Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

statistiche

Inserisci quello che vuoi cercare
statistiche - nei post
I 25 anni di Admo VCO - 18 Marzo 2017 - 10:23
Domenica 12 marzo la sezione Cusio-Verbano di Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo) intitolata a Tiziano Beltrami ha compiuto 25 anni.
VerbaniaNotizie: anche il 2016 ben sopra 1 milione - 2 Gennaio 2017 - 09:16
Un altro anno insieme. Con il 2016 si è concluso, come sempre, un anno di grande lavoro e impegno e di difficoltà crescenti per un blog sviluppato da pochi autori a livello amatoriale.
I 10 post più letti del 2016 su VerbaniaNotizie - 1 Gennaio 2017 - 12:36
Un classico appuntamento all'inizio dell'anno quello di stilare una graduatoria dei post più letti nell'anno appena trascorso.
118 i dati di attività in Piemonte - 12 Dicembre 2016 - 11:27
L’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, ha illustrato i dati di attività del servizio118, alla presenza della nuova responsabile, la dott.ssa Egle Valle, direttore del dipartimento interaziendale: medico anestesista dell’ospedale Maggiore di Novara, con una lunga esperienza sul campo (è da anni responsabile della centrale operativa di Novara). Di seguito il comunicato.
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 19 Novembre 2016 - 17:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante i fatti avvenuti ieri al Centro di Accoglienza.
Pronto Soccorso Omegna: ricorso al Presidente della Repubblica? - 13 Luglio 2016 - 20:03
Pronto Soccorso, Ospedale di Omegna e sanità del VCO... Il gruppo “Omegna si cambia!” propone di presentare un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica. All'interno riportiamo il comunicato.
Comitato Amici Pendolari: report Marzo e biglietteria Stresa - 4 Aprile 2016 - 11:19
Riceviamo e pubblichiamo, una nota Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona e Arona MIlano, riguardante le statistiche della linea nel mese di Marzo e chiusura biglietteria di Stresa.
VerbaniaNotizie: più di 1,2milioni nel 2015 - 1 Gennaio 2016 - 09:30
Un altro anno insieme. Con il 2015 si conclude un anno di grande lavoro e innovazioni, ma anche di grandi difficoltà per i pochissimi autori che seguono il Blog, che ormai muove numeri di visitatori e contenuti ben oltre lo sperato per una attività svolta a livello amatoriale.
Nel VCO reati in calo nel 2015 - 30 Dicembre 2015 - 20:21
La Prefettura del VCO ha reso noto i dati dei reati commessi nel 2015, facendo un compendio delle attività di tutte le Forze dell'ordine del territorio. Riportiamo un breve sunto.
Incidenti in aumento in Piemonte e nel VCO - 2 Dicembre 2015 - 20:34
Gli incidenti stradali in Piemonte erano in calo da oltre dieci anni, ma nell'ultimo hanno ripreso a salire. I dati peggiori si registrano a Cuneo, fra i motociclisti, e nei luoghi con più traffico. Lo dice il Rapporto 2015 della Regione.
Italo Isoli: "L'ospedale unico baricentrico. Dove?" - 9 Novembre 2015 - 12:44
Nella giornata in cui è convocata presso la Direzione Generale ASL VCO la rappresentanza dei sindaci, per esaminare le valutazioni tecniche della Regione sul possibile collocamento dell'ospedale unico, riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un analisi del geologo Italo Isoli.
Passaggi DEA e Pronto Soccorso estivi aumentati - 9 Settembre 2015 - 19:45
In un comunicato l'AslVco, comunica i dati dei passaggi ai Dea e Pronto Soccorso del VCO, nel periodo 9 giugno / 7 settembre 2015.
Rc Auto Piemonte: Verbania sopra la media - 27 Luglio 2015 - 11:27
Quanto costa l'assicurazione auto in Piemonte? A Verbania? A rivelarlo un'indagine che ha analizzato il costo dell'Rc auto in regione e individuato i prezzi maggiori.
Centri Impiego Vco: quasi 18mila iscritti - 11 Giugno 2015 - 11:27
Al 31 maggio 2015 risultano inserite negli elenchi anagrafici del CPI del VCO 17.699 persone 8.404 maschi (47.5% del totale) e 9,295 donne (52,5%). Lo rende noto la Direzione Coesione Sociale Settore Lavoro ufficio di Verbania, della Regione Piemonte.
Quinta Relazione sullo Stato delle Alpi - 18 Maggio 2015 - 09:41
Quinta Relazione sullo Stato delle Alpi (RSA V), mercoledì 20 maggio 2015 a Crodo, dalle ore 16.00. Gli 8 Paesi firmatari della Convenzione hanno approvato la Relazione nel corso della XII Conferenza delle Alpi nel novembre 2014 a Torino.
statistiche - nei commenti
M5S su aggregazione con Cossogno - 15 Febbraio 2017 - 11:17
Quanto grande ?
Da vari studi e statistiche pubblicate riferite ai comuni d' Italia ed in particolare del Piemonte,sembra emergere un dato in particolare. La dimensione ottimale di un comune per efficienza e risparmi, considerando i costi procapite per l'ordinaria amministrazione, sembra essere dai 20 mila ai 60 mila abitanti. In sostanza Verbania è nella giusta dimensione, potrebbe incorporare per fusione fino a 60 mila? servirebbe proprio uno studio di fattibilità per comprendere appieno svantaggi e vantaggi.
Interpellanza situazione azionisti Veneto Banca - 19 Dicembre 2016 - 13:24
Re: Re: Re: Che il sindaco faccia il sindaco...
Ciao Maurilio Giusta la tua proposta di una class action locale, ma purtroppo la politica si è dimenticata da decenni di tutelare veramente i cittadini a discapito del capitale. L’azione collettiva, prevista dall’art. 140 bis del Codice del Consumo, a cinque anni dalla sua entrata in vigore ha messo in evidenza l’inadeguatezza della tutela risarcitoria di Patrizia De Rubertis | 6 maggio 2015 Ogni volta che in Italia accade un fatto che coinvolge migliaia di consumatori si sente richiedere a gran voce la class action. Si tratta dell’azione collettiva prevista dall’art. 140 bis del Codice del Consumo ed entrata in vigore nel 2010 che consente di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dalla stessa azienda (esclusa la Pubblica amministrazione) in una situazione omogenea. In altre parole, nel caso in cui più persone abbiano subito gli stessi danni derivanti per esempio da prodotti difettosi o pericolosi, oppure da comportamenti commerciali scorretti o contrari alle norme sulla concorrenza, un solo giudice può condannare l’impresa al risarcimento di massa dei danni. Ultimo caso, in ordine di tempo, è l’annuncio di una class action per tutti i pensionati danneggiati dallo stop delle rivalutazioni deciso nel 2011 dal governo Monti e bocciato dalla sentenza della Consulta. Poi c’è il governatore della Lombardia Roberto Maroni che sta preparando un’azione regionale contro i black bloc per risarcire i milanesi che hanno subito danni durante la manifestazione No Expo. Ma recente è anche la class action promossa da Altroconsumo contro Fca sui consumi auto che a luglio arriverà in tribunale a Torino. Cosa succede, però, dopo che viene dato l’annuncio? Praticamente nulla. A cinque anni dal varo della class action italiana, con un iter a dir poco controverso (introdotta con la legge Finanziaria del 2008 è stata modificata solo nel 2012 con il decreto Liberalizzazioni, facendo così sfumare la possibilità di farla utilizzare ai risparmiatori coinvolti nei crac finanziari Parmalat, Cirio e Argentina), questo strumento si è rivelato inefficace e inadeguato, aumentando le difficoltà di accesso per i consumatori. E a dire che non funziona sono i numeri: ad oggi, l’unica azione collettiva vinta è quella del 2013 promossa dall’Unione Nazionale Consumatori contro il tour operator Wecantour. Il Tribunale di Napoli ha infatti riconosciuto il risarcimento del danno da vacanza rovinata a un gruppo di turisti in viaggio a Zanzibar che, pur avendo pagato profumatamente per alloggiare in un lussuoso resort, si sono poi ritrovati in un cantiere. Altri dati è però impossibile reperirli, perché lo stesso ministero della Giustizia a ilfattoquotidiano.it ha risposto che “non ci sono statistiche sull’argomento, siamo in attesa che la materia venga recepita dai registri informatizzati per poter procedere con una rilevazione”. Molti del resto i motivi che rendono la class action un’arma spuntata. http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/
Lago Maggiore Marathon - viabilità - 4 Novembre 2016 - 21:06
...poki "infimi"...e alcuni dati
Gentili Sigg, Massimiliano Gabriele e Bibi, spero che il termine "infimi" sia dovuto ad un errore di battitura. Vi comunico alcuni dati in mio possesso anche parziali e per difetto. - Numero partecipanti: circa 2200, parecchi accompagnati da familiari. - Gli hotel aperti in questo periodo: al completo. - Nazioni rappresentate: oltre 30 - Partecipanti che arrivano da altri continenti. Siete sicuri che queste persone sarebbero venute a Verbania senza partecipare a questo evento? Avete letto con attenzione l'effettiva chiusura delle strade? Vi invito, nei prossimi giorni, a cercare le statistiche di questo evento per avere una visione più precisa di quello che questa manifestazione può aver portato al territorio. cordialmente.
Verbania Protagonista su sindaco e sondaggi - 11 Ottobre 2016 - 10:06
tecniche demoscopiche
Risposta meramente tecnica. Per fare un campione significativo su qualsiasi materia bisogna stabilire la % di affidamento richiesto e il numero delle domande. Se a un quesito c'è solo da risponde SI o NO poche decine di risposte sono sufficienti con un certo errore statistico che viene calcolato matematicamente, più diminuisce la soglia di errore richiesto più grande deve essere un campione, che va aumentato all'aumentare delle dpmande. Il campione - per esserlo seriamente - dovrebbe tener conto almeno di sesso, età, livello culturale ecc. e di solito in campo politico si prende SEMPRE un campione di circa 800 casi. Questo significa - per esempio - che se il 7% degli italiani sono laureati tra i maschi dovrò avere almeno 800:2 x 0,07 = 28 maschi laureati a rispondermi. Se non li trovo devo andare avanti con il sondaggio finchè ho completato la sottoclasse e servono (se si è seri) molte telefonate in più finchè appunto non l'ho riempita. 3916 è un numero plausibile per riempire 800 casi tenuto conto che molti non rispondono. Di solito queste statistiche sul "gradimento" sono su classi più ridotte (perché ci sono 100 città capoluogo da campionare e quindi ci sarebbero 390.000 telefonate da fare). Se si chiede di esprimere un "voto" (58,7 di gradimento significa un voto medio di 5,87 su dieci) vi più essere un errore statistico sulla FONTE del campione se il sondaggio non è fatto bene. Molti sondaggi sono infatti telefonici ma ormai c'è poca gente che ha il telefono fisso e tendenzialmente il voto è espresso da persone più anziane del campione statistico. Questi voti vanno quindi interpretati più come "tendenze" ma servono come rapporto ad altri soggetti campionati simili (esempio una valutazione TRA sindaci) come indici di gradimento. Per capire se un sindaco piace più o meno rispetto a un semestre o anno precedente sarebbe utile per un confronto agire sempre sullo stesso campione (ovvero fare le interviste alle stesse persone) per capire gusti,tendenze ecc. ma siccome è difficile recuperare il panel precedente solo un campione vasto o fisso dà risposte più sicure come avviene con l'Auditel, applicato sempre agli stessi apparecchi TV per monitorare le scelte. PS. Battuta solo per sorridere e senza riferimenti: occorre comunque prendere sempre tutto con le molle: quando ero sindaco io il più gettonato d'Italia era il collega di Reggio Calabria, poi però lo hanno arrestato...
Senzatetto tedesco denunciato per molestie - 18 Agosto 2016 - 14:59
Re: Re: attenuante
Ciao Hans Axel Von Fersen dubito fortemente che i consueti commenti con la bava alla bocca vengano scritti tenendo conto delle statistiche. riprova con argomenti migliori!
Interpellanza sulla ciclabile Suna - Fondotoce - 29 Giugno 2016 - 09:59
Re: Re: Re: !!!!
Ciao lady oscar purtroppo abito a Verbania e vedo tanti, troppi ciclisti, impegnare le strade anche dove vi sono le piste ciclabili. sarei contento, statistiche alla mano, di esser smentito, ma non credo! quanto al resto non penso che la gente abbia bisogno di piste ciclabili o teatri, ma di cose NECESSARIE e non penso che le piste ciclabili siano necessarie
Campagna non t'azzardare, a chi rivolgersi per un aiuto - 19 Giugno 2016 - 18:58
verba volant 2
dimenticavo...non crederete che ad un giocatore importi della ''campagna di sensibilizzazione'',o delle astruse statistiche del fulmine e via discorrendo....si vede proprio che nn avete mai frequentato gente e posti dedicqati al gambling.......mah....
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 26 Maggio 2016 - 20:47
E' cosi'. è cosi....
E così, è così, per, fortuna, altrimenti avemmo un'impennata nelle statistiche dei suicidi.....
Montmartre in Valle Vigezzo - RINVIATA per pioggia - 8 Maggio 2016 - 12:03
!!!!!!!!!!!!!!
Anche oggi giorno da pioggia. Sarebbe bene scegliere date differenti, seguendo statistiche meteo più sagge.
Violenta grandinata a Cannobio - 8 Aprile 2016 - 17:53
paura 2
e' vero Livio,il meteo e' cambiato...ma nn cosi' tanto come sembrerebbe.Le statistiche meteo,ci dicono che piu' o meno ,questi ''improvvisi'' eventi climatici,ci sono sempre stati.Unica differenza e' che ,essendo nel 2016 ,complice internet,sappiamo in tempo reale cio' che accade vicino o lontano da noi.Quindi il tutto e' un poco piu' enfatizzato.Per quanto ricordi io,nn so di che classe sei,mi ricordo perfettamente che ,quando facevo asilo ed elementari dalle Rosminiane,c'erano certi temporali con relativi acquazzoni o bombe d'acqua ,che addirittura nn si riusciva a vedere il campanile di San Vittore dalla classe,tant'erano violenti i nubifragi....e che dire del crollo del San Bernardino...o del ponte sul Toce..........oggi avrebbero enfatizzato,cucito trasmissioni a non finire,indagato amministratori ebla bla bla......la realta',oltre alle malefatte di noi ''umani'',e che ,come dice l'adagio...''ul temp,ul cu' e i donn,i fann quel che i vonn''.......buon week end a tutti!!!!!!!!
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 14:34
commenti, dubbi, domande e considerazioni
1) "si tratta di un investimento importante (circa 1,5 mln)" com'è che ogni volta questa cifra aumenta? La prossima volta facciamo direttamente 2 milioni che fa più effetto 2) offerta globale del servizio: ben consapevole di non fare statistica ma gli ultimi 2 funerali dove ho partecipato (non come protagonista), entrambi in provincia di Varese ed entrambi nel 2015; in tutti e 2 i casi le salme sono state cremate e in tutti due i casi sono stati cremati a Verbania. statistiche nazionali affermano che le cremazioni sono sempre più "di moda" 3) "L’attuale linea crematoria è obsoleta" il forno crematorio non è un cellulare che dopo 2 anni è obsoleto. Un forno di 15 anni, sicuramente non più moderno, ma sicuramente ancora utilizzabile per parecchi anni. 4) "con la possibilità di estenderle all’intero sistema cimiteriale cittadino" quindi privatizziamo anche i cimiteri? Cioè solo per saperlo... 5) "dovranno essere predisposte una nuova sala del commiato e nuove celle frigorifere, entrambe attualmente insufficiente" una sala commiato non è una discoteca che deve rinnovarsi in base alla moda. Magari qualche piccolo intervento ma non esageriamo. 6) ma se dite che ci sono sempre meno cremazioni perché si dovrebbe predisporre nuove celle frigorifere? 7) ma che unità di misura è "Nm3/h"? newton metri cubi l'ora? azoto metri cubi l'ora? Scusate non la capisco... 8) dipendenti comunali: non mi è chiaro se gli attuali dipendenti comunali che attualmente curano il servizio, verranno "trasferiti" alla nuova ditta oppure rimarranno sempre in forza alla pubblica amministrazione. E in quest'ultimo caso, a far che? 9) se come dite voi, un nuovo forno crematorio inquinerebbe ben 550 volte in meno dei valori massimi ammessi, tenendoci il vecchio, sicuramente più inquinante di uno nuovo del doppio, facciamo il triplo, stiamo larghi, facciamo 5 volte, abbiamo che l'attuale forno inquina 100 volte meno i valori massimi ammessi. 10) se come dite voi: "se per un caminetto (o auto a benzina) i livelli delle emissioni di diossina sono centinaia di volte superiori al forno crematorio" allora teniamoci pure il vecchio che al limite inquinerà come 2 caminetti o come 2 auto a benzina Per compensare spegnerò il mio caminetto e Paolino andrà in bicicletta Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere alle mie domande e fugare i miei dubbi
Il PAES di Verbania approvato dalla Commissione Europea - 2 Febbraio 2016 - 21:00
Tanto chiasso per nulla
Non capisco le critiche. Il cittadino forse si potrebbe far turbare dai tetri ma infondati dubbi sui fumi del crematorio ma certamente sarà favorito dal numeri di nuovi parcheggi messi a disposizione. Posso assicurare con la mano sul fuoco che il 90% dei verbanesi riesce a dormire lo stesso se non "l'incremento del 20% delle fonti energetiche rinnovabili e la riduzione del 20% delle emissioni di anidride carbonica entro il 2020". Il forno crematorio è a nuova ossessiva e inutile battaglia delle opposizioni. Intanto Verbania rimane ai vertici delle statistiche ecologiche
Atti vandalici a Premeno - 9 Agosto 2015 - 11:43
andrè,
Premesso che i reati sono reati, Lei chiede a me di fornire i dati. Visto che ha cominciato Lei a parlare di "dati" che non sono "Sue invenzioni ma statistiche internazionali"....avanti...li sciorini per primo questi dati, citando la fonte (così mi ravvedo) Personalmente, non credo di essere preda di "personali sensazioni" poichè analizzo tutte le varie reti televisive e la carta stampata. Anche le Sue potrebbero essere "personali sensazioni" .... Perdoni, le opinioni altrui sono "personali sensazioni" Le Sue sono "assolute certezze"? Le fonti altrui sono inaffidabile: Le Sue sono Vangelo e Verità rivelata. In quanto agli insegnanti, ribadisco ciò che ho scritto: "Troppi" che non sono stati capaci di imparare...si sono messi ad insegnare, ed addirittura governano! In quanto alle lauree regalate o comprate......il "Trota" non le dice niente? Andrè, guardi che Gesù Cristo è morto sulla croce e non di raffreddore (sarà una mia sensazione?)
Atti vandalici a Premeno - 7 Agosto 2015 - 15:58
Andrè.....
anche la demagoga (così mi definisce) non ha mai smesso di cercare di costruire un mondo migliore. Quest'appannaggio non è solo suo personale! Lei sostiene che anche nei Paesi dove esiste la certezza della pena, i reati non sono diminuiti......Sì, ma non sono neanche aumentati a dismisura come invece sono aumentati in Italia, dove, mi ripeto, la certezza della pena è riservata alle vittime ed ai loro parenti. Per avere chiaro il quadro della situazione, basta seguire un "pochino" i notiziari sulle varie reti televisive nazionali e locali; altrettanto dicasi per la carta stampata. A proposito delle statistiche mondiali: sarei lieta se le indicasse per poterne prendere visione e magari "ravvedermi"..... La cultura della legalità a mio parere deve cominciare in famiglia prima che nelle scuole, proprio perchè a causa dello Stato debole.....nelle scuole si annidano "troppi" che non essendo stati in grado di imparare....si sono messi ad insegnare ed addirittura governano, ad ogni livello!
Atti vandalici a Premeno - 7 Agosto 2015 - 15:17
Sognatore?
Forse.. ma non smetterò mai di cercare di costruire un mondo migliore.. Sibilla .. a parte che qui stavamo parlando di atti di vandalismo e non di omicidi e altro tipo di reati contro la persona... comunque.. nei paesi dove vige ancora la pena di morte I reati contro la persona non sono diminuiti... la pena non è un deterrente al reato anxhe in quei paesi dove c è la certezza della pena. .. purtroppo non sono mie invenzioni ma statistiche mondiali...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti