Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora in Coppa

Un successo contro Oasy Volley Arona ed una sconfitta di misura contro la formazione di Serie C del Mokaor Vercelli peraltro disputando una partita molto buona. Ecco il bottino di Vega Occhiali Rosaltiora nella seconda uscita di Coppa Piemonte ad Arona.
Fuori Provincia
Vega Occhiali Rosaltiora in Coppa
La prima gara (sempre tre set obbligatori) ha visto le ragazze di Andrea Cova in formazione ‘sperimentale’, dando largo spazio alle giovani ed a chi magari trova meno occasioni di gioco ma che è comunque pedina preziosa; contro una giovanissima formazione bianco verde, probabilmente differente da quella che sarà affrontata in campionato, arriva un successo per 3-0 in una partita dal ritmo molto blando mentre nella seconda gara contro la Mokaor Vercelli, squadra di Serie C con velleità di classifica importante Vega Occhiali Rosaltiora ha vinto il primo set, ha perso il secondo parziale e nel terzo a causa di anche qualche errore nel finale ha dilapidato un largo vantaggio perdendo 2-1.

La gara contro le vercellesi però ha visto Verbania giocare molto bene, a tratti alla pari, se non anche meglio, contro la ex Ornavasso Serena Mossetti e compagne, cosa che ha scatenato, comunque, tanti applausi da parte dei, molti, sostenitori delle ragazze di Andrea Cova.

I RISULTATI:
Oasy Volley Arona – Vega Occhiali Rosaltiora 0-3 (14-25, 20-25, 22-25)
Vega Occhiali Rosaltiora – Mokaor Vercelli 1-2 (25-21, 17-25, 21-25)
Mokaor Vercelli – Oasy Volley Arona 3-0 (25-9, 25-14, 25-21)

LE GARE
Oasy Volley Arona – Vega Occhiali Rosaltiora 0-3 (14-25, 20-25, 22-25)
Vega Occhiali Rosaltiora: Gallucci, Ossola, Cottini S. – Saglio Trombone, Belardinelli – Alessi, di Maio (L). Boschi, Cottini A., Magliocco, Velsanto, Folghera (L2). All: Andrea Cova, vice: Fabrizio Balzano.
Gara che inizia subito senza troppo ritmo ma con Verbania su un 6-0 che dice tutto. Arona torna in partita quando Verbania recita sul ritmo avversario e la partita non è obiettivamente bellissima. Il tasso tecnico di Vega Occhiali è comunque migliore e il punteggio avanza sul 12-8, 18-12 e si chiude 25-14 per le ‘GirlsInBlue’. Il secondo set inizia in equilibrio ma è ancora Verbania ad allungare dopo il vantaggio aronese sul 8-9. La formazione di Cova (in panchina anche Fabrizio Balzano) però allunga sul 15-11, 21-13 ed infine chiude 25-20 che vuol dire 2-0. Entra Magliocco per Cottini, la squadra verbanese continua a giocare una gara nella quale è difficile prendere ritmi elevati. Il punteggio è un pochino meno dalla forbice larga come nei due set precedenti. C’è qualche errore di troppo anche nel campo delle verbanesi ed Arona sfrutta impattando 18-18. Nessuna paura però: Verbania ne ha di più e chiude 3-0 vincendo 25-22.

Vega Occhiali Rosaltiora – Mokaor Vercelli 1-2 (25-21, 17-25, 21-25)
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Cottini A., Cottini S.- Magliocco, Belardinelli - Velsanto, Folghera (L). Gallucci, Ossola, Alessi, Saglio Trombone, di Maio (L2). All: Andrea Cova, vice: Fabrizio Balzano.
Livello differente nel secondo match. Vega Occhiali Rosaltiora affronta una formazione di categoria superiore come è la Mokaor Vercelli, formazione che peraltro vede in rosa una vecchia conoscenza del nostro volley; quella Serena Mossetti che vinse due campionati e due Coppe Italia nella Ornavasso che fu. E’ squadra di livello Vercelli, che punta ad una buona classifica in C ma Vega Occhiali Rosaltiora tiene il campo molto molto bene. La ricezione c’è, l’attacco anche, la difesa tiene bene: è 10-10 che poi vede Vercelli allungare sul 10-13. Vega Occhiali però gioca sul livello delle vercellesi tanto che impatta sul 15-15. Addirittura Rosaltiora mette il naso avanti spinta dagli attaccanti (Cottini e Magliocco su tutti) ma sul 19-17 Vercelli che è forte torna ad impattare sul 21-21. La partita è bella e nel finale la difesa del Mokaor si inceppa; il muro lacuale tocca tutto, Rosaltiora può rigiocare e chiude 25-21 strappando un set ad una forte formazione di categoria superiore. Nel secondo parziale la partita si mantiene molto bella e su un ritmo di gioco interessante. C’è equilibrio sino al 12-12 con Vega Occhiali che risponde colpo su colpo. Qualche sbavatura di troppo è ovviamente sfruttata da Vercelli, che è davvero buona squadra e la situazione si impatta: 17-25 e 1-1. Partita finita? Nemmeno per sogno: La sconfitta nel set precedente galvanizza Rosaltiora che parte col turbo E’ forse il momento con il maggior livello di gioco delle verbanesi. Tutto gira a mille e tra attacchi (alti e dal centro), pallette (ispirate Magliocco ed Annalisa Cottini) e diagonali stretti (palla nei tre metri di Sonia Cottini davvero notevole a fine set) si ‘gira’ il campo sul 13-5 per Verbania. Anche in questo caso però nel finale Vga Occhiali commette qualche errore di troppo, Vercelli fa valere la categoria superiore e impatta sul 18 pari. La gara va avanti con il Mokaor che chiude 21-25 e vince la partita. Per Rosaltiora applausi e la soddisfazione di aver fatto davvero bene con una squadra di categoria superiore.

Infine il commento di coach Andrea Cova: “Direi bene – spiega – avevo chiesto di mantenere buono il livello del nostro gioco e soprattutto nella partita contro Vercelli lo abbiamo fatto. Nella prima partita il livello era obiettivamente basso e prendere il ritmo era difficile ma abbiamo comunque vinto e va bene così. Nella gara contro il Mokaor dopo aver vinto il primo set abbiamo denotato di non avere l’attitudine di tenere fino in fondo il livello davvero alto che la partita aveva messo in mostra. Noi se caliamo sbagliamo ed i punti andiamo a regalarli, una squadra di categoria superiore come Vercelli ci sta che magari cali o vada in difficoltà ma i punti se li devono comunque prendere gli avversari. Quando noi siamo scesi di ritmo loro ci hanno messo più mestiere e la categoria di differenza si è vista tanto che hanno chiuso. Certo che, ripeto, abbiamo giocato e fatto bene contro una gran bella squadra che farà bene in Serie C. Sono contento, il nostro livello di prestazione non si è abbassato; continuiamo a lavorare così”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
21/11/2017 - Fondazione Centro Eventi il Maggiore via libera dalla Regione
20/11/2017 - Pallavolo Altiora sconfitta a Novara
19/11/2017 - CAI Pallanza protagonista nel lancio del gioco CAI Adventure
19/11/2017 - Scudo fiscale per ex frontalieri ed ex residenti all’estero
18/11/2017 - Il Piemonte in Dubai
Fuori Provincia - Sport
17/11/2017 - Pallavolo Altiora a Novara
13/11/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora vince ancora
13/11/2017 - Paffoni Fulgor Basket ottava vittoria consecutiva
03/11/2017 - Pallavolo Altiora attesa dal Montanaro
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti