Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Arrestati ladri di mezzi movimentazione terra

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania, a conclusione di articolata indagine, il 21 settembre 2017 hanno dato esecuzione a due Ordinanze di custodia cautelare in carcere ed una Ordinanza di custodia cautelare di sottoposizione all’obbligo di presentazione alla P.G. emesse dal GIP del Tribunale di Verbania.
Verbania
Arrestati ladri di mezzi movimentazione terra
I provvedimenti sono a carico di due italiani residenti nel comasco e nel lecchese, entrambi con precedenti specifici, e di un cittadino bulgaro residente nel verbano, resisi a vario titolo responsabili, la sera del 19 giugno 2017, del furto aggravato in concorso, in danno di una ditta di movimentazione terra di Villadossola (VB), di due macchine movimento terra: un frantoio mobile (cd. Crusher Track) marca Gasparin mod. Fuego F 100 C ed un escavatore idraulico marca Caterpillar mod. C320 LN.

Durante l’attività di indagine erano già stati a suo tempo recuperati e restituiti ai legittimi proprietari entrambi i mezzi d’opera, ai quali erano già stati alterati sia i numeri di telaio che i documenti. L’escavatore Caterpillar era stato rinvenuto all’interno di un deposito sito in un’area industriale del vercellese, mentre l’altro mezzo era stato individuato all’interno dell’area portuale di Genova, ove giaceva stoccato in attesa di essere inviato in Tunisia a mezzo nave.

L’attività investigativa, svolta anche con attività tecniche, ha permesso dapprima di individuare alcuni dei mezzi in uso al sodalizio criminale ed in seguito di accertare la responsabilità penale di tutti gli indagati in ordine al predetto reato.

E’ stato possibile infatti ricostruire il modus operandi degli indagati i quali, dopo aver individuato gli obiettivi da colpire, sono stati in grado di reperire, agevolmente ed in tempi molto brevi, il camion con bisarca necessario per il trasporto di macchinari di così rilevanti pesi e dimensioni.

Il furto è avvenuto in due tempi ed in entrambe le circostanze il mezzo pesante utilizzato per il trasporto era stato “scortato” da una vettura del gruppo, che lo precedeva con funzioni di staffetta; dapprima è stato asportato il frantoio mobile e successivamente, con un secondo viaggio nella medesima nottata, è stato asportato l’escavatore.

La particolarità del “doppio viaggio”, ancorché avvenuto in orario notturno, denota la particolare spregiudicatezza degli indagati, che non hanno esitato ad effettuare un trasporto di tale complessità incuranti dei rischi ai quali si esponevano percorrendo più volte gli stessi itinerari.

Il valore della refurtiva recuperata ammonta a circa 400.000 euro.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
20/10/2017 - La Settimana del Pianeta Terra
Verbania - Cronaca
19/10/2017 - Ritrovamento dispersi al Devero grazie all'APP
19/10/2017 - "Nuovo Mondo" al Museo del Paesaggio
18/10/2017 - Il Polo del Riuso di Verbania
18/10/2017 - Successo per il Gran Gala del Cuore
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti