Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

amministrative

Inserisci quello che vuoi cercare
amministrative - nei commenti

Marcovicchio: "E vogliamo essere una città turistica?" - 6 Settembre 2015 - 14:51

E quindi che facciamo ?
Arrivati alla conclusione che l offerta turistica non è all'altezza di Verbania e dintorni, noi cittadini che cosa proniamo di fare alle istituzioni amministrative che ci governano ( visto che chi dovrebbe farlo punta solo il dito ? )... Avanziamo delle proposte, al fine che questo non si solo un j'accuse. Io personalmente ritengo che la Provoncia debba fare molto di più per la manutenzione e sicurezza delle strade di competenza, soprattutto verso le località turistiche

Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 12:19

Dal sito ufficiale della C. d P.
"Compiti del Corpo in materia di diporto Il Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera - oltre alla preminente competenza sui controlli relativi alla sicurezza della navigazione (art. 9, L. 172/2003) - svolge importanti funzioni amministrative riguardanti principalmente: - la proprietà navale: tenuta dei Registri, da parte delle Capitanerie di porto e degli Uffici circondariali marittimi, presso i quali vengono iscritte le unità da diporto; - il rilascio della licenza di navigazione e del certificato di sicurezza (documento di bordo che attesta la navigabilità delle navi e delle imbarcazioni da diporto); - il riconoscimento e rilascio di titoli professionali marittimi per il diporto; - il rilascio delle patenti nautiche e tenuta dei relativi registri; - vigilanza sulle attività delle scuole nautiche. Infine,​ il Corpo svolge funzioni di polizia amministrativa e giudiziaria anche in materia di diporto, allo scopo di scoraggiare eventuali condotte riconducibili a tale settore (documenti di bordo, pesca sportiva, mancanza dotazioni di sicurezza, rispetto delle distanze dalla costa ecc.)." Caro Filippo e Paolino fatevi trovare al largo sulla vostra barchetta, se ne possedete una, senza le dotazioni di sicurezza o senza l' assicurazione del motore e poi vedete se non vi affibbiano un bel verbalone.......

Fronte Nazionale su via Madonna di Campagna - 8 Luglio 2015 - 11:12

la frittata e il contenuto
Forse quelli "del fronte" possono dirsi "puri" e fuori dai "giochetti politici" , come li chiamano loro. Ma la verità è altra. Chi come me è uscito per far mancare il numero legale non aveva interesse a che un atto "sospetto di illegittimità" fosse approvato affinchè chi di dovere intervenisse, ma aveva interesse che venisse approvato un atto senza ombre di illegittimità e quindi voleva tempo perchè si facessero le verifiche del caso. Ciò non è "giochetto politico", io la chiamo responsabilità... ma contenti loro... Si è persa l'ennesima occasione da parte della maggioranza per dimostrare di non essere suddita, da parte di parte dell'opposizione per dimostrare di essere "influente" nelle decisioni amministrative. Renato Brignone

Ispettorato del Lavoro trova lavoratori in nero - 7 Luglio 2015 - 15:02

Sì certo!
"verifiche che porteranno alle contestazioni di rilevanti sanzioni amministrative e recuperi contributivi INPS e premi INAIL" poi naturalmente verranno pagate!

Immovilli e Minore: quanto è costato il Giro d'Italia? - 10 Giugno 2015 - 16:38

Re: @enrico65
Secondo me le scelte amministrative dovrebbero essere sempre attente agli errori del passato e non litigiose . Le barriere mobili ad esempio , che tanto mobili non si sono poi rivelate , sono evidentemente un errore progettuale , se adesso si potesse fare qualcosa di meglio ben venga . Qualcosa che magari la prossima volta ci costi di meno rimuovere se occorresse e che sia altrettanto funzionale . Forse chi già sapeva poteva proporre un percorso alternativo ? È stato studiato proposto ? Io non lo so . I soldi sono pochi ottimizziamo se possibile . Non fare per risparmiare è uguale a perdere dei soldi . Sono state buttate le biciclette di Zacchera (?) per comprarne delle altre adesso . Tra critica opposizione amministrazioni e amministratori vari non si poteva trovare il modo di aggiustare un progetto e non buttare dei soldi ? Per Verbania il futuro è il turismo e con tali propositi deve attrezzarsi . Invece mi pare di capire che le critiche e le scelte amministrative siano fatte solo per mettere in difficoltà chi verrà dopo che tanto sarà diverso da chi c'è adesso . Come dicevo ' non è compito mio ' . Rossi gialli azzurri verdi marroni viola arancio a me non interessa il colore politico interessa il servizio che ottengo . Pertanto insisto a dire , ma non solo a Brignone , che lo sforzo di fare qualcosa deve essere collettivo . Non vorrei criticare Brignone ma non ho mai visto la bozza di un disegno da condividere da parte di nessuno , solo sterili isolate e opportunistiche critiche anche da parti di altri e altri gruppi , sicuramente non solo lui , senza una vera volontà di fare . I numeri sono interessanti se sono reali . 500.000 forse , e se fossero 750.000 e se invece sono 250.000 . Quale è stato il ritorno e quale sarà il ritorno futuro ? Siamo concreti . Il discorso è lungo ma non impossibile da fare . Mi ripeto , i cittadini non hanno guardato in faccia i politici per imbellettare Verbania , lo hanno fatto e basta . Perché è casa loro . Il posto di questo post è sbagliato .... Pazienza!

Immovilli e Minore: quanto è costato il Giro d'Italia? - 10 Giugno 2015 - 12:16

@enrico65
Non capisco la logica del duo intervento. Qui non si sta trattando di propensione alla collaborazione o al volontariato (campi in cui Verbania ha sempre risposto orgogliosamente bene) ma di SCELTE amministrative che appare inutile precisarlo sono di competenza dei vari amministratori eletti. Manca, come giustamente indica Brignone, una chiara comunicazione istituzionale sulle varie dinamiche che influenzano le varie scelte.

Minore e Immovilli: "Rifiuti, tariffe e lavoratori" - 8 Maggio 2015 - 21:48

Re: Riflessioni
Ciao Giovanni% leggo con piacere che la tua mente comincia ad aprirsi al futuro. Il destino dell'uomo è quello di lavorare, in senso fisico, sempre meno e questo fu ben chiaro già negli anni 50 del secolo scorso. Oggi sono necessari pochi minuti per produrre ciò che a quel tempo necessitava di giornate intere di lavoro da parte della "lenta ed imprecisa" mano dell'uomo e bisogna tener conto anche che le macchine non dormono mai. Il cambiamento epocale che ci ha investiti ci ha sorpassati e noi, tenuti in catene da una classe politica corrotta e succube di lobbie finanziarie assetate di ricchezza, abbiamo continuato a brancolare nel buio cercando un lavoro, un lavoro, un lavoro, lavoro che ormai non esiste più perché ormai lo fanno le macchine !!! Tornando ai tuoi dubbi ti indico l'articolo 19 della proposta di legge al punto m) che recita esattamente: m) previsione di sanzioni amministrative da euro 5.000 ad euro 15.000 a carico del datore di lavoro che, in violazione delle disposizioni di cui alle lettere da a) a i), corrisponda al lavoratore compensi inferiori a quelli legali; Ma ti invito a non essere pigro, capire i perché di tanta passione nella politica da parte dei "grillini" dovrebbe farti nascere la curiosità e non farti chiudere a riccio sparando a zero sulle loro idee innovative. Ciao.

Minore e Immovilli interrogazione sul Giro d'Italia - 15 Aprile 2015 - 09:37

Una considerazione...
Una considerazione. Si è sempre detto, da tutte le parti politiche, che Verbania e il VCO, devone crescere nel turismo, turismo di qualità, turismo sportivo,...(basta avere voglia e tempo per cercare le varie dichiarazioni in campagna elettorale). Ora che qualche cosa si muove, si diceva in un commento ad un altro post che il ciclismo è il terzo sport più seguito al mondo, in questo contesto, il Giro d'Italia è una delle manifestazioni ciclistiche più seguite, ci si lamenta? Forse si pensava che la crescita nel turismo si possa fare a costo zero? E' come se un imprenditore del mobile decidesse di fare uno stand al "Salone del Mobile" di Milano, non lo fa gratis! Deve essere, però, chiara un'altra cosa. Come l'imprenditore del mobile deve avere una strategia chiara, non basta andare al "Salone del Mobile" per vendere, se poi non ho prodotti adatti, capacità produttiva (qualità+quantità) per far crescere la propria azienda, non basta puntare sul "Giro d'Italia" per far sviluppare il turismo nel VCO. E' necessario avere una strategia chiara di cosa si vuole offrire, di infrastrutture sportive adeguate, di capacità imprenditoriali e amministrative all'altezza della situazione. Dopo anni di immobilismo, qualche cosa si muove, costa, ma non può che essere altrimenti! Magari è l'occasione per innovare, per esempio si potrebbe pensare a un sistema di barriere mobili su via VIttorio Veneto, in modo da poter meglio utilizzare la strada per altre e diverse occasioni, come gare ciclistiche giovanili o amatoriali, triathlon,... Il problema non è spendere, ma spendere bene! Cioè spendere avendo chiari gli obiettivi da raggiungere! La butto lì, uno spunto che non potrà valere in questa occasione. Io sono sempre stato contrario al CEM, ma visto che c'è, o meglio ci sarà, perchè abbia un senso dovrà essere utilizzato all'interno di eventi e contesti di grande livello e visibilità, per esempio come centro stampa in una situazione come quella della tappa del gior. Se servirà solo per le recite di Natale delle scuole, sarà un fallimento totale. Però a Verbania, e nel VCO, questi eventi non ci sono, forse ad esclusione delle "Settimane Musicali di Stresa", o se ci sono, per esempio "Letteraltura", hanno bisogno di un supporto per crescere ancora di più. Questo supporto costa! Quindi, ma è il mio modesto pensiero, cari politici locali (e non) fate gli statisti: "Un politico guarda alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni" (frase attribuita ad Alcide De Gasperi"). Non cercate facili consensi criticando spese che comunque, ormai devono essere sostenute, ma pensate come questo evento può, potrà e dovrà dare una spinta allo sviluppo del nostro territorio Saluti Maurilio

Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56

VACANZA AL LAGO: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA AZZURRA, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al Congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.

Immovilli su Con.Ser.Vco - 31 Marzo 2015 - 19:43

A parte ....
Ma perché una persona che non sa gestire un'"h" dovrebbe lanciarsi in analisi economico amministrative di una società di per sé complicata come questa? Che tristezza, ma del resto questi sono .... braccia sottratte all'agricoltura.

Adrian Chifu chiarisce la sua posizione - 4 Marzo 2015 - 08:22

per chi ancora avesse dubbi
allora,questa è la destra verbanese. sulla quale,per pietà,stenderei il proverbiale pietoso velo. la presunta (molto presunta) compagine di centro sinistra la stiamo ammirando nelle sue scombinate peripezie amministrative,e userei quel che resta del pietoso velo di cui sopra per coprirla. in questo scenario desolante si stagliano come giganti della vita politica i giovani rappresentanti del M5S,e qualche cane sciolto come Brignone,e solo grazie a loro veniamo a conoscenza delle innumerevoli magagne e "magheggi" di questa amministrazione.

Minore e Immovilli: consigli e commissioni rari o assenti - 11 Febbraio 2015 - 09:20

Collaborazione...
Gli elettori verbanesi sono alquanto strani..hanno votato per 64 anni personaggi di una specifica parte politica( e come sempre si confondono le amministrative con le politiche)poi con una inversione ad U hanno scelto rutt'altra area(e sappiamo come è andata a finire) poi nuovamente altra piroetta affidando al città ad una fuori comune ma di "sinistra" e non vorrei che, per aspettare il fine mandato, per giudicare il suo operato nel frattempo si sfasci il tessuto sociale che ha tutt'altro bisogno che di diatribe..la ns Comunità, se lorsignori non l'hanno ancora capito)ne trarrà benefici sul piano turistico che commerciale solo se si lavora in staff certo opposizione che fa il suo dovere di controllo ed una maggioranza che collabora e ascolta l'opposizione..un'altro Commissario metterebbe definitivamente in ginocchio questa già precaria area.

Minore e Immovilli: consigli e commissioni rari o assenti - 11 Febbraio 2015 - 09:20

Collaborazione...
Gli elettori verbanesi sono alquanto strani..hanno votato per 64 anni personaggi di una specifica parte politica( e come sempre si confondono le amministrative con le politiche)poi con una inversione ad U hanno scelto rutt'altra area(e sappiamo come è andata a finire) poi nuovamente altra piroetta affidando al città ad una fuori comune ma di "sinistra" e non vorrei che, per aspettare il fine mandato, per giudicare il suo operato nel frattempo si sfasci il tessuto sociale che ha tutt'altro bisogno che di diatribe..la ns Comunità, se lorsignori non l'hanno ancora capito)ne trarrà benefici sul piano turistico che commerciale solo se si lavora in staff certo opposizione che fa il suo dovere di controllo ed una maggioranza che collabora e ascolta l'opposizione..un'altro Commissario metterebbe definitivamente in ginocchio questa già precaria area.

Discarica di Trobaso dissequestrata - 14 Gennaio 2015 - 12:55

Per quel che ne so...
Pwer quel che ne so, la Magistratura decide per proprio conto e non si fa certo influenzare dall'intervento di polticastro di paese: hanno dissequestrato perè hanno ritenuto giusto così, ma ciò non significa che non vi siano state violazioni penali od amministrative. Il dissequestro significa che non era più necessario salvaguardare eventuali prove che nel frattempo saranno state acquisite. Ad esempio, se uno circola senza assicurazione, l' auto gli viene sequestrata, ma poi, a sanzione applicata, il veicolo viene dissequestrato; insomma pensared o scrivere che il dissequestro è avvenuto per l'intervento del sindaco è vermaente un insulto all'intelligenza ed alla competenza dei magistrati.

Forza Italia sulla nomina di Alba - 9 Novembre 2014 - 10:30

cosa di grazia?
Il problema è che si scambiano le amministrative con le politiche,un buon Sindaco deve essere uno che la città,non solo la deve conoscere, ma la deve vivere che è tutt'altra cosa e su cosa abbia fatto di buono Zacchera in 4 anni di gestione mi piacerebbe proprio saperlo, intendo di cose che servono a migliorare la qualità della vita nella ns comunità,,,cosa di grazia e non mi si dica che è il CEm,palla al piede per l'economia locale....

Immovilli risponde su parcheggio CEM e VCO Servizi - 6 Novembre 2014 - 16:29

CALMA
SE NON FOSSI REGISTRATO NON POTREI SCRIVERE SUL BLOG QUINDI HAI GIA DETTO UNA STRONZ........ MA SE HAI QUALCOSA CONTRO DI LUI PARLA DIRETTAMENTE CON LUI CHIAMALO AL TELEFONO E SULLA RUBRICA TELEFONICA LA TRASPARENZA NON VUOL DIRE CHE LUI DEBBA RISPONDERTI IN UN BLOG CI SONO DEI SERVER PREDISPOSTI A TALE SCOPO POI LUI CREDO CHE SIA IN MINORANZA QUNDI NON DEVE TRASPARIRE NULLA NON HA FUNZIONI PUBBLICHE amministrative QUINDI SE NON TI RISPONDE FA BENE ( IO NON SO NEMMENO CHI SIA )

Cristina: "Dopo il flop dell'aliscafo il sindaco pensi alla strada" - 17 Ottobre 2014 - 09:35

x livio
Hai ragione,non bisogna dare peso politico alle amministrative ed è quello che ho fatto io ,avevo sempre votato a destra, ma sono veramente pentito .Volevo un sindaco decisionista ma non in questo modo,prima ascolti e ti confronti , poi decidi. La sindachessa prende delle decisioni e delle prese di posizione evitando il confronto con le opposizioni e sopratutto ,vedi il caso porto turistico, non tutela l'interesse dei cittadini.

Maltempo - Raccomandazioni dal Comune - 13 Ottobre 2014 - 14:02

Le istituzioni.
No, i verdi e l'Arpa sono enti indispensabili, perchè servono a monitorare e informare le istituzioni ed i privati quando l'ambiente presentasse situazioni di pericolo e malessere geologico. Sono le istituzioni che, avendo personale stipendiato e votato dai cittadini, dovrebbero provvedere ad intervenire con celerità a far effettuare le manutenzioni e le modifiche strutturali. Nel caso di Genova pare proprio che non abbiano svolto il loro compito., aspettando che prima succedesse il fattaccio. Stamane, girando per Intra, ho visto grosse pozzanghere d'acqua, larghe 10-15 metri, che si erano formate vicino a tombini per acque reflue, e guardando meglio, ho notato che si erano formate perchè le griglie dei tombini erano otturate dal fogliame autunnale. Qualche anno fa ricordo che avevo avuto il seminterrato di casa allagato dall'acqua puzzolente della fognatura, per mezzo metro , come moltissimi altri verbanesi, perchè le griglie dei tombini della città erano otturate, e quel giorno era piovuto a bombe d'acqua, che non aveva trovato sfogo nelle fognature. Un danno enorme, che il sindaco di allora non aveva pensato a scongiurare il giorno prima. Quel sindaco, che avevo votato qualche anno prima, pochi mesi dopo alle elezioni amministrative, non è stato più rieletto dai verbanesi, anche per quel motivo.

Aggiornamenti sul PISU e sul Cem - 11 Ottobre 2014 - 14:30

Perchè Stresa, Ascona e Locarno si e Verbania no?
Me lo chiedo e te lo chiedo. Se si tratta di collocamento geografico, niente da fare. Siamo tutti sul lago maggiore. Se si tratta di capacità organizzative ed amministrative allora siamo diversi. Ma mi chiedo per quale motivo a Locarno si organizza un festival del cinema con i controfiocchi, a Stresa si fanno gare e congressi internazionali e a Verbania dobbiamo litigare per i cani. Me lo chiedo e te lo chiedo, perchè non siamo realtà distanti anni luce. E mi chiedo e ti chiedo, dato che sei uno dei pochi che ragiona su questo blog, se con la realizzazione del CEM le cosa non possano migliorare, con un minimo di inventiva, serietà, organizzazione. Che si fa? Si piange, si impreca contro la dittatura della Marchionini, si tira fuori la Costituzione, si chiama la Camusso e Landini o ci si organizza per bene per fare andare avanti la cosa? Ti confesso di essere molto alterato, per usare un eufemismo, e che mi spiace veramente di essere l'unico che "difende l'indifendibile". Ma sono arciconvinto che, stando con i piedi per terra come chiedi tu, il CEM sarà un fiore al'occhiello non solo di Verbania, e che tanti che ora gufano a prescindere cambieranno idea. Lupus, vedrai che non mi sbaglio. Ne riparleremo a tempo debito.

Giro d'Italia: ufficiale l'arrivo a Verbania - mappa e video - 7 Ottobre 2014 - 21:39

per sig. Luca
Buonasera sig. Luca, mi permetto di darle i riferimenti per verificare, da cittadino, gli atti pubblicati sul Comune di Verbania, aventi ad oggetto i rimborsi spese, rispetto a cui venivano espresse, a mio parere ingiustamente alcune illazioni al riguardo. Le spese sostenute dagli amministratori per essere liquidate devono essere oggetto di un atto di determina da parte di un funzionario/dirigente a ciò preposto, il quale, come dicevo verifica la congruità rispetto alle disposizioni amministrative. Per questo motivo oggi è possibile vedere solo richieste di rimborso di mesi pregressi presentati da amministratori. Per visualizzare questi atti è sufficiente seguire il percorso Home » Amministrazione » Atti » Determine Dirigenziali (partendo da comune.verbania.it) In base ad una ricerca emerge che ad oggi vi sono state solo due richieste di rimborsi (che essendo pubbliche possono essere citate): 1. trasferta dell'ass.re Forni il 10 e 11 luglio scorso a san felice Circeo - euro 42 http://www.comune.verbania.it/content/download/25124/261612/file/1164.pdf 2. trasferta dell'ass.re Iracà il 9 luglio a Roma - Euro 83 per pranzo e pernottamento trasferta a http://www.comune.verbania.it/content/download/24203/252928/file/stampa_unica.pdf Ad oggi non sussistono richieste di rimborso alcuno presentate dal Sindaco, come dicevo nel precedente post,nè da altri assessori. Inoltre personalmente ritengo i rimborsi richiesti più che consoni rispetto al tipo ed alla durata della trasferta effettuata. Spero di aver fornito un contributo in termini di chiarezza
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti