Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

libert

Inserisci quello che vuoi cercare
libert - nei post
Notte Nazionale del Liceo Classico - Verbania - 11 Gennaio 2018 - 15:33
Venerdì 12 gennaio anche la nostra provincia vivrà per la prima volta l'esperienza della Notte Nazionale del Liceo Classico. A comunicare la notizia è la preside del Liceo Cavalieri di Verbania Chiara Barbé, che insieme a un gruppo di docenti si è cimentata nell'organizzazione dell'evento.
Luci di Fuochi Bagliori di Musica - 22 Dicembre 2017 - 19:06
La magia del Natale si accenderà ad Omegna Sabato 23 Dicembre dalle ore 9,30 alle 19,30 con numerosissime sorprese da non perdere.
La storia raccontata dagli studenti - 27 Novembre 2017 - 15:03
In 820 gli iscritti alla 37° edizione del Progetto di Storia contemporanea, bandito dal Consiglio regionale piemontese. Il 12,8% sono studenti del VCO.
Arresto per spaccio - 9 Novembre 2017 - 09:16
La stazione carabinieri di Gravellona Toce, a conclusione di mirati controlli antidroga sul territorio, in data 7 novembre 2017 ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un 43/enne cittadino del luogo ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 30 ottobre al 12 novembre - 29 Ottobre 2017 - 18:06
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 30 ottobre al 12 novembre.
Domeniche a Teatro 12^ edizione - 28 Ottobre 2017 - 17:33
Domeniche a Teatro è giunta alla sua dodicesima edizione. Come da tradizione la rassegna conclude il progetto annuale della Residenza Teatrale Dalla montagna al lago diretta da Onda Teatro e coinvolge - accanto ai comuni storici del progetto: Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, il Comune di Stresa.
Ritornare a vivere e lavorare in montagna - 27 Ottobre 2017 - 08:01
Sabato 28 ottobre una giornata a Verbania e in quota per parlare di (ri)nascita delle attività imprenditoriali e turistiche sulle montagne del Lago Maggiore.
Carabinieri: furti, armi ed ebrezza - 25 Ottobre 2017 - 08:01
Anche in questo ultimo fine settimana il Comando Carabinieri Compagnia di Verbania con le stazioni dipendenti ha organizzato dei servizi coordinati straordinari finalizzati al controllo territorio e in particolare al contrasto dell’illegalità diffusa elaborando una serie di servizi preventivi e repressivi nell’ambito dei territori di Verbania, Stresa, Gravellona Toce e Bannio Anzino.
Parliamo di Carcere - 19 Ottobre 2017 - 10:23
Parliamo di Carcere: il punto della situazione sull'esecuzione penale In italia. Incontro pubblico venerdì 20 ottobre alle ore 21 a palazzo Flaim a Verbania.
Carabinieri: controlli intensi nel weekend - 17 Ottobre 2017 - 20:01
Anche in questo ultimo fine settimana il Comando Carabinieri Compagnia di Verbania ha organizzato dei servizi coordinati “straordinari” finalizzati al controllo del territorio e, in particolare, al contrasto dell’illegalità diffusa.
Letture filosofiche "Timore e tremore" - 17 Ottobre 2017 - 13:01
Mercoledì 18 ottobre ore 20.00, presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania, Letture filosofiche – “Lo spazio bianco”. Sören Kierkegaard – Timore e tremore.
Presentazione con Cristina Caboni - 13 Ottobre 2017 - 10:23
Sabato 14 ottobre, alle ore 18:00, presso la Libreria Alberti di Verbania, si terrà la presentazione del libro: La rilegatrice di storie perdute, di Cristina Caboni. Dialogherà con l’autrice: Manuela Colla.
Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33
Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.
Luke Rhinehart – L' uomo dei dadi - 1 Ottobre 2017 - 19:06
La Società Filosofica Italiana sez vco, propone lunedì 2 ottobre alle ore 21.00, presso la Biblioteca civica del Comune di Baveno, Letture filosofiche, Luke Rhinehart – l' uomo dei dadi.
Progetto di storia contemporanea 37° edizione - 27 Settembre 2017 - 12:34
Il Consiglio regionale del Piemonte, tramite il Comitato Resistenza e Costituzione, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, promuove la 37° edizione del Progetto di storia contemporanea, riservato agli Istituti di Istruzione secondaria di II grado ed agli Enti di Formazione Professionale del Piemonte.
libert - nei commenti
Comunità.vb compatibilità ed incarichi - 14 Gennaio 2018 - 17:22
Re: Opportunità
Ciao lupusinfabula in effetti la questione morale, una volta presunto appannaggio della sinistra, ora è bipartisan: nel caso in esame, un consigliere di FIB (Forza Italia Berlusconi) dissente (ora molti diranno clamorosamente) dagli altri esponenti della minoranza: questione personale (opportunismo) oppure di libertà di coscienza?
Visita di Renzi e comunicazioni Istituzionali - 1 Dicembre 2017 - 08:33
In effetti..
Dato per scontato, almeno da me, che la libertà di opinione è sacra. Preso atto con ribrezzo che il PD è il partito che ha sputacchiato l'orrenda legge Fiano sugli accendini del Duce. Da parte mia chi espone le proprie idee dalla sinistra estrema a Casa Pound sono i benvenuti. Certo che non è elegante quello che ha fatto il Pd di verbania. Anche perché se fosse arrivata Casa Pound o anche Salvini si sarebbe fatta una levata di scudi da sinistra varia, anpi e tutti gli pseudo antifascisti lacustri. Altro che mail istituzioniali... su questo ha ragione Brignone.
Arresto per spaccio - 10 Novembre 2017 - 20:15
Ma allora ?
Allora 8 mesi di carcere, ma rimesso in libertà ? Qual'è la verità ?
Latitante arrestato - 6 Novembre 2017 - 15:40
complimenti alla redazione
non solo censura i commenti, perché la verità offende, ma impedisce addirittura di commentare certe notizie: alla faccia della libertà!
Giornata dialogo cristiano-islamico - 30 Ottobre 2017 - 16:29
Re: Richiesta alla redazione
Ciao info e allora? Per avere le idee chiare non è obbligatorio partecipare, forse per qualcuno sarebbe auspicabile, per altri necessario.... libertà e democrazia, sempre!
Incontro sul DDL #Salvaciclisti - 15 Ottobre 2017 - 11:55
Creazioni di situazioni più pericolose.
Torno ancora sull'argomento. La norma rischierebbe di creare situazioni ancora più pericolose. Molte strade italiane sono strette e per soddisfare la norma del metro e mezzo si rischierebbe di invadere la corsia opposta con possibilità di scontri frontali. Quindi per un falso criterio di sicurezza (i ciclisti vengono investiti quando non sono visti e non perché sono sfiorati) si moltiplicherebbero le possibilità di scontro frontale tra i veicolo. La norma rischierebbe anche di ridurre la libertà dei ciclisti. Le strade ad alto traffico e piuttosto strette potrebbero rimanere aperte alla circolazione dei ciclisti? Qualcuno potrebbe trarne le logiche conseguenze. Ripeto: sarebbe prezioso il parere dei tecnici e qualcosa dovrebbe essere comunque fatto di fronti ai tanti morti per incidenti tra automobilisti e ciclisti.
Truffa immobiliare - 7 Settembre 2017 - 13:48
Re: Re: Re: lupus informaci
Ciao paolino Io disprezzo le dittature e le democrazie molli. In egual misura. Le democrazie muscolari sono il mio modello. La libertà dell'individuo deve diminuire solo per mantenere la sicurezza e l'ordine. Per il resto mi va bene tutto come i pari diritti, la prostituzione legalizzata e tutto quello che ci vuoi mettere. Noi siamo una democrazia molle in cui la sicurezza non è garantita e gli unici diritti rispettati sono a favore di delinquenti e stupratori. Il tuo discorso per me non vale. Saluti.
Truffa immobiliare - 5 Settembre 2017 - 09:19
Re: Denuncia in stato di libertà!
Ciao info nessuno deve violare la legge, italiano o non.
Truffa immobiliare - 4 Settembre 2017 - 12:41
Denuncia in stato di libertà!
Già, uno commette un reato, viene denunciato in stato di libertà! Questa è la legge e la democrazia che non voglio, è una formula (parlo di questo caso) che favorisce chi commette truffe e/o similari. Che schifo, così ad oggi sono libere di fare quello che vogliono, come se nulla fosse successo, compreso lo stesso reato. Io migliorerei la formula, in particolare per chi non è italiano, vieni nel nostro Paese a delinquere? Benone, prendi le giuste bastonate, ti fai la galera con i lavori forzati, ti rispedisco al tuo Paese che deciderà cosa farne di te, non puoi più rientrare: lo so, lo so comunistelli cosa state pensando, non mi interessa, da noi non rientrano più. Nel caso ti dovessimo pizzicare all'interno dei nostri confini, ti rispediamo in galera con il doppio della pena che avevi appena scontato (sempre con i lavori forzati...perché la dicitura "lavori socialmente utili" è troppo di parte) ed esci con il pagamento di una forte ammenda: non puoi pagarla? Continui a lavorare finchè non raggiungi il conto da pagare..diciamo per il disturbo! Non la trovate ideale come soluzione?
Conferenza sulla Brexit - 2 Settembre 2017 - 14:31
Re: Re: appello a Paolino
Ciao paolino Ok. prendo atto, capisco la tua posizione e apprezzo la tua pacata spiegazione. Ma sono totalmente in disaccordo. Non so a chi ti riferisca dicendo "voi" e non credo che una discussione su un blog cittadino possa dare la patente di salvatore del mondo a qualcuno. Stiamo semplicemente discutendo. Tutti i difetti del mondo posso avere ma la supponenza non mi appartiene. Sto valutando le situazioni e constatando che quello che accade lo avevo previsto e che che molti stanno cambiando posizione su certe tematiche. Ma non perchè io sia un genio arrogante e supponente! Perchè forse un minimo di idea la potevo avere. Tutto qui. Anch'io "detesto" ideologicamente con tutto me stesso quello che dici e che esponi. Tutto fino all'ultima sillaba. Ma non desidero che tu taccia. Anzi! Un bel tacer per me non esiste! Sono profondamente contro ogni censura e ogni limitazione del diritto di opinione. Detesto la legge Mancino e detesto il reato di opinione. Orripilante e degno delle dittature! La critica deve esserci sempre. Sacra come la vita e la proprietà privata (su questo forse non sarai d'accordo...). Ogni argomento è degno di essere discusso e ogni opinione è degna di essere ascoltata e accolta. Ma soprattutto quelle che odiamo di più! L'essenza della democrazia e della libertà, Paolino. Democrazia e libertà. Con affetto.
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 12:49
Re: Riproviamo..
Ciao info pensarla diversamente non vuol dire copiare da Wikipedia, significa solo ragionare con la propria testa. Prescindendo dalla tua passione per i facili proclami, stile Facebook e dintorni, se si avverte un segnale negativo di disagio sociale, si può sempre provare a cambiare le cose, altrimenti bisogna allontanarsi da un ambiente che non si reputa più congeniale. Il fatto di esser su 2 fronti opposti non è un male, come tu la vedi, bensì espressione proprio di quelle democrazia e libertà, che tu vorresti difendere.... Sono assolutamente d'accordo con la Redazione, che da voce a tutti, forse anche con un'eccessiva tolleranza. Ma, essendo personalmente sempre aperto al dialogo, credo vada bene così.
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 21:32
Re: Paragoni
Ciao lupusinfabula forse siete voi a fare del facile giustizialismo. La storia reale ci insegna che le cose vanno diversamente. Tanto per stare alla tua sospensione delle libertà, ai tempi della dittatura, cosa fece Lui per combattere la mafia in Sicilia? mandò il prefetto di ferro Cesare Mori, che trattò la delinquenza come se fosse in guerra. Risultato? Quando si iniziavano a vedere risultati concreti, fu promosso e mandato a Roma. Tutt'oggi siamo ancora a combattere la mafia. Questa è la triste realtà.
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 17:26
Paragoni
Caro Sinistro, tu fai sempre paragoni con situazioni che nulla hanno a ch fare con la realtà, ma tant'è...Quanto al fatto che la polizia sia legittimata ad avere il grilletto più facile, è un qualcosa che sottoscriverei immediatamente.Riguardo all'abolizione dell' UE per me è e resta solo una speranza, visto i risultati fallimentari che questa "unione" ha prodotto.E per quanto riguarda la sospensione delle libertà democratiche non sarebbe poi un gran male, almeno fintanto che la situazione in Itali si sarà un po' normalizzata. Comunque mente Robi,Info, io ed altri proponiamo bene o male soluzioni concrete, tu ti ostini unicamente a fare della filosofia che mai porterà ad alcun risultato:al popolo italiano servono fatti non pugnette mentali
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 14:36
Re: Bravo Robi
Ciao lupusinfabula basta vedere gli Usa, dove vige la giustizia fai da te: tutti possono detenere liberamente un'arma, la delinquenza aumenta, e la polizia è costretta ad avere il grilletto facile. Continuo rapporto causa-effetto... Riguardo alla sospensione delle libertà democratiche, ai tempi dell'antica Roma era prevista una cosa del genere, vero è che, da Cesare in poi, non si è tornati più indietro, ed è stata la fine di tutto! Se sospendi una libertà, poi devi inevitabilmente sospendere per sempre anche le altre...
Ubriaco e armato: espulso - 18 Agosto 2017 - 10:48
Vado fuori tema solo per un attimo...
Desideravo sottolineare, purtroppo e per l'ennesima volta, che i signorotti che pensano che il male siamo noi e non quelli che provengono dagli altri Paesi, che anche ieri si è consumata l'ennesima tragedia terroristica di natura ISLAMICA, lo dico ad alta voce perché per l'ennesima volta sono loro che creano caos nella nostra società, già carente in sé. Quindi la riflessione che faccio è che non solo abbiamo fatto entrare un esercito pronto a seppellirci (vedi quei bei ragazzoni con il fisico olimpionico, che sono tutto tranne che profughi di guerre e violenze) ma abbiamo perseverato nell'errore della finta integrazione: questi ragazzi che schiacciano le persone come moscerini con i furgoni e camion vari, che scendono anche ridendo soddisfatti di aver compiuto un gesto eroico in nome del loro Dio, sono figli della seconda e/o terza generazione su suolo europeo. Questo ce la dice lunga su quello che ci aspetterà nei prossimi decenni, con i nostri figli e nipoti ma anche a noi, sono loro che non si vogliono integrare, siamo noi che dobbiamo sempre essere comprensivi nei loro confronti calando sempre di più le braghe. Siamo sotto attacco da troppo tempo, il fatto che non sia ancora accaduto in Italia non vuol dire niente, non è accaduto nemmeno in Austria e in Portogallo, ecc.. L'attuale classe politica europea è totalmente inadeguata, qui non si tratta più di prevenzione, bisogna dare un segnale forte a queste persone straniere che vogliono vivere nei nostri territori, acquisiti nel bene e nel male con anni ed anni di guerre. Io di soluzioni, senza uccidere nessuno, ne avrei, limitando non la nostra libertà ma semplicemente la loro: tradotto significa, se tu sei il problema, agisco su di te! Sinistroidi, fatevene una ragione, andremo in quella direzione!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti