Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

manifestazione

Inserisci quello che vuoi cercare
manifestazione - nei commenti

Fratelli d’Italia: Il Maggiore e la visita del Ministro - 4 Luglio 2018 - 11:51

Accostamenti azzardati
Quelli di FdI non si smentiscono e continuano a regalare perle. [..] l’opera nel 2017 è risultata tra i 75 progetti vincitori dell’International Architecture Award nella categoria musei e spazi culturali mentre oggi, a causa del degrado in cui versa, è stata inserita da Vittorio Sgarbi tra gli “sfregi al paesaggio d’Italia” [..] Come a dire, ha vinto un premio di architettura MONDIALE, ma vorrete mica metterlo in confronto con un post su facebook?? Ministro, suvvia, oggi la laurea non si prende più nemmeno per corrispondenza, ma sui social. Il Maggiore è talmente un fallimento che: - sta ospitando la Milanesiana, manifestazione culturale affermata a livello nazionale gestita ed organizzata, udite udite, dalla sorella del critico Sgarbi (ah, tra l'altro, lo stesso personaggio è ospitato nella manifestazione in quel del Cusio). Nell'ambito di tale manifestazione, arriva a VB un Neri Marcorè qualunque: evento gratuito per la cittadinanza. - ospita manifestazioni dello Stresa Festival, con artisti di caratura internazionale. - nella prossima stagione teatrale, porta sulle rive del Verbano gente dai nomi poco conosciuti: Beppe Fiorello, Enrico Bertolino, Elio, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, e via dicendo. - e' stata creata una Fondazione a capitale comunale e regionale per mezzo della quale si consolida l'ambito economico, le rispettive competenze e si gettano le basi per l'accesso a fondi ministeriali. Davvero un fallimento. Ci tenevamo la vaschetta dell'Arena e sicuramente avremo potuto apprezzare gli stessi grandi nomi, Per inciso, gli spettacoli vengono annullati perchè non si possono tenere davanti a 4 persone: sappiate che il problema non è della struttura ma della società. Se preferite guardare Maria De Filippi piuttosto che assistere ad un concerto di musica classica (tanto per citare la serie di eventi annullata per mancanza di pubblico), eh no, la struttura CEM non c'entra proprio nulla: indovinate un pò di chi è la colpa? Consiglio spassionato: venite a teatro, godetevi gli spettacoli, ascoltate musica, informatevi, leggete, STUDIATE. La cultura rende ricchi, in tutti i sensi, ma soprattutto evita di mostrare il lato peggiore di noi stessi. Saluti AleB PS: per inciso, i tavolini in plastica son per l'area esterna. All'interno del bar ci sono tavoli in alluminio e legno, design minimal ma apprezzabile. Se a lor signori non aggrada, possono sempre andare altrove!

Forza Italia critica i lavori al lungolago Pallanza - 4 Luglio 2018 - 11:10

in buona compagnia
sarà pur vero, ma evidentemente non siamo gli unici: Omegna con la sua piazza principale messa all'aria con il rischio di trovarsela ancora in quello stato nel clou della manifestazione di S.Vito; Stresa, lavori terminati da poco sul lungolago (immagino per un hotel) e lavori, anch'essi da poco terminati, sul marciapiede della statale lato piazza paese; Arona, lavori sulla ciclabile (tra l'altro, spariti un mare di parcheggi, ma loro ne hanno tanti!), non ancora del tutto terminati. Sarà pur vero che si poteva organizzare meglio, ma che ne sappiamo di tutti i vincoli che ha un progetto di riqualificazione? Come quelli che si lamentano che un condominio privato, per lavori in copertura, installi ponteggi nel pieno della stagione turistica: ma quando devono farli, a gennaio quando le coperture servono per ripararsi?? Saluti AleB

Frecce tricolori VIDEO - 29 Maggio 2018 - 09:56

Re: E comunque...
Ciao Giovanni% solo un esempio di pessima gestione, con i nostri soldi, in occasione di una manifestazione pubblica. Inoltre dubito anche della legittimità di quella trovata.

Frecce tricolori VIDEO - 21 Maggio 2018 - 16:25

Re: Re: Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno?
Insisto nell'affermare che è stata una gran bella manifestazione e che solo il maltempo ha contenuto. 20.000 persone che sono partite da casa loro nonostante il maltempo per me non sono poche, vuol dire che piace, se ci fosse stato il bel tempo quante persone sarebbero arrivate? Probabilmente oggi saremmo stati qua a discutere che i parcheggi non sarebbero stati sufficienti, che ci sarebbe stato stato troppo caos, che non era il luogo ideale per questo tipo di evento, che i servizi sarebbero stati inadeguati, ecc. ecc.. ma sicuramente avremmo parlato di presenze vicine ai centomila (se non di più). Bisogna essere fieri di un'eccellenza quale sono le frecce tricolori, Punto e basta. Altrimenti, se ci lamentiamo di qualsiasi cosa, è inutile fare manifestazioni nella zona.

Frecce tricolori VIDEO - 21 Maggio 2018 - 16:05

emozioni?
personalmente non ci ho trovato niente di emozionante nelle frecce tricolori; ma forse sono io fatto male perché non mi appassiona né l'automobilismo, né il motociclismo e tanto meno l'offshore; trovo che una manifestazione del genere regala un piacere effimero e dietro c'è il nulla; non un aggancio con il territorio o il suo associazionismo. Ho una visione del turismo legata alla natura dei nostri monti, delle valli e del nostro lago che francamente non c'azzecca con una esibizione aerea; contenti voi.

Frecce tricolori VIDEO - 21 Maggio 2018 - 14:00

Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno?
Questa è la domanda... però ho scoperto che sul blog ci sono affermati meteorologi che avevano ampiamente previsto le condizioni climatiche! Li vedremo presto sui Tg a fare le previsioni del tempo.. ogni evento all'aperto è una scommessa, non dipende da nessuno, semplice fortuna; lo stesso vale per i fuochi d'artificio, se si sbaglia serata.. è andata male, punto e basta. Quello che si può criticare è che quei 50.000 euro "investiti" per la manifestazione potevano essere spesi da qualche sponsor, sulla falsariga di Arona ma non è stato così. Onore invece a chi ha assistito allo show sfidando il clima avverso, sono persone comunque da ringraziare. In attesa del prossimo grande evento, se ci sarà, e delle previsioni dei nostri amatissimi meteorologi!

Frecce tricolori: cartina, parcheggi e viabilità - 16 Maggio 2018 - 08:45

Incentivare il turismo
Non è stato esposto un manifesto per evidenziare l'evento .Forse qualche interessato avrebbe prenotato qualche pernottamento per visitare verbania e seguire la manifestazione. SILENZIO ASSOLUTO , E poi palano di turismo

Il Palio Remiero si trasferisce a Omegna - 4 Maggio 2018 - 15:10

Quante contraddizioni!
Probabilmente siamo noi che abbiamo capito male: evidentemente la "manifestazione conosciuta a livello internazionale" a cui si riferiscono non è il Palio Remiero (P-A-L-I-O -R-E-M-I-R-O) ma il Palio di Siena che, forse per il solito chiacchiericcio dei giornalisti, prima è passato a Pallanza per poi tornare in patria. Tant'è....purtroppo stiamo parlando delle 4 simpatiche caravelle che, in una notte di Agosto, fanno su e giù, su è giù, nello spazio antistante il lungolago di Pallanza che, per dovere di cronaca, non è fatto di autobloccanti bensì del tanto contestato ciottolo sanpietrino, lo stesso che si sta usando per rinnovare la passeggiata. Informiamo i Fratelli che, quando andranno ad Omegna ad assistere al Palio, troveranno sicuramente lo stesso sanpietrino nella piazza di ingresso, rinnovata ma magari non ancora ultimata. E quindi il passaggio, già difficoltoso con le auto, lo sarà ancora di più. Con buona pace dei 12 (DODICI!!) posteggi rimossi sul viale di Pallanza (e che saranno ripristinati nelle vicinanze, perchè non sia mai che una passeggiata possa far male alle coronarie dei nostri concittadini o alla loro famigerata e cronica stanchezza), è quasi certo che dovranno parcheggiare a qualche km di distanza dal centro, probabilmente anche forzando un pò gli spazi già ristretti. http://www.lastampa.it/2018/05/03/verbania/lavori-in-piazza-beltrami-a-omegna-lobiettivo-riaprire-alle-auto-entro-ferragosto-yv50OXLskDvoP4gfnO97YL/pagina.html Venendo ai numeri e stando a quanto asserito dalle parti (ovviamente per i cugini ha sempre ragione l'altro, sia mai!) l'organizzatore storico ed ufficiale ha trovato altra collocazione per la sua (ma è davvero SUA?) manifestazione poichè il contributo comunale si è ridotto drasticamente: dall'altra parte poi si dice che effettivamente si era parlato di ca4000€, ma non ancora deliberati e frutto di una comunicazione interna con il dirigente preposto. Inoltre quei soldi sarebbero serviti solo per l'organizzazione del Palio in acqua, poichè alle manifestazioni di contorno avrebbe pensato qualcun'altro che, sempre notizia di stampa, non sarebbe partner gradito a Piazza Vila. La verità sta nel mezzo, come sempre. Ma prendere spunto da queste scaramucce per trarre conclusioni tranchant sull'operato dell'amministrazione in carica, è pura demagogia spiccia. Saluti AleB

Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 30 Aprile 2018 - 22:39

Re: a quando il cinematografo?
Ciao paolino manifestazione anacronistica? Ti stupirai a vedere il lungolago pullulare di gente

Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 30 Aprile 2018 - 20:53

frecce si
Se si fossero fatte ad Arona e basta, saremmo stati tutti a dire come e' lungimirante Gusmeroli.. Le frecce portano turisti da ogni dove. I galeoni vanno bene se il costo non e' eccessivo.. Sarebbe interessante sapere cosa costavano. Il sindaco parla di 50mila euro in pochi anni dati per la manifestazione.

Il Palio Remiero si trasferisce a Omegna - 30 Aprile 2018 - 09:48

Trasferimento Palio Remiero
Senza arrogarmi alcun tipo di presunzione, desidero dare un mio personale apporto agli organizzatori del Palio Remiero, senza peraltro entrare nel merito delle motivazioni turistico/politiche che hanno portato alla migrazione da Pallanza ad Omegna di questa decennale manifestazione. Faccio una breve premessa: per mia natura, ogni qualvolta mi espongo a fare commenti e/o dare giudizi, come ad esempio in questo blog, lo faccio mettendo i miei dati anagrafici reali, quindi, le molte persone che mi leggono sanno dell'impegno ultra trentennale che dedico al volontariato, in particolare al soccorso in acqua e all'aiuto verso le persone indigenti, e sanno che lo faccio partendo da inderogabili basi. Dico questo per far capire agli organizzatori della manifestazione in questione che tutto quello che ho realizzato per migliorare le attività operative e le varie manifestazioni realizzate, l'ho fatto contando solo ed esclusivamente sulle mie capacità di aggregazione e di coinvolgimento, molto poco sul concreto aiuto di Enti Pubblici, come in questo caso il Comune che, con i continui tagli ai finanziamenti imposti dalla melma di Roma per mantenersi i privilegi, sono sempre più in ristrettezze. Certo, dalle Amministrazioni Pubbliche ho ricevuto una mano, mi hanno parzialmente patrocinato parte di quanto ho elencato, mi hanno regalato la stampa delle locandine e la gratuità dell'occupazione di suolo pubblico o dell'utilizzo gratuito di loro strutture, ma mai del denaro, quello me lo sono sempre cercato io con gli sponsor e i benefattori: Tutto quanto sopra detto è per arrivare a dire che il Palio Remiero, già 15 - 20 anni fa avrebbe dovuto avere degli sponsor di portata Nazionale e non basarsi e contare sempre e solo sui pochi contributi dei commercianti di Verbania e sull'Amministrazione Pubblica, perchè quegli sponsor avrebbero portato ampie boccate di ossigeno in termini economici, tanto da avere sempre da parte degli avanzi di gestione utili per i periodi di magra, Mi spiace ammetterlo, ma penso che la colpa di questa migrazione non è da imputare alla riduzione del contributo del Comune.

Esposizione Internazionale Felina - 14 Aprile 2018 - 20:32

Delusione
Ma non dite fesserie. Sono stato oggi alle 14:30 circa non c’era nessuno. I Gatti saranno stati una decina a dir tanto. Rettilario carino ma niente di che. I gatti sembravano tutti narcotizzati. Belli per carità però mi aspettavo qualcosa di più. I miei di casa avrebbero fatto più bella figura. manifestazione pessima. Mi spiace ma è la verità. O la fate con più gatti o non la fate più.

Commemorazionde delle Foibe - 11 Febbraio 2018 - 11:36

Re: Estremismo
Ciao mirko Bravo. Sacrosanto. Ma per pacificare definitivamente il Paese serve uno slancio coraggioso. Togliere dalla Costituzione il riferimento all'antifascismo ed inserire il riferimento a tutte le dittature. Non scordiamoci che per 50 anni il nostro nemico è stato il comunismo e che noi stavamo dall'altra parte della cortina. Quella democratica. Oggi il pericolo è l'antifascismo militante e violento che non è altro che fascismo rosso. E la gente lo ha capito. Dopo la vergogna della manifestazione di Macerata oramai si è capito chi sta dalla parte sbagliata.

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 11 Febbraio 2018 - 01:09

Re: ancora in attesa
Ciao Rocco Pier Luigi Aspetti formativi: qualcosa le sarà stato spiegato Aspetti culturali: hanno fatto un test per capire il livello culturale (c’è scritto nell’articolo) Aspetti logistici: avranno comunicato la scaletta della manifestazione

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 10 Febbraio 2018 - 21:14

ancora in attesa
Cosa vuole che le dica, personalmente l'espressione di una società in cui la donna veniva esibita imbellettata per poi finire a fare (salvo rare eccezioni) chiusa in casa a sfornare figli la disprezzo abbastanza. Comunque la risposta a quali siano gli ""Aspetti formativi-culturali-logistici " della manifestazione ancora non l'ho sentita.

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 9 Febbraio 2018 - 19:38

paralleli
@Lupusinfabula, visto che lo organizza la Rai vanno alla Rai, non vedo dove sia il dubbio (così come i soldi escono dalla Rai). Poi personalmente non ho mai guardato il festival, ma fare un paragone tra la principale manifestazione canora italiana e un gruppo di adolescenti che scimmiottano il rituale dell'ingresso sul mercato matrimoniale delle figie della nobilità, mi pare un po' ridicolo

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 09:28

2018
avviso che siamo nel 2018,pare che qualcuno sia fermo a cinquant'anni fa. continuare a spacciare questa farsa che altro non è se non un business sulla pelle di ingenui parvenu (che sborsando migliaia di euro pensano di comprare -per interposta figlia-classe,stile e signorilità che,ahiloro,non sono merci in vendita) come una "bella manifestazione per giovani",come la definirebbe forse nemmeno più un 82enne Pippo Baudo,spiega molto dell'Italietta di oggi.

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 09:27

2018
avviso che siamo nel 2018,pare che qualcuno sia fermo a cinquant'anni fa. continuare a spacciare questa farsa che altro non è se non un business sulla pelle di ingenui parvenu (che sborsando migliaia di euro pensano di comprare -per interposta figlia-classe,stile e signorilità che,ahiloro,non sono merci in vendita) come una "bella manifestazione per giovani",come la definirebbe forse nemmeno più un 82enne Pippo Baudo,spiega molto dell'Italietta di oggi.

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 08:07

Re: Aspetti formativi-culturali-logistici
Ciao Rocco Pier Luigi Non fare il solito sinistro con quella insopportabile e soprattutto presunta superiorità culturale...Si tratta di una bella manifestazione per giovani che porta turismo e valorizza il territorio. Sempre meglio delle feste dell'unità o della presentrazione dei libri dei Saviano...

Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 06:33

Aspetti formativi-culturali-logistici
Sarei veramente cuoriso di sapere quali siano gli "Aspetti formativi-culturali-logistici " della manifestazione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti