Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Piemonte allarme sfratti

Piemonte gli sfratti aumentano, superando la soglia dei 6mila. La provincia in cui la situazione è più grave è Torino, con 4 mila sfratti, seguita da Novara con 900, Cuneo con 600, Alessandria 400, Vercelli 330, Asti 300 e Verbania 140.
Verbania
Piemonte allarme sfratti
Dal sito: quotidianopiemontese.it

La rilevazione è del il Sicet, il sindacato inquilini della Cisl che ha rielaborato i dati 2012 sugli sfratti resi noti in questi giorni dal ministero dell’Interno.

Secondo il sindacato è necessario che il governo intervenga immediatamente con un decreto legge che preveda la graduazione dei provvedimenti, compresi quelli per morosità incolpevole, la revisione urgente della fiscalità sulla casa, la lotta all’evasione sugli affitti in nero e il finanziamento del Fondo di sostegno agli affitti per gli inquilini in difficoltà, portandolo ad almeno 300 milioni di euro per il 2013.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/09/2017 - “Cultura e Natura. La natura addomesticata”
22/09/2017 - Arrestati ladri di mezzi movimentazione terra
22/09/2017 - Lega Nord su SS34
22/09/2017 - Cordoglio per la scomparsa di Giacomo Ramoni
22/09/2017 - "I laghi al microscopio"
Verbania - Cronaca
22/09/2017 - Asta pubblica per ex Caserma Carabinieri a Pallanza
19/09/2017 - Offerte di lavoro del 19/09/2017
18/09/2017 - Fotografi per il Battello di Babbo Natale
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti