Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

giochi

Inserisci quello che vuoi cercare
giochi - nei commenti

Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 28 Aprile 2015 - 21:47

Sig. Ramoni
A proposito di tipica gestione all'italiana mi permetto di segnalare questa situazione ubicata nell'area giochi al parco Cavallotti , Cavi elettrici alla portata della curiosità dei bambini . Mancano i controlli ed un minimo di professionalità , Finalmente si comincia.

Auto nel lago a Suna - Foto - 16 Aprile 2015 - 13:36

auto sulla passeggiata???
Scusate.....ma cosa ci faceva una macchina parcheggiata sulla passeggiata lungo lago? Forse è stata qualche mamma indispettita del vicino parco giochi?? Hiiihhiiiiihiiii Giusti per ribadire la situazione del traffico urbano e della sua gestione da parte della PM posso dire che spesso cui sono auto parcheggiate in quel punto ed è strano che non sua successo prima.

Immovilli su Con.Ser.Vco - 3 Aprile 2015 - 09:18

@ Tedesco
La informo che ritengo calunniosa la sua frase: "Lei qui parla di collusione tra rappresentanti delle RSU che fanno le trattative" . Pertanto è invitato a moderare il tenore delle risposte. In ogni caso, vista la passione con cui è intervenuto, cercherò di farle capire meglio i motivi per cui, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, l'istituzione sindacale è destinata ad estinguersi. L'azione sindacale, come ho già scritto nel commento da lei falsamente interpretato, "non fa altro che demoltiplicare la forza dei dipendenti selezionando esclusivamente le richieste maggiormente condivise". Il sindacato quindi è rappresentativo di una moltitudine di persone e, affinché le trattative con i datori di lavoro vadano a buon fine, devono necessariamente scremare le richieste a ciò che è maggiormente condivisibile. Se quindi è chiaro che questa la logica dell'istituzione sindacale, si capisce facilmente il perché, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, perderebbe completamente di significato. Ogni singolo collaboratore, non più impaurito dall'improvvisa perdita del reddito, avrebbe la forza contrattuale per dialogare in prima persona con il datore di lavoro, senza mediazioni e senza "giochi al ribasso", potrebbe pretendere che le proprie esigenze vengano soddisfatte e, in caso contrario, sciogliere il contratto e lasciare l'Azienda al suo destino. Qui mi ricollego alla sua domanda: "e lei pensa che un lavoratore che prende 1.200/1300 euro al mese non è ricattabile perché poi avrebbe un reddito di cittadinanza di 600 €?" A questa domanda le rispondo che dovrebbe solo informarsi meglio perché il Reddito di Cittadinanza prevede che": - una famiglia composta da 2 genitori che hanno perso il lavoro e che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale, con 2 minori di 14 anni a carico avrebbero diritto, non solo a percepire un reddito totale di euro 1.638 euro netti al mese ma, anche ad essere accompagnati dallo Stato per essere reinseriti nel mondo del lavoro dandogli così la possibilità di riprendere la propria vita in mano; - una ragazza madre, con un figlio minore di 14 anni a carico, che non percepisce alcun reddito, avrebbe diritto a percepire un massimo di 1.014 euro netti al mese nonché ad essere accompagnata dallo Stato per essere reinserita nel mondo del lavoro; - una famiglia composta da due genitori, di cui uno con lavoro part time a 500 euro al mese e l'altro disoccupato, con 3 figli di cui uno minore di 14 anni, avrebbero diritto a percepire un massimo di 1.684 euro netti al mese. Il genitore disoccupato avrebbe diritto, inoltre, a ricevere l'aiuto per l'inserimento lavorativo, ed i 2 figli maggiorenni potrebbero portare avanti i propri studi avendo diritto a percepire la propria quota sul reddito; - un single che perde improvvisamente il lavoro piuttosto che ritrovarsi nella più totale disperazione avrebbe diritto a percepire 780 euro netti al mese finché non trova un altro lavoro. Tutto ciò che ho scritto è facilmente verificabile visionando il Disegno di Legge nr.1148 del Senato - XVII legislatura: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/PROPOSTA%20LEGGE%20REDDITO%20DI%20CITTADINANZA.pdf Buona lettura.

Fioriere al posto della roggia - 20 Marzo 2015 - 18:57

Giustissimo Robi
Grande Robi. Inserirei anche qua e là giochi di colori con illuminazioni colorate che costano anche poco.

PD sulle scissioni in minoranza - 11 Marzo 2015 - 11:53

Fabbrica di contenuti politici
Pensatore, vorrei premettere subito che in uno di quei giochi infantili nei quali si divide un certo universo in buoni o cattivi, io a voi del M5S vi colloco senza dubbio tra i BRAVI. Tra di voi ci sono personalità come Di Maio che mi piacciono e possno fare grandi cose e altra che non mi piacciono per nulla come la il guru Casaleggio, Lombardi o Di Battista quand sparla di politica medio-orientale. Nelle ultime elezioni europee, pur di non dare appoggio al renzismo, ho pure votato per il M5s Come ho già evidenziato però mi inquieta non poco la vostra "fabbrica di idee e proposte politiche". C'è una specie di ente preconfezionatore che dà alla basequesto contenuto politico da accettare in modalità religiosa pena espulsioni, anatemi ecc. Tutto questo mi inquieta non poco.

Quartiere Intra l'ulimo verbale - 8 Marzo 2015 - 10:48

Regole quartieri
Buongiorno, per corretta informazione a chi partecipa ai commenti di questo blog Rendo noto quanto scritto nel regolamento dei quartieri: l'adunanza del consiglio e' valida con la presenza di almeno la maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati in prima convocazione. in seconda convocazione, che può avvenire anche mezz'ora dopo la prima, la seduta e' valida con la presenza di almeno la metà meno uno dei consiglieri assegnati. Possono partecipare alle sedute – senza diritto di voto – il Sindaco, gli Assessori ed i Consiglieri Comunali. Le sedute sono pubbliche.Inoltre elenco gli interventi dei volontari di questi anni - castagnata Muller ottobre 2010-Volenterosi non associati che tengono in ordine piccoli spazi nei pressi delle loro abitazioni eper i quali ho voluto un riconoscimento da parte del sindaco2011Giornata ecologica maggio 2011 fiume s Giovanni e lungolago intra-apertura mostra ad opera di volontari “il mio s vittore “ settembre 2011-serata” mondo cane” aprile 2012 di formazione alla quale sono seguiti lezioni nelle scuole elementari-giornata ecologica maggio 2012 zona porto turistico e villa maioni-Pulizia arena giugno 2013-parco alpi giulie aprile 2013 con ragazzi CCR verniciatura giochi-_messo a dimora piantine infopoint e lungolago cavallotti luglio 2013-marzo 2014 parco le meraviglie (ex minigolf) preparazione casette con cuori di donna-marzo 2014 verniciatura parco via mondovi-2014 partecipazione giornata ecologica trobaso -agosto 2014 verniciatura panchine lungolago intra “pan chinando”-settembre 2014 partecipazione a ripastura ,verniciatura parco biganzolo -Novembre 2014 verniciatura parcheggio Rosmini e rimesso a nuovo parco istituto Franzosini in corso cairoli-dicembre 2014 verniciatura struttura comunale via restelliniMarzo 2015 verniciatura bagni pubblici e panchine Non mi è possibile integrare con tutto il restante lavoro xè il materiale è molto corposo, una parte è nei verbali nell’apposita pagina del quartiere intra sul sito del comune , il resto è a disposizione dei cittadini. Loredana Bazzacchi

Minori e gioco d’azzardo: Verbania a Torino - 7 Marzo 2015 - 13:04

Stato Furbone
E' certo che lo stato,e la classe politica ci guadagnano, quindi non faranno mai nulla per eliminare il problema. Vorrei aggiungere che il gioco d'azzardo fa proseliti già nella fascia più bassa di età ,basta guardare all'ipercop di Gravellona dove vi sono delle repliche di giochi d'azzardo degli adulti così i ragazzi crescendo troveranno naturale giocarvi soldi,ma naturalmente non interviene nessuno. Vi è anche da dire che vi sono anche molti genitori veramente molto sprovveduti per non capire che stanno facendo un grosso danno ai loro figli.

Comunità.vb: "Vigili in retromarcia" - 19 Febbraio 2015 - 23:01

Scarsa lucidità
sono perfettamente d'accordo con Paolino.come è possibile tollerare questi "giochi" da parte della sinduchessa? PD se ci sei batti un colpo...

Marcovicchio: "Sanità, a quando?" - 7 Febbraio 2015 - 12:32

Non disturbare il PD
Ormai abbiamo compreso che la parola d'ordine arrivato dalla Regione a tutto il PD del VCO è quella di non disturbare il piano Sanità , un solo DEA a Domodossola; . Così la nostra sindachessa e Reschigna non si muoveranno fino a Settembre ,dopo l'annuncio anticipato della regione ., e poi , a giochi fatti, reciteranno la parte seconda. Ormai è tutto in mano al PD , fanno quello che vogliono .

Forza Italia su parchi gioco, bonus bebè e vicecomandante - 19 Gennaio 2015 - 09:36

Benissimo....
Mi limito a commentare la scelta di allestire nei parchi gioco attrezzature e giochi che possono essere utilizzati da bambini disabili,mi sembra il minimo che si possa fare e mi meraviglio che debba essere una interpellanza a sollecitare l'A. C in questo senso, aggiungo che, finanza permettendo, occorra dotare i parchi di una toilette e una tettoia in caso di pioggia,in altre città che frequento, hanno allestito anche un fasciatoio...

Capodanno in Piazza Ranzoni - 1 Gennaio 2015 - 23:20

Pensieri personali
Sig. Cesare, io credo che una che una squadra di Governo (a qualunque livello) possa funzionare solo se fatta di elementi dotati non solo di competenza e capacità, ma in sintonia tra loro e con il loro leader, e con un principale se non unico obiettivo comune: il bene della città/paese che stanno amministrando. Detto questo, posso concordare sul fatto che Zacchera potenzialmente potesse/volesse protendere a ciò, ma la storia ci ha dimostrato che, purtroppo per lui, la sua squadra tutto fosse tranne che coesa e, soprattutto, fiduciosa del proprio leader. Per il resto sono solo considerazioni personali, anzi, pensieri personali, per cui intendevo dire che quanto accaduto mi farebbe pensare ai soliti "giochi di potere" di alcuni che hanno incontrato l'opposizione di altri, e questo ha portato inevitabilmente la nave sugli scogli........ Come lei era fiducioso degli amministratori che ha votato, io lo sono di quelli da me votati, ma a parte questo non guasterebbe un po' più di correttezza nell'attribuire i meriti (e i demeriti, ci mancherebbe) di tutti (in minuscolo, per non urtare i sensibilissimi timpani, per non parlare dell'enorme ego del Sig. fascavb) per belle iniziative in atto in questi mesi, o quanto meno si parli se informati, senza aprir bocca solo per vomitare aprioristicamente cattiverie contro la parte avversa, solo perchè tale. E Sig. fascavb, la mente si nutre di cultura, ma anche di divertimento e fantasia, e a volte la superano: come disse uno dei più grandi uomini di cultura, tele Albert Einstein, "la fantasia è più importante del sapere". Di sicuro non sarò imputato d'ignoranza. Buon Anno a tutti!

Bimbo cade da seggiovia, no pericolo vita - 31 Dicembre 2014 - 15:08

Bimbo cade da seggiovia..
Come è successo o come non è successo non ha importanza.E' successo e basta.Il destino non lo facciamo noi e se pensiamo di farlo,fa arte del destino.Le colpe e le responsabiita'solo DOPO vengono sempre cercate per polemizzare e dare uno scopo alla nostra banale esistenza,ma sarebbe successo altrove,magari con lo slittino.L'importante è che non ci sia scappato il morto.Dieci metri di caduta non sono pochi,si vede che ben imbottito contro il clima rigido e cio' ha attutito al meglio il colpo.Anche il fatto d dire sempre "Ma i genitori dove erano?"Erano sulla seggiovia,ma quando una cosa deve succedere,a menoche' non si abbiano delle premonizioni come gli antichi saggi e profeti,succede.Altri menti s dovrebbe avere schiavi della paura e stare "appiccicati"ai propri figli,o nipoti o altro come feci io quando mia figlia aveva solo 10 anni,ma che stress.Che ero vis ia una certa leggerezza in genere,da pare di genitori giovani è vero anche questo.Non è la prima volta che si vedono genitori che parlottano fra loro e i loro bimbi di 8-9 anni salgono al parco giochi in punti molto pericolosi.Poi se va bene va' bene e tutti tornano a casa felici e contenti.Se pero' va' male amziche0 massaggiare la parte dolente di quei cornicioni tumefatti dalle cadute,i vari genitori idoti e zii e nonne e balie, li prendono ancora a sculacciate..meditate gente,meditate,altrimenti l'anno nuovo sarà' identico a quello vecchio.Bin 2015..

SS34 Frana di Cannero niente apertura per Natale - 21 Dicembre 2014 - 10:35

Frana
Tutto questo che sta succedendo, possiamo dire, é perfettamente in linea con quello che ci circonda.Una provincia gestita da politici di bassissimo profilo, sindaci che non sanno difendere i pochi reali interessi dei cittadini che li hanno votati. Per fortuna che nell'unica via percorribile della valle Cannobina e Vigezzo non è ancora nevicato, altrimenti i disagi sarebbero enormi. Un ringraziamento particolare alla navigazione del Lago Maggiore per le "numerose" corse con biglietti a prezzo pieno. Le tasse si pagano per avere dei servizi in cambio, compresa la viabilità, che dovrebbe essere ancor piu' efficente visto i ristorni dei frontalieri che la percorrono tutti i giorni dando anche benefici ai comuni confinanti, che invece spendono questi soldi per interessi di aziende legate al turismo ( sdraio,giochi gonfiabili, cabine nuove). Questi comuni dovrebbe capire una cosa, senza questa situazione economica a loro molto favorevole, i loro bilanci sarebbero sempre in rosso, e queste amministrazioni dovrebbero vergognarsi di sperperare i soldi che i lavoratori frontalieri guadagnano per garantire anche la loro sicurezza e il loro diritto di recarsi al lavoro.

Una lettera "aperta" da Verbania - 21 Novembre 2014 - 11:02

X la studentessa
Beh, veramente anch'io ho trovato la tua esternazione un po' strana e confusa, detto questo, senza troppi giochi di parole, ti elenco brevemente quali sono i reali problemi che abbiamo qui in Italia e quali sono le tre categorie alle quali vanno attribuiti, categorie tutte perfettamente allineate e collegate tra loro: in primis la politica TUTTA e a tutti i livelli, che se ne sta fregando del popolo e lo sta spolpandolo ad una velocità oltre la luce; a seguire, il popolo italiano che non ha i cosiddetti attributi per reagire a tutto questo, capace solo di mettersi in un angolo a mugugnare; per finire, l'enorme evasione fiscale in questo paese, incoraggiata e dettata da un sistema politico e giustizialista da paese dei balocchi. Vedi cara studentessa, è giusto ribadire continuamente quello che non va e che non funziona, ma qui per cambiare le cose dobbiamo ribellarci tutti. A pensarla così, forse, saranno anche in tanti, ma purtroppo a volerlo fare siamo in pochi. Comunque tanti auguri e un sereno futuro.

Pranzo dei Residenti “Over 65” . - 16 Novembre 2014 - 17:59

La campagna elettorale non finisce mai
A Mergozzo la campagna elettorale non finisce mai , anche Gli antichi romani avevano scoperto che con cibo e giochi si ammansivano gli animi "PANEM ET CIRCENSE" io purtroppo non conosco bene il latino ma questo è il senso.

Sanità, Augusto Quaretta: "La politica ha perso!" - 14 Novembre 2014 - 12:30

Ora nuovo progetto per l'ospedale unico
Ebbene si, ricordo perfettamente la questione, anche perchè ho raccolto diverso materiale per questioni di studio. E' esattamente come dice Quaretta. Per giochi politici, per campanilismi inutili, per egoismi, per paura di decidere. Ora avremmo una struttura di eccellenza e due DEA. Divisioni culturali òpiù che politiche. L'ossola è una repubblica a se stante, lo è sempre stata orgogliosamente. L'ospedale deve essere a Domo e deve avere tutto. Si fotta.no Verbania e Omegna. Anche Verbania ha le sue colpe. Da capoluogo di provincia avrebbe dovuto compattamente decidere per l'ospedale unico, nella zona intermedia della bassa ossola. Colpe di tutti, nessuno escluso a parte persone che ci credevano come Quaretta e pochi altri. Credo ci siamo fregati con le nostre mani, e ora abbaiamo alla luna e gridiamo al lupo cattivo. Troppo tardi. Hanno vinto i comitati dl no a tutto, dell'ospedale sotto casa, della protesta senza proposta. Stavolta hanno vinto i cattivi e ai pochi buoni rimasti non rimantne che ricominciare daccapo. Come? RIPROPONENDO UN NUOVO PROGETTO PER UN NUOVO OSPEDALE.

Pochi a bordo dell'aliscafo - 10 Novembre 2014 - 19:37

blablabla
Come al solito si fa di ogni cosa un semplice gioco delle parti. Lo spirito desolantemente calcistico è sempre vivo nei commenti a qualsiasi iniziativa pubblica. Oggi c'ero pure io sull'aliscafo e, dato che ho sempre sostenuto che servisse un servizio del genere, non potevo certo mancare. Questo pur essendo l'iniziativa partita da un versante politico con il quale non mi sono mai trovato a simpatizzate. L'iniziativa è basata su presupposti giusti, i metodi magari discutibili, ma forse non tutti i commentatori che urlano dalle tribune sanno che presso le aziende del Locarnese qualche settimana fa è stato distribuito un formulario con la richiesta di adesione e di commenti e suggerimenti personali. Da questo sondaggio sono nati i nuovi orari e la giustificazione ad un tentativo che speriamo trovi modo e tempo di non fallire. Solo alla Schindler si erano registrate circa 70 adesioni e sicuramente molte altre in altre aziende. Bene: se un appunto va fatto, questo va indirizzato a coloro che dicono "si" oggi, "forse" due minuti dopo e "no" quando arriva il momento. E perché no, a coloro che non hanno comunicato abbastanza l'inizio delle corse. Da sempre sostengo che le vie d'acqua andrebbero ripristinate. Potremmo facilmente far raggiungere Torino, Milano e l'Adriatico a migliaia di container che invece circolano sulle nostre strade, e questa non è "un'altra storia". Si tratta di sfruttare intelligentemente una delle tante risorse di una Verbania che da sempre purtroppo invece sopravvive all'ipocrisia dei giochi di parte, del partitismo abbietto, dell'interesse personale vestito di "impegno sociale". Un aliscafo oggi toglie poco al caos ed ai rischi del traffico sulla statale, ma potrebbe essere un buon inizio per riprendere contatto con il nostro Lago e con tutti i benefici che ci ha da sempre potuto offrire. Il car pooling non risolve, come già detto il problema di una strada pericolosa e pericolante. Anzi, volendo guardare, forse aumenterebbe i rischi perché aumenterebbero gli occupanti dei mezzi coinvolti in eventuali malaugurati incidenti. In ultimo: non credo che oggi l'aliscafo per un'andata ed un ritorno abbia consumato 600 litri, ma mi informerò meglio.

Mirella Cristina sulle dimissioni dell'assessore Tradigo - 28 Ottobre 2014 - 17:32

balletti politici
E intanto, tra dimissioni, smentite, malgoverno, ecc. ecc., i cittadini pagano questo balletto insensato e disfattista che la politica ci continua a perpetrare senza risultati concreti! Diciamola alla partigiana: scendiamo una volta per tutte tutti in piazza e facciamo piazza pulita (scusate i giochi di parole ma qui ci stanno bene), di queste bande di poca voia da laurà incravattate che ci stanno, giorno dopo giorno, mandando letteralmente in rovina.

M5S: "Piscine che fanno acqua da tutte le parti" - 23 Ottobre 2014 - 07:38

giochi all'aperto
Vogliamo parlare di come è stata gestita la questione dei "sicurissimi" giochi all'aperto ? Tutto sicuro fino a quando non succede nulla, poi l'incidente, e... allora giochi chiusi perché non sicuri. I gestori di questo impianto sono semplicemente incapaci e basta

Slot: per M5S "una battaglia che si può ancora vincere" - 10 Ottobre 2014 - 19:27

nuove dipendenze
Non ce la faremo mai. Zacchera ci aveva provato e ci siamo beccati anche una multa.. Lo stato (con la esse piccola) ci guadagna troppo. E il problema non sono solo le sale giochi sul territorio... Ci sono quelle in Tv (dicono di giocare con moderazione..) , il lotto, e i dannatissimi gratta e vinci ovunque... Appoggio incondizionatamente ogni battaglia all orizzonte.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti