Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

���������prima i nostri���������

Inserisci quello che vuoi cercare
���������prima i nostri��������� - nei commenti

12 nuovi migranti in città - 23 Agosto 2014 - 21:44

si
come altri se essere contrari all'immigrazione è essere razzisti anche io mi unisco e sono felice di esserlo. Ribadisco prima aiutiamo gli italiani, poi una volta risolti i nostri problemi e se ne avremo le risorse, aiutiamo anche gli altri, ma a casa loro. Resta un fatto: cristiani e musulmani, sono due realtà troppo diverse non potranno mai avere un punto di convergenza. Come si può andare daccordo con assassini che non hanno rispetto della loro vita e ovviamente neanche di quella altrui. Tutte le considerazioni pro-immigrazione, sono solo trovate propagandistiche, proprie di chi lancia il sasso ma al momento opportuno nasconde la mano.......senò gliela mozzano.............!!!!!!!!

Fisconews: cambiano i limiti acquisti in contanti per gli stranieri. - 21 Agosto 2014 - 18:09

Evviva la semplificazione !!!
che bello il che vuol dire che l'addetto alla reception o la cassiera di turno deve conoscere tutte le normative europee di tutti i paesi e di sapere all'atto del pagamento se l'importo del conto del cliente non supera l'importo della normativa del paese di provenienza. Complimenti ai geni dei nostri governanti che sarebbe meglio che andassero a zappare al posto di fare leggi da ignoranti che non sanno cosa vuol dire lavorare !!! Non hanno ancora capito che ne abbiamo le scatole piene di loro e che prima di fare una legge sarebbe meglio che conoscessero la materia e sapessero cosa comporta (ma a loro non gliene frega proprio niente tanto i soldi li prendono lo stesso e se incasinano il lavoro di chi si suda il pane peggio x i fessi che lavorano).

Apertura sportello SUAP - 20 Agosto 2014 - 21:50

suap
gradirei rispondere prima di tutto al sig mocellini che conosco personalmente. le chiedo gentilmente di acquisire maggiori informazioni sulla funzionalità dei suap esistenti e sulla loro organizzazione, io lavoro al Suap dal 2001 e prima mi occupavo solo, solo si fà per dire, di commercio e di polizia amministrativa. i suap esistono dal 1998, grazie ad un legislatore, quello di allora,fortemente innovativo. io ho un gran rispetto per le colleghe citate per nome da lei e altri che hanno scritto sull'argomento Suap. perchè le mie colleghe ed io ( comuni di verbania e domodossola) abbiamo costruito insieme, con il supporto dei nostri rispettivi dirigenti, un servizio completamente nuovo e totalmente privo di storicità. Ognuna di noi ha dato il suo contributo personale, sulla base del suo background culturale, sulla base della sua esperienza professionale, sulla base delle proprie capacità relazionali e pratiche. Abbiamo studiato molto, approfondito materie e argomenti, abbiamo mappato tutti i procedimenti relativi alle attività produttive, dalle cave, alle centraline, dalla realizzazione di pozzi per l'attingimento di acqua alle nuove aperture di attività commerciali. il Suap non esiste dal 2010, ossia da quando ha preso il via la presentazione delle pratiche telematiche. il Suap di Stresa, ad esempio, ha preso il via dal 2010. Noi no. Le assicuro che abbiamo dovuto costruire una struttura autonoma e innovativa dal nulla, abbiamo, con non poche difficoltà, costruito relazioni proficue con enti e amministrazioni, i cosiddetti enti terzi, per consentire alle imprese di presentare tutto ai Suap ed evitare le peregrinazioni presso questi enti. Ci siamo impegnate moltissimo e le assicuro che abbiamo ricevuto moltissimi riconoscimenti dalle imprese. Leggere commenti sul background culturale delle mie colleghe mi ha dato molto fastidio, così come leggere i suoi complimenti al Suap Stresa, la cui attività è sicuramente limitata rispetto alla nostra e visto che non ha partecipato alla costruzione dei Suap capofila a partire dagli albori semplicemente perchè non esisteva. per cortesia, chiedo a tutti quelli che hanno scritto sull'argomento di non sminuire o banalizzare i nostri rispetti ruoli avuti nel tempo presso i Suap, il nostro impegno e la nostra professionalità ampiamente dimostrati e apprezzati, grazie, cordialità, paola

M5S: "La folla" di Ferragosto - 19 Agosto 2014 - 10:09

la folla di ferragosto
Anch'io come tanti la sera del 15 ho pensato di fare un giro a Pallanza con il mio compagno, una desolazione mai vista. Ho cinquant'anni e mi ricordo che tanti anni fa (25-30) alla sera a Pallanza si facevano le mitiche "vasche" e a volte si faticava a camminare per la gente che c'era. Si andava al Kursall e i bar beneficiavo della preserata, ma ora? Cosa fanno i nostri figli? Vanno a Cannobio!!! E ci sono andata anch'io, tempo permettendo hanno organizzato di tutto per tutte le età. Se poi vogliamo parlare dei manifesti che pubblicizzavano le bancarelle del venerdì sera a Pallanza, ma qualcuno ha provato ad andarci? 5 dico ben 5 bancarelle...da piangere. Vogliamo parlare anche del tipo di musica che è stata scelta per le 3 serate (14-16 agosto)? cantante triste inascoltabile al limite del "mi taglio le vene" e gruppi rock anche bravi ma con un pubblico over 40 che alla prima nota ha lasciato la piazza. Signor Sindaco l'ho vista la sera dei fuochi che gironzolava non si è accorta di quanto squallido fosse lo spettacolo offerto? Ma una bella orchestra di liscio? Latinoamericano, uno spazio rock solo per i giovani lo fanno a Villadossola alla Lucciola, Cambiasca, Pianezze, Alpini ecc. e noi non ci riusciamo? Un grazie a chi ci ha creduto e ha lavorato senza sosta, alle associazioni varie che hanno fornito un buon servizio ristorante ma la strada da fare è tanta. SVEGLiAMOCi dal torpore. Ultima cosa provate ad entrare in un albergo e chiedere cosa costa una camera doppia per una notte??? P.S.

Verbania "declino" turistico? - 18 Agosto 2014 - 23:09

Giochi Senza Quartiere
Purtroppo sono stati funestati dal cattivo tempo, ma cerchiamo di riflettere anche sull'impatto turistico di questi giochi. E' stato un altro spettacolo soprattutto per i nostri cittadini verbanesi (come penso) o può avere anche un impatto turistico? Per la prima volta potrei in questo caso dare una minima ragioni ai solito lamentosi pallanzesi, ma parlo da spettatrice. Forse si è un po' esagerati con quella come si dice... telecronaca troppo gridata.

Pallanza: la piattaforma ecologica diventa isola fiorita - 18 Agosto 2014 - 13:13

bravisssima?
Visto e considerato che l'opera è costata dei bei soldini ( i nostri e non quelli della sindachessa) si sarebbe dovuto prima sperimentare un periodo in cui, i soli soggetti autorizzati, avrebbero dovuto conferire solo rifiuti secchi (asciutti) come: carta, plastica e vetro. Con un impegno a maggior prelievo da parte del conser e sanzioni per chi non avesse rispettato le regole. invece.......altri 70.000 euro che prendono il volo....alla faccia di pantalone!!!!

Il Comune tranquillizza: il circo si esibisce senza animali - 11 Agosto 2014 - 21:06

Alabanese di intra
Condivido in parte il commento di Robi e riprendo qui il discorso sull' "albanese di intra": ho conosciuto in questi giorni un nostro connazionale che prossimamente dovrà recarsi negli USA per lavoro; Mi ha raccontato della pigna di documenti che ha dovuto presentare, della richiesta del visto e del coloquio che ha dovuto sostenere a Milano al Consolato USA; me l'ha raccontato non con spocchia ma con ammirazione. E noi invece? Mare nostrum, dentro tutti, e chi se ne frega se nella massa ci sarà anche qualche terrorista che farà saltare in aria qualche parte dell'italia o anche solo dei " fanigottoni" che di voglia di lavorare mai ne hanno avuita e mai ne avranno; dentro tutti, avanti c'è posto: bene ha fatto la Francia ( paese UE, non dimentichiamolo) a riaprire i posti di controllo con le frontiere con l'italia, posizionando anche agenti in mare su sperduti scogli, per bloccare il flusso dei cosiddetti migranti verso la loro terra; da noi, "MareNostrum", 1600 cosiddetti migranti solo oggi a Reggio Calabria, dentro tutti e chi se ne frega se poi un minorenne albanse plurindagato ferisce un nostro poliziotto? Anzichè pestarlo come un rebattino lo mandiamo nei barabitt di Torino: e a lui sai che gliene frega? Prima o poi ( più prima che poi) da li se andrà e riprenderà a spacciare droga ai nostri figli: Mare Nostrum avanti tutti che l'italia è il paese di bengodi per tutti: sì,........ meno che per gli italiani. E datemi pure del razzista: sarà solo un complimento ed un onore.

Furti in casa, sgominata gang albanese - 3 Agosto 2014 - 18:07

ester delle 14,05
illustrissima, secondo i dati del Ministero della Giustizia, aggiornati al 30 lugluio 2014, il 33% della popolazione carceraria è costituito da stranieri. Non le consta che se costoro fossero rispediti al loro Paese d'origine.....forse, per quel che riguarda le carceri, l'italia sarebbe autosufficiente e non sarebbe soggetta ad alcuna multa? illustre, chi parla e chi scrive non è solo perchè ha la bocca o lo ha imparato a scuola. Chi parla e scrive, prima di farlo, è andata a documentarsi presso il sito del Ministero della Giustizia. La invito a farlo, a sua volta. Poi si rifaccia viva con dati precisi e citando la fonte verificabile. in quanto allo stracciarsi le vesti di fronte allo straniero ed a prostrasi davanti ai nostri delinquenti, ho la soddisfazione di informarla che trent'anni fa, fui chiamata a testimoniare in un processo di mafia. Ebbene, non indietreggiai di un millimetro. infine, come dice Lupus, chi si prostra e fa affarucci (o affaroni) con il pregiudicato che lei cita, è l'attuale più alto rappresentante del PD, capo del Governo, non eletto da nessuno, il quale con la sua compagine, ha appena prodotto la riforma del Senato, chiaramente incostituzionale, come è incostituzionale l'italicum. Ma il "pregiudicato" e l'attuale "leader(occhio)"....se ne fregano.....che volete che sia privare gli italiani della possibilità di scegliere. Costerà cara a noi ma costerà cara anche a loro! Pensate a quale erdità lasceranno ai loro figli. (ovviamente non in senso materiale)

Oggi il Vescovo a Carciano dopo l'arresto del parroco - 22 Luglio 2014 - 06:46

Prete di Carciano
D'accordo coi preti sposati come avviene per i Sacerdoti o Monaci Ortodossi - per i Protestanti e per i preti cattolici olandesi che pare si sposino e i nostri no. Teno a precisare che comunque il Don di Carciano, Ripeto da voci di Popolo è recidivo a certe tendenze, sia da quanto era ad Arona (cacciato) si prima. Comunque la Chiesa a tenere certi personaggi si sputtana e rimarrà il fatto che il soggetto verrà certo spostato in attesa che faccia di peggio. A Villadossola, per esempio il prete fu sorpreso dal marito di Lei (catechista) mentre copulavano nei locali dell'oratorio, Beh, è ancora lì, sia lei che lui nelle loro funzioni. Di una catechista di Stresa, perché ha frequentato 2 culti di preghiera evangelici a Verbania è stata sospesa dall'insegnamento del Catechimo, dopo che lei stessa aveva per eccesso di scrupolo comunicato al Don cher era stata a pregare con altri Cristiani.... Fate Vobis

Ferragosto rumoroso finisce in Procura - 21 Luglio 2014 - 20:20

osservazione su mentalità verbanese
Mi sono imbattuto in questa pagina quasi per caso. Avevo digitato '' rumori molesti'' ed è uscito il link che riguardava il ferragosto rumoroso a Verbania e visto che io e la mia famiglia ci siano stati fino a l'altro ieri, ho letto il contenuto sia dell'articolo che di tutti i commenti lasciatidagli altri utenti. Noi veniamo da Chioggia, una bellissima cittadina turistica ovviamente sul mar Adriatico tra il Delta del Po e la Laguna Veneta. A causa, per fortuna, del mio lavoro, io e la mia famiglia, viaggiamo moltissimo in tutto il mondo compresi gli Stati Uniti, l'Australia ed il Giappone e in molte occasioni ho sentito parlare, da gente dei vari posti sopra citati, della terribile maleducazione, inciviltà e squallore tipico della gente di Verbania ma in generale delle varie località del Lago Maggiore. Quindi, visto che non eravamo mai stai in questi luoghi, abbiamo deciso di andarci a stare per due settimane. Così abbiamo preso un appartamento a intra. La prima settimana abbiamo ricevuto la visita inaspettata delle forze dell'ordine a causa di forti rumori molesti come il volume della musica, ritenuta molto alta, di alcune canzoni che stava ascoltando mio figlio, un volume invece abbastanza basso, alle 17:00 del pomeriggio, dai vicini di casa. Stessi vicini, uomini e donne che invece, oltre a parlare ad alta voce anche fino alle 3:00 di notte e soprattutto nelle prime ore pomeridiane quando dovrebbe esserci invece una certa tranquillità. Stessi vicini che in meno di una settimana, attraverso una fitta rete di maldicenze, avevano già diffuso diffamazioni OSCENE su di me medesimo dandomi del barbone e del delinquente, su mia moglie chiamandola prostituta e squallida villana. Su mia figlia chiamandola apertamente mostro deforme a causa di una sua malformazione dovuta ad un incidente stradale, qualche anno fa. Nei giorni seguenti le stesse vicine non uscivano quasi più di casa, pur di ascoltare le nostre conversazioni, distorcerle e trasformarle in vere e proprie diffamazioni ai nostri danni. Poi c'è stato proprio il vero e proprio teatrino squallido messo su dai loro mariti che aizzati da queste ''donne'' ci hanno praticamente attaccati per il fatto che mia moglie, in una occasione aveva risposto per le rime a delle provocazioni DiSUMANE pronunciate da queste ''signore'' verso di noi, in maniera indiretta. Siamo andati una sera ad un ristorante di Cannero Riviera e probabilmente dovevano esserci delle persone di intra che a cui erano arrivate delle calunnie sul nostro conto e di cui oltre a guardarci e commentarci ad alta voce in maniera ostile e canzonatoria, si sono anche permessi di offendere apertamente mia moglie ( sempre a causa del fatto che ha ribattuto alla maleducazione delle vicine di casa). Venerdì, siamo stati ad una manifestazione di degustazione, in una piazza di intra ma siamo dovuti andar via dopo neanche mezz'ora perchè molte ''persone'' si sono permesse di offendere tutti noi ma soprattutto mia figlia che è scoppiata a piangere sotto una pioggia di insulti e sarcasmo di cui lei era il fulcro di tutto quel veleno versatole addosso. Quando siamo andati al mercato, sempre a intra è successa la stessa cosa ma verso tutti e quattro i componenti della mia famiglia. Quindi devo dedurre nella maniera più assoluta che tutte quelle voci negativissime sulla gente di Verbania e del lago Maggiore in generale siano oltre che fondatissime anche molto ''leggere'' in confronto alla realtà di questa gente profondamente maleducata, incivile, folle e con un rispetto verso la vita umana pari a zero. Non mi stupisce il fatto delle denunce per il periodo di agosto, a Pallanza per il volume alto di qualche locale, nelle righe sopracitate, sull'articolo, come non mi stupisce ciò che ho letto, nei commenti della signora Elvira, riguardo a ciò che è accaduto al ragazzo gay ed al suo compagno. Non ho mai visto genitori insegnare ai propri figli di due o tre anni, a dare del c.., del b..., delle 'P' e molto di peggio, alle altre persone....QUi A VERBANiA Si. Non ho mai visto gente insultare e calunniare

15 profughi in città - 31 Maggio 2014 - 13:58

Fantapolitica
Sarebbe "fantapolitica" poter organizzare un referendum che permettesse di elaborare una legge che obbligasse ad aiutare, prima degli stranieri, i nostri connazionali indigenti? Non per razzismo, non per discriminazione ma per senso civico e di solidarietà nei confronti dei nostri fratelli indigenti. Che padre assennato (o Stato ) ignorerebbe la famede i propri figli per dar da mangiare a degli estranei sconosciuti? Si aiutano gli stranieri solo per farsi "pubblicità" e po abbiamo italiani che vanno a chiedere i pasti alla mensa dei poveri. Ma agli stranieri dobbiamo dare casa e assistenza di ogni tipo. E' un disastro! E le autorità non capiscono che fomentano l'insofferenza delle masse nei confronti degli immigrati se si ostinano ad ignorare gli indigenti italiani per sostenere, invece, gli indigenti Stranieri!

Profughi: è la volta di Omegna - 27 Aprile 2014 - 14:37

Cosa "farebbe" Voltaire
"...odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi..."? Per quanto mi riguarda, nessuno di quei pregiudizi mi tange. Sostengo solo che è immorale, illegale e contro la Costituzione italiana infischiarsene di tutti i 20-30enni che non riescono a trovare un lavoro onesto che permetta loro di non avere la dignità lesa e negato il diritto a farsi una famiglia perché a stento riescono a mantenere sé stessi. Tanti giovani artigiani che hanno aperto Partita iva hanno da lavorare ma, poi, i SiGNORi CLiENTi NON PAGANO RiSPETTANDO LE SCADENZE, PASSANO i MESi e, come sbarcano il lunario questi giovani falegnami, fabbri, meccanici, giardinieri, sarti, ecc? Finiscono per chiudere l'attività. E questi non vengono conteggiati nell'elenco dei disoccupati italiani, anche se non ricevono un euro. Nei Paesi a Nord delle Alpi esiste un REGiSTRO PUBBLiCO DEGLi iNSOLVENTi: tutti coloro che non pagano le fatture di quanto fornitogli entro il termine prestabilito si ritrovano nome, cognome e importo dovuto pubblicati su questo registro. Ogni artigiano, prima di accettare una committenza, può consultare tale Registro e sapere se si tratta di persona onesta, che paga il dovuto o no. A chi si chiede cosa abbia a che vedere questo discorso con quello dei profughi rispondo che solo risolvendo i nostri problemi interni raggiungeremo la serenità per sentirci disposti ad aiutare anche gli altri. Ora, semplificando, si sta "togliendo il cibo dalla bocca dei nostri figli per darlo a degli sconosciuti". Voltaire era acerrimo nemico delle istituzioni francesi dell'epoca, reazionarie, accentratrici, che pensavano solo al loro benessere. Servirebbe anche a noi un Voltaire! E un Registro degli insolventi!

Il CEMento è arrivato al CEM - FOTO - 23 Aprile 2014 - 10:54

daccordo con Angelo
Serve chiarezza, può piacere o no, ma ad oggi l'unica posizione chiara è quella di Bava (l'idea di Cristina di fare gestire il CEM a FiERA MiLANO è bizzarra). ma ha ragione anche Emanuele quando dice che se andava bene prima deve andare bene pure dopo (infatti io ero contrario anche al precedente progetto), ma ci sono 2 differenze enormi: 1- il progetto in piazza mercato riqualificava una zona in vero degrado della città e aveva un piano di gestione credibile , per questo chiudeva prudenzialmente in rosso... era un investimento in cultura e aveva un costo. Si fosse realizzato (e si poteva fare) coi soldi del PiSU (finanziamento che quando il teatro è stato concepito non esisteva), oggi sarebbe in funzione e non sarebbe costato un euro alla città. 2- il piano di gestione del CEM è pura fantasia, per questo produce utili e costa 1/3 di più (senza parcheggi), non è proprio quella che Emanuele definirebbe "la vernice metallizzata". Per scelte di indirizzo così importanti è necessario sentire cosa ne pensano i cittadini, ricordate le più di 3500 firme di verbanesi raccolte e bellamente ignorate? queste cose non devono più accadere. Oggi siamo di fronte a un emergenza che si chiama CEM, magari stasera al confronto tra candidati ne sapremo di più sulle posizioni dei "nostri eroi". A titolo di promemoria poi, ricordo che siamo in italia, quindi lo schemino quì sotto dovrebbe insegnare qualcosa...

Arrivati i 50 profughi a Verbania  - 14 Aprile 2014 - 20:23

X signor Massimo
Non ho girato attorno al problema e non sono razzista, ma sono realista! Visto che è molto informato sul tema, lo sa quanti "rifugiati" abbiamo ancora sulle spalle in attesa di un lavoro? Una mareaaaaaa! Queste spese le paghiamo tutti, anche chi preferirebbe risolvere prima ben altri problemi, anche più gravi; per loro cultura a questi disperati/sfortunati dei nostri problemi non gliene frega niente, ma stia tranquillo che però sanno molto bene quali tasti toccare per far valere dei loro sacrosanti diritti che rivendicano di continuo, però senza laurà! Come se i loro problemi sono colpa nostra. Sa, se il denaro fosse suo e lo vuole gettare a me frega niente, lei è libero di farlo, ma siccome qui paghiamo tutti, se permette la cosa me le fa girare come un elicottero.

Arrivati i 50 profughi a Verbania  - 14 Aprile 2014 - 15:39

Rifugiati
Caro signor Massimo, tutto il suo discorso umanitario non fa una grinza, sopratutto che l'italia e la Grecia sono conciate così non per colpa dei profughi o rifugiati, Mi VA TUTTO BENE, la romanzata l'abbiamo capita!!! Però qualcuno sopra ha chiesto qualcos'altro di più importante: C H i Li MANTiENE i PROFUGHi?? visto che a questi "rifugiati", oltre al mantenimento giornaliero gli danno anche dei denari giornalieri! Lei dice che sono scappati per trovare lavoro, per farsi nuove vite; posso capire anche che sono più poveri di noi e non hanno tv o radio (forse), ma lei pensa che non conoscono prima della partenza che realtà troveranno qui da noi? e con che razza di crisi economica sta lottando il nostro paese? Stia tranquillo che sanno perfettamente che in italia, o bene o male se magna tutti i giorni e si prendono anche i soldi. Provi a chiedere in uno dei centri di accoglienza italiani quante persone dipendono ancora da loro, e questo da anni! Ho fatto talmente tanta carità cristiana che ho persino la nausea, e sa perché? Perché dietro a gran parte del buonismo cristiano che molti invocano, ci sono fior fiore di organizzazioni che spolpano e magnano alle spalle di sti poveri cristi usando e spremendo anche i loro stessi volontari. Quindi, cerchiamo di stare coi piedi per terra, questa povera gente, qui da noi, non è che non può stare perché noi siamo razzisti, è perché qui da noi, grazie anche alla masnada di melma politica, siamo messi molto male economicamente!!! Posso già immaginare la sua risposta, ma loro sono scappati dai loro paesi perché c'erano le guerre e non avevano nulla e quindi cercano di farsi una nuova vita altrove; dimentica però un particolare, in molti di questi paesi c'è una ricchezza del territorio incalcolabile (petrolio, oro, argento, platino, uranio, diamanti), vuole che vado avanti? Ma se quelle altre melme dei loro governanti li tengono nell'ignoranza e in povertà per arricchirsi loro (più o meno come fanno i nostri, ma noi non siamo al loro livello e cerchiamo di combattere), cosa possono fare gli altri stati? Come lei ben sa, i soldi spesi per questa crociata sono una montagna, e li stiamo pagando tutti, non le sembra che sia giunta l'ora di incominciare a pensare alla casa e alle dispense del nostro popolo? non le sembra che sia giunta l'ora di sistemare per bene i nostri conti pubblici? invece di continuare a calare le braghe all'intera comunità europea che se ne sbatte di noi sfruttandoci!!

Borghi rende omaggio alla tomba di Craxi - 5 Aprile 2014 - 16:05

Craxi non era il peggiore
indipendentemente dalle responsabilità penali, acclarate in via definitiva, Bettino Craxi fu uno statista nel senso lato del termine. Senza esprimere giudizio alcuno sulla sua azione politica, appare però innegabile - e in caso contrario si fa torto alla propria intelligenza - che egli fu un politico a tutto tondo, capace di governare il Paese nel solco della Costituzione. Bettino Craxi prese mazzette e finanziamenti illeciti da aziende e privati, per il partito si giustificò lui: e ciò è incontestabile. Ma non depredò mai le casse pubbliche. A differenza di qualche miserabile mariuolo che, ai giorni nostri, è stato pizzicato con le mani nel sacco a farsi rimborsare cene ed abiti dalla Regione Piemonte. La differenza tra Prima e Seconda Repubblica - termini in voga in ambito giornalistico ma costituzionalmente impropri - è anche questa: prima di Tangentopoli i politici compromessi si facevano pagare dagli imprenditori, dopo hanno cambiato strategia e si sono messi ad allungare le mani direttamente nelle casse pubbliche. in una ipotetica scala di demeriti, sono sicuramente più disonesti i secondi.

Programma del movimento civico Insubria - 1 Aprile 2014 - 23:35

Per come
Gent.mo anonimo, mi fa piacere e sono soddisfatto che finalmente qualcuno abbia il coraggio di chiedere ad un candidato sindaco, il “come” delle proposte che questi avanza, mi farebbe piacere che la stessa domanda venisse posta a tutti i candidati. Capisco e mi rendo conto che da un movimento civico il cui slogan è CAPACiTA’ CONOSCENZA E CORRETTEZZA, si possa pretendere di più. il nostro gruppo di lavoro come prima cosa ha pensato di analizzare attentamente i bilanci del comune riscrivendoli al fine di predisporre un programma snello e a costi contenuti. Dall’analisi dei bilanci e dei costi si possono recuperare risorse e disponibilità attualmente sacrificate o non correttamente utilizzate. inoltre il nostro programma si basa sul corretto utilizzo delle risorse umane e delle sinergie pubblico privato. Sul turismo la rimando all’intervista ad ECO RiSVEGLiO in cui ho specificato cifre e risorse del turismo della città, la potrà ascoltare a breve sul nostro sito "insubriaperverbania". Per il resto legga i nostri comunicati ed inoltre la invito sin da ora a partecipare ai futuri incontri. Le comunico la data del 29/04/14 in cui l’ing. Mazzola del politecnico di Milano relazionerà sul progetto sostenuto da finanziamenti già accordati, di costruzioni a basso costo ed alto contenuto tecnologi e grande risparmio energetico. Comunicheremo a breve le date di altri incontri su temi di grande interesse. La nostra serietà ci obbliga ad essere concreti.

Box pieno di refurtiva: arrestati - 27 Marzo 2014 - 09:51

arresto dei due verbanesi
pur arrabbiatissima per la pessima politica e organizzazione nei confronti degli immigrati e degli inevitabili problemi logistici e sociali che scaturiscono dall'operato-non-operato dei nostri politici ed amministratori inetti (per dirla gentilmente), pur arrabbiata per la prepotenza di molti immigrati che, lungi dall'essere riconoscenti, pretendono e non rispettano le nostre regole (politici e polizia dovrebbero esigere da loro un po' di disciplina ma hanno altre priorità...), l'arresto dei due verbanesi ladri dimostra che la delinquenza è anche di casa. Quindi, piuttosto che gli immigrati, tra i quali ce ne sono anche tanti onesti e lavoratori, chiederei "l'espulsione" di politici, assessori, preti e cittadini tutti, che non si siano comportati nel rispetto della legge e delle cariche di cui vengono insigniti. Evitiamo l'atteggiamento che avevano i tedeschi poco prima di diventare nazisti, la convinzione che straniero sia cattivo e che solo noi siamo nel giusto!

Immigrati in fuga nel Vco - 24 Marzo 2014 - 16:08

Profughi
Caro signor Ahmed Rida Fael, capisco il suo disagio nel leggere alcuni commenti, di sicuro non convenienti alla causa di questa gente disperata; le chiedo però da italiano di mettersi un attimino nei nostri panni prima di agitarsi: ci sono dei cittadini italiani che sono oltre la soglia della povertà che vengono dimenticati da uno stato fantasma, però, guarda caso, come per magia, i soldi saltano fuori per mantenere le spese di questi profughi, non le sembra che c'è qualcosa che non va e che non quadra? Le parlo così perché ho dedicato 3/4 della mia umile esistenza a fare volontariato, provando anche l'emozione di aver salvato la vita a molte persone, sia in acqua facendo salvataggio, che a terra (oltre 200 in soli 4 anni), chiamati dagli ospedali perché gestivo con i miei volontari l'unica camera iperbarica mobile esistente in Europa; quindi so perfettamente il significato della solidarietà e dell'altruismo, che in questo specifico caso non c'entrano un fico secco. Tutto questo macello dell'immigrazione è solo ed esclusivamente un problema politico, nelle condizioni in cui questa politica ha portato alla rovina questo paese, se permette, ci fa girare non solo le p...e.

La vignetta della domenica - Sette nani - 20 Marzo 2014 - 20:11

"italia-Grecia,una faccia una razza"
ricordate Mediterraneo,il capolavoro di Salvatores? ogni tanto,all'occorrenza,qualcuno saltava fuori e diceva quella frase a sottolineare la similitudine tra i nostri popoli. bene,un paio d'anni fa i greci hanno scoperto che i loro politici si erano mangiati tutto,e avevano lasciato le casse dello stato vuote. non l'hanno presa bene...e qualcuno ricorderà le immagini,piuttosto forti,di un politico greco preso a calci per la strada. fortunatamente qui non siamo a quel punto,e spero vivamente che non ci arriveremo mai. ma a furia di prendere i cittadini per i fondelli,e fare ancora i gradassi,prima o poi qualcuno si ricorderà che italiani e greci non sono poi così diversi. a buon intenditore..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti