Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

volontari

Inserisci quello che vuoi cercare
volontari - nei post
"Belgirando tra i fiori" - 12 Aprile 2019 - 19:06
Terza edizione della manifestazione "Belgirando tra i fiori". L'inaugurazione si terrà sabato 13 aprile alle ore 16.30 sul lungolago di Belgirate.
Vigili del Fuoco volontari ringraziano per i contributi - 12 Aprile 2019 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Sezione Provinciale dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco volontari, in cui ringraziano ringraziano per i contributi ricevuti da Comuni e e Associazioni.
Corso gratuito per accompagnatore scambi Erasmus - 5 Aprile 2019 - 10:23
Corso gratuito di formazione per accompagnatore (leader) di scambi interculturali. Sabato 6 aprile 2019 h. 14.30-18.00 e Giovedì 18 aprile 2018 h.10-13/14-18 presso la Biblioteca di Verbania - (villetta).
Allerta incendi e preoccupazione CONAPO - 2 Aprile 2019 - 11:27
L’assessore alla Protezione civile richiede la massima collaborazione da parte dei cittadini nel segnalare al numero di emergenza i principi di fuochi che possano mettere a rischio l’incolumità di persone e cose. I sindacato CONAPO tuttavia lamenta disorganizzazione e carenza di personale.
Marchionini su pulizia San Bernardino - 27 Marzo 2019 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, riguardante l'esercitazione della Protezione Civile, che ha pulito le sponde del torrente San Bernardino.
Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica - 20 Marzo 2019 - 08:01
Il 21 marzo si celebra in tutte le Aziende Sanitarie della Regione Piemonte e Valle d’Aosta la Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica del Piemonte e Valle d’Aosta, alla sua 2° edizione, per testimoniare l’impegno degli operatori per far crescere i valori che ne sostengono l’attività quotidiana spesa a fianco dei pazienti affetti da malattie oncologiche.
Allerta incendi boschivi - 13 Marzo 2019 - 18:06
Torna l’emergenza incendi in Piemonte. Complici le condizioni atmosferiche che da ieri hanno visto il territorio piemontese colpito da una serie di roghi, particolarmente attivi nel torinese.
Giornata mondiale del rene - 13 Marzo 2019 - 10:23
Il 14 marzo 2019 in occasione della Giornata Mondiale del Rene la SOC Nefrologia e Dialisi sarà presente a Omegna in Largo Cobianchi dalle ore 9,00 alle ore 17,00 in collaborazione con la Croce Rossa Di Verbania e Domodossola e con i volontari dell’Associazione amaRene per una campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione della malattie renali.
Gardensia a favore di AISM per la Festa della Donna - 7 Marzo 2019 - 08:01
L'8, 9, 10 marzo 2019, in 5 mila piazze italiane Bentornata Gardensia, per la Festa della Donna. Una pianta di gardenia o di ortensia o entrambe per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla, e più servizi alle donne.
Rinnovata convenzione tra ASL VCO e Associazione “Contorno Viola” - 2 Marzo 2019 - 19:06
Anche per l’anno 2019 è stata rinnovata la convenzione tra l’Azienda Sanitaria Locale VCO e l’Associazione “Contorno Viola” di Verbania.
Giornata della raccolta alimentare - 1 Marzo 2019 - 11:27
Il Piemonte aderisce il 2 marzo alla Giornata della raccolta alimentare contro la fame in Italia, promossa a livello nazionale dal Banco delle Opere di Carità - Boc. In 150 supermercati saranno presenti i volontari, circa 1600, per la raccolta di alimenti donati dai cittadini che faranno la spesa.
Rinnovata convenzione tra ASL VCO e Angeli dell’Hospice - 27 Febbraio 2019 - 11:04
Rinnovata la convenzione tra ASL VCO e Associazione di volontariato Angeli dell’Hospice VCO Onlus.
I Quattrogatti per "La Cura è di casa" - 22 Febbraio 2019 - 15:03
La Fondazione Comunità Attiva propone uno spettacolo di beneficenza sabato 23 Febbraio alle ore 21, presso il Teatro Nuovo di Cannobio.
Croce Verde corso volontari - 21 Febbraio 2019 - 09:33
Nell’ambito della promozione dei corsi per la formazione dei volontari per il soccorso di emergenza in ambulanza la Croce Verde di Verbania ha incontrato gli studenti delle scuole superiori della città.
Rinnovata convenzione tra ASL VCO e Associazione Amici dell’Oncologia - 20 Febbraio 2019 - 13:01
Anche per l’anno 2019 è stata rinnovata la convenzione tra l’Azienda Sanitaria Locale VCO e l’Associazione Amici dell’Oncologia, che mette a disposizione gratuita dei pazienti ammalati e delle loro famiglie volontari qualificati e formati e uno Psicologo per fornire sostegno ai pazienti ed ai loro familiari sulle sedi di Domodossola e di Verbania.
Market sociale “Emporio dei Legami”. - 15 Febbraio 2019 - 11:05
Sabato 16 febbraio 2019, alle ore 15.30, in via Roma 15 a Verbania Intra, si inaugura il market sociale “Emporio dei Legami”.
Novara e VCO raccolti 6.500 farmaci - 13 Febbraio 2019 - 11:04
6500 farmaci donati in una solo giornata, oltre 250 farmacisti coinvolti nelle 69 farmacie partecipanti, sostenuti dalla presenza di altrettanti volontari; circa 6500 le persone assistite dai 24 enti a cui verranno consegnati i farmaci nei prossimi giorni.
volontari ABIO - 8 Febbraio 2019 - 19:08
Sabato 9 febbraio 2019 alle ore 15,30 presso il centro San Francesco si terrà l'incontro informativo per aspiranti volontari ABIO.
Giornata di Raccolta del Farmaco - 8 Febbraio 2019 - 08:01
Dal 2000, ogni anno, il secondo sabato di febbraio ( 9 febbraio 2019), migliaia di volontari di Banco Farmaceutico presidiano le farmacie che aderiscono all’iniziativa, invitando i cittadini a donare uno o più farmaci per gli enti caritativi del territorio.
Incendi boschivi emergenza in Piemonte - 18 Gennaio 2019 - 10:23
Valmaggia: “Dal 1° gennaio abbiamo avuto 77 roghi in Piemonte, che hanno visto in azione 643 volontari, 219 mezzi, 2 canadair e 2 elicotteri regionali. Si tratta di numeri allarmanti che non ci consentono di derogare dallo stato di massima pericolosità nonché dall’applicazione della nuova legge di contrasto agli incendi boschivi”.
volontari - nei commenti
Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 13:40
Lavori di pubblica utilità
Innanzitutto un grande plauso ai numerosi volontari che hanno dedicato il loro tempo libero, che ricordo, SOTTRATTO ALLE LORO FAMIGLIE E AI LORO INTERESSI, per pulire e mettere in sicurezza un bene pubblico. Detto questo, penso che accostare interessi politici con quanto è stato fatto sia pura e semplice “non ho altro da pensare, non faccio nulla per gli altri, ma devo ugualmente spaccare i marroni”. Fare l’interesse pubblico non ha alcun colore politico, l’importante è raggiungere l’obiettivo; e, non lo dico tanto per dire, l’esperienza dell’ex ospedale San Rocco ne è l’esempio lampante. Anche se solo il 30% dei politici cui la mia Organizzazione ha chiesto un aiuto, queste persone hanno risposto positivamente dandoci grossi aiuti, lo hanno fatto a prescindere dagli interessi e dalle idee politiche che ognuno di noi o di loro avesse, quello che ha accomunato tutti è stato il raggiungere l’obiettivo finale. Purtroppo fare del bene durante campagne politiche viene sempre strumentalizzato, ma nessuno però che muove le chiappe e si rimbocca le maniche!! Meditate politici meditate!!!
Verdi Ecologisti: preoccupati per pulizia San Bernardino - 25 Marzo 2019 - 11:01
Noia!
C'è stato invece un enorme e prezioso lavoro di tanti volontari. Quella vegetazione si riformerà florida e anche piuttosto in fretta. Comunicato inopportuno.
Forza Italia su stazione di Verbania - 11 Marzo 2019 - 14:00
Re: Stazione di Verbania
Signor Mario, Le segnalo: http://www.verbaniamilleventi.org/volontari-allopera-per-pulire-la-citta-2/ Nell'unirmi ai ringraziamenti ai cittadini volontari, non si capisce bene di chi sia la competenza di pulizia su quel tratto di strada: se fosse di ConserVCO, di sicuro l'amministrazione avrebbe preteso un intervento in scopo di fornitura. Evidentemente così non è: di certo c'è solo la maleducazione dell'uomo del terzo millennio nei confronti della cosa comune. Saluti AleB
SS34: ANAS rettifica gli orari d'apetura - 30 Novembre 2018 - 15:33
Il fatto è...
Il fatto è che, mi dicono, la chiusura non è presidiata da forze dell'ordine ( Polizie statali o locali) unici operatori che possono per legge imporre l'alt ed impedire il passaggio; movieri e/o anche volontari protezione civile non hanno questo potere e se lo facessero potrebbero essere perguiti penalmente.Del resto la fila di macchine da giorni parcheggiate appena al dilà ed al diqua della frana sta a significare che qualcuno, almeno a piedi, è passato regolarmente Ci sono passato ieri pomeriggio nella fascia libera e, non guidando io, ho potuto soffermarmi con lo sguardo sull'intero versante, anche di qua e di là della fascia interessata alla frana vera e propria e, sinceramente, ciò che si vede non è rassicurante, Non sono certo un tecnico ma in attesa della galleria paramassi potrebbero almeno realizzare un muro a piè di frana alto qualche netro cosicchè eventuali massi cadenti potrebbero essere contenuti dietro quel muro, che potrebbe anche essere la spalla a monte della futura gelleria paramassi.. certo che si ci si mettono di mezzo ambientalisti, pesaggisti e c. la vedo dura.
Il Movimento 5 Stelle cerca candidati per Verbania - 8 Novembre 2018 - 09:21
requisiti
A Verbania la scolarita media e' buona, le persone che non hanno lavoro si danno da fare per cercarlo ed eventualmente si muovono e fanno i pendolari , negli stadi i biglietti ed il servizio di sicurezza sono gestiti da volontari , quindi non abbiamo candidati ideali per 5MS. Scusate
Croce Verde trasporto speciale - 16 Settembre 2018 - 09:22
x Alessandro
Anch'io 42 anni fa ho iniziato a fare il volontario in croce verde, ma allora il volontariato era un altro mondo, mi sembra però di aver già ampiamente ribadito che i volontari vanno salvaguardati, inoltre, i miei commenti non sono un attacco alla croce verde ma al sistema imprenditoriale che si è creato all'interno di quasi tutte queste organizzazioni, questo a partire dalla fine del 1998, cioè dopo che tutti i trasporti sono diventati a pagamento/rimborso convenzionale e a tariffa e non più a prestazione. Per una organizzazione di volontariato non le sembra fuori luogo la parola tariffa? non sarebbe meglio applicare la regola "DIA QUELLO CHE PUO' DARE", si chiama libera donazione o oblazione; certo, con questa regola non si possono pagare stipendi!!! Le confido quello che ho fatto proprio per difendere questo valore e la dignità dei volontari e del volontariato: il 29 dicembre del 1999 ho lasciato l'associazione che avevo fondato e che ho presieduto per 12 anni, sa perchè? perchè venni messo in minoranza dai miei stessi consiglieri, solo perchè erano amici dei primi stipendiati che mi obbligarono ad assumere, gente che ancor oggi guadagna grazie ai vecchi principi del volontariato, ed io ero un nemico del sistema perchè contrario a questo business e contrario a far convivere stipendiati e volontari; prima di andarmene feci una previsione (a tutt'oggi sotto gli occhi di tutti), dissi che col tempo ci sarebbe stata una drastica diminuzione di volontari e che sarebbero venuti meno certi servizi di sociale utilità, L'AIUTO ALLE PERSONE POVERE!! Sa perchè queste organizzazioni stanno in piedi? perchè sono entrate a farne parte molte persone andate in quiescenza ma ancora in forza da poter dare un aiuto, che coprono una marea di servizi, e lo fanno A GRATIS. Come vede non sto parlando per dare aria alla bocca, ma per cognizione di causa. Con quest'ultimo commento chiudo questa parentesi ormai andata oltre al commento iniziale, la speranza è che continui ad esistere la solidarietà, quella spontanea, quella vera, che non chiede neppure il grazie per l'opera prestata!! buona salute a tutti.
Croce Verde trasporto speciale - 15 Settembre 2018 - 23:36
per Signor Hans
Caro Signor Hans i veri volontari esistono e io sono il primo a rispettarli e portarli su di un palmo di mano, desidero però precisare che il mio secondo commento non era indirizzato ai volontari ma al business e al sistema che ci gira intorno e che li usa. Riguardo invece al trasporto di organi, sa quanti viaggi ha fatto e fa l'auto della ASL di Novara per portare organi espiantati da un ospedale all'altro con tanto di autisti professionisti stipendiati? purtroppo/per fortuna tantissimi, ma gli unici articoli che compaiono sono: sul dramma degli sfortunati donatori e la gioia di chi attende di ricevere l'organo, ma mai una volta è comparsa notizia su chi ha inviato l'auto che ha trasportato l'organo o gli organi, ne tanto meno sull'autista, visto che questo servizio di trasporto speciale è pagato dalla collettività e nulla c'entra col volontariato. Ecco perchè volevo capire l'eccezionalità di aver fatto fare un articolo per questo trasporto, visto che, come tutti quelli che vengono eseguiti su richiesta della ASL, non è stato di sicuro fatto a gratis!!!
Croce Verde trasporto speciale - 15 Settembre 2018 - 20:07
Re: x Alessandro
Ciao Alberto Furlan Curiosità: ho necessitato di trasporto con ambulanza. Viaggio di circa 40 minuti in altra regione. Parlando m’han detto che lo facevano a tempo perso, uno ero un infermiere dell’ospedale, l’altro era evidentemente strapensionato, il terzo non ricordo... Ma anche loro potevano essere “stipendiati” oppure esistono volontari nel vero senso del termine?
Voobstock 2018 - 9 Settembre 2018 - 10:15
Bravissimi
Splendida manifestazione. Ci sono stato sabato sera. Bravissimi i sorridenti e giovani volontari organizzatori.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 29 Maggio 2018 - 09:56
Re: Re: Re: Lana caprina
Ciao robi Diciamo che manca lavoro perché le imprese scappano perché c'è una tassazione abnorme a causa di cattiva gestione e leggerezza nello spendere danari pubblici. E questa cena ne è l'esempio. Poi certo 4.000 euro sono pochissimi ma dà l'idea di come non ci sia l'oculatezza nelle gestione dei soldi pubblici a tutti i livelli. Qui non si tratta di pagare una cena ad un gruppo di volontari per ringraziarli del lavoro effettuato ma una cena a favore di persone già pagate dai contribuenti per il lavoro svolto. Un po' come se tu dopo aver fatto imbiancare la casa e aver pagato la fattura dell'impresa fossi obbligato a pagargli una cena
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 23 Maggio 2018 - 10:38
A quando le umili scuse degli inquisitori?
Giustizia è fatta, com'era scontato che fosse. A quando le umili e più che doverose scuse da parte degli inquisitori Brignone, Martinella, Minore e Immovilli che sentenziarono contro l'assessore Sau dagli scranni del Consiglio Comunale senza nemmeno attendere l'inizio del processo e men che meno la sentenza dei giuridici? Forse è il caso, ora, che siano loro a dimettersi, visto che furono tanto solerti a sentenziare a priori e a prescindere da prove, evidenze, fatti e testimonianze e se non sia stata la loro, parafrasando gli aggettivi usati per definire il comportamento della Sau, “una condotta inopportuna, impropria ed immeritevole del ruolo ricoperto”. Questo per evitare che in un futuro molto prossimo la Città di Verbania possa essere amministrata da una “classe politica” tanto prevenuta la cui azione politica si basi unicamente sulla strumentalizzazione a proprio uso e consumo e in base alle convenienze del momento, anche delle più banali presunte irregolarità amministrative che la giustizia, alla fine, ancora una volta, archivia come insussistenti. Della Associazione Amici degli Animali, invece, penso sia meglio non dire nulla, la conclusione giuridica di questa vicenda da loro denunciata parla da sola e ognuno tragga le dovute conclusioni sull’utilizzo che certi personaggi fanno di un’associazione di volontari che dovrebbe occuparsi unicamente della tutela dei nostri amici animali.
Serata con Los Ninios del Maniana - 9 Marzo 2018 - 09:10
Disagiati delle Ande
Seguite i disagiati e i disagi di Mergozzo che è meglio. Ma tutti questi volontari di cosa vivono????
Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 19:24
ultimo commento
Al di là del mio precedente pensiero, quello che sconcerta è l'esaltazione di questa forzata iniziativa (che i volontari italiani di protezione civile svolgono gratuitamente e senza clamori giornalistici), viene usata come strumento per distogliere l'attenzione sul vero problema che copre e fa guadagnare una marea di denaro a cooperative, società improvvisate, politici che raccolgono consensi e chi più ne ha più ne metta sul business che ci sta dietro. Ritengo, che tenere inoperosa e mantenuta nell'ozio per anni gente già abituata a casa loro a non lavorare (forse perchè non c'è nè), non è un bene, ne per noi ne per loro, perchè ricordo quel proverbio che i nostri genitori ci recitavano sin da piccoli: L'OZIO E' IL PADRE DEL VIZIO, ed aggiungo, DEI CATTIVI PENSIERI E DEI CATTIVI COMPORTAMENTI!! O cambiamo le regole, finchè siamo in tempo, o tra non molto assisteremo ad un qualcosa di estremamente grave che non oso neppure citare.
Squadra Nautica di Salvamento i numeri del 2017 - 9 Febbraio 2018 - 08:00
Squadra Nautica di Salvamento attività 2017
Certo, soffermandosi a leggere i bilanci su interventi di soccorso come quelli descritti dall'articolo, colpisce, fa scena e non si può che essere soddisfatti, a casa mia però, quando si vanno a presentare dei bilanci si elencano anche le entrate percepite per aver effettuato quello che si descrive per benino; forse non lo si fa per evitare che le persone, all'oscuro sul giro di denaro e di interessi che gravita attorno a questo business, non diano più soldi e consensi? . Visto che questo blog lo leggono in tanti e quei tanti sono quelli che pagano le tasse e quindi le entrate di tutte queste società d'impresa camuffate da associazioni di volontariato (solo per beneficiare di agevolazioni fiscali), mi sembra corretto aggiungere qualche altro dato in più per andare a completare il tutto. Per tutte le attività 118 svolte dalle così dette "associazioni di volontariato" come quella indicata da quest'articolo, la ASL corrisponde ad ognuna di loro circa €. 200.000,00 all'anno (alcune ne prendono anche di più), con questo denaro loro pagano: stipendi, assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi; le patenti di guida e nautiche a stipendiati e volontari; le attrezzature; le divise degli stipendiati e dei volontari; l'affitto della sede; i pasti al personale in generale; ecc. ecc. Ditemi, chi non aprirebbe una Società, oh scusate, un "associazione" così.. Non parliamo poi delle altre ulteriori entrate che queste realtà raccolgono per far cassa: raccolta fondi esentasse nelle piazze e manifestazioni; donazioni di mezzi per i servizi che svolgono, che loro mettono regolarmente in ammortamento alla ASL sotto forma di spese di gestione (la ASL gli paga per intero in un tot di anni un mezzo che a loro è stato donato, SE A QUALCUNO SEMBRA CORRETTO!!!); viaggi a tariffe ultra taxi e non più a oblazione, come invece accadeva e accade nel vero mondo del volontariato, ecc. ecc. ecc., Mi fermo qui, anche perchè ci sarebbe da aprire una enciclopedia su questo strano mondo parallelo che si definisce di volontariato e solidale (forse per chi di loro beneficia delle patenti gratis e degli stipendi), che col volontariato, quello vero, non c'entra un fico secco. Aggiungo solo un ultimo breve appunto, visto che molte volte sono stato attaccato per aver detto delle verità su queste organizzazioni: è bene ribadire, che avere persone all'interno di queste, chiamiamole solo realtà, che danno il loro tempo libero in forma gratuita per svolgere servizi, non sta a significare che queste realtà si debbano considerare di volontariato e, mi pare, che quanto qui sopra raccontato ne è la dimostrazione. Buona salute a tutti!!
Continua l'impegno della Squadra Nautica - 14 Dicembre 2017 - 13:04
Società di volontariato
Oltre a pubblicizzare le raccolte fondi, sarebbe più corretto che queste Società camuffate da Associazioni ONLUS, andassero a raccontate ai cittadini cose molto più significative e importanti che riguardano il loro reale status, come ad esempio: - il numero degli stipendiati che ogni mese vengono pagati dalla convenzione con la ASL, quindi pagati dai cittadini, tra l'altro questa pacchia dura da oltre vent'anni; - le divise degli stipendiati e dei volontari pagate dalle convenzioni con la ASL, quindi pagate dai cittadini; - le assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi pagate dalla convenzione con la ASL, anche in questo caso pagate dai cittadini; - le patenti e i vari brevetti di stipendiati e volontari pagati dalla convenzione con la ASL, sempre a carico dei cittadini; - i mezzi (ambulanze, barche, ecc. ecc.), donati da banche, società e/o da privati, messe in ammortamento costi alla ASL, (questo sta a significare che la ASL gliele ripaga come nuove), anzichè metterle in affitto per i servizi che danno; rimborso che viene fatto tramite la convenzione, anche in questo caso sempre e comunque a carico dei cittadini; - vere e proprie tariffe, applicate anche a persone indigenti, per trasporti in auto mediche e/o ambulanze per fare visite mediche, anzichè chieder loro una semplice oblazione (comportamento che invece adotterebbe una vera associazione o organizzazione di volontariato); - i soldi pubblici che fatturano e incassano dalla ASL sono circa €. 200.000,00 all'anno per ognuna di queste Società camuffate da pseudo "Associazioni di volontariato" (qualcuna di loro ne prende anche di più), e sono sempre i cittadini che pagano. Sono anni che mi pongo una sola domanda, CON CHE CORAGGIO SI PRESENTANO E SI DEFINISCONO ASSOCIAZIONI DI volontariATO; SOLO PERCHE' SI AVVALGONO DELL'OPERATO GRATUITO DI QUALCHE PERSONA DI BUONA VOLONTA'? MA NON SCHERZIAMO!!! Tempo addietro sono stato attaccato per aver criticato questo sistema malato che ha una pesante ricaduta economica sulle tasche del popolo; chiederei, a chiunque ritenesse questa mia semplice constatazione di fatti reali un attacco personale a chicchessia, di dar loro una dettagliata giustificazione, che smentisca le cose sopra dette. Buona salute a tutti.
“PuliAMO Verbania” - 6 Ottobre 2017 - 22:29
Re: puliamo verbania
Ciao teresa panetta. Tu ti riferisci alle giornate ecologiche e simili. Sono eventi sporadici per pulire una spiaggia o un bosco o una zona specifica. Vengono organizzate da associazioni e raccoglie adesioni di scuole e volontari. Questa e' decisamente una altra cosa. Ciao.
“PuliAMO Verbania” - 5 Ottobre 2017 - 12:38
puliamo verbania
in tutta italia questa operazione viene fatta dai volontari delle associazioni ecologiche dalle scuole ecc si vede che non ho capito il tema di verbania,comunque ritengo che la mia idea che è anche di tanti cittadini non sia male per queste attività e molte altre della città,comunque offriamo vitto alloggio e qualche soldino agli emigranti sarebbe per loro un'occasione di integrazione.
22° Triathlon di Mergozzo - 28 Agosto 2017 - 18:45
numeri
ciao Giovanni, questa manifestazione non ha nessun costo per l'amministrazione, Dimensione Sport che organizza l'evento ha tutti i costi a suo carico, compreso il rimborso per i volontari (cri, protezione civile, ecc.). Si prevedono circa 500 atleti...... questi i numeri
Inaugurato il nuovo skateboard park - 12 Agosto 2017 - 07:10
Re: robi
Ciao lady oscar Quando si creano strutture del genere è inevitabile il concentramento di vari elementi di diversa natura. Molti si allenavano e qualcuno faceva altro imboscando la roba nei buchi della lamiera. Ora il parchetto è un gioiello e vi sono bambini e famiglie. E solo grazie a volontari alla notte viene chiuso. Credo sia un esempio da seguire per tutti i parchi cittadini. Non voglio andare oltre con la polemica sulla pista. Oramai c'è. Spero si divertano senza disturbare e senza sfasciare la struttura. Per quello che mi riguarda nel mio quartiere le cose ora sono sistemate. Io sono molto per lo stile "non nel mio giardino". E essere tranquilli nel proprio piccolo spazio è già un miracolo.
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 18 Luglio 2017 - 09:06
chiarimento
Provo, anche se sarà difficile, mettere un pochino d'ordine a quanto scritto: Signor Alberto Antoniazzi, che io sia ancora attivo sul territorio e con quale associazione, penso che in questo caso sia un dato di poco conto; però, per darle serenità, le dico che sono sempre con la medesima bandiera da oltre trent'anni. I brevetti che ha al suo interno personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco li conosco molto bene, così come conosco molto bene anche le didattiche legate agli stessi, come vede di passaggi ne ho persi ben pochi; così come il fatto che "i VVF rivendichino una imbarcazione ANTINCENDIO visto che è il Vostro compito istituzionale", penso che nessuno abbia da obiettare alcun che. Vede, c'è però un qualcosa che stona e mi fa sobbalzare quando sento parlare di soccorso in acqua, e sa perchè?, perchè spesso mi sono trovato, come tecnico nazionale del salvamento, a proporre ed offrire ai Comuni rivieraschi servizi di sorveglianza balneare sulle spiagge dei loro territori con Assistenti Bagnanti brevettati e, per tutta risposta, mi veniva e mi viene ancora risposto: "ABBIAMO SIGLATO UN ACCORDO ONEROSO CON I VVF E/O CON GLI OPSA DELLA CROCE ROSSA PER COPRIRCI IL SERVIZIO QUINDI PER QUEST'ANNO SIAMO A POSTO COSI'". A di là che è una cosa non fattibile perchè è contro la legge, però questo da l'idea di come vengono fatte le cose. Le chiedo, le sembra logico tutto questo?, visto gli Assistenti di cui sto parlando sono gli unici legittimati a svolgere questo delicato compito sulle spiagge, oltre al fatto che spendono dei denari propri per conseguire il brevetto, per poi poter portare a casa un misero stipendio di circa €. 1.000 mensili per circa tre mesi, non pensa sia un diritto anche per loro avere un lavoro?, a già, loro non hanno i sindacati!! Come detto nel mio precedente commento: "che per svolgere questo specifico lavoro sulle spiagge è necessario avere il brevetto di salvataggio rilasciato: dalla F.I.N., dalla S.N.S. o dalla F.I.S.A.", le chiedo di spiegarmi perchè due entità (VVF e OPSA), propongono ai Comuni servizi, che di fatto non possono essere sostitutivi al lavoro dell'Assistente Bagnanti, andando però a penalizzare il lavoro stesso dell'Assistente Bagnanti; ad essere s.....i basterebbe fare un'interrogazione al Ministero competente (come già fatto per gli OPSA), in modo tale da rimettere ognuno nei propri ranghi e al proprio posto. Le do solo un dato: in Italia gli Assistenti Bagnanti F.I.N. sono oltre 80.000, pensa che una interrogazione non abbia il suo peso? Signor Ivan D'alì, sul fatto che sul lago maggiore i VVF sono l'unico corpo statale con al suo interno la figura del soccorritore acquatico, non penso che nessuno lo possa negare; rispolverando però un bricciolo d'intelligenza che mi è rimasta, andrebbe ben chiarito cosa significhi "soccorritore acquatico", quel che è certo non può essere un Assistente Bagnanti di spiaggia. Concludo ragguagliandola sui compiti istituzionali degli altri enti statali presenti sul verbano (polizia, carabinieri, gdf, ecc.), certo che hanno altri compiti, sono agenti e ufficiali di polizia giudiziaria, ma si informi bene sui compiti delle loro squadriglie navali, di certo i loro pattugliamenti non sono mirati esclusivamente alla sorveglianza balneare, ma sono dei veri e propri organi di soccorso e salvataggio, chieda ad esempio alla Polizia Nautica e alla Guardia di Finanza di Cannobio quanti salvataggi hanno fatto, sia di giorno che di notte, e al 118 quanti interventi di soccorso. Infine le do solo un piccolo consiglio, abbia più rispetto per i volontari, perchè sono dei professionisti del soccorso, che lavorano a gratis per il popolo e pagano lo stipendio a persone come lei. Comunque, per non continuare nella polemica, ognuno si tenga le proprie convinzioni. BUONA SALUTE.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti