Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

assessore

Inserisci quello che vuoi cercare
assessore - nei commenti

Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 19 Gennaio 2016 - 14:49

Elio, tieniti il Tremonti... non hai capito niente
i numeri che ho usato io sono quelli dati da dirigente e assessore. L'iportoo che ho riportato è solo per 1200 cremazioni quindi sarebbe ancora di più se raddoppia la linea. Le manutenzioni varie erano già conteggiate e cmq... non c'è più sordo di chi non vuol sentire.. Li vuoi leggere i documenti o no? ..ma che discuto a fare? (ps. deduco da quello che hai scritto che di sicuro, con tutto il rispetto, non sei un ragioniere ;-) ) Contento tu, saluti. ;-)

Comitato Referendum forno crematorio ultimi banchetti - 16 Gennaio 2016 - 09:08

Volete il turismo o solo i forni crematori?
NON FIRMERO'. Credo che l'Amministrazione, che ho tanto criticato in altre occasioni, questa volta abbia ragione. Verbania, prendendo coscienza della sua vocazione turistica, vuole indirizzare verso questo obiettivo la maggior parte di fondi che si riesce a racimolare. L'assessore Forni è stato chiaro. Preferite un comune che investa in forni crematori o in turismo?

M5S su incontro per il forno crematorio - 15 Gennaio 2016 - 20:26

Ragione da vendere
I 5 stelle dicono bene, l'assessore é stato imbarazzante e l'amministrazione con lui... Potete rendervene conto direttamente http://www.verbaniafocuson.it/n525689-forno-crematorio-in-fumo-la-possibilita-di-conoscere-i-numeri.htm

Minore: aiutare famiglia in difficoltà - 12 Gennaio 2016 - 09:19

Re: Re: sbagliato bersaglio Maurilio
Ciao Maurilio ma Lei si mette a discutere con il gotha della politica verbanese? Goebbels diceva.. raccontate 1000, 10000 ,un milione di volte la stessa bugia ed essa per tutti diventerà realtà ... Lady Oscar non crede nella strumentalizzazione... e poverina la signora Minore è arrabbiata e ha questo senso di frustrazione.. però il chiaro attacco alla giunta lo fa solo per frustrazione ... ah l'assessore non si occupa di certe cose secondo il Presidente di quartiere di VB Nord .. anche qui la politica non centra nulla.. Vede Maurilio io non mi occupo di certe cose.. ma se lei ci fa caso ultimamente si vedono cose abbastanza strane ..

Ecco come sarà il nuovo Porto Turistico - 1 Gennaio 2016 - 10:12

sbagliare è umano , perseverare è diabolico .
Personalmente alla presentazione del nuovo porto ( quello distrutto ), avevo suggerito che la dislocazione era sbagliata , la zona è soggetta a 5 tipi di venti di forte intensità , ma l'allora assessore derise le mie perplessità , fui facile profeta , ora non so se quello che sarà fatto sarà similare al vecchio , se sarà così , saranno altri soldi gettati a lago , il posto ideale sarebbe sulla costa di Pallanza partendo da Villa Giulia sino in prossimità dove ormeggiano i motoscafisti , gli unici venti sono il Mergozzo e parte dell'Inverna , visto poi che il fondale non è proibitivo , potrebbe essere fisso con dei palancolati , cosa impossibile a Villa Taranto non voglio fare il tecnico è solo un suggerimento , certamente una volta terminato i problemi .sarebbero finiti .

M5S: "Ospedale unico Si! Ma a quale prezzo?" - 24 Novembre 2015 - 20:36

Dalla regione
TORINO 24-11-2015 - “Oggi abbiamo interrogato l'assessore alla Sanità Saitta chiedendo se si intenda procedere al riutilizzo del progetto preliminare esistente del nuovo ospedale unico del VCO, apportando modifiche adeguate anche per ottimizzare le già carenti risorse regionali e ridurre ulteriormente tempo. Come al solito, quando si tratta di politiche sanitarie nel VCO, Saitta ci è parso impreparato sull'argomento e pure imbarazzato, percependo l'ingombrante presenza del vicepresidente Reschigna. Secondo l'assessore il progetto preliminare non esisterebbe nemmeno, invece esiste eccome! Arrivati a questo punto, dopo una lunga telenovela campanilistica, risolta con l'uso della "forza politica", chiediamo che quantomeno si risparmino risorse pubbliche. Se il vecchio progetto fosse in qualche modo riutilizzabile (magari su un'area pianeggiante e non quella, un po' bizzarra, dell'area collinare di Ornavasso) si potrebbero risparmiare sino ad un milione di euro ed un po' di mesi. Inoltre continuano a non essere chiare le modalità di finanziamento: Saitta ha parlato genericamente di partenariato pubblico-privato, con corresponsione di un canone e concessione di alcuni servizi NON sanitari, senza specificare le modalità (project financing, concessione di gestione, leasing in costruendo). Il tutto ci conferma ancora una volta come la Giunta navighi a vista per quanto riguarda la realizzazione del nuovo ospedale della provincia e che sarebbe servita una maggiore concertazione con il territorio. Cosa da noi richiesta con un ordine del giorno a dicembre 2014, respinta dalla maggioranza di centrosinistra”. Davide Bono, Consigliere regionale M5S Piemonte Vicepresidente Commissione Sanità

Consiglio Comunale tra ospedale unico e Presidente - 23 Novembre 2015 - 21:00

deciso prima di votare
L'assessore Saitta ha già annunciato per domani alle ore 17 la firma del protocollo d'intesa x ospedale unico , praticamente prima della votazione dei consigli comunali di Omegna Verbania e Domodossola . A questo punto cosa serve votare e discutere in merito . Siamo alle comiche

Lettera contro lo spreco alimentare - 13 Novembre 2015 - 00:58

Risposta
Ciao Teresa e saluto Gianni, vi ringrazio per i consigli, scusate il ritardo con cui rispondo, ma oggi è stata una giornata pesante. I suggerimenti sono interessanti, se volete posso chiedere all'assessore e al dirigente delle Politiche Sociali un incontro per poter discutere del problema. chi vuole partecipare può contattarmi al numero dell'associazione 3452316570. Io credo che l'Amministrazione Comunale non potrà mai far fronte da sola ad una raccolta a tappeto, il volontariato dovrebbe fare la sua parte. Vi assicuro che passare a ritirare l' invenduto in scadenza e portarlo ad una qualsiasi associazione di Verbania non richiede molto tempo, basta fare dei turni settimanali e avere qualcuno che ti può sostituire in caso di assenza. Se vogliamo che le cose cambino dobbiamo metterci in gioco.

Consigli di quartiere soddisfatti del successo di “I am vco” - 21 Ottobre 2015 - 17:44

tavolo delle politiche giovanili?
leggo: "Grazie a un'idea del tavolo delle politiche giovanili dell'assessore Marinella FRANZETTI..." cos'è questo tavolo? chi si siede lì e cosa decide? La domanda può sembrare banale, ma non lo è affatto, scopro oggi che esiste e non so cosa sia. Questo credo la dica lunga sul significato del concetto di "condivisione" che ha questa amministrazione.

Consigli di quartiere soddisfatti del successo di “I am vco” - 21 Ottobre 2015 - 10:08

bella iniziativa
Ringrazio l'assessore Franzetti e i presidenti di quartiere per la bella iniziativa....

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto - 15 Ottobre 2015 - 17:40

Ribadisco: informarsi
http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/6178-ciclopedonale-di-via-vittorio-veneto-a-novembre-le-nuove-barriere Vi invito a leggere al link sopra roportato quanto detto dall'assessore Forni in uno degli ultimi Consiglib riportato in un articolo di Verbano News da cuo si evince: 1) la spesa di rimozione è stata di 11.000 € (e non 18.000); 2) le barriere NON erano a norma del CdS e 3) i paletti sono adeguati allanprotezione dei ciclopedoni. Vale comunque in primis quanto ho detto prima sul buon senso degli automobilisti .

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto - 15 Ottobre 2015 - 05:19

Il vero problema è la velocità
Nemmeno io credo che le barriere fisse possano risolvere il problema della protezione di pedoni e ciclisti, un'auto che sbatte a 50-60 km/h sfonda barriere a meno che non siano in cemento armato (e non mi pare il caso). Concordo con Rompino, l'unica vera soluzione è restringere la carreggiata e fissare limiti adeguati alla presenza di una ciclo-pedonale, si perché in un paese civile quale dovrebbe essere il nostro credo non si possa e non si debba rinunciare a perseguire il progetto di rendere le nostre città maggiormente a misura d'uomo e non a misura d'auto e, quindi, nella fattispecie, ad una delle più belle ciclabili che vi siano in Provincia solo perchè devono averla vinta automobilisti privi di rispetto e senso civico. Sono Consigliere di Quartiere Est, dove recentemente l'A.C. ha fissato i nuovi limiti a 30 km/h su Via Intra-Premeno e via Zappelli, nell'ultimo Consiglio abbiamo chiesto lumi in merito all'operazione e alla sua reale necessità ed efficacia all'assessore Alba che ha presentato dati incontrovertibili: a 50-60 km/h il 60% circa dei pedoni subisce lesioni gravi/fatali, a 30 km/h solo il 10% circa, cosa che ha convinto noi e buona parte dei Residenti della bontà dell'operazione, per la salvaguardia delle persone. Detto questo il problema non è l'applicazione di limiti restrittivi per "sistemarsi la coscienza" ma rispettarli e farli rispettare: Locarlo non è Marte, se la i limiti li rispettano credo proprio sia dovuto da un lato ad un buon senso civico e di rispetto dei pedoni da parte degli automobilisti, dall'altro a costanti e seri controlli da parte della PM, anche a suon di sanzioni. Perché il vero problema è che l'automobilista medio Italiano se ne strafrega di tutto ciò che lo circonda, saltando rotonde senza minimamente rispettare le precedenze, sfrecciando a 60 km/h dove il limite è di 30, sfiorando pedoni e ciclisti al limite dell'urto pur di non rallentare come la prudenza imporrebbe (tutto ciò accade regolarmente su tutte le strade che percorro giornalmente per lavoro, Verbania compresa). E' arrivata l'ora di inculcare nella testa di tanti automobilisti quel briciolo di senso civico e di rispetto delle regole (in questo caso specifico del Codice della Strada) se non altro per la salvaguardia del nostro prossimo. E se per farlo si dovranno sanzionare gli automobilisti, al pari di quanto fanno alle elementari le maestre per contenere i bambini più scalmanati ed indisciplinati, ben venga.

"Quale Sanità volete nel VCO?" - 26 Settembre 2015 - 03:57

La sanita' a Verbania
Ho lavorato per molti anni nella sanità di VB e se un tempo vedevo queste cose dall'interno,quindi con meno apprensi sione di oggi che sono un cittadino come molti altri.. e come molti altri,di tanto in tanto vivo lo stress della ENORME disorganizzazione della sanità verbanese,pur avendo essa a disposizione validi medici e paramedici e anche attrezza ture atte a svolgere i compito per cui furono progettate e acquistate.La sanita' verbanese,da quando misi piede per la prima volta come paramedico nel 1978 a Intra in CO con il validissimo Primario di chirurgia Prof Marinoni,fu da sempre in alto mare non per il personale prettamente sanitario,ma per quello amministrativo...quello della cupola per meglio intenderci..E non voglio fare nomi e neppure accuse,per quelle ci sono le sedi adatte. Ora il mio ragionamento come ex paramedico e,oggi cittadino come molti altri,è il seguente.Perche' debbo arrivare al DEA di Pallanza con una scheggia in un occhio,e se non c'è quel giorno in servizio nei poliambulatori un medico specialista di oculistica devo correre a Domodossola perche' a Verbania non posso fare niente?Allora a che mi serve un DEA=dipartimento di emergenza e accettazione(dove a volte manca anche il cotone per fare le iniezioni intramuscolari o a volte(è successo)c'è in turno di guardia uno psichiatra e arriva un cardiopatico'e allo psichiatra gli prende un colpo) se poi o subito devo correre a Domodossola o altre perche'manca quella specialistica?Serve ai signori politici,sindaci com presi che un domani si allargherebbero la bocca dicendo dopo aver ricevuto la solita medaglia al valore"Fui io a far rimanere il DEA a Verbania"Aaah sii che bello! Ma nonostante questo considerazioni,un posto in cui ricevere e curare o tenere sotto controllo per una notte almeno,un povero cristo che non ha soldi e possibilità di andare altrove,ci deve essere.Quindi,lo sceriffi diverse volte anche a Marchionini che non ho votato(e lo sa') ma che in diverse situazioni con problematiche varie mi diede una mano,di fare attenzione a cosa fa quando con altri sindaci si riunisce.Un DEA ci vuole ma non solo per vincere i capricci della politica...Ma che cavolo ci vuole a trasferire un po' di oculisti"a turno"da Domo e un po' di ferri del mestiere al DEA per piccoli interventi di emergenzasenza fa correre la gente fino a Domo?Cari sign ori chiunque voi siate,e anche politici mimetizzati in questi siti,prima di parlare a vanvera come fate da anni provate cosa vuoi dire avere bisogno e non avere un cane vicino che sappia' quello che sta facendo...Pensavo di stare male come dipendente dell'ASl 14=azienda sanitaria latitante,MOLTO LATITANTE,ma mi accorsi ben presto che si sta' peg gio come pazienti,che a lungo andare perderanno la pazienza..NON PENSO CHE I SERVIZI TERRITORIALI POSSANO SOSTITUIRE UN PRONTO SOCCORSO CHE HA UNA ACCETTAZIONE E ALCUNI POSTI LETTO PER PROBLEMATI CHE URGENTI,dove peraltro vedrei medici specializzati per quello e non CERTI ATTUALI che dormono in piedi e hanno scelto di lavorare al DEA di Pallanza per lavorare poco(fidatevi)..a differenza di altri nei reparti che si tirano la pelle del culo..in una ENORME DISORGANIZZAZIONE super evidente che pero'per ovvi motivi chi ha bisogno deve accettare cosi' come è..Un famoso politico verbanese un anno fa assessore,mi disse giorni fa:Caro sig Luigi,io ne o'qualcosa della sanati verbanese.Non è il personale infermieristico e medico che va male,a cui tolgo tanto di cappello,ma quelli che gestiscono..Che gestirono male allora e di cui oggi tutti noi paghiamo le spese.. Il progetto per l'ospedale unico,fu' molto discusso negli anni 2000 ma ben presto messo da parte,perche a parte i sol BARONI di FI che lo volevano sotto casa loro,con la demografia e geografia del VCO,sarebbe stato una spesa apocalit tica e inutile.Se costruito in zona verso Domo che vuole da sempre tutto per se,non avrebbe potuto interessare della zona laghi e confine e valli.Se da un'altra parte,idem per la parte precedente.Dato che a Domo c'è gia',e a Pallanza pure io vedrei la presenza di un mini DEA

Un paio di quesiti su Trobaso - 13 Settembre 2015 - 09:25

pardon
..mi scuso se ho urtato qualche sensibilità,non era nelle mie intenzioni sminuire l'importanza di VB notizie,per carità,,ma essendo stato in Circoscrizione Intra per cinque anni, so perfettamente a chi ci si può rivolgere e in che modo si può raggiungere rapidamente alla soluzione,ecco perchè ho suggerito alla signora di contattare i consigli di quartiere che hanno l'opportunità di contattare immediatamente l'assessore competente o il Sindaco

Una Verbania Possibile: disinfestazione e limiti di velocità - 9 Settembre 2015 - 14:58

si finge di non capire?
Non ci siamo capiti o come al solito si finge di non capire? se si vuole leggere seriamente e attentamente l'ODG presentato da "Una Verbania Possibile", si scoprirà che il tema non è "alzare" il limite di velocità nella via vecchia Intra-Premeno, ma porre in essere strumenti seri di sicurezza stradale. Se le persone rispettassero i limiti preesistenti problemi non ci sarebbero, abbassare il limite senza opere per la sicurezza (dissuasori, illuminazione e altro) è solo fare chiacchiere e dare multe. Il Sindaco risponde al nostro ODG (su "La Prealpina") con queste parole: «Il pericolo c'è stato segnalato con lettere, petizioni, email. Nel merito risponderà l'assessore Giovanni Alba in consiglio. Abbiamo voluto invertire la tendenza a pigiare l'acceleratore, far passale il messaggio che in città, nei centri abitati, si deve andare piano, i 30 km orari sono un elemento anche culturale (pensiamo ai pedoni, spesso bambini, e ai ciclisti) che non può lasciare indifferenti i consiglieri comunali». Sappia che proprio perchè non siamo "indifferenti" chiediamo serietà di interventi e non demagogia o peggio che un problema di sicurezza irrisolto consenta al Comune di fare cassa con multe irragionevoli per pagare i debiti di una Amministrazione spendacciona.

Spostamento bus turistici: incontro positivo tra albergatori e Sindaco - 12 Agosto 2015 - 22:22

sterrato e illuminazione
ma quale sarebbe lo sterrato ? quello davanti il campo del Suna e poi quali illuminazioni ci sono ? a Luglio ed Agosto i fari sono spenti vista l'inattività della squadra.. hanno intenzione di mettere dei punti luce nuovi? se invece vorranno usufruire dei fari del campo chi accende e spegne? chi paga la bolletta il Suna ,il comune o gli albergatori? vogliamo trasformare quello che dovrebbe diventare un prato in un parcheggio per autobus? gli anziani che si recono al vicino cimitero dovranno stare attenti anche alle manovre dei pullman ? gli abitanti di madonna di campagna sono stati avvertiti ? visto che è in progetto di cambiare la viabilità in via acquetta non diventa pericoloso per chi scende incontrare un autobus che fa manovra in un luogo poco illuminato? nel progetto di riqualificazione non dovevano esserci piste ciclabili e rendere una zona più vivibile e come si fa a renderla se ci sono autobus parcheggiati, in manovra e altro? non so chi mi potrà rispondere a queste domande... il Sindaco.. L'assessore ai lavori pubblici, l'assessore alla viabilità ,l'assessore al turismo... insomma qualcuno...

VdF e Comune accordo per squadra di salvamento - 2 Agosto 2015 - 12:27

ringraziamento
bisognava pur ringraziare l'ex assessore Iraclà ora comandante dei vigili del fuoco......

Comunità.vb su nuove tariffe parcometri - 22 Luglio 2015 - 23:24

Fa e disfa ........
Fa e disfa l é tut un lauraa ....... E noi continuiamo a pagare ..... Compresi gli stipendi di sta gente. Quanto all'assessore Alba ......... Sta confermando le più pessimistiche previsioni fatte al momento della sua nomina. Sempre di più peggio per tutti.

Quartiere Ovest su via Madonna di Campagna - 15 Luglio 2015 - 13:40

giusto Cesare
meglio tacere se non si sanno le cose . Il progetto è stato presentato in commissione urbanistica a febbraio(vero Brignone?) e i rappresentanti del quartiere in commissione lo hanno visto. Al consiglio di quartiere è stato presentato a Marzo/Aprile dal sindaco ai cittadini presenti che lo hanno apprezzato (presidente era il signor Baldissone ) . Le elezioni del nuovo consiglio si sono svolte nella prima settimana di giugno e il primo consiglio di quartiere si è svolto il 3 Luglio con la presenza dell'assessore Forni che ha di nuovo elencato i lavori che verranno svolti a Madonna di Campagna e i consiglieri presenti non hanno mosso nessuna obiezione.... e dove sta scritto che il Presidente è il portavoce ? leggo e rileggo il regolamento approvato dal consiglio comunale , ma non trovo nulla di tutto ciò . .ora Cesare... chi faceva meglio a tacere?

Minore: "A Intra commercianti di serie B" - 7 Luglio 2015 - 09:07

che si sveglino
Lady ti faccio notare che esiste l''Associazione Commercianti, la Pro Loco e abbiamo anche un assessore al turismo,non sarannao certamente i cittadini a trovare le soluzioni per "movimentare" Pallanza cordialità
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti