Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

���������prima i nostri���������

Inserisci quello che vuoi cercare
���������prima i nostri��������� - nei commenti

Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 21 Febbraio 2015 - 10:33

Triste constatazione.
Come sempre si spara a zero sul MoVimento 5 Stelle sperando di creare uno "scontro ideologico" e distogliere l'attenzione dalle grandi cose che sta tentando di fare per salvare i cittadini, il VERO Stato, dai politici di professione che hanno occupato tutte le poltrone del potere e ne ha inventate di nuove per piazzare amici, parenti e amanti [oltre che politici decadenti da consolare] ! Si tenta di farlo apparire distaccato dalla realtà salvo poi ritrovarsi tra le mani le prove di ciò che, un gruppo di cittadini che ha scoperto la verità, sta facendo contro un sistema cleptocratico senza pietà. A quel punto si lascia cadere nel nulla la conversazione sperando che il tempo faccia il suo corso e se ne dimentichi presto i contenuti. La verità quindi è che il MoVimento 5 Stelle in data 25 giugno 2013 ha presentato, per la prima volta nella storia italiana, la sua legge sul reddito di cittadinanza e se il PD, PDL e Scelta Civica non avessero votato contro, oggi nessuno dei collaboratori del Mercatone Uno avrebbe l'angoscia che invece sono costretti a vivere. Spegnete la TV e lasciate perdere i giornali, queste cose non ve le dirà mai nessuno perché l'altra battaglia del M5S è l'abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria, un fiume di denaro che permette a redazioni sconosciute, a giornali che non compra nessuno, di mantenersi in vita, per la gioia dei loro editori, con centinaia di milioni di euro NOSTRi, tolti alla Sanità, alla Difesa, al Lavoro ecc. !

Alpini: Nikolajevka e Dobrej le celebrazioni - VIDEO - 25 Gennaio 2015 - 19:03

Lady ,condivido
Brava Lady, i nostri alpini sono l'ultimo glorioso simbolo della nostra italianità ! Sempre in prima fila quando l'immediato aiuto alla popolazione serve , generosi ,concreti e silenziosi . il cuore iTALiANO .

M5S: sulla medaglia di congedo - 5 Gennaio 2015 - 13:53

medaglie
Mi meraviglio del signor Robi che, anzichè indignarsi per i nostri soldi impropriamente spesi dal Comune per le medaglie d'oro (una tradizione questa che durava da anni), pensa ad attaccare i five stars. Non le sembra più logico che prima di attaccarli così bruscamente dovrebbe avere in mano dati e conferme più concrete? Se anche hanno utilizzato materiale di pubblica proprietà (carta), per raccogliere documentazione, a mio personale giudizio non è da considerarsi peculato (art. 314 c.p.), perchè non si sono appropriati di questo bene per scopi o vantaggi esclusivamente personali, ma lo hanno fatto per un interesse pubblico. Certo, a qualcuno che non la pensa come loro e come la gran parte dei cittadini stufi di tantissime melmate, potrebbe bruciargli il di dietro, ma è un problema esclusivamente suo. Buon Proctolyn!

Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada - 8 Dicembre 2014 - 08:54

impariamo a difenderci
Spero che i due arrestati siano quelli che hanno suonato anche al mio cancello. Non sono "anziana" ma, strana coincidenza, hanno suonato 15 minuti dopo che mio marito e i miei due figli, maschi e più o meno 30enni, erano usciti. Non li avrei fatti entrare, anche se dichiaravano di essere dell' Enel e sono fuggiti non appena hanno capito che con lo smartphone stavo per fotografarlo. Dovremmo spiegare ai nostri anziani che non esiste praticamente più il porta a porta, che le aziende serie avvisano quando ci sono in giro dei loro dipendenti. È sempre meglio dire"...ora non posso...telefono io direttamente alla sua azienda e prendo accordi..." E poi si consultino prima con figli e nipoti. Può anche essere utile telefonare ai vigili urbani e segnalare la presenza di "tali persone" indicando la zona in cui si trovano.

Sinistra Unita lettera aperta al PD - 5 Dicembre 2014 - 14:28

lo faccio io
Sconforto e' la parola che mi viene in mente pensando a cosa risponderti, simona...idee, argomenti, opinioni..il problema è che di parole ne sono state spese tante. Parole inascoltate, parole di circostanza, parole inutili, bugie. Non e' più tempo di parole. i ragazzi di oggi sono, per la prima volta nella storia dell' umanità, la prima generazione che non cresce rispetto ai genitori. Questi giovani non possono sposarsi, comperare casa. A quarant'anni devono chiedere aiuto ai genitori. Mi si stringe il cuore quando mio marito dice ai miei figli "scappate dall italia, qui non c'e ' futuro" ma non posso dargli torto. Comune, provincia, regione, stato. Dove sono i nostri soldi? Nei vitalizi, nelle spese di rappresentanza (mutande, cene, lavatrici, tosaerba, giocattoli). Poi mancano i soldi e ci chiudono un dea. Certo, loro vanno in cliniche lussuose pagate da noi. Lussuria si e' fatta le tette a spese nostre(se ne e' vantata in Tv) e io non vado dal dentista. Avrei mille altre considerazioni da fare ma sono anche queste parole al vento.

Cena Etnica per ricongiungimenti familiari - 28 Novembre 2014 - 22:15

Non avevo compreso
E. Pedretti , grazie del chiarimento ,avevo inteso male . Provvederò a versare pari importo . Ma prima dobbiamo accertarci che non sia degli over 65 che già prendono i 500 euro al mese di pensione , perchè l'accredito mensile della pensione l' iNPS lo trasmette direttamente al loro paese di origine . Noi italiani le cose le facciamo bene per i migranti , la notizia è circolata e vengono tutti da noi . Operazione ricongiungimento familiari . Comprendi ora perchè avevo frainteso l'iniziativa ? Ero proprio preoccupato, sai pensavo ai nostri italiani anziani che vengono sfrattati e li lasciamo in mezzo alla strada ,che dormono fuori dalle stazioni con 4 cartoni , che vengono scippati dell'alloggio se si assentano da casa , mi fermo perchè mi viene il mal di stomaco .. Se è vera la tua notizia faccio il passaparola ai molti amici e in poco tempo risolveremo il problema .

Verbania Documenti raccoglie firme sulla sanità - 18 Novembre 2014 - 15:43

X Cesare
Caro Cesare, a me pare controverso il fatto che si critichi (e non mi riferisco a te visto la tua coerenza e obiettività, apprezzabili in un contesto di discussione seria) il documento scaturito dall'intendimento del Sindaco di Verbania e dei 25 Sindaci del Verbano quando, in prima istanza, tentano di difendere la sanità di tutto il territorio del VCO e, senza la stessa coerenza, nulla si dica su quanto fatto dai Sindaci dell'Ossola e del Cusio che, come hai giustamente detto, è qualcosa di veramente vergognoso: ricavalchiamo l'onda dell'ospedale unico, così tanto per provarci magari ci va bene e ci teniamo tutto noi, in caso contrario chiediamo che il DEA resti qui a Domodossola e nel Verbano si arrangino. E già, è proprio il documento ideato dal Sindaco di Verbania Marchionini e approvato dai 25 Sindaci del Verbano il 15 novembre ad aver provocato una "rottura miope e autoreferenziale", non quello approvato il 14 novembre da 4 Sindaci del Cusio-Ossola in sede di Rappresentanza dei Sindaci dell'ASL VCO (ove se non sbaglio si dovrebbe tener conto delle esigenze, necessità diritti e doveri di tutti i Sindaci, e quindi di tutti i cittadini, del VCO)! Come giustamente hai fatto notare, Cesare, la rottura non mi pare l'abbiano provocata gli Amministratori del Verbano che, diversamente da chi ha ragionato unicamente per interesse ed egoismo pensando solo a se stesso, ha cercato (ribadisco) di salvaguardare la sanità di tutto il VCO, considerando le necessità, i bisogni e i diritti di tutti i cittadini del territorio, ribadendolo e confermandolo poi nel CC di Verbania del 17 novembre. Tu dici che hanno corretto il tiro, io dico che hanno reiterato e corroborato quanto fatto e detto nei due giorni precedenti. Concordo pienamente con te circa il fatto che la Regione debba ricercare gli sprechi altrove, in sanità e non solo, ovvero in pianura e nei grandi centri (Torino in primis, dove alle sole Molinette convivono sette Primari di Radiologia), che la razionalizzazione delle spese debba essere fatta dati alla mano, obiettivamente e scientificamente, e non sempre e solo ponendo al primo posto gli interessi politici dettati dalle dimensioni dei bacini di voti delle diverse province Piemontesi, e a me pare che nel Verbano si stia cercando di contrastare questo tipo di imposizioni, che si stia cercando di contrastare con forza e risolutezza decisioni ingiuste imposte peraltro da una Giunta Regionale appartenente allo stesso schieramento politico della maggior parte dei Sindaci del Verbano. mi pare che coerentemente e obiettivamente questo vada riconosciuto. iNCONTRO CON ASSESSORE REGiONALE SANiTA’ - ANTONiO SAiTTA - 17 NOVEMBRE 2014 PREMESSA NEL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SiNDACO Di VERBANiA NEL CONSiGLiO COMUNALE APERTO di VERBANiA Ai SiNDACi DEL DiSTRETTO VERBANO ED Ai CiTTADiNi, DUE SONO STATi i CARDiNi CHE HANNO PORTATO A CHiEDERE ALLA REGiONE PiEMONTE CHE MANTENESSE i 2 D.E.A. A DOMODOSSOLA E VERBANiA, PER i SEGUENTi MOTiVi: 1) TENUTO CONTO DEL TERRiTORiO MONTANO, i NOSTRi CiTTADiNi DEVONO AVERE LE STESSE POSSiBiLiTA’ DELLE CURE URGENTi (QUELLE CHE UN RiTARDO PUO’ PROVOCARE ANCHE LA MORTE DEL PAZiENTE) 2) LA DiFESA DEL SiSTEMA SANiTARiO PUBBLiCO, L’UNiCO iN GRADO Di DARE RiSPOSTE ADEGUATE AL “BiSOGNO Di SALUTE”. QUiNDi iL DOCUMENTO, AL TERMiNE Di UN APPROFONDiTO E PROPOSiTiVO DiBATTiTO, E’ STATO APPROVATO ALL’UNANiMiTA’ DAi SiNDACi DEL VERBANO. Si FA PRESENTE CHE iL NOSTRO ATTEGGiAMENTO E’ STATO QUELLO Di RiCERCARE E TROVARE UNA SOLUZiONE COiNVOLGENDO TUTTi i SiNDACi DEL DiSTRETTO, MENTRE iNVECE A DOMODOSSOLA TUTTi i SiNDACi AVEVANO DECiSO iN UNA SPECiFiCA RiUNiONE, Di CHiEDERE NUOVAMENTE “L’OSPEDALE UNiCO”, E DOPO iL DiNiEGO DELL’ASSESSORE SAiTTA, HANNO POi DiCHiARATO Di ESSERE D’ACCORDO SUL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SiNDACO Di DOMODOSSOLA, CHE CHiEDEVA Di MANTENERE 1 SOLO D.E.A. A DOMODOSSOLA.

Verbania Documenti raccoglie firme sulla sanità - 18 Novembre 2014 - 12:10

Per Cesare
Mi chiedo quindi quale iniziativa si possa considerare la migliore (o la peggiore, a seconda dei punti di vista): quella della Rappresentanza dei Sindaci dell'ASL VCO (cioè Sindaco di Domodossola e Sindaci suoi subalterni) "altamente responsabile" in quanto tesa al riconoscimento di una sola Sanità, quella dell'Ossola, in un perfetto atteggiamento campanilistico in difesa dei propri interessi; oppure quella del Sindaco Marchioni e gli altri 25 Sindaci del Verbano che per prima cosa, sicuramente in modo responsabile nei confronti di tutti i cittadini del VCO, per una evidente questione di pari dignità dell'intero territorio, hanno chiesto con forza e determinazione il mantenimento dei DEA e dell'intera Saniin tutto il VCO (Ossola compresa). A conferma di ciò si riporta lo stralcio della parte finale del Documento presentato dal Sindaco di Verbania Marchionini e dal Sindaco di Cannobio Albertella per i 25 Sindaci del Distretto del Verbano: PROPOSTA ALLA REGiONE PiEMONTE iL SiNDACO DEL COMUNE Di VERBANiA, D’iNTESA CON TUTTi i 25 SiNDACi DEL DiSTRETTO DEL VERBANO, RESPONSABiLMENTE, TENUTO CONTO CHE LA REGiONE PiEMONTE NON HA FORNiTO ALCUN SUPPORTO FiNANZiARiO A CONFERMA DEi NOTEVOLi RiSPARMi CHE Si CONSEGUONO CON TALE OPERAZiONE, DiCHiARA CHE LA SCELTA PROVOCHERA’ LE GiUSTE PROTESTE DELLA POPOLAZiONE (CHE POTREBBERO PROSEGUiRE PER UN LUNGO PERiODO) CHiEDE Di iNSERiRE NELLA PROPOSTA REGiONALE DA PRESENTARE AL MiNiSTERO DELL’ECONOMiA “iL MANTENiMENTO DEi D.E.A. Di 1° LiVELLO A DOMODOSSOLA E VERBANiA”. LA MOTiVAZiONE DELLA DEROGA VA iNDiCATA SOPRATTUTTO NELLA PUNTUALE APPLiCAZiONE DELL’ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGiONE PiEMONTE, CHE PREVEDE PER LA NOSTRA PROViNCiA iL RiCONOSCiMENTO “ DELLA SPECiFiCiTA’ MONTANA,” CHE E’ STATA OTTENUTA DOPO ANNi Di iMPEGNO POLiTiCO E PRESSiONi DELLE POPOLAZiONi. SE NON CONSENTE iL MANTENiMENTO DEi 2 D.E.A., Si RiTiENE CHE SiA SOLO UNA ENUNCiAZiONE VUOTA Di SiGNiFiCATO CONCRETO, CHE SARA’ ALLORA ASCRiViBiLE A CHi POi NON E’ RiUSCiTO POLiTiCAMENTE A DARE SPESSORE POLiTiCO/AMMiNiSTRATiVO. LA SPECiFiCiTA’ MONTANA E’ STATA APPROVATA NELLO STATUTO REGiONALE iN QUANTO Si E’ RiCONOSCiUTO CHE 75 SU 77 COMUNi SONO CONSiDERATi MONTANi. E’ L’UNiCA PROViNCiA CHE HA AVUTO TALE RiCONOSCiMENTO iN UN TERRiTORiO CHE E’ UGUALE A QUELLO DELLA ASL. Si RiLEVA CHE MOLTi PAESi MONTANi SONO DiSTANTi SiA DAL COMUNE iN FONDO ALLA VALLE, CHE MAGGiORMENTE DAGLi OSPEDALi. iN QUESTi GiORNi Di MALTEMPO PROLUNGATO, CHE PURTROPPO Si REGiSTRA ORMAi CON UNA CERTA FREQUENZA DURANTE TUTTO L’ANNO, LE FRANE, GLi SMOTTAMENTi SULLE STRADE, L’ESONDAZiONE DEi TORRENTi RENDONO ANCORA PiU’ PROBLEMATiCA LA CiRCOLAZiONE E Di CONSEGUENZA ANCHE LE “OPERAZiONi URGENTi Di SOCCORSO”. QUiNDi iL PREVEDERE NEL NOSTRO TERRiTORiO UN SOLO D.E.A. , PURTROPPO PENALiZZERA’ MAGGiORMENTE LE NOSTRE POPOLAZiONi, iN UN SETTORE QUALE LA SALUTE, CHE NON SEMPRE AMMETTE iL RECUPERO, MENTRE iNVECE CON i 2 DEA E CON UNA RiORGANiZZAZiONE DEi SERViZi OSPEDALiERi, ANCHE i NOSTRi CiTTADiNi, CHE ViVONO Ai MARGiNi DEL PiEMONTE E MOLTO DiSTANTi DA TORiNO, Si SENTiREBBERO MEGLiO TUTELATi. LA PROPOSTA SOPRA iNDiCATA PUO’ ESSERE ACCOLTA, ANCHE PERCHE’ SE LA REGiONE OTTERRA’ L’APPROVAZiONE DEL PiANO COMPLESSiVO Di RiORDiNO DELLA SANiTA’, DOVRA’ POi PREDiSPORRE iN MODO ANALiTiCO UN CRONOPROGRAMMA PER LA CONCRETA ATTUAZiONE DEL PiANO, PREVEDENDO TRA L’ALTRO, ELEMENTO NON Di POCO CONTO, CHE L’ASSESSORE SAiTTA AD OMEGNA LUNEDi’ 10 NOVEMBRE AVEVA GARANTiTO LA “CONTEMPORANEiTA DEi PROVVEDiMENTi”, OVVERO LA CREAZiONE SUL TERRiTORiO Di STRUTTURE E SERViZi PER ATTiVARE FiNALMENTE L’ASSiSTENZA TERRiTORiALE (E’ ALMENO 10 ANNi CHE LE PROMESSE Si SUSSEGUONO COME ENUNCiAZiONE E ZERO COME REALiZZAZiONE. QUiNDi SiCURAMENTE iL MANTENiMENTO Di 1 D.E.A. Di 1° LiVELLO E LA CHiUSURA DELL’ALTRO NON VEDRA’ NEi TEMPi PREViSTi LA SUA ATTUAZiONE, PER LA PREDiSPOSiZiONE DEL PiANO RiORGANi

Verbania Documenti raccoglie firme sulla sanità - 17 Novembre 2014 - 05:35

Firmiamo e facciamo firmare
Carissimi tutti, è un impegno civile non aspettare a firmare e far firmare questa petizione, perché prima o poi tutti abbiamo bisogno del DEA se non per noi per i nostri cari. Togliere questo servizio per mala gestione e incapacità politico-amministrativa non deve passare. Anche quelli che vogliono chiudere questa struttura prima o poi ne avranno bisogno. Dobbiamo pensare anche a coloro, anziani o ammalati che non sono autosufficienti. Tra poco ci toglieranno pure le ambulanze e i servizi essenziali. Non permettiamo di farci mettere i piedi sopra la testa. Diamoci da fare......

Marcovicchio: "Il Dea? A Verbania e a Domodossola" - 13 Novembre 2014 - 17:38

Cambiare il paradigma della sani
Può piacere o meno, ma, indipendentemente dai tagli, la sanità sarà sempre più fatta da servizi base di prossimità e grandi centri specializzati! Per una provincia come la nostra, invece che discutere di uno o due DEA, sarebbe più utile discutere di una base di Elisoccorso attrezzata con un elicottero abilitato anche al volo notturno. Non potremmo mai avere nel VCO le stesse cure che si avrebbero a Novara, Torino o Milano, non perché i nostri medici non siano bravi, ma perché in centri altamente specializzati, con centinaia di migliaia di casi all'anno si potranno avere cure migliori. E non parliamo di ospedale unico, sarebbe solo uno spreco! Ovvio, tutto questo non si può ottenere solo chiudendo un DEA, ma realizzando prima quello che serve per avere strutture adeguata alla stabilizzazione e al trasporto del malato in centri specializzati. Ripeto, può piacere o meno, ma questo è il paradigma della sanità futura. Saluti Maurilio P.S. So che uscendo dal coro molti non saranno d'accordo, ma prima di tutto vi chiedo se di fronte una malattia grave dove vi fareste curare, nel VCO o fuori?

Carlo Bava su sanità Vco e probabile chiusura DEA Verbania - 10 Novembre 2014 - 13:43

roby
Rispondo a Roby hai ragione allora perchè fare i dea ? togliamoli tutti tanto non servono. L'ospedale unico... l'unica cosa che ha di positivo è la mangeria unica che creerebbe. (vedi cem expo etc etc cosi ingrassiamo le tasche dei nostri poveri politici). Aderisco in pieno alla proposta di faby e propongo di sopprimere tutti gli ospedali del vco che costano troppo e di farne uno unico a Roma (tanto x roby è lo stesso). Scherzi a parte fate attenzione politici che ormai ne abbiamo le tasche piene e a furia di tirare la corda prima o poi si spezza e poi non vi lagnate se rimettiamo in voga la ghigliottina.

HUMANA risponde ai nostri lettori - 5 Novembre 2014 - 02:35

emergenze
i vestiti sono donati gratuitamente solo nei casi di emergenza.. humana cosa ha fatto per i nostri alluvionati, terremotati o altre situazioni di bisogno sociale?? ha mai dato 1 maglione ai senzatetto?! perchè non aiutate in italia, prima che altrove?!

Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 20:26

rischio idrogeologico
Non ho letto tutti i commenti perche' sono pigro a quest'ora;sono solo le 19,30,solitamente mi sveglio e scrivo dopo le 24.Dicevo non ho letto tutti i commenti ma mi sono arenato sul primo scoglio..quello di Kirlyenka che dice che è esage rato allarmarsi eccessivamente perche'con i suoi oltre 50 anni,a parte l'acqua del lago uscita a Pallanza non è il caso,.io ne ho solo qualcuno piu'di lui,ma indipendentemente dall'eta'penso che il mondo è un tantino stanco delle incuria dell'u omo,e quello che non è successo mai in 500 anni,potrebbe,comune a Genova e altrove,succedere oggi. Quando avevo 12 anni e stavo spesso con i nonni paterni al sud,in provincia di Foggia,ogni 3 x 2,mentre giocavo con dell'acqua alla fontana,che era la stessa che si utilizzava per l'igiene personale e per cucinare e bere,improvvisamente vacillava e si sentivano rumori terribili,come ad esempio una mattina,la caduta del campanile dell'unica chiesetta medio evale ancora rimasta in piedi.Laggiu'non vorrei mai e poi mai avere degli immobili;infatti da anni vendemmo tutto il ven dibile.Laggiu' c'è solo l'imbarazzo della scelta di comune morire o perdere la casa,senza drammatizzare ma solo veder do e ricordando i disastri naturali passati di persona e nei tabù TG nazionali.Qui' al nord,ma in tutti i posti dove ci sono corsi fluviali,anche apparentemente piccoli e gioiosi,quando ci sono tempi particolarmente catastrofici, si ingrossa no e creano quello che vediamo tutti i giorni in tivù'.Che bella la casetta in riva al fiume quando ci sono belle giornate"! Ma purtroppo l'uomo in tutte le sue cose,vuoi per potere o per denaro che sono la stessa cosa,o per incuria volontaria o superficiale,o perché i verdi non vogliono che si tocchino i fiumi e altri li vorrebbero o dovrebbero pulire....insomma tutti parlano ma NESSUNO fa'niente e poi succedono i disastri con morti e gente che resta in mutande.A Verbania abbiamo il lago e non i terremoti.il lago quando sale,soprattutto in zone in cui come a Feriolo di Baveno,entra direttamente nelle case e non è piacevole,ma se fosse un fiume sarebbe peggio,perché' nella sua corsa,oltre a fango e detriti porterebbe via tutto.Non abbiamo i terremoti,anche se il VCO è al terzo posto come zona sismica,forse perché'trovanbdoci in una zona sotto e accanto alle Alpi di piu' vecchia eta' geologica(ma dico forse) si hanno meno smottamenti interni come al contrario succede in tutta la spina dorsale italiana accanto o sopra agli Appennini di natura geologica piu' recente e basata su miliardi di conchiglie depositatesi in miliardi di anni(queste cose le studiai a scuola 50 anni fa,magari sono anche cambiate).in Campania ci sono vulcani subacquei che potrebbero esplodere da un momento all'altro e creare fenomeni sismici terribili.Poi c'è l'Etna e il Vesuvio,e la gente testarda che continua a costruire sui loro pendii.Poi ci sono le frane e gli smottamenti.Terribile da fine del mondo quelle immagini che vidi l TG 5 dell'anno scorso o due anni fa,inb cui una intera massa montagnosa si spostava con tutte le case sopra.Poi si da' la colpa all'incuria umana.io non sorse è proprio così',pero'puo' darsi.Diamo una breve occhiata al Giappone;a parte il terribile terremoto con Tsunami che dist russe tutti e di più',per i terremoti mi fece abbastanza senso il vedere le immagini di precedenti fenomeni sismici in cui quel popolo,ripreso nelle sue case e nei suoi uffici,stava seduto tranquillo a suo posto mentre tutto andava a ramingo in balia delle scosse sismiche,conce quelli che vanno sul calcinculo.Questo perché',essendo abituati da sempre a quelle avventure naturali,e pur avendo un governo imperialista,sono stat seriamente abituati a convivere con quegli sconvolgimenti naturali,a usare tecniche per non sopperire e a costruire case e citta',idonee a quegli eventi.Quella gente non potrai mani dire"i nostri governi e noi stessi "non abbiamo mai fatto nulla per sopravvivere alle calamita' naturali. Quello che non è mai successo in1000 anni,incuria umana o no,prima o poi succede.E sta'succedendo.Dove non ci sono i fiumi

Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 1 Novembre 2014 - 21:43

aggiunta a i due truffatori di anziani
E comunque i truffatori e i delinquenti in genere"made in italy"ci sono sempre stati;anzi,il più delle volte sono proprio i nostri che attirano e istruiscono gli altri,la cosiddetta manovalanza".Arrivano con i gommi ,con le mongolfiere o con le astronavi e disperati accettami d tutto pur di sopravvivere e trovano terreno fertile nelle nafte e nella delinquenza locale Non è il caso dei due truffatore di anziani,ma in genere queste sono le regole..Non siamo noi cittadini che possiamo op porci,ma i governi che dovrebbero evitare questo sovraffollamento di disperati,oltre confine,perche' di disperati si tratta. Ma siccome sono piu' disperati i componenti del nostro radioso governo italiano,non si può' pretendere che riescano ad alleviare le pene di coloro che ci vengono a fare visita.Oltretutto disperati o no,conoscono le aleggi italiane meglio dei nostri politici che (vergogna) non sanno neppure i primi articoli della Costituzione italiana.Ma prima che qualcuno della redazione mi risponda che(forse non dovrei dire queste cose)il mio nome lo avete,la mia email pure che è l'ana gramma del mio nome anagrafico(quello che utilizzo per scrivere a tutti i personaggi importanti e meno di questo Bel Paese,iniziando dall'attuale Sindaco di Verbania in cui abito e risiedo)e aggiungo che quello che ho ironicamente aggiun to si è visto diverse volte in tivu' a Striscia La Notizia..

Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 25 Ottobre 2014 - 23:03

X Massimo
Caro Massimo, se vediamo in ogni immigrato un potenziale delinquente è perchè in italia non si fa una politica rigorosa di immigrazione, e il risultato è che entrano indistintamente brave e cattive persone. io voglio una immgrazione di qualità, voglio che da noi arrivino ingegneri e tecnici, non stupratori e assassini. Qui non si tratta di delinquere perchè costretti dalla fame. Arrivano orde di ladri dall'est che con mezzi tecnologici e armi sofisticate razziano qualsiasi cosa. Hanno fame costoro? Cercano un lavoro onesto? No. Vogliono tutto e subito, e non esitano a massacrare intere famiglie di nostri connazionali per ottenere quello che vogliono. Sono bestie feroci, e le bestie feroci vanno imprigionate o abbattute. Chieda a chi conosceva la famiglia di Pontevico massacrata da un nomade, chieda a chi conosceva i coniugi Pellizzari massacrati da due albanesi, chieda a chi conosceva la Signora Reggiani stuprata e uccisa da un nomade amico di Vendola, Marino e Pisapia, chieda a chi conosceva i 400 anziani massacrati nelle loro case negli ultimi 5 anni da rapinatori stranieri (dati ministeriali). Lo sa che da quando è iniziata l'onda migratoriea in italia, migliaia di italiani sono stati uccisi da stranieri? Prima di parlare di razzismo, informatevi, perchè la realtà non è quella che credete.

Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 24 Ottobre 2014 - 14:20

arrestiamo gli italiani!
io, arresterei tutti quei " deficienti " iTALiANi che ogni giorno, nei supermercati ( l'ho visto con i miei occhi e stavo per esplodere ) comprano vassoi di carne da dare a quelli che fuori cercano, cercano e ancora cercano. la mia proposta: facciamo una bella multa, bella salata a chi compra loro generi alimentari o danno loro i due euro, visto che chiedere l'elemosina e' reato dovrebbe esserlo anche l'alimentarla e magari facciamo pure passare una notte in gattabuia a questi italiani, se piu' nessuno gli da nulla, magari prima o poi ce ne liberiamo e schifezze come quella di truffare gli anziani non dico sparirebbero ma, diminuirebbero e di molto. se quegli italiani hanno soldi per comprare a questi che diano ai nostri anziani che sarebbe meglio, io, lo ammetto non lo faccio ne per gli uni ne per gli altri semmai quando posso ( raramente ) faccio qualcosa per gli animali che sicuramente sono anime innocenti

Maltempo - Raccomandazioni dal Comune - 13 Ottobre 2014 - 09:08

prima viene il territorio|
Visto le mutate condizioni meterologiche nazionali(bombe d'acqua)non occorre essere dei chiaroveggenti per capire che la messa in sicurezza del territorio e i fiumi in primis sono il minimo che una comunità DEVE fare,guardate i nostri due fiumi,l'alveo si è ridotto a pochi metri, mentre attorno è un fiorire di alberi che, in caso di piena eccezionale, possono cadere e mettersi per traverso facendo diga con buona pace del Cem e di certe " lastricate" ai bordi del San Bernardino.

Gestione rifiuti: novità al lungolago di Intra - 13 Settembre 2014 - 14:01

sarò molto vigile.
Non voglio essere pessimista ...attendo prima di dare un giudizio. Spero chi di dovere abbia notato lo scempio del lungo lago di iNTRA : i BiDONi PER LA RACCOLTA DiFFERENZiATA LATO PiZZERiA VEGLiERO - VECCHiO iMBARCADERO CON ViSTA LAGO . (i NOSTRi OSPiTi STRANiERi NE SONO SiCURAMENTE iNNAMORATi.)

Il sindaco ringrazia i volontari di panchinando - 3 Settembre 2014 - 14:57

dice Brignone.....
3o euro al giorno stante le convenzioni internazionali, arrivano dal Ministero: quindi soldi pubblici, soldi anche nostri, che moltiplicati per le migliaia di extra com che abbiamo in italia e che ogni giornano sbarcano qui da noi (....ma pioggia e vento forte solo qui da noi, mai sul mare tra litalia ed il nord Africa, così da rendere impossibili gli imbarchi?) fa un bel mucchietto di soldi. Quanti iTALiANi si aiuterebbero spendendo per ognuno di loro 30 euro al giorno? Questo si che sarebbe rilanciare l'economia! E' ora e tempo che pensiamo a noi stessi prima che agli altri, anche se i soldi arrivano "stante le convenzioni internazionali"!

Un goal nel cuore di Verbania - 28 Agosto 2014 - 16:03

bravi
Di solito sono x "prima aiutiamo i nostri" ma i bambini che soffrono sono sempre bambini e questa manifestazione niente toglie ai nostri. Complimenti a chi si dà da fare per gli altri a prescindere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti