Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

relazione

Inserisci quello che vuoi cercare
relazione - nei commenti

Victor Intra Calcio, Tar e assegnazione stadio Pedroli - 16 Gennaio 2016 - 19:58

Non torna...
C'è qualche cosa che non mi torna. Nel comunicato, si afferma che "Forse dovrebbe prevalere la territorialità rispetto alla categoria se solo si tiene conto del fatto che l’affidamento del campo consente non solo l’utilizzo a titolo gratuito dello stesso ma anche di ricevere, per attività di promozione sportiva, un cospicuo contributo da parte del Comune... Non sarebbe infatti opportuno e giusto che i campi venissero assegnati a squadre della Città?" Non mi torna perchè si è sempre detto che la Virtus Verbania, avrebbe gestito il campo per un anno, senza ricevere contributi! Poi per la nuova stagione si sarebbe provveduto a fare un bando di assegnazione. Chi mente? Il comune o la Victor Intra? Ah, saperlo! Inoltre, con un tono un po' in burocratese, si fa cenno di un contributo di 15.000€ "ad una delle società aggiudicatarie i campi". Ora, sempre da informazioni apparse su organi stampa, questa società dovrebbe essere l'Accademia Verbania, nata per garantire la continuità del settore giovanile del Verbania 1959, sono note a tutti le vicende della scorsa estate in merito a questa società: L'Accademia Verbania, svolge SOLO attività giovanile. Non lo trovo scandaloso a priori, in quanto il contributo è in linea, in relazione al numero di tesserati, a quello che percepiscono tutte le altre società sportive che si dedicano all'avviamento allo sport e al settore giovanile. Trovo invece scandaloso che una società che NON HA, e non lo ha mai avuto, un settore giovanile, "pretenda" dal comune, campi e contributo. Saluti Maurilio

Recupero punti patente: impossibile nel VCO? - 8 Dicembre 2015 - 08:33

Occhio per occhio...
Se tutti ragionassero come l'utente Roberta, cioè con il principio vendicativo che chi fa un errore deve essere "castigato" per sempre, temo che per strada ci sarebbe ben poca gente! Al di là delle battute, credo che la segnalazione di chi ha inserito il post sia doppiamente corretta: in primo luogo per il discorso della mancanza di corsi di recupero, in secondo per una sorta di accanimento da parte dei vigili urbani in certe situazioni, tenuto conto del peso specifico delle sanzioni, mi riferisco al raddoppio della perdita di punti, in relazione alla gravità delle infrazioni. Il vero scandalo è permettere ai recidivi di guida in stato di ebbrezza o imbottiti di sostanze stupefacenti di guidare ancora, magari causando la morte propria e di altri, piuttosto che fare le pulci al diciottenne che si slaccia la cintura. Ma che parlo a fare, è uno dei mali dell'Italia , dove si è forti con i deboli e remissivi con i veri cattivi. Comunque a me risulta che fino ad un anno fa a Verbania i corsi per il recupero punti si facevano (non cito i nomi delle scuole per non fare pubblicità).

PsicoNews: Sei disordinato? Complimenti, allora sei molto intelligente! - 25 Novembre 2015 - 17:44

Re: Re: Re: la mia scrivania è vuota
Ciao Marco no guarda io non faccio nessuna relazione tra QI e disordine .. la dottoressa ha chiesto chi era disordinato e io lo sono... poi naturalmente ho una mia visione delle cose... un mio professore di Filosofia era talmente ordinato che la sua biblioteca era non solo per autore e/o argomenti ma anche grandezza del libro ,non un appunto fuori posto ... niente di niente e secondo il mio modesto parere era un genio .Comunque io nell'ordine non mi trovo bene .ma non per questo il mio QI è alto .. anzi .. Ah non sono mai entrato in un ufficio di commercialista.. purtroppo quei 4 soldi che prendo di stipendio non hanno bisogno (scherzo naturalmente)

PscoNews: La terapia dell’urlo - 23 Ottobre 2015 - 08:45

to scream or not to scream , this is the question
Shakespeare scrisse :le urla sono l'arma dei vigliacchi, per coloro che non hanno ragione.Sempre troveremo persone che vorranno darti la colpa dei loro fallimenti, ma ognuno avrà quello che si merita.Prima di discutere, respira,prima di parlare ascolta,prima di criticare esaminati,prima di scrivere pensa,prima di far male senti,prima di rinunciare prova,prima di morire vivi. La migliore relazione non è quella che unisce persone perfette,ma quella in cui ogni individuo impara a vivere con i difetti dell'altro e ammirare le qualità.

Stefania Minore aderisce alla Lega Nord - 25 Settembre 2015 - 19:49

parassiti
Addio Il parassita è privo di vita autonoma e dipende dall'ospite a cui è più o meno intimamente legato da una relazione anatomica e fisiologica obbligata. Il parassita ha una struttura anatomica e morfologica semplificata rispetto all'ospite. Il ciclo vitale del parassita è più breve di quello dell'ospite e si conclude prima della morte dell'ospite. Il parassita ha rapporti con un solo ospite. A sua volta questi può avere rapporti con più parassiti.

PsicoNews: A cosa serve lo Psicologo? - 9 Settembre 2015 - 11:58

credo di essere normale
Ma ho chiesto aiuto ad una psicologa in un momento di difficoltà di relazione coi coetanei di mio figlio. Sono andata io per aiutare lui. Ho capito che il suo problema ero io che sono una mamma normalissima, ma facevo degli errori. A parte ciò, la maggior parte di noi ha mal di stomaco o di testa da accumulo di stress e tensioni.... Se solo potessimo permetterci di andare settimanalmente (perché è indubbiamente un costo) staremmo tutti molto meglio con noi e con gli altri. Non vanno solo i derelitti da questo medico. Per fortuna la mentalità (per la maggior parte delle persone) e' cambiata. Ciao dottoressa 😊

PD: "Uno spettacolo basso e deprimente" - 25 Luglio 2015 - 15:40

Si , ok , ma nel merito?
Cominciamo dall' "attacco leghista" . Le accuse che la Lega fa attraverso la Minore, sono sostanzialmente corrette e pungenti, anche in considerazione del fatto che è evidente come una moltitudine di persone "vicine" al Sindaco, abbiano ottenuto benefici da questa vicinanza, ma alla fine butta tutto in caciara tipicamente leghista quando dice testualmente (ovviamente strumentalizzando la questione della persona senza lavoro verbanese e mettendola in relazione con il fenomeno dell'immigrazione): "...che ha anche la sfortuna di non essere un immigrato clandestino"... come se essere immigrati clandestini sia una fortuna, come se fuggire da miseria, fame e magari guerra sia un elemento di "goduria". In questa frase la miseria leghista è evidente e manifesta. Ma nel merito? Nel merito la "nuova politica" accetta con disinvoltura le "chiamate dirette" al lavoro di segretari di partito? segretari magari che vogliono una svolta a sinistra del loro partito? segretari che magari fanno carriera buttandosi su ogni posto libero (partito , comune, provincia...). Trovo che anche fosse corretta la formula interinale della chiamata diretta (che mi sta bene per un emergenza, ma non è più questo il contesto), resta un problema di opportunità. La politica che volesse tornare ad essere seria dovrebbe iniziare a riconoscere i propri errori a cominciare da quelli etici e porvi rimedio, non certo evitare di rispondere alle accuse anche pretestuose della Minore di turno perché accusata di "filo fascismo", altrimenti le persone serie continueranno a rimanere fuori dai partiti e i partiti che non rappresentano più nessuno potranno autoalimentarsi incensando se stessi con maestrie retoriche di cui anche i giovani segretari sono maestri. Il marcio della politica sono i "favori indebiti", il "poi sistemiamo tutto", il "ci penso io". Il marcio dei partiti puzza dai pochi incontri pubblici (e quei pochi già preparati nelle conclusioni), dall'abbandono di vecchi tesserati e dalla carenza di nuovi. La puzza di marcio si sente quando agli iscritti viene tolto il diritto a dire la loro, quando le critiche trasformano chi critica in "nemico", quando il confronto interno ed esterno è negato nei fatti. L'articolo del pd é vecchia politica, é mancanza di argomenti, é auto salvifico per supposta superiorità morale ... Che evidentemente non c'é , ed è quanto di peggio potrebbe fare una nuova sinistra, che non si confronta sulla base delle patenti che attribuisce, ma sui contenuti. Io stesso mi sono preso l'epiteto di "filo fascista" ma questo non ha fatto del PD il luogo del merito e della trasparenza.

Verbano Yacht Club: “La moscheruola” - 13 Giugno 2015 - 20:01

Onestá intellettuale ......
I post pubblici dovrebbero valere anche per la Sindaca per quanto riguarda le spese per la tappa del Giro d'Italia............ Verbania Capitale dei Laghi era un'ottima idea perché mirava a creare un'immagine della città riconoscibile all'estero ...... É stato il primo e ultimo atto di vera politica turistica nella storia della città, costato tra l'altro pochissimo in relazione alle spese a 5 zeri a cui ci ha abituato l'attuale amministrazione.

Timbravano e uscivano dal lavoro, denunciati - 13 Giugno 2015 - 06:19

x vermeer
Se ti rubano in casa, te la prendi prima coi ladri o con chi t'ha montato l'antifurto? Direi che te la prendi coi ladri... Quindi prima te la prendi coi dipendenti mariuoli e poi verifichi se c'era connivenza con chi doveva controllare. Se ad esempio il dipendente ha l'incarico di controllare se un certo tombino è ostruito e poi invece di controllare il tombino va a fare la spesa e poi relaziona che il tombino era in ordine, che colpa ha il dirigente? Un conoscente mi raccontava come faceva a eludere il lavoro: dipendente aler (o qualcosa di simile) della Lombardia, diceva al superiore: "Han chiamato dal condominio XxYy a Cerro Maggiore (ad esempio) che c'è odore di gas, vado a controllare?" superiore: "Naturalmente!" Dopo aver affaracci propri tornava in ufficio, relazione: "Ispezione a Cerro Maggiore per segnalazione fuga di gas. Esito negativo. Dalle 8 alle 13"

Dipendenti Conservco in stato di agitazione - 8 Maggio 2015 - 16:43

lupus in effetti...
... non lo sapevo come neanche gli amministratori di conservco che l'hanno considerato "aggiuntivo". Premio di produzione: maggiorazione dello stipendio di un dipendente in relazione al suo rendimento (da dizionario italiano)

M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 7 Aprile 2015 - 18:35

La verità... O, meglio, la mia verità
La vicenda del porto è stata più volte dibattuta nelle pagine di Verbania Notizie e, certamente, sono in molti ad essere aggiornati in materia ma, per i distratti o per coloro che non frequentano con regolarità questo sito, faccio un piccolo riassunto: il porto viene dato in concessione alla ENS che si aggiudica una gara indetta dal Comune nel 2001. ENS non presenta l'offerta più alta, ma viene scelta in virtù di una serie di progetti e opere da realizzare a carico del concessionario che fanno propendere la scelta dell'amministrazione di quel tempo in quella direzione. Va detto che nessuno dei lavori promessi è stato eseguito (si veda il contratto stesso). La concessione viene data per 10 anni a euro 18050 annui. Il comune si "dimentica " di formalizzarla e in realtà, per questa dimenticanza viene riconosciuto al concessionario il termine di 10 anni a partire dal giorno in cui in comune si accorgono di essersi dimenticati di registrare il tutto, vale a dire nel 2007(!!!). Da quando esiste la concessione esistono contrasti tra concessionario e comune su chi debba eseguire la manutenzione. In ogni caso la legge stabilisce che quella ordinaria è a carico del concessionario, quella straordinario a carico del locatore. Si verificano negli anni vari episodi di meteo avverso che causano danni alla struttura, sempre riparata a carico del Comune, mentre non si hanno tracce dell'avventura esecuzione della normale manutenzione ordinaria da parta dell ENS, anzi, leggendo la relazione dell'Università di Bologna, commissionata dall'amm.ne per indagare sulle cause del disastro del 10/2013, ci sono prove documentarie che mostrano che non sia stata eseguita e che nell'imminenza del disastro i pontili esterni non erano correttamente allineati. Quindi ecco qui alcune delle responsabilità del concessionario, ma cosa dire del Comune, il cui responsabile del demanio emana un'ordinanza già nel marzo 2013 e la spedisce con r/r alla ENS e in cui, per la cronaca, si vieta l'approdo e l'accesso,via lago e via terra alla struttura ? E cosa dire del fatto che nessuno è a conoscenza dell'ordinanza perché il suddetto responsabile non ne fa parola al comando dei Vigili Urbani, che avrebbero potuto transennare il tutto e, quindi , evitare il disastro di qualche mese più tardi? Cari lettori, appuntamento a ottobre in tribunale a Verbania per la causa civile per danni contro Comune e ENS....vedremo.

M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 7 Aprile 2015 - 17:37

sì sì sì
Ci sarà da divertirsi. In un atto, l'attuale amministrazione, ha dichiarato che la causa dell'affondamento è stato un evento atmosferico eccezionale. Quindi hanno "scagionato" tutti a partire dalla giunta Zacchera (che alcuni avevano accusato di non aver fatto manutenzione) poi tutti gli altri attori (commissario, dirigente, progettista, gestore). Avevo letto che il consulente del tribunale, un certo professore di una certa università, nella sua relazione indicava che l'affondamento è stato dovuto da errori progettuali e cattiva manutenzione. Il vento non era così potente da essere considerato eccezionale.

ARCIGAY - AGEDO a proposito delle unioni civili - 3 Aprile 2015 - 08:21

Omosessualità: istinto interiore o scelta imposta
Nonostante i numerosi problemi, in primis lo stato delle famiglie italiane, le difficoltà dei piccoli esercizi commerciali e la disoccupazione, il comune di Verbania si occupa della regolamentazione delle coppie di fatto. Concordo sul fatto che ogni individuo meriti rispetto, ma per quanto una città possa essere definita "aperta" consentire le unioni gay e di conseguenza rendere l'omosessualità uno status riconosciuto se non addirittura un valore è indubbiamente presa di posizione sia contro la natura umana che contro la tradizione Cristiana. Non stupiamoci poi se il prossimo passo sarà l'introduzione dell'ideologia gender nelle scuole, dove ai nostri figli verranno insegnate le fiabe gay o addirittura come a Trieste il "gioco del rispetto", in cui i bambini dovranno vestirsi da bambine e viceversa per trovare le differenze tra loro. In questa delirante propaganda non c'è rispetto ma solo perversione e a rimetterci sarà l'ingenuità e la purezza dei bambini che verranno portati già a pochi anni alla conoscenza della propria sessualità. Possiamo quindi dire che non è così distante, a differenza di ciò che spiega Marco Coppola, consigliere regionale dell'Arcigay, la relazione tra l'apertura alle coppie omosessuali e la pedofilia considerata la propaganda esercitata nelle scuole del nostro paese. Forza Nuova ribadisce che solo un nucleo composto da un Uomo e una Donna, quindi una Mamma ed un Papà possa essere definito FAMIGLIA

Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 16 Marzo 2015 - 21:49

La matematica e l'educazione civica
Premesso, caro Robi, che non sono mai stati iscritto a nessun partito, non ho mai fatto propaganda per nessun partito e quando voto decido, spesso sbagliando, solo ed esclusivamente con la mia testa. Però ho studiato tanto la matematica, e so che le statistiche hanno sempre diverse chiavi di lettura, e sopratutto i numeri che Lei da, devono essere spiegati, altrimenti non hanno senso. Per prima cosa, se non mi dice quanti cittadini italiani sono detenuti, questi numeri non hanno nessun significato. Inoltre, dovrebbere anche dire quanti di questi sono in attesa di giudizio, quanti con pene definitive. Ultimo dato non secondario, è quanti sono residenti con regolare permesso e quanto sono irregolari, cioè senza permesso. Non conosco questi dati, ma sono quasi pronto a scommettere che la % della popolazione carceraria di stranieri "regolari" sia in linea con la popolazione carceraria di nazionalità italiana. Detto questo, ribadisco il punto di partenza, non capisco la relazione tra case popolari e centri di accoglienza, non capisco la frase "Un'integrazione basata sull'agevolazione totale e gratuita di una minoranza, le cui condizioni si trovano ad essere migliori di molte famiglie nate in questo stato...", ma forse, scusatemi, sono io che sono duro di comprendonio! Saluti Maurilio

Cena vegana e solidale con la LAV - 15 Febbraio 2015 - 23:00

Ironia?? Mah...
Ognuno ha il diritto di disporre del proprio danaro come meglio crede: non vedo perché si debba ironizzare su questa lodevole iniziativa. Come gli umani, anche i gatti hanno dei diritti. Giovanni, organizzi lei la grigliatona, meglio se vegetariana: non credo che nessuno le dirà qualcosa. Non riesco comunque a capire la relazione che intercorre tra le salsicce suine e la raccolta di soldi per gli umani...

Vco: tagli agli uffici postali - 9 Febbraio 2015 - 17:01

Io sono d'accordo !
E' una razionalizzazione delle risorse. Non vedo il motivo per cui gli impiegati degli uffici postali citati debbano essere privilegiati, in relazione alla mole di lavoro, rispetto agli impiegati nei centri maggiori. Quei collaboratori, nelle giornate di chiusura degli uffici periferici, potrebbero rendere più efficienti gli uffici centrali potendo disporre di un numero maggiore di impiegati. Questo risolverebbe anche l'assurdità di costringere i cittadini a spostarsi in periferia per "far prima".

Centrodestra Verbania sul registro coppie di fatto - 25 Gennaio 2015 - 07:53

registromcoppie di fatto a Verbania
"L’art. 2 Cost. dispone che la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. Orbene, per formazione sociale deve intendersi ogni forma di comunità, semplice o complessa, idonea a consentire e favorire il libero sviluppo della persona nella vita di relazione, nel contesto di una valorizzazione del modello pluralistico. In tale nozione è da annoverare anche l’unione omosessuale, intesa come stabile convivenza tra due persone dello stesso sesso, cui spetta il diritto fondamentale di vivere liberamente una condizione di coppia, ottenendone – nei tempi, nei modi e nei limiti stabiliti dalla legge – il riconoscimento giuridico con i connessi diritti e doveri". La Corte di Cassazione, con sentenza n. 4184/2012, depositata il 15 marzo 2012, ha affermato che, in alcune specifiche situazioni, le coppie omosessuali hanno il pieno diritto di rivolgersi al giudice per far valere il diritto ad un trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata.[7] Nella stessa pronuncia si afferma che i componenti della coppia omosessuale, a prescindere dall'intervento del legislatore in materia, sono titolari del diritto alla vita familiare, del diritto inviolabile di vivere liberamente una condizione di coppia e del diritto alla tutela giurisdizionale di specifiche situazioni. La Corte ha inoltre precisato che la differenza di sesso non è più da considerare quale elemento naturalistico del matrimonio. Secondo la massima (cioè il riassunto ufficiale) della sentenza[8] il matrimonio contratto all'estero non è trascrivibile nei registri dello stato civile italiano. Tuttavia, esso può produrre effetti anche in Italia, quali il sorgere del diritto della coppia gay alla vita familiare e all'unità della coppia.

"Zacchera chieda scusa alle famiglie ed alle ragazze italiane rapite in Siria" - 9 Gennaio 2015 - 18:52

Indignazioni
Fermo restando la non condivisione di commenti che vanno verso l'eccessivo/offensivo, la cosa che mi lascia però basito è la marcata indignazione del PD locale sulle affermazioni del dott. Zacchera relative al rapimento di 2 giovani italiane volontarie da parte di banditi dell'isis. Facendo mente locale su alcuni servizi tv apparsi qualche settimana fa riguardanti questo episodio, ricordo che era stato detto che una delle 2 ragazze avrebbe avuto addirittura una relazione sentimentale con uno dei "rapitori". Infatti, facendo di nuovo mente locale, qualche sensazione di presa per sedere la si è da subito intuita e qualche conto comincia a tornare: 1) di tutti i sequestri a scopo estorsivo, non si è mai vista una donna, sopratutto straniera, apparire davanti ad una telecamera senza alcun accenno di disagio e in buona salute; 2) il punto precedente è supportato dal fatto che in quei paesi, dove il fondamentalismo islamico estremo la fa da padrone, le donne valgono e sono considerate meno della vita di un coniglio. Quindi, prima di partire per la tangente, sparando sentenze e indignazioni a raffica, sarebbe opportuno andare, forse, un pochino più a fondo sull'episodio. Se tutto questo non bastasse vi vorrei rammentare solo un paio di episodi, accaduti non tanttissimo tempo addietro, e che in un caso c'è pure stato un finale luttuoso: la vicenda Sgrena, una giornalista italiana di un giornale di sinistra, partita per una zona di guerra senza le dovute autorizzazioni ed informazioni al nostro Ministero degli Esteri, che per la sua liberazione il popolo italiano ha pagato un alto riscatto ed è costata la vita al dirigente dei servizi segreti dott. Callipari; poi l'altra sproporzionata somma di denaro pagata sempre dal popolo italiano per il riscatto alle 2 "volontarie" Simona, che si trovavano a lavorare in quei paesi ad alto rischio per conto della loro organizzazione di cooperazione a suon di €. 5.000 mensili. Come vedete, motivi ben più gravi per indignarsi sono ben altri!

"I gialli sono sono nei libri. Verbania abbia una vigilanza degna di una città turistica" - 8 Gennaio 2015 - 18:28

quindi tutto bene così?
Oggi l'amministrazione ci dice dunque che non se ne fa nulla, avranno voluto scherzare? e quei 1370 euro e moneta che è costato "il giochino" chi li paga? Perchè, a prescindere che non si evince dalla risposta che viene data, quale sarebbe stato il vantaggio per la Pubblica Amministrazione se questa "operazione" fosse andata a buon fine, delle domende bisogna pur farsele: Ma che cosa hanno fatto a fare la selezione (in particolar modo se ogni atto di assunzione è subordinato ad una programmazione triennale dei fabbisogni di personale -art. 39 L. 449/97-)? Mi risulta poi che nel processo programmatorio siano fondamentali le proposte dei dirigenti (da formulare annualmente), sia per quanto riguarda i fabbisogni (art. 6 comma 4bis del D.Lgs. 165/2001) che in relazione alle eventuali eccedenze (art. 6 comma 1 del D.Lgs. 165/2001). Dal convulso susseguirsi di "ordini e contrordini" mi parrebbe di capire che tutto sia stato fatto un po' in modo approssimativo (al minimo)! In conclusione, non ci si può accorgere all'ultimo che una cosa è meglio non sia fatta, perchè non programmando come prevede la legge si fanno buttare via i soldi all'ente (non foss'altro quelli per le pratiche di concorso) e QUESTO DANNO SI è EVIDENTEMENTE VERIFICATO, CHI PAGHERA'? Ovviamente gli stessi che hanno speso 2242 euro per medaglie d'oro assolutamente inutili (di cui una nemmeno ritirata con grande stima da parte mia verso chi ha lasciato quell'inutile orpello nei cassetti del Sindaco). Il sospetto che abbia vinto il concorso la persona "sbagliata" continua ad aleggare su questa bizzarra questione, poi magari le strade saranno più pulite (si pulisce e diserba anche la statale 34 a Fondotoce che è di competenza dell’Anas), perchè questa amministrazione paga per far pulire anche ciò che toccherebbe ad altri, poi magari le rotonde saranno più fiorite (almeno per quei giorni che durano i tulipani, ma dire che va tutto bene mi sembra al minimo "azzardato". http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/n251717-la-presa-in-giro-continua.htm

"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 11:33

Dati contabili porto turistico
Posti barca 150, media costo posto barca 2000 euro, quindi in caso di piena occupazione degli ormeggi siamo intorno ai 450.000 euro. A questi si aggiungano gli incassi del l'affitto del ristorante Pascale ( lo sapevate che se li becca il concessionario?) circa 40.000 euro all'anno, più i ricavi per la manutenzione, messa a lago e alaggio delle imbarcazioni, difficili da quantificare, ma nell'ordine di qualche migliaio di euro. Aggiungiamo poi che, in caso di lavori di manutenzione, il comune si è spesso affidato al concessionario, ovviamente non qualificato per il compito, con i risultati di evidente degrado della struttura ( vedi relazione Universita di Bologna) e che portano ricavi una tantum alla gestione. Sommando tutto si può parlare a regime di 500.000 euro almeno di ricavi a fronte di un canone annuo di euro 18.000 .
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti