Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

primo

Inserisci quello che vuoi cercare
primo - nei commenti

Processo contributi Ordine di Malta - 12 Dicembre 2018 - 05:37

Re: Re: primo grado
Ciao SINISTRO Come per tutte le cose.

Processo contributi Ordine di Malta - 11 Dicembre 2018 - 09:26

Re: primo grado
Ciao robi come per i fondi della Lega.

Processo contributi Ordine di Malta - 11 Dicembre 2018 - 08:40

primo grado
Prima di giudicare aspettare la condanna definitiva. Se ci sarà. Vergognoso fare gli sciacalli.

"Cinquant'anni fa il '68" - 5 Dicembre 2018 - 19:22

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Allargando
Ciao SINISTRO Assolutamente in disaccordo su Salvini. Non ha mai insultato per primo. Neppure la ex presidenta della camera. Gli augurano torture e morte ogni giorno e lui risponde. Il fotografo o presunto tale ha insultato senza motivo una donna prima che una politica. Mi avrebbe indignato per qualsiasi a prescindere. Ripeto. Senza motivo. Salvini è un uomo. Lui no.

Area Acetati una nota degli ambientalisti - 5 Dicembre 2018 - 15:08

non e' facile
Credo che i come primo step i Verbanes debbano potersi esprimere per scegliere una strategia di svilippo della citta' Conseguentemente l'amministrazione e tutti gli enti che divranno avere voce in capitolo dovranno analizzare le possibili alternative valutando oltre a costi e benefici soprattutto la strategia di sviluppo. Personalmente concordo con le linee guida espresse dalla nota pubblicata e non credo sia il "nulla" , E' solo il voler partire da un aspirazione ideale, ma sembra che non sia piu' di moda. Se qualcuno vede una strategia diversa la esponga

"Cinquant'anni fa il '68" - 5 Dicembre 2018 - 08:04

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Allargando lo
Ciao robi nel silenzio assoluto dei sempre indignatissimi democratici del PD,sempre pronti a condannare tutti di sessismo,a meno che il bersaglio sia una "degli altri". in questo caso tutti zitti,nemmeno un rimbrottino a Toscani. la disonestà intellettuale,se si presentasse alle elezioni,sarebbe il primo partito italiano!

"Cinquant'anni fa il '68" - 3 Dicembre 2018 - 08:41

Re: Insomma
Ciao lupusinfabula ma se non sono nemmeno riusciti a sostituirlo alla fine del primo mandato, chiedendogli di restare ancora? Poi è stato lui a concludere il secondo mandato anticipatamente....

SS34 è ufficiale: ANAS riaprirà la strada dal 29 novembre - 28 Novembre 2018 - 10:34

Re: Frana per Cannobioo
Ciao Mario Caroglio sembrano non esserci eccezioni per i prefestivi e festivi. L’annuncio da parte di Anas dei giorni e degli orari di parziale riapertura sulla Statale 34 nel luogo ove è caduta la frana tra Cannero e Cannobio, è stato subito accolto per l’intero pomeriggio da un susseguirsi di proteste. Sono in molti a chiedersi il perché di una riapertura a fasce orarie, in quanto la sussistenza di eventuali rischi non dovrebbe essere solo in certi momenti della giornata, e con quali criteri siano state decise le fasi di apertura, con le quali restano aperti non pochi problemi che riguardano frontalieri e studenti. Tra le esigenze fatte presenti ci sono in particolare quelle dei numerosi frontalieri che rientrano in orario serale, tenuto anche conto che al momento non è garantita la prosecuzione del servizio via lago, e dei bus degli studenti che partono da Verbania nel primo pomeriggio. Delle lamentele si sono subito fatti interpreti presso Anas i sindaci dei comuni interessati.

Frana a Cannero: M5S su manifestazione a Cannobio - 27 Novembre 2018 - 11:46

Re: Fatti e non parole ! (SPERUMA.....!)
Ciao Graziellaburgoni51 La statale del Lago Maggiore sarà riaperta giovedì dalle 13 alle 18 a senso unico alternato Da venerdì le fasce orarie saranno: 5,30-8,30, 12,30-13,30 e 16,30-18,30 Pubblicato il 27/11/2018 Ultima modifica il 27/11/2018 alle ore 11:11 CANNOBIO Sarà riaperta giovedì 29 alle 13 la statale 34 del Lago Maggiore, chiusa dal 6 novembre a causa di una frana tra Cannero Riviera e Cannobio. Nella fase iniziale, la strada sarà aperta a senso unico alternato. Nel primo giorno, giovedì 29, la statale resta aperta dalle 13 alle 18,30. Dal giorno successivo, venerdì 30, le fasce orarie in cui sarà consentito il transito sono tre: 5,30-8,30, 12,30-13,30 e 16,30-18,30. Il senso unico alternato sarà regolato dal personale presente sul posto. Sarà poi Anas, che intanto prosegue l’intervento nel punto franato, a comunicare quando ci sarà la riapertura della statale.

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne - 24 Novembre 2018 - 17:44

Mi pare
Mi pare inutile insistere, ognuno rimarrà sulle proprie posizioni, io per primo, perchè nessuno degli interventi di cui sopra mi ha dato il benchè minimo motivo per cambiare idea. violenza è violenza e la violenza " di genere" è una semplice sottolineatura verbale, un "distinguo" che non ha alcuna ragione di essere.

“Si può credere in Dio e non nella Chiesa?” - 16 Novembre 2018 - 11:31

CERTAMENTE!
Il primo è il fulcro di una religione, la seconda invece un'istituzione.

Provincia VCO: il neo Presidente scrive ai sindaci - 13 Novembre 2018 - 13:44

Tutto bene
Tutto bene e giusto ,ci vediamo tra 5 mesi dopo l'inverno così si stilerà un primo bilancio sul nuovo presidente della provincia che non c'è più. Posso già predire che non cambierà nulla sulla viabilità ma spero vivamente di sbagliarmi.

M5S su bonifica area Acetati - 12 Novembre 2018 - 14:43

Novantesimo minuto!
Stupisce come i professionisti (e non!) della politica abbiano una visione tutta particolare del tempo a loro disposizione per pensare, progettare, fare. Tutti in fila a gridare all scandalo di un'amministrazione in scadenza che avvalla un progetto - un calcio di rigore al novantesimo scaduto, nell'estremo tentativo di evitare di infilarsi in una strada senza più uscita: https://www.lastampa.it/2018/10/31/verbania/svelato-il-nome-del-primo-investitore-che-punta-a-trasformare-lex-acetati-di-verbania-4SFW0GuVJhYiSsX92lFk8I/pagina.html Un'ultima chance per andare ai supplemetari: quale disperato allenatore non proverebbe almeno a pareggiare la sua partita? La sconfitta qui si chiama FALLIMENTO, stupisce come sia tanto difficile da comprendere. Il calcio di rigore è l'investitore privato che OGGI, non domani, è disposto ad acquisire parte dei terreni oggetto di discussione. Qualsiasi amministratore sano di mente avrebbe fatto, a scadenza di mandato oppure no, ciò che è stato fatto in seno a questa operazione dall'Amministrazione attuale: perchè di alternative non ce ne sono. Fallita la società privata, rimarrà tutto così com'è, PER SEMPRE: non siamo (come sistema Paese) capaci di risollevare le sorti di quattro mura in via Raffaello Sanzio e c'è qualcuno che tifa per la sconfitta al novantesimo pensando di poter accedere comunque alla finale. Non ci sarà alcuna finale, nè medaglia di legno: dovremmo tutti tifare per un pareggio almeno, ma l'invidia politica acceca quegli uomini che domani si troveranno a gestire questa immensa grana (una società fallita non si occuperà di certo di bonifica). Gli stessi che non potranno più pensare, progettare o fare alcunchè: rimarrà solo il rammarico di aver tifato contro la propria squadra. Io tifo per Verbania e per riportare a decenza urbanistica una vasta area ora lasciata al degrado ed all'incuria più totale: basta puntare al pareggio oggi, per la vittoria ci sarà ancora tanto tempo. Saluti AleB

Il Movimento 5 Stelle cerca candidati per Verbania - 8 Novembre 2018 - 15:29

Re: Tutti uguali?
Ciao lupusinfabula sul primo punto sono stati concordi e tempestivi, sugli altri 3 non direi.... Se dureranno 5 anni, allora alla fine tireremo le somme. D'altronde, come dici sempre te, i punti si contano a bocce ferme, considerando il fatto che alcuni punti del contratto di governo sono stati rimandati anche per mancanza o carenza fondi, ragion per cui qualche altro (vedi condono), è stato inserito all'ultimo momento, pur non essendo inizialmente contemplato nel suddetto contratto.

Il VCO è Piemonte su esito Referendum - 25 Ottobre 2018 - 09:55

Re: Re: Re: Re: Re: Va beh ma oramai è andato
Ciao robi scusami, man mano che mi vengono in mente le cose, te le scrivo.... Credo sia opportuno rimboccarci le maniche e cercare di risollevarci con le nostre gambe. Riguardo al nome e al peso specifico della nostra provincia, anche in territorio lombardo il primo sarebbe rimasto uguale, il secondo sarebbe senz'altro peggiorato, visto che saremmo stati gli ultimi arrivati e pertanto posizionati in coda, sotto tutti i punti di vista: di là non sono mica contenti di pagare i nostri debiti! Piuttosto ci vorrebbe una battaglia bipartisan per una provincia speciale autonoma,

Zacchera su esito Referendum - 24 Ottobre 2018 - 12:26

Chi l'ha visto?
primo sono in pieno accordo con lupusinfabula, il quorum dovrebbe essere abolito altrimenti, i cittadini vanno a votare, si spendono un mucchio di soldi pubblici e poi, la risposta e': " abbiamo scherzato ". in questo caso particolare poi, nessuna pubblicita' all'evento, personalmente ho saputo il giorno stesso del voto, abbastanza tardi, siamo sicuri quindi che i fautori del SI fossero poi cosi' convinti?!

“Referendum, amministrazioni locali, i lavori che servono” - 15 Ottobre 2018 - 12:38

Re: Re: Al limite della decenza....
Ciao SINISTRO Certo, il terrorismo è terrorismo, sia rosso o nero è sbagliato a prescindere, ma primo io non ho lodato il terrorismo nero, per quello che ne sai tu potrei essere anche un moderato di sinistra o di centro, secondo non sono stato io a fare riferimenti più o meno espliciti al terrorismo rosso. Se ci fosse stato un qualsiasi riferimento di destra credo che avremmo avuto i cortei nelle piazze con le varie associazioni a stracciarsi le vesti e ad esporre vessilli che di democratico hanno poco(leggi effige del Guevara). Ah...la democrazia a senso unico...

Divieto di transito in centro Cannobio per lavori ss34 - 9 Ottobre 2018 - 07:58

Re: sottopassaggio pedonale
Ciao Max Lavecchia altrettanto singolare che i lavori inizino, dopo 60 anni, alla fine dell'ultimo mandato dell'attuale primo Cittadino, che l'anno prossimo sarà candidato a Verbania....

PD su referendum Lombardia - 5 Ottobre 2018 - 10:00

Re: Re: Torino è lontana. quindi?
Ciao robi primo: Torino è fisicamente più lontana,circa 70 km in più (da casa mia). secondo: il fatto di essere piemontesi non ha impedito nè a te nè ad altre migliaia di persone di lavorare e realizzarsi in Lombardia,anche (il tuo caso) nelle istituzioni locali. il fatto di diventare lombardi non sposterebbe una virgola,professionalmente. purtroppo (o per fortuna..) siamo lontani dal capoluogo,ma se tutti quelli nelle nostre condizioni chiedessero il trasloco nella regione vicina sarebbe un cancan. l'anno scorso ho visitato il delta del Po (spettacolare,non mi sarei mai aspettato una cosa del genere) e faceva ridere come dalla parte emiliana parlassero di come stanno meglio i veneti di là,e sull'altra sponda il discorso era uguale ma a regioni invertite! p.s. restare piemontesi offre anche piccoli vantaggi. purtroppo ultimamente sono un frequentatore piuttosto assiduo della sanità lombarda,e il fatto di provenire da un'altra regione mi assicura liste di attesa molto più brevi. ho scoperto infatti che per molte casistiche ci sono liste preferenziali per i cosiddetti "fuori regione". consolazione da poco,ma bisogna sempre vedere il bicchiere mezzo pieno!

Spazio Bimbi: Flipped classroom o classe rovesciata: un’altra sperimentazione nella scuola - 1 Ottobre 2018 - 10:38

Re: Re: L'idolatria
Vivo nel mio orticello, come molti - naturalmente non tutti, non sono massimalista - che apparentemente appaiono come uomini e donne impegnati nel sociale, dunque dorvrebbero avere larghe vedute, si, pare un ossimoro, eppure noto quasi sistematicamente che costoro perpetuano schemi meccanici infinitamente, da anni, da decenni, da secoli. Ho imparato un po' per mia natura e un po' per educazione che non definirei facilitatrice, che la realtà che viviamo è molto più complessa e misteriosa di quel che normalmente crediamo. I due orticelli si differenziano essenzialmente per una ragione, dal primo si tenta di osservare cosa ci muove, dal secondo non si dà la minima importanza a quel che c'è oltre, proprio perché nemmeno lo si cerca ed indaga, da qui la cristallizzazione di sistemi (di qualsiasi natura e livello) che soffocano una roba che si potrebbe chiamare vita. Nel secondo orticello vi è una minima parte che coltiva deliberatamente piante psicotrope-anestetizzanti per somministarle alla maggioranza, per mantenere un potere (anche qui su molti livelli e diverse nature). Come il mio orticello ne vedo molti altri, ben più sviluppati, alcuni magnifici, diversi con grandi potenzialità, tantissimi altri che in questi ultimissini anni sono sorti, in questi ultimi a volte le coltivazioni sono piuttosto bizzarre, mischiano piante infestanti con quelle da frutta, eppure si nota ugualmente un anelito alla ricerca, al desiderio diventato impellente di uscire dall'incantesimo. Dunque, per tornare al tema, si potrebbe a mo' di esempio, guardare un video di Michael Moore riguardante la scuola pubblica finlandese, non per prendere lo stampo ed impiantarlo nel proprio cervello ma per disinnestare il pilota automatico, quello che rende simili ad automi.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti