Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cobianchi

Inserisci quello che vuoi cercare
cobianchi - nei commenti

M5S su Scienze Umane e Sociali - 18 Gennaio 2014 - 07:50

Buon senso
Non sono una diretta interessata alla questione, ma logica vuole che il cobianchi scoppia per i troppi studenti e il Cavalieri ha a disposizione molte aule vuote... La soluzione è lapalissiana. Tutto il resto è campanilismo e retorica...

Scienze Umane Sociali: Borghi in parlamento - 16 Gennaio 2014 - 18:30

Primi in Piemonte ...
Lo spostamento del SUS viene motivato con la completa saturazione degli spazi del “cobianchi” e la graduale attivazione del Liceo Scienze Umane al “Cavalieri” consentirebbe a questa scuola di raggiungere la soglia minima di 600 alunni recuperando in tal modo la piena autonomia come istituzione scolastica. : Una scelta Logica ,razionale e di compromesso che non penalizza nessuno e dove vincono tutti : Cavalieri e cobianchi. Non va dimenticato inoltre che il Cavalieri è primo in Classifica INVALSI per il Piemonte. Forse questo dà fastidio a taluni?

Scienze Umane Sociali: Borghi in parlamento - 11 Gennaio 2014 - 19:47

Scienze umane
Il mio commento, Pinco Pallino , Renato delle Carte, una docente che commette errori.. perché non vi firmate? Osservazione : il prestigio del Liceo Cavalieri non é da meno di quello dell'Istituto cobianchi senza ombra di dubbio

Scienze Umane Sociali: Borghi in parlamento - 10 Gennaio 2014 - 10:23

Spostamento doveroso e necessario
Lo spostamento è logico e necessario per via degli spazi e del numero. Penso che chi urla per lasciare il SUS al cobianchi, lo faccia solo per motivi campanilistici e di posizioni di prestigio che verrebbero a mancare , non proprio nobili. Inoltre credo vi sia la paura di alcuni studenti della severità e serietà deila didattica del Cavalieri.

Marchionini su Scienze Umane e Sociali - 2 Gennaio 2014 - 10:23

Autogol di Marchionini sul SUS
Marchionini , presa dalla foga di vincere, cavalca ogni protesta, senza neanche conoscere l'argomento del SUS. Si informi prima e capirà che la Dirigenza ,la quasi totalità del corpo docente e degli studenti del cobianchi sono per spostare il SUS al Cavalieri!

Marchionini su Scienze Umane e Sociali - 31 Dicembre 2013 - 20:29

Solo campagna elettorale
E' solo caampagna elettorale! Parole senza logica alcuna.SUS deve andare al LCavalieri, Al cobianchi non ha più senso. Mancano sapazi e aule.Poi al cavalieri sono severi.

Marchionini su Scienze Umane e Sociali - 31 Dicembre 2013 - 13:27

Giusto spostare SUS al Liceo Cavalieri
E' impossibile continuare con il SUS all'ITIS cobianchi.Siamo arrivati al limite. I colleghi del Cavalieri adottano una diddattica didattica di pregio e in alcune materie anche rigorosa . E' una scelta logica e di buon senso.

Marchionini su Scienze Umane e Sociali - 30 Dicembre 2013 - 12:22

ma..
non c'é più parcheggio al Cavalieri? speriamo si recuperino altri parcheggi in zona cobianchi dopo questa migrazione. Oltre al fatto del parcheggio,sinceramente non vedo il problema.O qui o lá il contenuto sará poi lo stesso,o no? Dobbiam temere realmente in un peggioramento dell'organizzazione o dell'insegnamento?o del ritorno pubblicitario dell'indirizzo? e in tutti questi casi la colpa è da attribuirsi al dislocamento? Meglio pensare ai parcheggi.

Arrivano i Vigili la chiesa si svuota - 29 Dicembre 2013 - 11:08

multe
io due cose vorrei far osservare a Intra zona cobianchi c'e' il divieto di parcheggio il giovedi per il passaggio della macchina che pulisce la strada, nessun vigile e una volte c'era passa presto per multare le macchine ch e sistematicamente sono parcheggiate, e poi continuo a chiedermi perche i vigili non controllano i maledetti motorini con le marmitte sicuramente un po' truccate,mi e' stato risposto che non hanno in dotazione la macchinetta apposita che rileva il rumore e allora facciamo una colletta ma almeno la sera tardi si dormira'

Il Comitato “In Comune con Diego” va a scuola - 22 Dicembre 2013 - 19:24

Eventuale trasferimento?
Un corso di una scuola (tanto più un corso come Scienze Umane, il più longevo degli indirizzi nati con la sperimentazione del 1974) non può essere "trasferito". Può essere chiuso o restare. Coloro che ipocritamente parlano di "trasferimento" intendono la chiusura del corso - e della esperienza - del cobianchi e la apertura di un corso analogo (con lo stesso nome e la stessa griglia oraria) in altra scuola, ma non con gli stessi docenti. Questi infatti sono di ruolo al cobianchi. Tutta l'esperienza pertanto non potrà essere "trasferita" e tanto meno i rapporti che questo indirizzo scientifico (le scienze sociali) ha instaurato con gli altri indirizzi , le loro competenze e le loro attrezzature. Per non parlare di tutta la documentazione di 40 anni e la ricca biblioteca che è parte integrante della scuola. A mio modesto parere va trovata una soluzione provvisoria di reperimento di nuovi spazi e impostata un efficace orientamento per tutti gli indirizzi della scuola superando l'attuale assurda situazione "piramidale" di molti gli indirizzi del cobianchi. Ovvero molti studenti in prima e pochi in quinta; tre classi di un indirizzo in prima per arrivare a una in quinta (Barbiana a rovescio, con buona pace di don Milani). E una didattica compensativa in grado di recuperare le competenze per gli studenti in difficoltà come da tempo si tenta di fare nei corsi nati dalla sperimentazione e a Scienze Umane. Va chiarito nell’orientamento che una scuola tecnica è diversa da un professionale e richiede attitudini e abitudini allo studio. Riempire il biennio tecnico di studenti che poi si sà in anticipo (la cosiddetta e vantata scuola piramidale) verranno espulsi crea caos nella scuola e frustrazioni nelle famiglie e negli allievi. Il diritto allo studio si realizza anche con un buon orientamento. Il problema semmai è lì e non nell'indirizzo di Scienze Umane. Le risposte burocratiche non risolvono i problemi ma li aggravano.

Liceo Sportivo competenza del Ministero - 14 Dicembre 2013 - 19:23

Inutile battaglia condivido
SI dovrebbe piuttosto pensare a salvare e potenziare i gioglielli di famiglia come il Maggia e il cobianchi.

Ferragosto rumoroso finisce in Procura - 26 Novembre 2013 - 14:24

rumori molesti inutili
Per due sere durante il periodo di ferragosto ci sono state delle feste notturne nella piscina comunale di Intra con musica a tutto volume tanto forte che i vetri delle case vicine ,io abito in una di queste,vibravano a causa delle alte onde sonore provocate dagli impianti di amplificazione. Non mi risulta che queste serate rumorose in piscina possano portare vantaggi al turismo o al commercio,ma solo grande disturbo agli abitanti di corso cobianchi ed in particolare a quelli che per loro sfortuna hanno casa nei diversi condomini confinanti con via Boccardi (retro piscina). La cosa poi dava ancor più disturbo a causa della necessità di tener chiuse le finestre,per il gran rumore, in serate particolarmente calde. Forse qualcuno non si rende conto che esistono anche persone anziane e malate che hanno tutto il diritto di non vivere nel frastuono. Chi vuole sentir musica ad altissimo volume potrebbe organizzare gli eventi in luoghi isolati e non in mezzo alla città

"Verbania Unita" per un città più "viva" - 28 Settembre 2013 - 08:56

Città viva?
Sgombro subito ogni eventuale dubbio, dichiarandomi: io appartengo a quel gruppo di persone che, alzandosi la mattina alle 5.30 per recarsi al lavoro, preferisce (deve!) andare a dormire presto la sera per poter essere efficiente il giorno seguente. Ben vengano quindi i “momenti di aggregazione”, soprattutto se uniscono persone educate, civili, rispettose degli altri e soprattutto consapevoli che il diritto della loro libertà di espressione alla vita si limita esattamente dove comincia il mio diritto di vivere in quiete. Leggo: “…a Verbania non c’è niente e non succede mai niente…”. In effetti se il “succedere qualcosa” si identifica solo ed esclusivamente con “…il divertimento, la musica e la festa…” allora potrebbe apparire poco ciò che la città offre, arrivando fino al punto di non averne mai abbastanza. L’importante è che tali attività si svolgano in locali adeguati, non in mezzo alla strada dove –appunto- tutti hanno uguali diritti, di divertirsi come di poter guardare la tv, leggere, riposare. Per non parlare del termine di questi momenti aggreganti, che hanno spesso il loro epilogo in risse, sbronze (se poi ci sono di mezzo i minorenni è davvero disgustoso), imbrattamento di muri e danneggiamenti di vetrine dei locali e di autoveicoli parcheggiati nelle vicinanze. Un esempio su tutti? L’uscita da un noto locale di aggregazione con musica, aperitivi e libagioni varie nei pressi di Corso cobianchi. Però scusate: viviamo nella stessa Verbania? Non più tardi di ieri sera, 27 settembre, si è svolta la “Notte del Ricercatore”, evento a livello Nazionale (non solo della piccola Verbania) che ha l’intento di unire giovani e meno giovani in un vivace connubio di scienza e divertimento. Bene, a parte la limitata pubblicità fatta all’evento –probabilmente dovuta anche al taglio di risorse economiche al settore-, sapete quante persone hanno partecipato? Ben poche…. …ma forse è normale, perché qui non c’era musica a tutto volume nè festa!

Settimana corta per le scuole del Vco - 8 Agosto 2013 - 18:21


Ci sono scuole molto più grandi e si sono organizzate.....vedi il Cardano di Milano. Basterebbe fare un pomeriggio in più. E comunque qui nessuno dice che il cobianchi no sia un eccellente scuola, non viene messa in dubbio la qualità di chi vi insegna. E le materie non sono più impegnative, sono tali e quali a quelle delle altre scuole con lo stesso indirizzo. Prima di dire alla gente che parla a vanvera documentatevi sulle scuole anche fuori da Verbania.

Settimana corta per le scuole del Vco - 8 Agosto 2013 - 13:43

I.T.I. cobianchi
Parlo da ex-studente dell'I.T.I. cobianchi, e vi assicuro che le materie scolastiche dei suoi programmi sono più impegnative di quelle di atri istituti, per cui richiedono un monte ore notevolmente superiore a quello degli altri istituti. Inoltre le specializzazioni che vi si svolgono, sono diverse e tutte ad alto livello. L'I.T.I. cobianchi è oramai da sempre considerato mitico, sia per l'alto grado di preparazione dei suoi docenti, che per il numero di iscritti, che lo fa assomigliare ad una vera e propria " Cittadina della cultura ". E' sufficiente vedere quanti studenti vengono ad iscivervisi dalla sponda lombarda e da tutto il VCO.

Settimana corta per le scuole del Vco - 8 Agosto 2013 - 12:05

orario cobianchi
Il cobianchi è una scuola seria, un istituto tecnico dove vista la vastita' delle materie è necessario distribuirle su un notevole monte -ore. Non per niente al cobianchi l'orario scolastico comprende tre o anche quattro pomeriggi la settimana. Prima di parlare a vanvera di volonta' o mala-organizzazione ci penderei due volte, soprattutto se si parla di una scuola storica come il cobianchi che attira studenti anche dalla Lombardia.

Settimana corta per le scuole del Vco - 8 Agosto 2013 - 09:22

E le altre scuole??
Gli altri istituti d'Italia che si sono adeguati come hanno fatto ad organizzarsi??? Sono dei maghi? Qui è solo questione di un po' di volontà che evidentemente manca a chi gestisce il cobianchi e il Gobetti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti