Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

“UP2Peer” dal Vco all'Europa

La Direzione generale della Politica Regionale e Urbana della Commissione Europea ha inserito il progetto Interreg “UP2Peer” nel database comunitario che riunisce esempi di buone pratiche a livello europeo.
Verbania
“UP2Peer” dal Vco all'Europa
Il progetto Interreg “UP2Peer" è stato promosso da una partnership composta da Provincia del VCO, associazione RADIX di Lugano, ASL VCO, Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, associazione Contorno Viola, cooperativa ICS e CREMIT dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il progetto Interreg UP2Peer e l’applicazione cALCOLapp eccellenza in Europa
La Direzione generale della Politica Regionale e Urbana della Commissione Europea ha comunicato in questi giorni alla partnership territoriale che il progetto Interreg “UP2Peer” è stato selezionato come esempio della politica di coesione dell’Unione Europea e pertanto sarà inserito nel database comunitario che riunisce esempi di buone pratiche a livello europeo.

Il progetto Interreg “UP2Peer”, avviato nel territorio del VCO e del Canton Ticino nel mese di marzo del 2013 e attualmente in fase di conclusione, è stato promosso da una partnership composta da Provincia del VCO, associazione RADIX di Lugano, ASL VCO, Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, associazione Contorno Viola, cooperativa ICS e CREMIT dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il progetto si avvale del supporto tecnico di LBA Consulting, Daily ed Eclectica e si propone di contrastare, con uno con strumenti innovativi, modalità dannose di consumo di bevande alcoliche tra i giovani mettendo in campo azioni orientate alla prevenzione degli incidenti stradali da guida in stato di ebbrezza alcolica grazie anche alle nuove tecnologie.

In questa prospettiva sono stati realizzati: interventi di prevenzione nell’ambito scolastico che hanno coinvolto oltre 1.200 studenti e una ventina di uscite nel territorio con una postazione mobile dedicata che hanno coinvolto circa 1.500 soggetti.
In particolare nel corso del progetto è stata sviluppata l’applicazione cALCOLapp, messa a punto grazie ad un evento residenziale con la partecipazione di peer educator italiani e svizzeri.

L’applicazione, disponibile su Play e Apple Store, prevede quattro sezioni: Alcol Test, che permette di ottenere una misurazione approssimativa dell’alcolemia; Test Driver che consente, attraverso due giochi, di valutare i propri riflessi e tempi di reazione; Quiz per determinare la conoscenza sul tema alcol e guida con domande a risposta multipla; Help, che in caso di emergenza consente di attivare rapidamente i soccorsi o valutare le soluzioni alternative per il ritorno a casa se non si è in condizione di guidare.
Ad oggi i download dell’applicazione sono oltre 4.000 a fronte dei 200 previsti dal progetto.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/03/2017 - Camelie nel Piatto e in Musica
24/03/2017 - “Una Linea chiamata Cadorna”
24/03/2017 - "La figura femminile da Ranzoni a Tozzi e Sironi"
24/03/2017 - The Art Of Clarinet a Il Maggiore
24/03/2017 - 51ª Mostra della Camelia di Verbania
Verbania - Cronaca
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Più di 8mila alla giornata del ricordo vittime della mafia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti