Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Polo Integrato Welfare: confronto in Provincia

Il Presidente della Provincia Massimo Nobili annuncia di aver promosso, insieme alla Presidente Cattaneo, presso la sede provinciale il prossimo lunedì 9 luglio un confronto sull’argomento‘polo integrato del welfare’.
Verbania
Polo Integrato Welfare: confronto in Provincia
"Ribadisco la posizione già espressa lo scorso febbraio, quando con i presidenti dei Comitati INPS e INAIL Reggiori e Caretti abbiamo promosso azioni per sostenere il progetto di un ‘polo integrato del welfare’ che abbatta costi di gestione ed elevi il livello dei servizi degli enti previdenziali attraverso una riorganizzazione, già prevista dal decreto ministeriale del 28 marzo 2011.

Questo anche alla luce della fusione di INPDAP nell’INPS, stabilita lo scorso dicembre dalla legge ‘SalvaItalia’. Una posizione che il Presidente del Consiglio Regionale Cattaneo condivide, come risulta dalle sue recentissimi dichiarazioni. Un obiettivo dunque da conseguire facendo squadra a livello territoriale, anche in vista di un riassetto amministrativo delle Province”.




Queste le parole del Presidente Nobili che dichiara verranno anche invitati, oltre ai dirigenti INPS e INAIL e ai presidenti dei rispettivi Comitati Consultivi, il Prefetto, le Associazioni di Categoria, Camera di Commercio, Organizzazioni Sindacali, Parlamentari e Consiglieri Regionali del VCO.

“L’obiettivo – prosegue Nobili – è quello di mantenere sul territorio servizi così importanti, soprattutto per un tessuto imprenditoriale che deve trovare la via d’uscita dalla crisi e occasioni di rilancio. Serve dunque un’azione incisiva e corale per mantenere sul nostro territorio una completezza di servizi anche nell’ipotesi di quell’autoriforma delle Province, attraverso una revisione delle loro dimensioni ottimali, che pare prevalere dopo il colloquio UPI e Governo di ieri”.

“Per quanto riguarda l’ufficio INAIL di Domodossola, è evidente che, nonostante il declassamento dello scorso anno della sede di Gravellona Toce, non possa dipendere da Novara ma debba tornare sotto la giurisdizione della sede del VCO. Vi è poi il problema – conclude il Presidente della Provincia – di trovare per questo ufficio uno spazio alternativo, dato che l’attuale risulta troppo oneroso. Ritengo che la soluzione possa essere trovata all’interno di questo progetto finalizzato alla creazione di uno sportello unico e integrato dei servizi previdenziali, che metta in questo ambito il VCO al sicuro da futuri accorpamenti”.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
27/05/2017 - “Emozioni di lago. Maggiore e dintorni"
27/05/2017 - "Rendez- Vous 2200"
27/05/2017 - Torneo solidale di Burraco con la CRI
27/05/2017 - Di Gregorio: "Novità per il Forno crematorio di Verbania"
27/05/2017 - Con Silvia per Verbania: incompatibilità in Consiglio
Verbania - Politica
27/05/2017 - Consiglio di Stato accoglie ricorso su porto Palatucci
25/05/2017 - Palio Remiero, patrimonio di tutti
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti