Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S su incompatibilità in Consiglio

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la richiesta di una discussione in Consiglio Comunale per valutare l'incompatibilità del Consigliera M5S Campana.
Verbania
M5S su incompatibilità in Consiglio
Gli esponenti della lista civica “Con Silvia per Verbania”, Filippo Marinoni e Fausto Cavallini , dopo un duro comunicato ove criticavano le lungaggini dei consigli comunali, l'inutilità di tante perdite di tempo, chiedono un dibattito consiliare sul “tema” dell’incompatibilità del ns. Consigliere per aver presentato ricorso al Tar mosso per impugnare le delibere consiliari che approvavano il bilancio di previsione 2017. Nello specifico chiederanno sia messa all'ordine del giorno la discussione dell'incompatibilità del ns. consigliere ed il consiglio comunale dovrà esprimersi al riguardo.

Ci viene il dubbio però che certe lungaggini del Consiglio Comunale, per questo come per altri casi, siano dovute anche al mancato approfondimento dei temi, da parte di alcuni esponenti, e ciò spiega perchè “Con Silvia per Verbania” voti “Si” a proposte del Sindaco a cui, chiunque con un po' buonsenso, voterebbe “NO”.

Torniamo però alla questione sollevata. Scrivono gli esponenti della lista civica: “Ai sensi dell’art. 63 comma 1 punto 4) del D.Lgs. 18.8.2000 n. 267, vogliamo contestare la sopravvenuta incompatibilità con il suddetto ruolo di consigliere comunale del Comune di Verbania per lite pendente instaurata dallo stesso in qualità di parte ricorrente, in un procedimento amministrativo avanti al TAR, contro il Comune di Verbania.”...”.

Non capiamo come mai i suddetti dimentichino di citare, sempre dello stesso articolo, il comma 3, ovvero che: “L'ipotesi di cui al numero 4) del comma 1 non si applica agli amministratori per fatto connesso con l'esercizio del mandato.”

Nulla di personale; anzi, per promuovere la legalità, il MoVimento 5 Stelle ed il suo consigliere sono disponibilissimi ad un confronto con gli esponenti di “Silvia per Verbania” per leggere ed interpretare il TUEL, magari si potrebbe farlo prima, onde evitare di avere l'ennesimo Consiglio Comunale ove le minoranze spiegano perchè, ancora una volta, si stia votando favorevolmente qualcosa che non va.

Quanto al Ricorso, crediamo fiduciosi nella giustizia ed attendiamo l'esito del TAR per i commenti nel merito.

MoVimento 5 Stelle Verbania



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% Hanno ragione
Giovanni%
29 Maggio 2017 - 10:33
 
Ho un po' visionato le sentenze in materia. Le valutazioni giuridiche dei pentastellati appaiono esatte.
Vedi il profilo di lupusinfabula Comma 3
lupusinfabula
29 Maggio 2017 - 17:51
 
Mi sembra, ad una prima lettura che il "comma 3" stia facendi fare una figuraccia agli amici di Silvia: immagino la voglia dei M5S che si arrivi al dibattito pubblico per irridere coram populo i loro detrattori.
Vedi il profilo di robi esatto
robi
30 Maggio 2017 - 19:53
 
Sì. Mi era sfuggito. Chiarissimo il presupposto. Se la lite pendente riguarda l'esercizio di mandato, come credo sia questo il caso, non c'è incompatibilità. Presumo però che la procedura venga comunque portata avanti per una questione di principio. Difficile tornare indietro e ammettere di avere sbagliato.... Ma questo nella vita di tutti i giorni. Non solo in politica. Staremo a vedere.
Vedi il profilo di SINISTRO 1COME VOLEVASI DIMOSTRARE...
SINISTRO
6 Giugno 2017 - 18:47
 
http://www.verbaniamilleventi.org/decade-il-caso-di-incompatibilita-del-consigliere-campana/ e sono 2!
Vedi il profilo di renato brignone 2?
renato brignone
7 Giugno 2017 - 11:11
 
Caro SINISTRO, non mi fare le figure dei "silvioti": Immovilli il ricorso al TAR lo ha vinto e Campana non ha ritirato un bel nulla e non era incompatibile perchè il ricorso era nell'ambito del suo pubblico ruolo, semplicemente il TAR non lo ha accolto. Da quì trasformare i "sivioti" in paladini della correttezza , quando lo stesso Marinoni è stato il peggior Presidente di Commissione che si sia mai visto, la vedo dura ...
Vedi il profilo di SINISTRO 2Re: 2?
SINISTRO
7 Giugno 2017 - 11:23
 
Ciao renato brignone

cerco di dare una lettura non faziosamente politica: il ritiro è una libera scelta, il diniego è una esplicita decisione dell'organo giudicante. Riguardo all'altro caso cui ti riferisci, ricordo che, in merito all'affare campo di calcio/presidenza di squadra, il risultato è stato analogo, con le dimissioni da presidente da parte del consigliere. In poche parole: ritirato o rigettato, nella sostanza delle cose, cosa cambia? Soggettivamente (scelta del primo caso) o oggettivamente (scelta del secondo vaso), ossia politicamente o giuridicamente, invece, la lettura è diametralmente opposta.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
22/05/2018 - Offerte di lavoro del 22/05/2018
21/05/2018 - Incontro sul lavoro nel VCO
21/05/2018 - ASLVCO: Nominato Dirigente SPRESAL
21/05/2018 - Chifu e Immovilli: Maggiore deroga alle norme antincendio
21/05/2018 - 5^ edizione de "La Pica da Legn"
Verbania - Politica
19/05/2018 - Forza Italia Verbania: post referendum
18/05/2018 - Montani: Province, si torni al sistema elettivo
17/05/2018 - Vb doc su referendum fusione
17/05/2018 - Forza Italia: incuria in piazza Città Gemellate
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti