Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

giovani

Inserisci quello che vuoi cercare
giovani - nei commenti

Sorso di Corsa - FOTO e VIDEO - 27 Giugno 2016 - 18:04

rispondo
Come al solito le persone non daccordo, tendono ad esagerare, innanzi tutto ribadisco il diritto a divertirmi a casa mia, visto che vivo qui lavoro qui e pago le tasse qui come le persone che hanno diritto di assoluto silenzio, e per diritto a divertirmi intendo quelle sporadiche volte che viene organizzato qualcosa per i cittadini ringraziando il cielo. Ribadisco : Abbiamo il diritto di giocare in casa nostra.... la nostra città deve difendere il nostri diritti nel rispetto dei nostri doveri ovviamente... mi sembrava di essere stata chiara, lo svago è un diritto come il riposo, e la tollaranza è un dovere da entrambe le parti. Non ho detto vogliamo far casino 7 giorni su 7, 365 giorni all'anno. Se il Kursaal fa 2 serate all'anno non muore nessuno. Il troppo stroppia ma il niente anche di +. La nostra cittadina si fregia di essere una località turistica ed anche per questa scusa hanno chiuso diverse fabbriche togliendo ai verbanesi diverse forti di sostentamento, tanti di noi lavoro all'estero perchè Verbania non è più in grado di offrire lavoro ai suoi residenti, il sostentamento della nostra cittadina dipende dai commercianti e dai ristoratori, che pagano fuor di soldi per plateatici e tasse comunali, che in teoria dovrebbero essere invesiti nelle strutture per gli anziani, per i nostri malati, le strutture pubbliche e noi che facciamo diciamo ai nostri commercianti di chiudere, ai nostri giovani di spendere i loro soldi a rimini o a new orleans. ma smettiamola

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 27 Giugno 2016 - 10:04

per conoscenza alla conoscenza
Kirienka (buongiorno), data la sua prodigiosa memoria storica, si ricorderà che i motoscafi dei Signori erano utilizzati per diporto e non per lavoro, ciò implica che i motoscafi, allora, erano utilizzati sporadicamente e nei periodi di bel tempo, mentre la canoa viene/veniva praticata durante tutto l'anno. Il problema sorge (ma solo per questioni di sicurezza) in caso di utilizzo ai fini commerciali dello spazio antistante (antistante= buona parte del golfo in questo caso). Certamente il gestore, per ovvi motivi, cercerà di "sciare" il più possibile, col sole e con le nuvole e, grazie alle mute, anche durante periodi in cui la navigazione diportista non viene praticata. Paolino (che saluto) ha ben centrato il nocciolo della questione, per cui c'è poco da aggiungere: servono poche e chiare regole per migliorare la convivenza. Una sola cosa: la sede della PV è certamente "distante, ma non è nello spazio prospiciente che si effettuano gli allenamenti nè ai tempi "olimpionici" nè, tantomeno, ai giorni nostri (in cui i giovani campioni non mancano) CRA CRA CRA

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 14:11

Canoa
La situazione come ha detto Brignone è un po' più complessa (cit.). Certamente le due realtà hanno diritto di trovare spazio per essere praticate. Il vero problema, a mio avviso, sta nel fatto che: 1- nel "tragitto" per arrivare ai 200 metri si potrebbero (!) creare delle situazioni di pericolo dovute ad esempio a distrazione del pilota del motoscafo; 2- In caso di mancato rispetto della distanza di cui sopra potrebbero succedere incidenti (sfido chiunque a calcolare in tempo reale la distanza); 3- la pratica dello sci nautico, compresa la partenza e l'arrivo dal molo creeranno necessariamente situazioni di disagio per i canoisti a causa delle molte onde che si verranno a creare soprattutto per i meno esperti che di solito sono anche i più giovani. Non voglio bocciare tout court il progetto, mancheres, dico solo che bisogna seriamente calcolare l'impatto che questa pratica avrà sulle attività che già si svolgono in quella località, al fine di trovare delle soluzioni che possono aumentare la sicurezza durante lo svolgimento dei due sport. E non si tratta del fatto che "in ogni caso già è pieno di motoscafi quindi....." es: durante il passaggio delle canoe davanti alla beata per raggiungere il luogo di allenamento limitare/inibire la partenza degli sciatori (si tratterebbe di mezz'oretta più o meno) P.S. sono pienamente consapevole che gli incidenti possono capitare sempre, quindi evitate di darmi dell'uccellaccio del malaugurio e di dire cose tipo "anche se vai in bici ti può arrivare addosso un camion, anche sciando può caderti in testa un meteorite et similia. Saluti

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 11:45

Perché
Mi spiegate per favore la frase"perché lo sci nautico di fianco a giovani canoisti...?" Ci sono delle regole ben precise che vanno rispettate nella pratica dei due sport e delle regole nautiche ancora più precise forse stiamo difendendo qualcuno......

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 11:29

nessuno è contro lo sci nautico
la questione non è banale, non è riassumibile in "sci nautico sì o no", ma vorrebbe approfondire il perchè lo sci nautico di fianco a giovani canoisti ? è indubbio che sono attività molto diverse. Se poi volessimo fare una riflessione più ampia, si potrebbe ragionare sulle prospettive a lungo termine e sul perchè non si riesca a parlare di queste cose nelle sedi deputate ma ci si trovi sempre di fronte ad atti compiuti... e quando si è in "difficoltà" questi atti prendono il nome di "esperimenti"... insomma a questo link spiego e ricostruisco il pasticcio http://www.verbaniafocuson.it/n688197-vi-spiego-il-metodo-marchionini-vecchia-politica-bugie-e-noncuranza.htm

Circo Nando Orfei: risposta all'interrogazione urgente - 17 Giugno 2016 - 09:20

Lontani dalla gente
Formalmente e giuridicamente è giusto che le varie interpellanze ottengano una risposta. Il sindaco e la giunta devono rispondere. Politicamente valuto queste interpellanze come perdita di tempo. Sono stati sollevati questioni lontanissime dalla gente, che noto che con ironia e disprezzo qui viene denominata la "gggente". Per creare polemica si adombrano questioni inutili e in questo caso spalleggiando anche movimenti bizzarri ed estremisti come la LAV. Ho sempre sostenuto che il consigliere Brignone svolge un ruolo democratico di grande utilità. Porta e racconta alla cittadinanza quello che avviene in consiglio comunale e solo per questo DEVE essere rieletto. Tanti altri consiglieri emergono solo in campagna elettorale. Questa pregevole azione democratica si accompagna a battaglie che giudico del tutto inutili e questa storia del circo con gli animali è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La Lega e i suoi slogan, i cari club "viava Silvio" e "manomale che Silvio c'è" e la banda delle polemiche inutili possono rappresentare un'alternativa a Silvia e al PD (mi riferisco ai vecchi, mentre sui giovani elementi stendo un velo pietoso)?

Circo Nando Orfei: risposta all'interrogazione urgente - 16 Giugno 2016 - 13:35

Teniamoci stretta Silvia
Non sono un suo ultrà e molte critiche ho da esporre al PD n modo specifico ai suoi membri più giovani ma ora ho voglia di gridare: teniamoci Silvia. Queste opposizioni non rappresentano alcuna valida alternativa. Propongono solo chiasso e polemiche inutili lontane dai reali problemi della gente. Buon lavoro Silvia!

Circo con Animali: "nessuna risposta" - 16 Giugno 2016 - 11:57

Opposizione lontana dalla gente
Mi avete costretto a fare il tifo per questo Sindaco e questo PD lontanissimo dai miei ideali. SONO COMUNQUE PIU' VICINI ALLA GENTE e ai suoi problemi reali. Non c'è alternativa. O ci teniamo la Marchionini o qualcuno della segreteria del PD (non i giovani...) Buon lavoro Silvia

Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 12 Giugno 2016 - 13:53

x Gigetto
Lei ha ragione quando afferma che la colpa va ricercata a monte, anche se sappiamo benissimo senza ricercare chi è responsabile di questo sfacelo; sul fatto che questa gente sono un anello debole stento molto a crederci e sa perchè? la stragrande maggioranza di loro non scappa da guerre e/o da persecuzioni, seguono solo il tam tam del bengodi italiano che ormai ha fatto il giro del globo, per loro, abituati a mangiare magari una volta al giorno, quale occasione migliore per beneficiare di questi trattamenti da holliday hotel senza far fatica, senza spendere soldi e non lavorare (non lo dico io, basta chiedere a chi è stato in Africa nelle missioni a lavorare a gratis per loro, se è sincero vi dice qual'è per loro il concetto di lavoro). Alla luce di tutto sa alla fine chi è l'anello finale più debole? IL POPOLO ITALIANO CHE SUBISCE TUTTO QUESTO!! Sa cosa mi auspico per un futuro meno drammatico e più dignitoso per i nostri giovani? che questo anello debole chiamato Italia si svegli e mandi a casa: in primis tutta quella cozzaglia di gente strapagata che ci sta mettendo in ginocchio; di seguito mettere delle figure, anche dure, ma che sappiano governare questo Paese per i nostri interessi e non per i loro. Dittatura? se è necessario anche quella; abbiamo visto cosa è servito avere ampia democrazia, HANNO RUBATO TUTTI. Socrate, che non era ne di destra, ne di sinistra, ne di centro: ha detto che per avere una buona democrazia ci vuole una buona dittatura. Stia bene!!

Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 12 Giugno 2016 - 08:06

Profughi
Su questo tema spinoso non esiste uno schieramento dietro l'una o l'altra parte politica, bisogna solo ragionare da italiani uniti nel difendere l'incolumità, la sicurezza e gli interessi della nostra comunità e del nostro Paese. Ogni volta che vedo questo 80% di clandestini trattati con corsie preferenziali rispetto a nostri connazionali che a volte non arrivano a mettere un piatto di pasta sul tavolo, mi imbufalisco; e lo dico da volontario, che con la propria associazione volontaria, sono anni che dona detratte alimentari a persone e famiglie italiane in gravi difficoltà economiche. Ma secondo voi come si deve sentire una persona normale e riflessiva quando vede queste assurdità: gruppi di giovani clandestini che girano per le città con fior di cellulari e/o apparati tablet a fare un tubo tutto il giorno, serviti e riveriti mantenuti di sana pianta; gruppi di giovani clandestini che importunano donne e ragazze, azzardando a volte anche qualche toccacciamento; gruppi di giovani clandestini che trovano clienti disponibili a passare qualche oretta con loro donne connazionali; gruppi di giovani clandestini che spesso e volentieri rubano; una marea di giovani clandestini che fanno rivolte perchè vogliono avere trattamenti da hotel a 4 stelle e più soldi da spendere alle slot o per altri vizi che nel frattempo hanno preso loro la mano, d'altronde l'ozio è il padre del vizio!! la cosa però più grave ed indecente, che oltraggia tutto il popolo italiano e chiunque abbia un bricciolo di buon senso, è che dei giovani clandestini, che scappano da fame e guerre, GETTANO IL CIBO PERCHE' VOGLIONO CIBI ETNICI E LA PIZZA DI PIZZERIA. Ritengo che questi comportamenti si commentino da soli; c'è però una cosa sulla quale TUTTI dobbiamo attentamente riflettere: come possiamo pensare di mantenere ad oltranza tutta questa marea di gente f.........a, quando abbiamo i nostri figli senza un lavoro e una fraccata di gente sotto la soglia della povertà che, con composta dignità, farebbe i salti di gioia se potesse ricevere quel cibo che questi giovani clandestini gettano per strada.

Beppe Fenoglio: al Cobianchi lo si studia anche con un concerto - 13 Maggio 2016 - 20:13

per i più giovani
Invito caldamente i più giovani e chi non lo ha mai fatto a leggere Beppe Fenoglio: avrete una visione molto più realistica della resistenza e della guerra fratricida che si è consumata i quegli anni, qui nella nostra regione, il Piemonte: Il Partigiano Johnny, La paga del sabato, testi che non dovrebbero mancare nelle scuole superiori. Altro che I promessi sposi del buon Manzoni ormai fuori tempo massimo!

Il Maggiore inaugurazione 11 giugno con Haber, Papaleo, Rubini e Veronesi - 13 Maggio 2016 - 18:56

e ora il bar...
con una programmazione simile spero che ora il bando del bar possa essere appetibile; la vedo dura una calda estate senza un punto di ristoro; un'altro appunto riguarda la mancanza di almeno un concerto rock che possa attirare i più giovani

De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 9 Maggio 2016 - 13:27

La barca che affonda...
E con questo il "buon" Zacchera ha chiuso ultimo la sua gara: anzi, NP - non pervenuto al traguardo. Avrebbe avuto nelle sue mani quel vento in poppa che, con un’inaugurazione di degna portata ed una crescente partecipazione agli spettacoli a divenire, l'avrebbero riconosciuto vincitore, il fautore della rinascita culturale cittadina, colui che testardamente contro tutto e contro tutti volle ed ottenne questo "bellissimo mostro" in riva al lago pronto a salpare con il suo carico di passione ed eventi. No, troppo semplice gustare il sapore della vittoria a posteriori, troppo semplice limitarsi a constatare l'eventuale fallimento colpa della grossolana gestione: NO!! moooolto meglio essere ricordato negli annali della città da un 50% della popolazione come colui che costruì un'orrenda struttura minandone il panorama e dall'altro 50% come il personaggio che, mirando lo scafo con la bottiglia di Champagne, colpì sull’ala un ignaro piccione. Perchè, colpa o non colpa, alla gente arriva questo ed all’avversario politico è stato offerto il capro espiatorio perfetto: pur navigando a vista c’erano tutte le premesse per far bene. Ma Zacchera ha preferito ritirarsi, affondare la sua barca virando verso l’avversario, colpendolo e facendogli imbarcare acqua: in gioco però non c’è la sua credibilità, ormai persa, ma quella di una città intera. Quella città che ha più che mai bisogno che i vecchi (della politica) si ritirino in pace gongolandosi nelle loro laute pensioni ed i giovani guardino al futuro, senza perdersi in polemiche tanto inutili quanto dannose. “Che amarezza!” Saluti AleB

Apriamo un atelier digitale a Verbania - 5 Maggio 2016 - 21:10

Per amor del cielo ......
Per amor del cielo, non ho nulla contro qesti giovani, che comunque hanno coraggio in momenti economici drammatici come quelli attuali. Solo che, come dicesti tu, non si capisce cosa faranno. Se ce lo spiegassero, saremmo meno invadenti, no ? Magari in lingua italiana, giusto per ricordarci le nostre origini geografiche............................................................!!!!!!

Apriamo un atelier digitale a Verbania - 5 Maggio 2016 - 20:44

No, no, è fatto apposta !!!
Ciao, Lupus. No, il mio grazie in inglese è provocatorio. Ormai in ogni pubblicità ed informazione trovi più sostantivi e verbi in inglese, francese , e tra poco in arabo e cinese.... Ad esempio = Cosa hanno aperto o gestiscono i giovani imprenditori ? Ma perdinci, un ATELIER, parola strafranchigena, no ? E quanti sono le parole tutte anglofone del titolo ? Sono 17 , e nemmeno una in lingua italiana. In conclusione, ne ho ggli zebedei stracolmi.....BASTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Apriamo un atelier digitale a Verbania - 5 Maggio 2016 - 12:22

poche informazioni
sono disposto ed interessato ad aiutare i giovani, ma vorrei maggiori informazioni. info@b-24.it avanti tutta :-)

Apriamo un atelier digitale a Verbania - 5 Maggio 2016 - 12:13

Che vuor di ?
A primo acchito non si capisce bene cosa vogliano/possano fare i tre giovani........E poi, perchè tutti i titoloni uin lingua inglese, quando siamo in Italia ? Secondo me troppo esterofili, e poco italici. Sarebbe bene tenere i piedi a terra, evitando voli pindarici. Siamo comunque in attesa che ci spieghino chiaramente cosa offrono. Potrei essere interessato anch'io alla cosa. Thank You...........

Una Verbania Possibile: Se è questo il dialogo? - 22 Aprile 2016 - 13:23

Mi piace!
Mi piace molto quell'idea di sgravare i canoni di locazione per i giovani che iniziano nuove attività.

Referendum: fallisce il quorum - 20 Aprile 2016 - 18:24

Diciamoci la verità
Diciamoci la verità:l'unico modo per risollevare il paese rilanciando l'economia è quello di pensionare, sia nel pubblico che nel privato, gli ultra sessantenni i quali, per logica derivante dall' età hanno una resa lavorativa inferiore ai giovani, ed al loro posto assumere subito altrettanti giovani, i quali potranno farsi una famiglia avendo un futuro più certo, potranno spendere, ma soprattutto torneranno a versare nelle casse INPS i loro contributi rimpolpando quei serbatoi da i quali per ora esce solo ed entra quasi nulla. Job act,azione giovani, servizio civile ecc, sono tutte balle pallative che non risolvono il problema. Non mi sembra che necessiti essere un esperto di economia per capirlo: chi non lo capisce sono solo coloro che anche quando devono fare pipi vanno a chiedere alla Merkel se e dove possono farla e se quella dice loro di trattenerla piuttosto si fanno scoppiare la vescia ma non la mollano.

"Turismo nel VCO: balle mediatiche e triste realtà" - 18 Aprile 2016 - 10:06

Ermes
Se riesci, spiegalo tu a mio zio, ed a molti suoi coetanei,a decine di migliaia di altri anche più giovani, cos'è uno smartphone, un QR CODE,, un' app, e via cantando.......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti