Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Slot: controlli per il distanziometro

Il personale dell’ufficio di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, coadiuvato da personale della Polizia Municipale di Verbania, ha effettuato una serie di controlli in esercizi pubblici del territorio comunale.
Verbania
Slot: controlli per il distanziometro
Scopo dei servizi era quello di accertare l’applicazione dell’Ordinanza relativa alla rimozione degli apparecchi da gioco dai locali pubblici situati ad una distanza inferiore a 500 metri da scuole, luoghi di culto, impianti sportivi, ospedali, banche (o sportelli bancomat), “compro oro” e stazioni ferroviarie.

Dai controlli, effettuati su 29 esercizi commerciali, non è emersa alcuna irregolarità.

Nella stessa giornata, le Volanti della Questura, insieme a personale della Polizia Stradale di Verbania e ad una pattuglia della Polizia Municipale, hanno attuato servizi straordinari di controllo del territorio all’interno del capoluogo e dei Comuni di Gravellona Toce e Casale Corte Cerro.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula 1Onore al merito
lupusinfabula
26 Novembre 2017 - 11:21
 
Bisogna stavolta rendere onore ala regione piemonte che, nonostante le pressioni vebute da roma e gli attriti che ha creato all'interno del PD, ha saputo impuntarsi e rendere effettiva questa normativa.
Vedi il profilo di Alberto Furlan distanziometro delle slot
Alberto Furlan
27 Novembre 2017 - 07:46
 
Questa è forse la più intelligente iniziativa che un organo pubblico potesse intraprendere sulla vera lotta a questo gioco d'azzardo.
Detto questo, c'è però una situazione che riguarda queste società che sventagliano macchine sui territori e che mi sta indignado all'ennesima potenza: QUESTE SOCIETA', CHE SI PERMETTONO DI FARE LA VOCE GROSSA CON CHI GIUSTAMENTE LI OSTACOLA, DI DENUNCIARE E FARE RICORSI, NEGLI ANNI HANNO GUADAGNATO MONTAGNE DI DENARO SENZA PAGARE TASSE, QUANDO POI QUALCUNO SI E' ACCORTO E HA FATTO USCIRE PUBBLICAMENTE LA VICENDA, SONO CORSI AI RIPARI CONCORDANDO COL GOVERNO DELLE SANATORIE UNA TANTUM DA BARZELLETTA, DA MONOPOLI; QUESTO IN BARBA ALLA GENTE ONESTA CHE SE SOLO NON PAGA UNA RATA DI UN MUTUO GLI PIGNORANO LA CASA.
Oh, scusate, sono proprio uno sciocco ingenuo, mi sono scordato che molti politicanti di questo paese dei balocchi e dell'incontrario, hanno quote societarie con le più grandi ditte di slot; ophs, scusatemi ancora politicanti, non volevo riaprire una parentesi così dolorosa che riguarda l'evasione fiscale di queste società, anzi di queste VOSTRE SOCIETA'.
Cari italiani, siamo noi a doverci svegliare e cacciare tutta questa melma; solo un ultimo breve pensiero: dove si è mai visto che un amministratore di una qualsivoglia azienda decida di votarsi il proprio stipendio più benefici e privilegi, senza che il suo datore di lavoro valuti la cosa preventivamente e la approvi (in questo caso basterebbe un referendum popolare), ed inoltre, decida per il proprio datore di lavoro: quale stipendio, quale tutela e sicurezza lavorativa, quali garanzie e assistenza dare, togliendo allo stesso i suoi diritti acquisiti; QUESTO SUCCEDE SOLO IN ITALIA.
Chiudo tornando all'argomento dell'articolo, ben venga la decisione di togliere dalle aree sensibili queste rovina famiglie (slot), ma i problemi grossi dietro a queste slot si chiamano politica malata, incapace e disonesta; ricordatevi quando andrete a votare.
Buona briscola a tutti!!



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
15/08/2018 - Cristina su problemi interventi squadre forestali regionali
15/08/2018 - Offerte di lavoro del 14/08/2018
14/08/2018 - Interconnector: due comunicati
13/08/2018 - Successo per il 2° Trofeo la Fenice dei Laghi
13/08/2018 - Agosto Verbanese: soddisfazione dell'Amministrazione
Verbania - Cronaca
12/08/2018 - Vigili del Fuoco: Iracà confermato Comandante Provinciale
10/08/2018 - Successo per la Sagra in Piazza a Sant'Anna
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti