Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Stresa : Cronaca

Incendio Isola Bella: sindacato preoccupato

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindacato VV.F. CONAPO su criticità del servizio antincendio sul lago Maggiore.
Stresa
Incendio Isola Bella: sindacato preoccupato
E’ di ieri 15 luglio, la notizia di un intervento a seguito di incendio presso un ristorante sull’isola Bella, intervento fortunatamente di lieve entità ma che ha visto la squadra intervenuta doversi impegnare per il carico e lo scarico del materiale sul gommone (di tipo turistico) in dotazione in questo momento.

Si parla di attrezzature considerate D.P.I. (dispositivi protezione individuale) che servono alla tutela degli operatori nello specifico auto protettori con maschere, giacconi e altre attrezzature utilizzate in questi interventi, dotazioni di cui si è dovuto effettuare una scelta in quanto impossibile portarle tutte in loco per lo scarso spazio a disposizione.Considerando che questi devono necessariamente essere scaricati dagli automezzi in dotazione e ricaricati sul natante si puo’ ben capire quanto tempo viene perso, mentre ci fosse una barca dedicata all’antincendio questa ne sarebbe già equipaggiata.

La situazione non sarebbe stata migliore se si fosse trattato di un incendio su un imbarcazione visto che il gommone predisposto con motopompa antincendio si trova , come lo scorso anno, fuori servizio per il malfunzionamento della pompa stessa, che dire confidiamo nella buona sorte.Da troppo si attendono risposte dalle istituzioni, risposte che sul lago di Garda sono arrivate con l’apertura di un bando per l’acquisto da parte del dipartimento VV.F. di una barca antincendio.Si rimane a disposizione per eventuali approfondimenti./em>



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% 1Giusta, ma per il momento...
Giovanni%
16 Luglio 2019 - 12:16
 
Sacrosanto pretendere mezzi a disposizione per loro fondamentale servizio però in questo momento di prolungato fermo tecnico non potevano fare accordi con i tanti mezzi di altri Corpi, della Protezione Civile e vari tanti altri organi di volontariato? Si poteva accedere con un naviglio più sicuro di un canotto. Un po' più di dialogo tra Enti e volontariato.
Vedi il profilo di Giovanni 1Andiamo con ordine
Giovanni
16 Luglio 2019 - 17:44
 
Iniziamo a dire che il luogo dell'incendio non è un posto come un altro, dato che si tratta di un'isola privata a tal punto mi verrebbe anche l'idea che i "principi" si dotassero di un reparto di pronto intervento in loco magari solamente per il periodo estivo naturalmente pagato da loro, così l'incendio sarebbe preso in tempo e vi sarebbero pochissimi danni, senza muovere i pompieri da Verbania che dovrebbero caricare e scaricare il materiale nel frattempo il fuoco avrebbe bruciato tutto.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: Andiamo con ordine
Hans Axel Von Fersen
17 Luglio 2019 - 10:51
 
Ciao Giovanni
Anche casa tua è privata e per gli incendi chiameresti i pompieri pubblici, immagino
Vedi il profilo di Giovanni 1X Hans
Giovanni
17 Luglio 2019 - 14:05
 
Capisco l'ironia ma le cose come sai stanno così, senza parlare di anacronistici diritti dei "principi" che usano tuttora sul lago Maggiore. L' Europa ha subito due guerre mondiali con milioni di morti e il loro patrimonio è rimasto lì intonso, penso proprio che possano pagarsi dei pompieri privati.
Io la penso così poi ognuno di noi ha la propria idea e la rispetto.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Mi sembra
lupusinfabula
18 Luglio 2019 - 15:06
 
Mi sembra che il problema non sia limitato all'intervento avvenuto sull'Isola Bella, ma ciò che rivendicano i VVFF è un natante dotato di un'attrezzatura valida per interventi anche sulle altre isole, in occasione di incendi sui natanti (...non dimentichiamo quanti sono i mezzi pubblici e privati presenti sul lago!) o magari per interventi su abitazioni che si affacciano direttamente sul lago: che i VVFF operanti sulla sponda piemontese del lago Maggiore abbiano a dispsizione un mezzo attrezzato per questi interventi mi sembra il minimo Non sono certo ma posso pensare che i loro omologhi che operano sulla sponda lombarda abbiano ben altre attrezzature....
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: X Hans
Hans Axel Von Fersen
19 Luglio 2019 - 21:05
 
Ciao Giovanni

No Giovanni, avere un servizio privato di pompieri vuol dire avere una squadra di 2 persone su 3 turni giornalieri. Nella pratica avere 10 persone assunte a tempo pieno per intervenire una volta ogni 30 anni. Non solo sarebbe uno spreco economico ma sarebbe assurdo.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti