Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

"Sveglia Italia – è ora di essere civili"

Arcigay Nuovi Colori Onlus, Agedo Verbania Onlus, Consulta Laica e Arci il 23 gennaio 2016 saranno in Piazza Ranzoni dalle 10,00 alle 18.00 per far sentire le loro voci e presenze a favore delle persone LGBT, che non hanno ancora pari diritti nel nostro Paese.
Verbania
"Sveglia Italia – è ora di essere civili"
Il 23 gennaio mobilitazione nazionale in numerose città italiane.

Non una ma tante piazze in tutta Italia per dare forza al traguardo dell’uguaglianza: in vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili, le associazioni lgbt (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit) si preparano a mettere in campo una mobilitazione capillare nelle principali piazze del Paese. Inoltre, nei giorni caldi della discussione a Palazzo Madama è previsto un presidio in piazza delle Cinque Lune, nei pressi del Senato, per testimoniare l’attenzione e l’apprensione per il dibattito in corso.

L'appello al Governo e al Parlamento:
“L’Italia è uno dei pochi paesi europei che non prevede nessun riconoscimento giuridico per le coppie dello stesso sesso. Le persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali non godono delle stesse opportunità degli altri cittadini italiani pur pagando le tasse come tutti. Una discriminazione insopportabile, priva di giustificazioni.
Il desiderio di ogni genitore è che i propri figli possano crescere in un Paese in cui tutti abbiano gli stessi diritti e i medesimi doveri.

Chiediamo al Governo e al Parlamento di guardare in faccia la realtà, di legiferare al più presto per fare in modo che non ci siano più discriminazioni e di approvare leggi che riconoscano la piena dignità e i pieni diritti alle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali, cittadini e cittadine di questo Paese.

La reciproca assistenza in caso di malattia, la possibilità di decidere per il partner in caso di ricovero o di intervento sanitario urgente, il diritto di ereditare i beni del partner, la possibilità di subentrare nei contratti, la reversibilità della pensione, la condivisione degli obblighi e dei diritti del nucleo familiare, il pieno riconoscimento dei diritti per i bambini figli di due mamme o di due papà, sono solo alcuni dei diritti attualmente negati.
Questioni semplici e pratiche che incidono sulla vita di milioni di persone.
Noi siamo sicuri di una cosa: gli italiani e le italiane vogliono l’uguaglianza di tutte e di tutti.



19 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar io sono gay
lady oscar
21 Gennaio 2016 - 18:55
 
Che si debba organizzare una giornata x reclamare diritti che dovrebbero essere già riconosciuti da un pezzo e' una vergogna x lo stato LAICO italiano. Sono accanto a loro. A me non importa chi ama chi.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Società repressiva
Giovanni%
22 Gennaio 2016 - 07:43
 
Uno Stato che impedisce ad alcune persone di vivere liberamente le proprie tendenze affettive verso o stesso genere, è repressivo e antidemocratico.
Io intravedo ache una sora di cattiveria e sadismo nel voler reprimere la libertà di persone che fon causano alcun male alla società o a singoli individui.
Questo è uno dei tanti lati oscuri dell'Italia.
Vedi il profilo di Vermeer Il fondo più profondo ......
Vermeer
22 Gennaio 2016 - 14:34
 
Siamo al fondo del barile, alla frutta della decenza, all'imbarbarimento morale totale. Povera Italia, che brutta fine stai facendo !!!! Sodoma e Gomorra, ci siamo quasi..........
Vedi il profilo di paolino 1avviso
paolino
22 Gennaio 2016 - 14:54
 
il medioevo è finito da un pezzo,per chi non si fosse ancora accorto.
Vedi il profilo di lady oscar le guardie in piedi
lady oscar
22 Gennaio 2016 - 15:33
 
Per la prima volta in vita mia sento un irrefrenabile desiderio di lanciare uova contro qualcuno. E nn e' detto che nn lo farò.
Vedi il profilo di von Ludendorff magari..
von Ludendorff
22 Gennaio 2016 - 15:36
 
Magari facessimo la fine che ne so...... della Norvegia, della Danimarca, della Finlandia.
Vedi il profilo di Vermeer La fine ?
Vermeer
22 Gennaio 2016 - 16:47
 
Che fine hanno fatto i paesi nordici summenzionati ?
Vedi il profilo di von Ludendorff l'apocalisse
von Ludendorff
22 Gennaio 2016 - 17:06
 
Pare che dopo la legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso siano cadute in un baratro di barbarie, a cui è seguita una crisi economica da cui sarà difficile che possano rialzarsi entro questo secolo (XXI, per la precisione)
Vedi il profilo di Anonimo Re: La fine ?
Anonimo
22 Gennaio 2016 - 17:10
 
Che fine hanno fatto quei Paesi? Sono ai vertici delle classifiche di ricchezza, civiltà, libertà e benessere.

E' vero che sei rimasto al medioevo ma in quei posti non ci sono più i vichinghi.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: La fine ?
Giovanni%
22 Gennaio 2016 - 17:29
 
Che fine hanno fatto quei Paesi? Sono ai vertici delle classifiche di ricchezza, civiltà, libertà e benessere.

E' vero che sei rimasto al medioevo ma in quei posti non ci sono più i vichinghi.

P.S. ero io . Non mi ero logato.
Vedi il profilo di Maurilio A e non me ne frega niente...
Maurilio
22 Gennaio 2016 - 17:42
 
A e non me ne frega niente se uno va a letto con uno, una va a letto con una o una/o va a letto con chi gli pare!

Penso che ci sono tante situazioni in cui non esiste nessuna tutela di legge, mi piacerebbe che lo stato dove vivo garantisca tutte le tutele del caso!

Poi, ognuno si accoppi con chi vuole, purché maggiorenne (e molti dei sostenitori della famiglia tradizionale, su questo punto...) e consenziente!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Vermeer AH,AH,AH,AH,AH...........!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vermeer
22 Gennaio 2016 - 18:17
 
Ah,ah,ah,ah !!!!!!! Liberalizziamo tutto, e torniamo alle comuni di qualche decina di anni fa, dove c'era un guazzabuglio totale, un miscuglio di pessimo gusto, dal triangolo alle ammucchiate modarole, E meno male che quelle mode si sono affievolite, e spesso sono state riposte nel dimenticatoio. !!!! Ma vi rendete conto di quello che difendete ? E intanto che ci siamo, liberalizziamo anche l'uso di sostanze di qualsiasi tipo, no ?
Vedi il profilo di Maurilio Facciamo che...
Maurilio
22 Gennaio 2016 - 19:25
 
Facciamo che, io non sia sposato, come sarebbe felice mia moglie, insieme ad un mio amico, anche lui non sposato, decidiamo di andare a vivere insieme.

Entrambi etero sessuali, due camere separate, ognuno si porta a letto chi vuole!

Però, per motivi pratici paghiamo insieme il mutuo e condividiamo le spese.
Io muoio (sto scrivendo con una mano sola perche con l'altra...), chi eredita la mia metà casa?
Il buonsenso, direbbe il mio amico, visto che abbiamo pagato il mutuo insieme, la legge dice i miei parenti più prossimi!
Forse, ma non lo so, se ho fatto testamento tutelo il mio amico!

Ecco, queste sono le tutele di legge! Aspetti puramente legali che tutelano interessi prevalentemente economici!

Poi, ognuno s... con chi vuole, sempre se maggiorenni e consenzienti, beva quello che vuole, senza poi guidare, e così via...

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Maurilio e la varicella
Hans Axel Von Fersen
22 Gennaio 2016 - 21:20
 
Maurilio scrive: "Poi, ognuno si accoppi con chi vuole". Proprio con chi si vuole non ci si può accoppiare... Forse quando a scuola parlavano di api, del polline ecc Maurilio era a casa con la varicella
Vedi il profilo di Giovanni% Re: AH,AH,AH,AH,AH...........!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Giovanni%
22 Gennaio 2016 - 23:50
 
Vermeer
vorrei sapere che male fa a te e alla società una coppia avente lo stesso sesso con un minimo di riconoscimento nel sentirsi coppia.
Non fa assolutamente alcun male a nessuno.
Nella vostra battaglia al contrario intravedo solo odio, volontà di reprimere persone considerate diverse e... cattiveria per essere chiari.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Maurilio e la varicella
Giovanni%
23 Gennaio 2016 - 07:23
 
Hans Axel Von Fersen forse a te invece erano antipatici i professori di italiano o sei stato allergico alla carta dei vocabolari.
Non ci sarebbe neanche bisogno di tanta erudizione per sapere che un termine, in questo caso un verbo, può avere diversi significati e assumere diverse sfumature nel contesto di una frase.
Vedi il profilo di Maurilio Re: Maurilio e la varicella
Maurilio
23 Gennaio 2016 - 08:46
 
Caro Hans Axel Von Fersen

probabilmente ero a casa quando parlarono di api e polline, ma poi lo capito da solo come funziona.

Ma ero sicuramente a scuola durante la lezione di educazione civica, mi sembra che lì fossi tu assente!

L'Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana dice:

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

Se per te è più importante spiare dal buco della serratura per sapere chi s.... con chi, fai pure, per me è importante che uno stato non lasci aree grige di tutela, sopratutto se è scritto nella sua carta costituzionale!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Ah Maurì...
Hans Axel Von Fersen
23 Gennaio 2016 - 10:14
 
...e stavo a scherzà..
Vedi il profilo di Maurilio Ah Hans Axel Von Fersen...
Maurilio
23 Gennaio 2016 - 11:17
 
...io no!

Saluti

Maurilio



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
10/12/2017 - Cena solidale per "Emporio dei Legami"
10/12/2017 - Incontro su legge regionale gioco d’azzardo patologico
10/12/2017 - Spazio Bimbi: Chiuso un blog che "insegnava a diventare anoressiche"
09/12/2017 - Miazzina festeggia i 400 anni della Parrocchia
09/12/2017 - Presepi per Suna tutto pronto
Verbania - Eventi
09/12/2017 - Concerto di Natale per la Croce Rossa Italiana
09/12/2017 - Divento artista con mamma e papà
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti