Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

poste

Inserisci quello che vuoi cercare
poste - nei commenti

Rotonda Movicentro: altro incidente - 6 Luglio 2014 - 20:20

x Mario
Tecnici competenti? In zona una rarità! Rotonda in piazza Gramsci rifatta 2 volte perché si incastravano i pullman; piano sotteraneo parcheggio in via 25 aprile inaccessibile se non agli assi del volante; parcheggio via Rosmini grate scivolose all'ingresso nonché accesso assurdo dalla via; fontana poste di Intra barzelletta planetaria e mi fermo qui, non per difficoltà nell'individuare altre "opere" ma per pigrizia

Poste Italiane cerca personale - 3 Luglio 2014 - 12:33

PERSONALE poste ITALIANE
Ah ecco è questo il motivo. Da settanta in su di punteggio la posta è più celere.

Poste Italiane cerca personale - 2 Luglio 2014 - 11:10

PERSONALE poste ITALIANE
Evidentemente per le poste italiane al di sotto di 70/100 come voto di maturita', un soggetto non è in grado di leggere gli indirizzi!!!!!

Immovilli chiede Consiglio d'urgenza sul canile - 27 Giugno 2014 - 15:34

Risp Immovilli
Caro Consigliere, Non si nasconda dietro a queste risposte poco cortesi...risponda alle domande poste dal sig. "Asso" siamo tutti curiosi di capire... Visto che il suo capogruppo non ha preso una posizione a suo favore.

Zanotti: "fine del destro-leghismo" e chiusura del sito - 6 Giugno 2014 - 12:08

Controffensiva per Mirella Cristina
Non ho parole per le allusioni e le affermazioni del Sig. Zanotti , nel quale ai tempi riposi speranza ( per la sua giovinezza ) forzatamente perchè sono di destra , ma moderato , perchè Verbania è e sarà sempre di sinistra per il suo passato storico fin dalla resistenza.Ai tempi mi sono come al solito rassegnato ma con la speranza che venisse fatto qualcosa di diverso rispetto al suo successore Reschigna, con uno sguardo al futuro alla tecnologia. Ma nulla di tutto ciò, anzi ancora peggio , se non per la Conser i sacchetti bianchi e altre piccole cose. Assegnare l'eredità della Destra leghista alla nuova lista che si è presentata non mi sembra onesto come non mi sembra onesto mandare in giro la gente a strappare la pubblicità cassettata nelle poste per rinpiazzarla con quelle della Marchionini che penso si dissoci, ma bisogna anche pur dire che qualcuno dei suoi discepoli a pensato bene di dare una bella mazzetta di volantini e farlo girare per le case ed eseguire questo malsano ordine ed brutto esempio di rispetto politico reciproco. Le affermazioni del Dot. Zanotti sono parole avvelenate per la perdita politica del 2009, ma dovrebbe guardare a casa propria chiedendosi perchè la sinistra a sempre vinto o stravinto come ultime votazioni e con la sua ricandidatura non fu così.La Marchionini ha la mia massima stima e simpatia oltre tutto giovane , ma aime è accerchiata dalla vecchia politica con gente fisicamente e mentalmente attaccata a mentalità passate. Basti vedere e ricordare . 1 ) I vertici scelti negli anni passati dalla sinistra per conoscenza e non per pregi,capacità (non è il caso dell'era Dott.Zanotti ) affermazione che viene da una deduzione logica , basti guardare il rifacimento dei Bar a Intra nel mettere pericolosamente vicino alla strada i tavolini ( se una macchina sbanda o fa un incidente può finire a prendersi un caffè insieme a chi è seduto al tavolo, o i relativi pezzi dell' auto ) , i tavolini sotto gli alberi con volatili appollaiati, se piove non c'è continuità di riparo, bisogna passeggiare tra slalom di clienti che entrano ed escono dal bar e relativi camerieri , tutto ciò è stato accuratamente deciso dai vertici assegnati dalla sinistra. Se questa è l' ottica di prospettarsi al futuro , alla semplicità, al turismo , per una cosa che è banalissima figuriamoci cosa succede nell' intento del CEM - Expo2015 - Traporto Pubblico , Turismo , appalti e subbappalti .

Confronto tra i "Candidati Sindaco" di Verbania - 24 Aprile 2014 - 14:08

Delusione.....
Non entro nel merito sui candidati perchè faccio parte del Comitato Bava Sindaco e non sarei credibile nei miei giudizi, volevo solo dire che la serata non mi è piaciuta, troppi 7 candidati e troppo poco il tempo per esprimere concetti completi, le domande poste erano scontatissime, io avrei preferito domande più spontanee fatte dal pubblico, mi rendo conto che non sarebbe stato semplice gestire il tutto in quanto qualcuno avrebbe potuto fare provocazioni, credo comunque che le domande preconfezionate tolgano molto alla freschezza del dibattito, a mio modesto avviso confronti fra due candidati sarebbero molto più interessanti ed esaurienti.

Marchionini: presentato parte del programma e candidati - 8 Aprile 2014 - 17:27

Lista Civica !!!!
Lista civica " Con Silvia per Verbania", gli esponenti hanno pubblicato una lettera aperta che provocherebbe risate se non fossimo in tempi così tristi e pesanti. Forse è il caso che io faccia una premessa, al momento penso di non andare a votare . Si dichiara nello scritto , cito testualmente , " un gruppo di persone serie, oneste, pulite, appassionate e competenti, poste al di fuori dei partiti ", ed appoggiano Silvia Marchionini !!!???!!! Una lista che si troverà nel manifesto elettorale un cm. sopra il simbolo del PD e un cm. sotto quello di SEL , comunisti italiani ecc. ecc. Fuori dai partiti ? Il controsenso si evidenzia da solo. La lettera inizia con tante parole ed una accusa , cito testualmente : " crisi peraltro aggravata da un governo pressoché fallimentare che ha caratterizzato l'ultimo mandato amministrativo". Vorrei ricordare a questi signori che un periodo così breve non può portare la mole di danni che Verbania si porta addosso , questi signori dimenticano che il passato è stato sempre caratterizzato da un governo cittadino di centro sinistra, lo stesso che ha fatto abbattere il teatro cinquant'anni fa per permettere la costruzione dell'ecomostro che a tutt'oggi fa brutta mostra di sé; lo stesso che non ha acquistato il Vip dal fallimento , lo stesso che ha progettato di costruire un monumento a futura memoria in piazza macello; che non ha esitato a firmare i documenti, nonostante fosse stato richiesto di evitare, che ci impegnano per il PISU; lo stesso che ha permesso l'insediamento di centri commerciali di vario genere, che hanno portato a languire e chiudere le piccole realtà e che fra non molto , visto che si stanno sempre più automatizzando non porteranno nemmeno una piccola parte di lavoro , una commessa basterà per 5/6 casse. Che non ha incentivato le iniziative legate alla salvaguardia dell'ambiente , del turismo, della produzione e promozione delle eccelenze , lo stesso che predispone tavole rotonde ed assegna studi a professionisti amici, i quali naturalmente ringraziano , con pagamento di pingui parcelle per zero risultati. Potrei andare avanti per molto , ma dubito mi pubblichino. Ultima ciliegina sulla torta i due punti del programma indicati, mi sembrano stranamente simili a quelli che ho letto qualche giorno fa, presentati da un'altra lista, che peraltro dava qualche indicazione di altre proposte. A ben pensarci anche la dichiarazione di essere fuori dai partiti mi sembra similare, qualcuno può dirmi se tale lista si è accasata con altri candidati , liste ecc . ecc. ? Per finire, mi pare ovvio che la città abbia bisogno di "shock positivo"........ ma qui è soltanto la vecchia politica che ritorna con il vestito della festa.

Zanotti: "Il Trofeo spelacchiato dell'ospedale unico" - 18 Febbraio 2014 - 22:21

COMMENTO
A VERBANIA SIETE RIDICOLI ANCORA A DISCUTERE CON OSPEDALE UNICO SECONDO ME BISOGNEREBBE TORNARE SOTTO NOVARA ALTRO CHE VCO . LA POLITICA FATTA MALE SENZA UFFICI DISLOCATI IN VARI PUNTI COME LE poste E NON PARLARE DELL'OPERA FATTA BENE COME LA QUESTURA UNICA STRUTTURA POSIZIONATA IN CITTA' E CONTESTATA DA TANTI CITTADINI DI VERBANIA

Cgil: Poste Italiane così non va - 5 Febbraio 2014 - 14:02

poste
Evidentemente chi, come il sottoscritto, negli scorsi giorni è intervenuto sull'argomento "poste" lamentando i tagli al personale non aveva poi parlato così a vanvera, noniostante gli estimatori dei computer...

Poste: tagli e disservizi - 3 Febbraio 2014 - 21:17

Parole al vento.
Vedo che è inutile la denuncia dei cattivi servizi offerti da enti ancora pubblici come le poste italiane. Ognuno la pensa come la vuole, sempre e senza ripensamenti. Ma è realtà la constatazione che ogni volta che ognuno di noi si reca in un ufficio postale, la lentezza burocratica e la solitudine alla quale sono condannati i suoi impegati agli sportelli, sono impensabili+inaccettabili in altri paesi europei certamente civilmente più evoluti del nostro. Faccio notare a Livio, Andrea e Giordano che i servizi postali sono molto costosi, ed in quasi tutti i casi sproporzionati al compito che viene loro richiesto. Una semplice raccomandata costa quasi 5 Euro, non si trovano più moduli per effettuare spedizione con Pacco Ordinario, perchè, come ha ventilato qualche stesso impiegato postale, le stesse poste italiane cercano di costringere l'utente ad utilizzare il Pacco Celere 3 o 1, che sono più costosi e quindi rendono di più alle medesime poste. E non sto a raccontarvi altre peripezie in cui sono incorso in questi ultimi anni. Quindi non difendiamo l'indifendibile. Altrimenti chi lo facesse, si porrebbe sullo stesso piano del peccatore.

Poste: tagli e disservizi - 3 Febbraio 2014 - 19:57

Altri tempi?
Il problema, Giordano, è che in altri tempi lo Stato, cioè noi, pagavamo per i servizi, oggi noi continuiamo a pagare le tasse aumentate a dismisura allo Stato e in più dobbiamo pura pagare tariffe sempre più elevate per servizi che spesso non sono migliori, in alcuni casi anche peggiori di quelli erogati allora. e qui, per non parlare sempre di poste, basta pensare ai treni di Trenord sempre sporchi, spesso in ritardo, ogni due o tre sciopero, ogni due o tre aumento costo biglietto...

Poste: tagli e disservizi - 3 Febbraio 2014 - 18:32

Erba voglio ..... altri tempi.
Lupisinfabula, vuole ! ....... Purtroppo non avrà mai più quello che vuole. Il numero di dipendenti poste è quello che è, (pochi e tendenzialmente vecchi ) altrimenti le poste, come un tempo, produrrebbero perdite, che lo stato (noi) pagavamo. Oggi evidentemente il personale è circa lo stesso tutti i giorni. Forse nei giorni di scadenza delle tasse, non vengono date ferie, ma tantè. Se uno non vuole fare code, dovrà andare prima degli ultimi giorni. Poi .... non sono quasi mai i computer ad avere problemi, spesso è la rete, come in qualsiasi azienda privata. Ho di recente assistito all'ira di un tipo che voleva per forza pagare con il bancomat, in un momento in cui non funzionava la rete. Non si può ! Uno può avere pretese irrazionali, ma deve per forza poi rassegnarsi alla realtà dell'ineluttabilità. Direi, caro lupisinfabula, che come Solone si cerca di liberarti dalla schiavitù .... dell'erba voglio !

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 17:49

code...di paglia
Non capisco tutti questi Soloni: le poste offrono un servizio? Bene io ne voglio fruire nelle ore e nei modi che le poste mi hanno indicato e non voglio ( sottolineo il "non voglio") andare dal tabaccaio, non ho e non voglio avere un computer, non voglio andare a pagare giorni prima della scadenza: voglio semplicemente pagare alla posta, è un mio diritto. Come è un mio diritto pagare non facendo code chilometriche non per colpa degli addetti allo sportello ma per scelte di tagli di personale e di strumenti (computer) che molto, molto, molto spesso, hanno problemi. Siamo all'assurdo che quando i computer non esistevano alle poste c'erano meno code, ciò che si voleva fare si faceva in minor tempo, ed i servizi postali funzionavano meglio: basti ricordare che oggi come oggi la consegna della posta avviene a singhiozzo ed al sabato è stata completamente abolita quando invece ben ricordo che da ragazzo il postino passava due volte al giorno da casa, una al mattino ed una al pomeriggio. Bentornato Vermeer (complimenti per la mostra ), e mi fa piacere che stavolta siamo in sintonia.

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 15:51

Le poste - Le code
Mi sembra che si vogliano trovare i pretesti per fare polemiche inutili. Il Bollettino della RAI, cara signora (fortunata - lavora in Svizzera) non deve mica pagarlo per forza all'ultimo giorno, non deve mica pagarlo per forza in Posta. Avesse deciso di pagarlo da un tabaccaio, la sera tornando dalla Svizzera, non faceva coda e la giornata di ferie la passava a prendere il sole ! ..... °_°

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 13:52

Che pena !!!!
Le poste Italiane sono ridotte ormai ad un offerta di servizi da vergogna !! Parlo di quelle che abbiamo a Verbania, ma sento dire da tanti che è così dappertutto. Gli impiegati agli sportelli debbono offrire sempre più servizi, e credo che di questo passo le poste Italiane venderanno anche medicinali, salumi, scommesse e servizi di assistenza ai cani e gatti. Ogni volta che entro in uno dei numerosi uffici postali locali, vengo assalito da una pena profonda vedendo che mazzo si fanno gli impiegati alle prese con i computer che spesso non funzionano, e con utenti incazzati perchè debbono attendere da mezz'ora sino ad oltre un'ora magari per poter pagare solo un bollettino di conto corrente per luce, gas e quant'altro. E non mi si venga a dire che finalmente così gli impiegati lavorano, perchè lo facevano anche prima, sicuramente con maggior attenzione, perchè ora sono oberati da compiti inadeguati e gravosi, da quelli pseudobancari sino al lungo noioso prelievo delle pensioni. Ed aggiungiamo le incombenze dovute alle carte di credito che spesso ho visto non essere riconosciute dai lettori elettronici in dotazione alle meravigliose poste Italiane. Questa volta (e non solo) sono d'accordo con Lupusinfabula (ciao, come stai ?), perchè come giustamente dice, agli sportelli hanno dimezzato ed oltre il numero degli addetti, e personalmente vedo che si formano code lunghe e sofferte di utenti umanamente molto scocciati dalle stupide attese che debbono sostenere prima di ottenere il servizio atteso. Ricordo ad Emanuele (col quale ovviamente non sono d'accordo, anche se vedo che non è un paladino delle poste) che ognuno è libero di recarsi ed ottenere tutti i servizi postali che le poste offrono, quando e come vuole. E sono in contratso anche con Livio, perchè come disse prima l'amico Lupusinfabula, Il computer è un mezzo che ancora pochi possiedono, e che comunque non è obbligatorio usare per effettuare operazioni di prelievo, incasso e spedizione. Io ho diversi computer, ma preferisco recarmi alle poste italiane per continuare ad usufruire dei suoi servizi, per motivi anche di contatto umano. Eppoi vorrei vedere una persona anziana/vecchia cosa potrebbe fare con un computer, al quale non è stato mai abituato per una intera esistenza, e che non potrebbe neppure permettersi di avere. Ha ragione anche Franco quando dice che le poste, con quello che chiedono in Euro per le loro sgangherate offerte, dovrebbero dare servizi molto più efficienti. Ormai le poste Italiane sono solo un grande calderone in cui tutto si bolle di tutto per fare affari.

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 10:51

Grazie Lupus!
M'hai rallegrato illuminando la grigia giornata! Io lavoro alle poste?? O addirittura le difendo?? Ho presentato denuncia penale per falsificazione titolo di credito contro poste, loro m'han querelato per calunnia. Ho avuto una causa civile con poste. poste m'ha fatto danni per migliaia di euro.... Immagina quale possa essere il mio giudizio su poste... Ciò non toglie che se tutti vogliamo telefonare nello stesso momento ad una persona, troveremo sempre la linea occupata. Ciò vale in posta che obbiettivamente non possono avere personale che lavora solamente il 30 gennaio per i "zona Cesarini" del canone. Un po' come non possiamo pretendere di avere le autostrade a 8 corsie per senso di marcia, perché il 7 agosto quando andiamo a Rimini facciamo la coda...

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 10:34

poste italiane
Le poste italiane, come tutto quello che arriva, o è a partecipazione statale, fa andare di corpo. La cosa più scandalosa è che lo fa a caro prezzo; giovedì ho inviato un vaglia ordinario di €. 50,00, dopo 1 ora di coda e la faccia spazzata di chi mi ha servito, ho lasciato sul bancone €. 6,00 di spesa. Provate ad aprire un conto in una filiale di poste italiane e andare, per necessità, in un altra filiale a compiere qualsivoglia operazione, c'è da ridere!

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 09:59

distinguiamo le cose
Certo che il computer ha diviso la mia generazione.chi lo sa usare effettivamente ha dei vantaggi come giustamente sottolinea il Sig.Pedretti,chi invece non si sogna minimamente di impegnarsi per usarlo, si deve adattare ai metodi tradizionali(mi riferisco al pagamento canone)usufruendo delle strutture messe a disposizione dallo Stato.Do di nuovo ragione a Pedretti laddove afferma che ci sono altri Enti in alternativa alle poste ove eseguire il versamento e do ragiona anche a chi afferma che le poste sono un luogo dove la logica non esiste.Riassumendo la signora in questione poteva usufruire di altri luoghi(tabaccaio...ecc)e non all'ultimo giorno,per quanto concerne le poste,che è un'altro ragionamento, beh...lasciamo perdere....

Poste: tagli e disservizi - 2 Febbraio 2014 - 08:43

il dito e la luna
Al solito si indica la luna e qualcuno guarda il dito: signor Emanuele si stava parlando della poca efficienza, anzi, dell'inefficienza di poste italiane e Lei sposta il discorso colpevolizzando chi espone giuste lamentele: lavora forse alle poste per difenderle così acriticamente? Perchè, forse non se ne è accorto o forse non legge giornali altrimenti si renderebbe conto che le lamentele sono corali in tutto il paese. Personalmente giovedì pomeriggio in un ufficio postale dell'alto verbano ho impiegato oltre 40 minuti per poter fare una raccomandata; sportelli ce ne erano diversi ma personale poco e questo perchè si continua a tagliare sui posti di lavoro, perchè quello postale non è più un "servizio" ma un qualcosa che fare utili e dividendi.

Poste: tagli e disservizi - 1 Febbraio 2014 - 20:24

Tutto vero e condivisibile quello che dice
Emanuele Pedretti. Ma se anche le poste fossero un pochino più rapide ed efficienti, con quello che si fanno pagare, non sarebbe male!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti