Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Successo dell'e-commerce delle Terre Alte

Esauriti in pochi giorni, prima di Natale e delle feste di fine anno, i prodotti sul sito www.bottegadellalpe.it. Sul primo portale di e-commerce interamente dedicato alla montagna - con le sue imprese agricole e artigiane - Uncem ha registrato migliaia di click nell'ultimo mese.
Fuori Provincia
Successo dell'e-commerce delle Terre Alte
"Abbiamo riassortito più volte i prodotti - spiega Marco Cavaletto, responsabile del progetto Bottega dell'Alpe - Il nostro è un sito 'piccolo', che certo non può competere con i giganti dell'e-commerce, ma siamo stati contenti di poter aumentare gli ordini ai produttori delle vallate. Anche così possiamo dire che chi compra in valle permette alla montagna di vivere. Abbiamo ampliato il mercato per ventitre produttori, che grazie al sito possono portare i loro prodotti al di fuori della montagna piemontese e italiane". Nel 2018 nuovi produttori hanno scelto di aderire, altri potranno aggiungersi. E arriverà anche la traduzione del sito in inglese.

www.bottegadellalpe.it è sempre aperto. Si ordinano on line i prodotti agroalimentari delle terre alte del Piemonte e in pochi giorni il pacco arriva a casa. "Non cerchiamo i grandi numeri - prosegue Cavaletto - Il nostro è un progetto etico, nato e cresciuto in Uncem. Vogliamo dare nuovo mercato a quelle aziende insediate nei piccoli Comuni montani. La loro vitalità è un antidoto allo spopolamento e all'abbandono. Crescono, generano vitalità e proteggono il territorio. Sottraggono pascoli, aree coltivabili, spazi liberi all'abbandono, all'incuria, al bosco di invasione. Bottega dell'Alpe vuole incardinare i loro valori, che sono i nostri valori. La difesa della montagna passa anche da un acquisto, non solo a Natale ma lungo tutto l'anno, di quei prodotti. Per poter dire: 'io sono con loro, so quanto è importante il lavoro di quelle persone 365 giorni l'anno. Scelgo quel prodotto sul sito e poi vado a vedere l'azienda, passo qualche giorno in quelle località, vado a vedere e conoscere direttamente la fatica, l'impegno, la passione'. Questo è per noi Bottega dell'Alpe".

Sono 150 i prodotti singoli ordinabili sul sito www.bottegadellalpe.it, di ventitre produttori. Eccoli nel dettaglio:

Val Sangone: la Soc. coop. agricola e forestale Piccoli Frutti della Val Sangone.
Val Susa: la Cooperativa La Maruna e Casa Ronsil Azienda agricola di Thollet Franck.
Valli Canavesane: i Viticoltori di Borgofranco d'Ivrea.
Valli del Pinerolese: Consorzio Produttori Terre del Ramie.
Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone: Azienda agricola Airaudi Fabio–Zafferano della Reggia, di Vallo Torinese; il Panificio Pasticceria Massa Micon di Piermaurizio Massa Micon; Al Torcet snc di Airola di Lanzo.
Valli Orco e Soana: lo scultore Marco Rolando.

Alta Langa: Azienda Agricola Cascina Valcrosa di Bruna Silvano; Sevinovà s.a.s. di Icardi Adelino & C.; Luvae Cosmetics.
Valle Varaita: Valverbe società agricola cooperativa.
Valli del Cebano: Il Bottegone di Oda Daniela sas.
Valli del Monviso: VolAvìa–Azienda agricola Fino Alberto.
Valli Gesso e Vermenagna: Argalà snc.
Valli Grana e Maira: Floricoltura Edelweiss; Az. vinicola Mauro Vini srl; La Meiro società agricola srl; Società agricola Cascina Rosa di Dr. Lucio Martino e Paola Gradoni S.S.

Valli Alessandrine: Azienda agricola Sbarato.
Valli dell'Ossola: Azienda agricola Francini Annamaria e Casa Brencio Srl.
Vercellese: Azienda agricola Musso.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti