Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Verbania nel Parco: Favorevoli & Perplessi

«Verbania crede nell’opportunità di entrare nel Parco nazionale delle ValGrande e crede anche che sia utile a tutti». Così l’assessore all’Ambiente, Matteo Marcovicchio, accoglie le prese di posizione dei Consigli comunali di Premosello Chiovenda e Vogogna che hanno posto alcuni paletti all’ingresso del capoluogo nell’area protetta.
Verbania
Verbania nel Parco: Favorevoli & Perplessi
«Un progetto – ricorda Marcovicchio – di cui si parla da almeno nove anni, che ha subito di recente un’accelerazione e che mi pareva ampiamente condiviso, anche al di là dei territori e dei partiti».

Marcovicchio, che è alla sua prima esperienza amministrativa, invita a guardare avanti, piuttosto che indietro. «Conosco le situazioni pregresse per sentito dire e non mi interessano. Spero che questi temporeggiamenti non siano una scusa per restare immobili. Il Parco è un patrimonio di tutti. Abbiamo la grande opportunità di un collegamento monti-lago: un vantaggio per tutto il territorio nell’auspicio, da noi già espresso, che aumentino le adesioni».

Verbania, dal canto suo, non ha intenzione di rivendicare alcunché: «La sede del Parco non è in discussione – precisa –. In passato s’è scelto di andare a Vogogna, sede che ciascuno può giudicare positiva o negativa, ma che è un dato di fatto.
Pretendere che il Consiglio comunale di Verbania si esprima dietro un sospetto o un
pregiudizio mette a rischio l’operazione. Se il matrimonio ci deve essere, come tutti
dicono a parole, che cominci subito e senza che su di esso pesi il dubbio del tradimento».

Sui tempi e i modi dell’allargamento dei confini del Parco, l’assessore verbanese ha
le idee chiare. «Come concordato con il presidente Zaccheo seguiremo l’iter di legge, senza agevolazioni e senza sconti – ribadisce Marcovicchio –, ma non vorremmo nemmeno imposizioni o obblighi non previsti. Poi, una volta terminato, ciascuno si esprimerà».

Un ultimo messaggio l’assessore all’Ambiente lo rivolge alla politica: «finora abbiamo avuto condivisione tra centrodestra e centrosinistra. Sono convinto che ne avremo ancora e che proprio il fatto che la proposta è bipartisan ammorbidirà le posizioni di Borghi. Non sono un “marpione” della politica e forse mi illudo; credo però che quando si parla del bene comune le rivendicazioni localistiche e ideologiche vadano messe da parte».
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/07/2017 - Verbania Street ART: ultima serata
26/07/2017 - Guardia Costiera Lago Maggiore: fine settimana intenso
26/07/2017 - Cristina su Sindaco e deleghe
26/07/2017 - Aperto parcheggio pubblico in via Vigne Basse
26/07/2017 - Ciak si Canta: "Avatar"
Verbania - Politica
25/07/2017 - Sirtori: unione tra Comuni simili
25/07/2017 - Trasporto sul Lago d'Orta in arrivo il protocollo
24/07/2017 - Pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni: bene Verbania
24/07/2017 - Lega Nord su Commissione Urbanistica
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti