Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

informazioni

Inserisci quello che vuoi cercare
informazioni - nei post
Centro Estivo al CVCI - 30 Maggio 2017 - 15:03
Il 12 giugno 2017 prenderà l'avvio al Circolo Velico Canottieri Intra il progetto di avvicinamento agli sport d'acqua - VELA & CANOA. Si tratta di un'opportunità aperta a tutti i ragazzi in età scolare e contemporaneamente intende fornire anche un supporto alle famiglie nel periodo estivo.
Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO - 28 Maggio 2017 - 13:01
Si è svolta venerdì mattina presso la Sala Giunta del Comune di Verbania la presentazione delle attività dell’Associazione Cori Piemontesi in programma nel territorio del VCO nel 2017.
Rivive il mito di Bartali con "L’inafferrabile" - 26 Maggio 2017 - 19:03
Lakescapes, la rassegna di teatro diffuso del Lago Maggiore, ospita la compagnia torinese Assemblea Teatro con L’Inafferrabile - In bici con Bartali e in moto con Lulù. L’appuntamento è sabato 27 maggio alle 21 presso la Lega Navale di Meina.
Obbiettivo Rock - 26 Maggio 2017 - 11:09
Dal 2 giugno al 2 luglio 2017 si terrà, presso il prestigioso Museo Tornielli di Ameno, splendido borgo sito sul lago d’Orta, la mostra fotografica “Obiettivo Rock.
I lavoratori di Nursind VCO per Amatrice - 25 Maggio 2017 - 10:23
Nei giorni scorsi Nursind, il sindacato delle professioni sanitarie, ha donato un gadget ai propri iscritti privo del proprio logo, decidendo di donare quanto avrebbe speso per questa operazione ad un gruppo di volontari che si occupa della ricostruzione nelle zone colpite dal sisma.
Trekking in Val Grande - 25 Maggio 2017 - 07:03
L'inizio dell'estate all'insegna della natura, del trekking, dei prodotti caseari tradizionali del VCO e della convivialità.
Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola” - 24 Maggio 2017 - 10:23
Sono state due giornate di condivisione quelle che a Villa Taranto hanno visto protagoniste Amici dell'Oncologia con la neonata componente rosa “Insieme si vola”.
A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati - 23 Maggio 2017 - 11:28
358 tonnellate di oli lubrificanti usati raccolte in Provincia di Verbania nel 2016, su un totale di 16.602 tonnellate recuperate nella Regione Piemonte.
“Stessa strada per crescere insieme" - 18 Maggio 2017 - 20:01
Si chiama “Stessa strada per crescere insieme” il progetto del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP) e dell’Unione italiana Ciechi ed Ipovedenti (UICI), nato per rispondere alle esigenze di quelle famiglie che si trovano a vivere situazioni difficili per la nascita di un bambino con patologie della vista nel nucleo familiare.
MilanoInside: "Piano City" - 18 Maggio 2017 - 08:01
In arrivo a Milano un weekend all'insegna della musica, da venerdì 19 a domenica 21 maggio Piano City invaderà le vie della città.
"Mediazione famigliare, gestione dei conflitti" - 17 Maggio 2017 - 20:10
Come gestire i rapporti conflittuali tutelando se stessi, i figli e la famiglia. È questo il tema del convegno che si terrà giovedì 18 maggio alle ore 20,45 nella sede della Società operaia di mutuo soccorso di Intra (via De Bonis).
Incontri valorizzazione Patrimonio Culturale - 16 Maggio 2017 - 18:06
Domodossola e Verbania: due giorni di incontri per la valorizzazione del Patrimonio culturale del territorio a cura del C.N.R. Istituto per lo Studio degli Ecosistemi.
Area Camper a Verbania: crescono le presenze - 15 Maggio 2017 - 19:33
Lo rende noto l'Amministrazione Comunale, in una nota che riportiamo nella quale riporta le principali informazioni e gli estremi dei contatti per saperne di più.
Quarto incontro Caffè della Memoria - 14 Maggio 2017 - 15:03
Il “Cafè della Memoria” di Verbania, promosso e gestito dal Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, con la collaborazione del Servizio di Geriatria dell’ASL VCO, dell’Associazione Familiari Alzheimer, dell’Opera Pia Uccelli di Cannobio e con il finanziamento della Fondazione Vita Vitalis, propone il 4° incontro formativo del 2017 rivolto ai Familiari.
Centri Estivi Comunali - 14 Maggio 2017 - 10:23
Dal 15 maggio aperte le iscrizioni ai centri estivi comunali a Verbania. I Centri Estivi offrono ai bambini/ragazzi la possibilità di valorizzare il tempo libero nei mesi estivi di luglio e agosto, attraverso attività educative e stimolanti che mirano alla soddisfazione delle loro necessità di aggregazione, comunicazione, esplorazione, avventura, costruzione e conoscenza della realtà territoriale.
informazioni - nei commenti
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 28 Aprile 2017 - 07:54
Re: Re: Altre informazioni per Maurilio
Ciao SINISTRO non è il T9, sono i ditoni!!!! Comunque hai ragione, volevo scrivere "ha i lati coperti...". Grazie per il "supporto" Saluti Maurilio
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 16:02
Re: Altre informazioni per Maurilio
Ciao lupusinfabula colpa del T9: la prima volta era scritto bene... Oppure, la seconda volta, voleva scrivere "ha i lati coperti..."
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 15:34
Re: Altre informazioni per Maurilio
Ciao lupusinfabula di solito errori peggiori ;) Saluti Maurilio
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 14:37
Altre informazioni per Maurilio
Io ne ho una: "ai lati" si scrive senz'acca.
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 27 Aprile 2017 - 11:38
Sarebbe interessante...
Sarebbe interessante, prima di criticare, rivedere il progetto originario. Era prevista la siepe ai lati? Ho provato a vedere se l'Azzoni, nei suoi libri, dava qualche indicazione, ma non ho trovato nulla. Dalla foto scattata durante l'inaugurazione, avvenuta i 4 ottobre 1925, non c'era. Anche in una foto del 1964, una cartolina pubblicata sul gruppo FB “Verbania Antiche Immagini” (https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203748447222603&set=oa.491705207601646&type=3&theater ma non so se la visione è pubblica) non c'è traccia di nessuna siepe. Nei, pochi, libri di storia locale che ho in casa, non ho trovato nessun'altra indicazione. Mi sono fatto l'idea che la siepe sia stata aggiunta in anni relativamente recenti, '60 o inizio '70, perchè hai lati, coperti dalle siepi tagliate, sono riportati nomi dei caduti. Se le cose stanno così, la mia opinione, per quel che vale, che riportare allo stato originario il monumento, sia la cosa giusta, magari estirpando completamente le radici. Qualcuno ha altre informazioni? Saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 22 Aprile 2017 - 18:48
paolino...
per non parlare della faccenda dell'uccisione di Fabrizio Quattrocchi......Magdi (non ci credo Cristiano) Allam, ha sostenuto, a suo tempo, che del commando facesse parte un'italiano...... Chissà se "Cristiano" in quest'occasione, sarebbe così gentile da rivelare chi gli diede questa importantissima informazione.......... Risulta tra i parlamentari più assenteisti, di professione giornalista....... Per maggiori informazioni, digitate Magdi Allam sul web e poi fatevi liberamente un'idea......
Il futuro di Cossogno, Ungiasca e Cicogna - 20 Aprile 2017 - 19:16
Lettera morta ?
VERBANIA-COSSOGNO UNA SCELTA CONSAPEVOLE E INFORMATA DEI CITTADINI, NON DEI POLITICI STUDIO DI FATTIBILITA’ E RISPETTO DEL VOLERE POPOLARE In linea di principio il MoVimento è favorevole alla fusione, accorpamento, dei comuni come risposta all’eccessiva frammentazione amministrativa che caratterizza l’Italia (più del 70% degli 8.100 comuni ha meno di 5.000 abitanti) ed alle conseguenti inefficienze e perdita di capacità di governo. E’ chiaro però che per processi complessi di questo tipo non basta l’ottimismo della volontà. Nel nostro caso stiamo però parlando della fusione tra due comuni dove quello di ca 30.900 ingloberà di fatto quello più piccolo di poco più di 640 abitanti. Perché Verbania con Cossogno e non altri comuni limitrofi? Perché Cossogno con Verbania e non con altri comuni come San Bernardino Verbano, Miazzina, Cambiasca, Caprezzo , Aurano o Intragna ? Quale è il metodo di valutazione? Il MoVimento 5 stelle di Verbania chiede, al comune di Verbania, che venga fatto uno studio di fattibilità dell’intero iter che porta alla fusione proposta dai Sindaci di Verbania e Cossogno per dare la possibilità ai cittadini di attuare una scelta “informata” ma soprattutto consapevole. Lo studio di fattibilità può essere predisposto internamente dagli uffici comunali o essere affidato all’esterno. Temi principali di tale studio dovranno essere le caratteristiche del territorio, la popolazione e la sua dinamica, il lavoro, il turismo, la finanza locale ed una simulazione preliminare di alcuni costi del Comune Unico. Tale studio dovrà costituire l’inizio di un dibattito per approfondire e focalizzare meglio rischi ed opportunità del “comune unico”. Si dovrà evitare, da parte delle amministrazioni, o da gruppi politici, la fase del marketing politico, ovvero della “vendita” del prodotto “comune unico”. Vanno approfondi i nodi critici, evidenziate le soluzioni organizzative, rappresentare l’impiego di risorse necessarie (economiche, umane, organizzative), modalità, tempistiche, prospettare un vero e proprio “piano industriale”. Riteniamo questo primo passo fondamentale per dare vero valore aggiunto all’intero processo di fusione e che agevoli sicuramente il processo a livello di trasparenza e di comunicazione con i cittadini. Non saremmo i primi infatti in 40 casi di fusione per i quali fino a questo momento è stato possibile censire queste informazioni, lo studio di fattibilità è stato realizzato in 24 processi, molti dei quali hanno beneficiato di finanziamenti regionali. Dopo aver informato i cittadini devono sui pro e i contro, come previsto dalla legge verrà, indetto un referendum consultivo (nei due Comuni): chiediamo sin da ora che “politicamente” gli venga dato un valore “non consultivo” ma “politicamente vincolante” per evitare di veder disattendere il volere popolare vanificando il valore del referendum stesso. MoVimento 5 Stelle Verbania
SS34: lavori alla frana ultimi aggiornamenti - 27 Marzo 2017 - 14:40
Re: Info
Ciao Alessandro Non penso... Più verosimilmente il comune riceve decine di chiamate di utenti che chiedono informazioni in merito. Così facendo si va incontro a chi necessita informazioni
Giro del Lago Maggiore - PERCORSO MODIFICATO - 18 Marzo 2017 - 17:23
Domani?
Pensano di farlo anche se la SS34 rimarrà chiusa per frana come è tutt'ora o hanno avuto informazioni circa la riapertura che altri ancora non hanno?
Cannobio: nuova ambulanza e DAE - 14 Febbraio 2017 - 13:03
CHI STIAMO SOCCORRENDO?
Innanzitutto iniziative di questo tipo vanno sempre lodate, com'è doveroso che sia. Infatti disporre in un territorio montano così frastagliato come quello del VCO di una ambulanza in più e di un altro Dae, collocati come in questo caso a Cannobio o in altre località, offre l'opportunità di accorciare i tempi del primo soccorso sanitario che sono, indubbiamente, il fattore più importante nella catena del soccorso. Soprattutto, per quei paesi che sono distanti molti minuti e km dalle strutture ospedaliere, com'è il caso di Cannobio e di molte altre località, per esempio. Gestire traumi da incidenti stradali, ischemie cardiache, infarto del miocardio o altre patologie che richiedono interventi immediati, possono risultare estremamente difficili. Poi, il Castelli di VB potrebbe non bastare, in quanto, se vi fosse la necessità di un intervento di cardiochirurgia immediato, esso non sarebbe possibile, perché non vi è una chirurgia cardiovascolare e quindi si verrebbe necessariamente indirizzati a Novara o Vercelli, altro tempo che passa. Quindi quale altro fattore può incidere nella catena del soccorso per dare maggiore appropriatezza all'intervento? Semplice, poter conoscere lo stato di salute della persona soccorsa in tempo reale ! Come si potrebbe sapere che il soggetto è un cardiopatico ed ha impiantato uno stent o by pass non è sempre così immediato. Oppure, se sta seguendo una terapia anticoagulante o magari ha delle intolleranze ad alcuni farmaci e molto altro ancora. Avere a disposizione subito informazioni sullo stato di salute di una persona diviene fondamentale e va tenuto presente, i soccorritori non ci conoscono sotto l'aspetto clinico. Comunicare subito dall'ambulanza all'ospedale i dati sanitari più rilevanti del soggetto soccorso potrebbe non solo accorciare i tempi ma definire, con minuti di anticipo preziosi, il da farsi e verso quali strutture appropriate indirizzarsi. Concludendo, resta aperta una strada nella catena del soccorso che pochi considerano ma che ogni 118 nazionale ritiene importante ed è: "chi stiamo soccorrendo"? Pertanto invito i Sindaci del VCO e gli Operatori di primo soccorso sanitario, siano essi Medici o laici, di contattarmi al fine di potere sensibilizzare ulteriormente i cittadini su nuovi sistemi semplici ed efficaci per cercare di ridurre maggiormente i tempi già dai primi istanti, con maggiori informazioni vitali e facilitando l'appropriatezza d'intervento.
GDF: evasione per 580mila € - 6 Febbraio 2017 - 06:36
Re: 2 cose o forse di più
Ciao Hans Axel Von Fersen Forse in un mondo ideale tutti pagano le giuste tasse. In Italia ci sono tasse ingiuste pagate da non tutti. Inutile tifare per Agenzia delle entrate o per le cartelle esattoriali. Sappiamo come agiscono tali soggetti. Ti chiedono 100 sapendo che devi 10 e tu paghi 50 per non finire nei guai. Bello vero? Se il nostro sistema fiscale è degno dello sceriffo di Nottingham o degli spagnoli ai tempi di Renzo e Lucia bisogna cambiarlo. Io da dipendente statale ho dovuto dimostrare ai signori del fisco che avevo pagato una rata di studio alla statale. Lo dovevano fare loro. Per legge. Perché tra enti dello stato le informazioni devono essere prese dagli stessi e non dai cittadini. Capito in che razza di mani siamo? E mi venire a parlare di mettere alla gogna un PRESUNTO evasore in queste condizioni di terrore fiscale? Ma va....
Minore su campi da tennis Pallanza - 2 Febbraio 2017 - 22:00
Re: maurilio
Ciao Danilo Quaranta io non faccio battutine o allusioni, i riferimenti a fatti ampiamente pubblici o pubblicizzati sono noti a tutti! Ho avuto la gentilezza e il riguardo di non fare nomi e cognomi, ma le istanze di fallimento, le cause tra dirigenti, le sentenze sportive, le cariche ricoperte da persone riconducibili ad un partito o a un legame famigliare sono tutte informazioni disponibili pubblicamente. Trovo poco elegante che in un comunicato formalmente giusto, lo scritto, mi dispiace che non lo hai capito che è giusto il rispetto delle regole, si faccia riferimento a situazioni riconducibili a quanto o scritto sopra! Poi, proprio per evitare che nelle ASD si facciano le porcate a cui fai riferimento, è bene che il comune riveda le regole generali di assegnazione e gestione delle strutture pubbliche dedicate allo sport e al sociale, per quelle associazioni non avente fini di lucro! Visto che altri commentatori lo hanno capito, mi dispiace ma il problema è tuo, non mio! Poi, non devi chiedere nessun permesso per dire quello che volete, ma fatelo bene, altrimenti perdete di credibilità! Saluti Maurilio
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 1 Febbraio 2017 - 22:24
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Non capisco...
Ciao paolino non è doppiopesismo, è che bisogna trovare un limite oggettivo. Dire che tizio ha ha avuto vantaggi perchè è amico di caio è pericoloso, la soggettività è pericolosa, sempre! Tu mi dici che Eataly ha avuto in concessione la sede in comodato d'uso gratuito per 60 anni senza darmi altre informazioni non sei oggettivo, stai insinuando dei dubbi e basta! Ma non è così che si discute. Dovresti dirmi quanto ha investito, quanti erano veramente interessati all'area, quante persone ci lavorano, com'era quell'area di Torino fino all'arrivo di Eataly e della ristrutturazione del Lingotto (contemporanea), e così via... Per questo penso che in mancanza d'altro, la legge è, e resta, il solo limite oggettivo valido!, Tutto il resto, sono chiacchiere di paese, non servono e sono pericolose! Saluti Maurilio
L'Amministrazione precisa su Beata Giovannina - 26 Gennaio 2017 - 20:42
ASSERTIVI o PREPOTENTI
Parto da una premessa. Se fossi un Sindaco non cercherei di fare sempre come credo io e le poche persone con cui ho un "cerchio magico" di potere. Non terrei per me le informazioni, (relegando i consiglieri alla raccolta spasmodica di notizie con formali accessi agli atti) o per elemosinarle "dopo", in sede di polemica mediatica. Cercherei, con la logica della trasparenza di informare "prima" consiglieri di maggioranza e minoranza e i gruppi e le associazioni attive sul territorio, per raccogliere le buone idee e fare sintesi. Nascerebbero credo molte meno polemiche e molti meno contrasti. Ma soprattutto soluzioni più idonee alla risoluzione dei problemi. Se fossi un sindaco prima di tutto ciò, che riguarda le singole scelte, avrei aperto un confronto costruttivo pubblico per creare quel progetto di Città a cui relazionare e condizionare ogni azione amministrativa. Giustamente, come obietterà qualcuno, non lo sono e non mi sono proposto per esserlo. Posso solo oggi, avere la personale convinzione e rincrescimento, di aver contribuito al eleggere il sindaco sbagliato per questa Città. Questo a prescindere dal fatto, come ho detto in consiglio comunale, che l'attuale gestione della Spiaggia della Beata Giovannina, sia gradita all'utenza e come comprensibile voglia fare il PD, si voglia trovare un "rimedio" amministrativo, alle incongruenze formali e politiche che si sono da più parti evidenziate. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania Consigliere Comunale Città di Verbania ( Gruppo Misto )
VerbaniaBau: Apprendimento: le teorie - 10 Gennaio 2017 - 20:35
ma.....
....perché i cani cognitivi la fanno dappertutto? In tal caso lui "raccoglie le informazioni dal contesto" ma chi raccoglie le sue deiezioni?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti