Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Scudo fiscale per ex frontalieri ed ex residenti all’estero

Via libera della Commissione Bilancio ad un nuovo “scudo fiscale” per ex iscritti all'AIRE e loro eredi, ed ex lavoratori transfrontalieri: potranno sanare le somme detenute all'estero presso conti correnti bancari con il versamento di un forfait del 3 per cento.
Fuori Provincia
Scudo fiscale per ex frontalieri ed ex residenti all’estero
La previsione si applica anche alle somme derivanti dalla vendita di beni immobili detenuti all'estero, purché acquistati o realizzati durante il periodo di iscrizione all'AIRE.

Potranno essere regolarizzate con il versamento di un’aliquota del 3 per cento, a titolo di imposte, sanzioni e interessi, le somme, non dichiarate al Fisco:

- detenute all'estero presso conti correnti bancari da cittadini italiani non più residenti all'estero, ex iscritti all'AIRE e loro eredi, e da ex lavoratori transfrontalieri, che da apposita documentazione bancaria e contributiva prodotta su istanza del contribuente all'Agenzia delle Entrate risultino realizzate dal lavoro e da attività svolti e assoggettati a tassazione e contribuzione ad una cassa previdenziale nello stato di residenza estera;

- derivanti dalla vendita di beni immobili detenuti all'estero, purché acquistati o realizzati durante il periodo di iscrizione all'AIRE,

La previsione è esplicitamente in deroga rispetto alle disposizioni in materia di voluntary disclosure (che prevede il pagamento integrale delle sanzioni).

È quanto prevede un emendamento, riformulato, al decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2018 (D.L. n. 148/2017) approvato dalla Commissione Bilancio del Senato.

Per regolarizzare le posizioni occorre presentare apposita istanza entro il 31 luglio 2018 e versare quanto dovuto in un’unica soluzione (entro il 30 settembre 2018) ovvero in tre rate mensili consecutive di pari importo (a partire dal 30 settembre 2018).

Vengono infine riaperti fino al 30 giugno 2020 i termini di accertamento in scadenza a gennaio 2018, limitatamente alle somme regolarizzate.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
13/12/2017 - Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi
12/12/2017 - Paffoni Fulgor Basket continua la cavalcata
12/12/2017 - Verbania Rugby vince ed è in vetta
11/12/2017 - Cantante della Solidarietà: 1000kg di pasta all'Opera San Francesco
10/12/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora continua a volare
Fuori Provincia - Cronaca
03/12/2017 - Delegazione di Verbania a Piatra Neamt in Romania
29/11/2017 - E-commerce per le Terre Alte
27/11/2017 - La storia raccontata dagli studenti
23/11/2017 - Detrazioni d'imposta per studenti aree montane
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti