamente selvaggia
perchè solo la val grande ??? a Verbania e dintorni c'è anche altro ma bisogna anche saperlo far conoscere.. magari parlando qualche lingua straniera

Verbania documenti: "Il Cotonificio Verbanese" - 29 Marzo 2016 - 14:45

...il tutto raccontato...
...il tutto raccontato in uno splendido libro: "Carlo Sutermeister fra Intra e val grande" di Vera Sutermeister Cassano - Alberti Editore

Musica e poesie per salutare Paolo - 14 Marzo 2016 - 11:28

Esequie di Paolo Rindi a Varese
R.I.P. caro Paolo, troppo giovane per partire all'altra dimensione, ma avevi scelto un posto bellissimo: "La val grande". Una nobile iniziativa anche da parte di tua nonna, di creare un fondo per la costruzione di una scuola in Nepal e mi metterò in contatto con l'associazione Eco Himal, essendo il Nepal, dove conto tanti amici e che conosco bene, avendo buona conoscenza della lingua nepali, il Paese preferito per le vacanze insieme con India e Bangladesh.

Trovato morto il disperso in Val Grande - 14 Settembre 2015 - 10:50

si
Tanto se scivoli e batti la testa per 50 metri in un canale puoi essere anche in 10 che non ti salvi. E comunque il Defunto conosceva bene la val grande.

Salve le turiste bloccate in Val Grande - 17 Maggio 2015 - 14:17

maltempo
Ovunque e loro sono in val grande? Foĺli

Nominata la Giunta del Parco Val Grande - 1 Aprile 2015 - 10:02

da ricordare.....
Che fine ha fatto l'ingresso di Verbania nel Parco della val grande? Progetto a cui ha partecipato la Marchionini , ormai dalla dipartenza del Commissario non se ne sente più parlare, e di tempo ne è passato un bel pò e visto....... che il Monti era uno dei "contrari" all' ingresso di Verbania nel Parco , come la mettiamo adesso? Forse la Marchionini ha cambiato idea? Brezza e Lo Duca , ovvero il PD cosa ne pensa? Sempre interessati all' ingresso di Verbania nel Parco, forse la Marchionini ha cambiato idea? Qualcuno ci faccia sapere, magari con un comunicato stampa ! Alegar Ugo Lupo

FAI e Parco Val Grande insieme nelle Giornate di Primavera - 21 Marzo 2015 - 14:43

val grande il sito e i percorsi di un privato
www.alpexplorer.com Perchè non provate a visitare il sito di un professionista Agrotecnico di Verbania appassionato della natura, dei nostri parchi,delle nostre montagne. Nel sito www.alpexplorer.com vi sono notizie per le escursioni utili per le vostre escursioni programmate il 21 e 22 marzo . Buone passeggiate

Hacker sul sito del Parco Nazionale Val Grande - 11 Dicembre 2014 - 05:53

hackers
Spesso mi chiedo se gli hackers ce l'abbiano una vita al di fuori di internet oppure no... violassero per cose utili almeno (perché credo che violare il sito della val grande sia per puro divertimento)

Frana SS34: adesioni per la navetta - 7 Dicembre 2014 - 06:03

Frana
Io vivo a Cannobio , e incomincio ad essere preoccupata ! Non potremo andare avanti così ancora per molto tempo ! Cosa faremo ( se la strada non verrà aperta ) quando nevicherà in val Vigezzo ? La Cannobina e'gia una strada difficile da percorrere , con la neve , anche peggio . Molti mezzi grandi , che servono i supermercati e negozi o altro passano di li ' . I battelli fanno un grande servizio , ma non risolvono tutti i problemi , che sono tanti . Noi siamo in apprensione , si sta 'facendo il massimo per i lavori necessari a mettere in sicurezza la frana ? Spero non si stia perdendo tempo in burocrazie !

Cristina su Villa San Remigio: "Zone d'ombra" - 22 Giugno 2014 - 09:25

CONCORDO
sono pienamente d' accordo con lei lady oscar...nel nostro territorio abbiamo ricchezza da valorizzare e da redere maggiormente fruibile...anche per i residenti; le cito come esempio l' articolo di verbania notizie su giardino Alpinia : Giardino Botanico Alpinia compie 80 anni Festa di Compleanno sabato 21 Giugno 2014 del Giardino Botanico Alpinia - Stresa - Lago Maggiore. Le Istituzioni locali, il Consorzio Gestore di Alpinia con gli “Amici” Sostenitori del Giardino e tutto il pubblico presente, festeggeranno questo prezioso gioiello della natura con una cerimonia ufficiale. di Redazione 19 Giugno 2014 - 18:04 Commenta Stresa Giardino Botanico Alpinia compie 80 anni Dal sito: stresaduepuntozero.blogspot.it Uno stralcio dei documenti d’archivio relativi alla nascita del Giardino recita così: 1934: “Il terreno era comunale ma vi furono dei privati che pensarono che lassù potesse sorgere una bella villa, con una visione da sogno. Appena si seppe scattò l’allarme e un ristretto gruppo di “innamorati della montagna”, chiese all’allora Podestà di Stresa di non vendere la località ai privati per conservarla al godimento pubblico. In breve la proposta fu formalizzata e nell’aula di segreteria del Municipio di Stresa, dall’iniziativa di Igino Ambrosini e Giuseppe Rossi, nacque Alpinia (che inizialmente si chiamò Duxia, e fu poi ribattezzato Alpinia nel 1944). Avviatosi come iniziativa turistica, il progetto divenne anche botanico-forestale”. Il Giardino Alpinia è stato uno dei primi esempi di Giardino botanico alpino presenti in Italia. Piante provenienti dal piano alpino e subalpino delle Alpi italiane, ma anche esemplari provenienti dal Caucaso, dalla Cina, dal Giappone. Situato alle pendici del Mottarone, il Giardino Alpinia si estende su una superficie di circa 40.000 mq. sopra il Golfo Borromeo di Stresa , con vista che spazia dal Lago Maggiore e le sue Isole, alla Svizzera, la Pianura Padana, i laghi circostanti (Orta, Mergozzo, Varese, Comabbio, Biandronno, Monate) ed il semicerchio di oltre 150 km di Montagne (le vette della val grande, il Monte Zeda, il Gruppo dell’Adula, il Disgrazia, le Grigne...). “Ho visto molti bei luoghi d’Europa e d’America..dichiaro che il Belvedere di questo Giardino è il più bello del mondo!” Così si espresse ottant’anni orsono – ma la meraviglia è tuttora valida – Henry Louis Correvon, grande naturalista e botanico svizzero, specialista della flora alpina. Alpinia si raggiunge dalla Strada Provinciale Stresa-Gignese, oppure in Funivia partendo dal Lido di Stresa-Carciano.

Cossogno approva ampliamento Parco Val Grande - 27 Marzo 2014 - 13:06

non è mai troppo tardi....... nò!
Come diceva il "maestro" d'italia a. Manzi "non è mai troppo tardi" a quanto pare è il motto della "professoressa" Marchionini. Memento: il Comune di Verbania ha iniziato l'iter di annessione al Parco della val grande ormai tre anni fà, ed ha concretizzato la prima delibera di perimetrazione delle proprie aree da includere nel parco, il 6 agosto 2012 con delibera Giunta Comunale n° 139 , ( assessore all’ urbanistica il “mal nominato” Parachini) procedura che è continuata poi con il recepimento delle varianti richieste dall’ Ente Parco e relativa delibera e pubblicazione, iter poi ripreso con l’ulteriore allargamento del perimetro , viste le varie osservazioni presentare da alcuni gruppi politici (compreso Parachine e Cittadini con Voi , IDV ,PD, ) che si è conclusa con l’ultimo atto di pubblicazione che scadeva il 25/03/2014, due giorni fa! Ora che l’Amministrazione di Cossogno con a capo La Marchionini si sia ridotta agli sgoccioli del proprio mandato a fare il primo atto amministrativo per ampliare il proprio territorio nel parco ,( deve dare le dimissioni da sindaco i primi giorni di Aprile, visto che si candiderà a Verbania quindi a Cossogno dovrebbe arrivare il Commissario Prefettizio a terminare il mandato) si ha la netta impressione che la stessa abbia voluto lasciare la ” patata bollente” in mani ad altri ; ovvero a concludere il lungo e periglioso della dell’ iter dell’ ampliamento di Cossogno nel Parco , al Commissario ed alla prossima Amministrazione di Cossogno. E’ legittimo che la prossima amministrazione di Cossogno possa pensarla in modo diametralmente opposto e non farne niente della delibera approvata in estremis dalla Marcionini , quindi tutto il lavoro fatto in questi anni da Verbania diverrebbe inutile , in quanto verrebbe a mancare il budello di continuità tra il Parco e Verbania. Strano atteggiamento questo, e visto che la Stessa era a conoscenza che Verbania stava procedendo con l’iter di richiesta di annessione mettendo pure a disposizione una significativa porzione del suo territorio. Speriamo che questa “tattica dilatatoria e di scaricabarile”messa in atto dalla “professoressa” non sia parte del suo “bagaglio amministrativo” e non venga utilizzata a Verbania ,nel caso, che spero remoto,ne diventi Sindaco. Alegar

Comitato Bava: preoccupazioni per Verbania nel Parco - 20 Marzo 2014 - 13:37

Parole parole parole
Qua il candidato Bava e compagnia bella mi scadono proprio...una presa di posizione così la capisco se viene dal Parachini di turno, ma non da una lista Civica che dovrebbe astenersi da certi commenti e possibilmente entrare nel merito della questione. Ma tutta questa fretta, per aver i confini del Comune di Cossogno, chissà come mai arriva proprio ora! Nel consiglio Comunale di Verbania si parla di ingresso nel Parco dal 2003 e forse dopo 10 e passa anni si è arrivati alla definizione dei limiti territoriali. È stato un processo lungo e spinoso, ma condiviso da tutte le parti politiche. Marchionini ha fatto esattamente lo stesso ma in molto meno tempo ed in più ci sono stati incontri per informare e rendere partecipi i cittadini; organizzati non solo a Cossogno, ma anche a Verbania (addirittura insieme alla lista civica Cittadini con Voi) e nei comuni limitrofi. Se poi si vuole davvero entrare nel merito, bisogna riconoscere a Marchionini il merito di questo possibile ingresso nel Parco, infatti i contatti con il ministero dell'ambiente sono stati tenuti caldi da Lei. Una domanda... Cos'ha fatto l'ex consigliere comunale Carlo Bava per l'ingresso nel Parco Nazionale della val grande? Comunque settimana prossima avrete le risposte dal consiglio comunale di Cossogno, così potrete far qualche altra brutta figura su altri argomenti. Anche se è iniziata la campagna elettorale questa uscita ve la potevate proprio risparmiare.

Parco Val Grande: Marchionini risponde a Parachini - 19 Marzo 2014 - 18:51

scommettiamo....
e se fosse andata a sue spese? attenzione alle illazioni...perchè poi diventano invenzioni Beh comunque, senza fare troppe ed inutili dietrologie è sufficiente chiederglielo tanto è facile contattarla...se no telefonare al parco val grande...non mi pare proprio il tipo di persona che non risponda (o forse il problema è che risponde)

Porto turistico. Tre mesi dopo. - 16 Gennaio 2014 - 14:15

porto grande risorsa
Caro Filippo, da non addetto ai lavori hai colto perfettamente il problema accaduto al porto turistico; non ci lavora nessuno. Se la societa' che lo gestisce avesse assunto del personale ( cosa assolutamente fattibile visti i guadagni ) le manutenzioni si sarebbero potute effettuare e quindi farci risparmiare 3.500.000 euro di danni. Naturalmente un minimo di controllo da parte degli enti preposti non sarebbe stato male. Per quanto riguarda il turismo medio/alto non mi trovi d'accordo, i soldi portano soldi e, credimi, la nautica e' in grado di dare centinaia di posti di lavoro per tutti, commercianti ristoratori, giardinieri ecc. come faceva notare Lina. Sulla val grande sfondi una porta aperta, la cecita' dei nostri amministratori e' imperdonabile, pensa ad un percorso facile come potrebbe essere Rovegro-ponte Casletto-Inoca-Rovegro, pulito ,attrezzato con cestini portarifiuti ecc, sarebbe accessibile anche a famiglie con bambini. Non parliamo degli itinerari piu' impegnativi, scenari da togliere il fiato. Sono sempre piu' convinto che noi verbanesi dovremmo essere piu' coesi e buttarci seriamente sul turismo...oppure, di questo passo, dal campanile. Un abbraccio a tutti, sono certo che da queste discussioni trarremo spunti interessanti.

Porto turistico. Tre mesi dopo. - 15 Gennaio 2014 - 13:53

faccio un esempio
Al posto di puntare sul porto.. Si potrebbe x esempio rafforzare il sistema di trasporto pubblico (a favore anche dei cittadini)... Quindi tornando al milanese che potrebbe soggiornare un paio di giorni io immagino una vacanza del genere: arrivo col treno (numero uno abbellire la stazione xke cosi fa pena) prende il bus (ce ne vogliono di più) per raggiungere Verbania (più bus =più autisti) soggiorno in struttura ricettiva e visita alle isole (sempre con battelli pubblici se possibile). Poi io amando la montagna favorirei delle escursioni in val grande (posti di lavoro x guide turistiche ed eventuali trasporti pubblici magari elettrici) ma il verbanese medio purtroppo non sa neanche dove si trovi (x questo bisognerebbe partir dalle scuole sensibilizzando i bambini). Ci sono tante cose che si possono fare coi soldi del porto.. Ma purtroppo non spetta a Noi decidere (opionionabile la mia posizione). Poi tutti quei mestieri che hai elencato valgono anche x questo tipo di turismo che a livello di inquinamenti, per ovvie tagioni, è molto più sostenibile rispetto a quello dato dal porto turistico.

Zorzit: "Caccia e Senno" - 23 Novembre 2013 - 18:58

buonsenso
Se il regolamento sulla caccia lo permette, purtroppo, non si può far molto per impedire che in futuro queste situazioni si possano ripetere. Certo che il buonsenso porterebbe a non sparare in una zona frequentata da bambini. Si parla dell'ingresso di aree del Comune, tra cui zona torrente S.Bernardino, nel Parco Nazionale val grande. Questa potrebbe esser una soluzione per le anatre e un'opportunità per il territorio verbanese.

Italia 1: "Wild" nel Parco Val Grande - 23 Gennaio 2013 - 16:20

val grande
Gent.ma Fiammetta Cicogna credo che Ella non abbia la minima idea del danno fatto all'immagine della val grande con il servizio visto ieri, cosi come montato da terzi immagino a Sua insaputa. La val grande ha una storia secolare di lacrime e sangue, cominciata con l' antropizzazione ed il taglio dei boschi per il Duomo di Milano e terminata con la strage nazista del 43. Nella valle ci sono oltre 100 alpeggi che hanno garantito la sopravvivenza a circa 15 generazioni. Ridurre un servizio sulla val grande a quattro scorci e terminarlo con un elicottero (peraltro vietato) significa dare una immagine a chi non conosce la valle completamente diversa dalla realtà distogliendo potenziali interessi. Se anche i prossimi parchi verranno trattati allo stesso modo farete un pessimo servizio all'informazione ed all'azienda parchi italiani'. Lei non ha idea di quante persone hanno atteso il suo servizio per poi restarne più che delusi, avviliti. Peccato. Spero possa rimediare. Enrico Fantoni
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti