Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : MilanoInside

MilanoInside: il Ri-scatto delle ombre di strada

Dal 4 al 15 febbraio 2015 è possibile visitare la mostra “RI-SCATTI: fotografi senza fissa dimora” presso il PAC di Milano.
Fuori Provincia
MilanoInside: il Ri-scatto delle ombre di strada
La mostra è composta da più di novanta fotografie realizzate da 13 senzatetto. Undici uomini e due donne hanno deciso di partecipare a questo corso-concorso, che ha dato loro la possibilità di prendere parte ad un percorso di lezioni fotografiche professionali, con l’obiettivo poi di applicare le conoscenze apprese per mostrare, tramite gli scatti, la loro vita e la loro visione del mondo.

Il risultato è strabiliante: loro, le ombre della strada, si sono immedesimate nel ruolo ed in silenzio, come se fossero invisibili, sono divenuti i reporter di un documentario che - però - tratta della loro vita.

E’ come se queste fotografie ci avessero fatto indossare degli occhiali innovativi per vedere persone che in realtà sono sempre state lì, su di un marciapiede: purtroppo, però, gli occhi abituati dei passanti sono spesso ciechi per loro.

Questi scatti sono come un film che racconta la storia di persone che non hanno una casa, vanno a chiedere un pasto caldo, hanno pochi vestiti malmessi e dormono o per strada o in grandi dormitori; persone però che si accontentano di poco, che hanno sorrisi per semplici gesti e che forse, spesso, sanno essere più umane e vere di coloro che li ignorano o, ancor peggio, li guardano con sdegno.

Gli scatti mostrano la loro vita quotidiana e ci sbattono in faccia tremendi paragoni tra manifesti di noti marchi con volti bellissimi, allegri e felici, e poi a terra la cruda realtà di volti scavati dalla fame, dal freddo, ma soprattutto dalla solitudine.

Questi scatti però mostrano anche i loro sogni, le loro passioni: foto di paesaggi bellissimi che sembrano sorridere come per mostrare che c’è sempre una luce di speranza e che non bisogna arrendersi mai, la speranza che è sempre viva, pervicacemente attaccata alla vita. La fotografia, insomma, diviene l'emblema di un riscatto che brilla, e porta questi esseri umani, persone prima che fotografi, a riemergere dal grigio e scuro sfondo nel quale la società, i problemi, lo sconforto li hanno confinati.

La mostra si conclude con i ritratti di 8 di questi fotografi. Al vincitore è stata assegnata una borsa lavoro presso l'Agenzia fotografica di Stefano Guindani, permettendogli così di ri-scattarsi.

L'esposizione rappresenta quindi l’occasione di conoscere la vita di chi non ha una casa e vive come un'ombra sulle nostra strade, ma anche la vita di chi ci insegna che la felicità è sempre nei piccoli gesti.

La mostra è visitabile gratuitamente presso il PAC di Milano (Via Palestro,14) tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.

Antoneta Kraja

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
20/10/2017 - Mostra Sor'riso Amaro
20/10/2017 - Promessi Sposi on air
19/10/2017 - MilanoInside: PittaRosso Pink Parade
18/10/2017 - Amatori Verbania Rugby altra vittoria
18/10/2017 - Saitta: Psichiatria no licenziamenti e trasferimenti
Fuori Provincia - MilanoInside
12/10/2017 - MilanoInside: Il cioccolato che passione!
05/10/2017 - MilanoInside: Che Pizza!
28/09/2017 - MilanoInside: "Fiori e sapori d'autunno"
21/09/2017 - MilanoInside: Le Giornate Europee del Patrimonio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti