Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora vince ancora

Ancora un colpo grosso in un ‘big match’. Era El Gall Alba, formazione giovane e rampante, alla vigilia quarta in classifica e reduce da 8 vittorie consecutive a voler giocare un brutto scherzetto alla capolista Vega Occhiali Rosaltiora in Serie D ma anche in questo caso nessuno scivolone.
Verbania
Vega Occhiali Rosaltiora vince ancora
La squadra di Andrea Cova ha sciorinato la solita grande prestazione, con un gioco di alto livello in tutti i fondamentali: battuta insidiosa, regia lucida, attacco fantasioso ed imprendibile dai lati e dal centro, una correlazione muro – difesa a tratti imbattibile e che diventa decisiva ed una prestazione delle singole giocatrici davvero importante anche nel carattere che ha portato Rosaltiora a colmare e ribaltare quelle fasi di svantaggio che vedevano Alba avanti. Un altro 3-0 nettissimo, altri tre punti, per una squadra che si merita tutti i grandi applausi che i tanti tifosi le hanno tributato.

PRIMO SET
Andrea Cova recupera Francesca Magliocco dopo una settimana di stop per un malanno e può schierare a formazione tipo con Valentina Boschi in regia, Annalisa Cottini è opposta, Sonia Cottini e la stessa Magliocco sono le bande, al centro Pamela Ferrari ed Emily Velsanto con Beatrice Folghera libero. L’inizio del match è suspence perché Alba parte con cattiveria e va sul 7-1. Un muro, due punti di Sonia Cottini, altrettanti della gemella Annalisa ed un ace di Pamela Ferrari impattano la situazione sul 9-9 con Rosaltiora che torna in partita alla grande. Adesso è Verbania che aggredisce la giovani di Silva Asola e con pazienza allunga: Emily Velsanto ed un ace di Annalisa Cottini dicono 12-10 ma Alba può poco con Rosaltiora quando questa accelera. Sul 13-11 El Gall, che è squadra forte, riesce a trovare qualche trama importante ed impatta su 15-15, Arrivano poi i punti di Sonia Cottini ed un ace di Valentina Boschi che portano tutti sul 17-15. Asola chiama un time out ma il set è incanalato. Il servizio verbanese mette in difficoltà la ricezione albese: Annalisa Cottini, Valentina Boschi con una girata di seconda e una palletta di Francesca Magliocco dicono 22-19. Segue un ace di Annalisa Cottini in fase da ‘delirio agonstico’, una ‘portata’ fischiata ad El Gall dopo il servizio sempre di Annalisa Cottini che porta sul 24-19 ed ancora un ace della stessa Annalisa: 25-19 ed 1-0 Vega Occhiali.
SECONDO SET
Come successo la scorsa settimana a Gaglianico il secondo set è una vera e propria sinfonia verbanese. Alba non riesce a reagire alla veemenza lacuale: L’equilibrio resta sino al 3-3 poi Rosaltiora allunga grazie a Pamela Ferrari, Francesca Magliocco ed al muro di casa che cresce con caparbietà. Sul 7-5 Alba sbaglia e di seguito subisce un bel muro ad uno di Boschi ed un primo tempo di Emily Velsanto che porta sul 10-5 e ad un altro time out ospite. L’azione dopo è di altissimo contenuto spettacolare, palla ad Ell Galla, staffilata da posto quattro, difesa strepitosa di una Beatrice Folghera in grande spolvero, attacco verbanese difeso da Alba che può contrattaccare ma si prende un muro punto da applausi (11-5), seguono i punto di Francesca Magliocco, Emily Velsanto ed una Sonia Cottini sempre presa di mira dal servizio ospite ma sempre alquanto positiva in ricezione. E’ 16-6 che diventa 17-6 dopo un ace di Magliocco. Il ritmo di Vega Occhiali Rosaltiora in questa fase è troppo anche per una bella squadra come Alba. Poco da fare nel resto del parziale: Sul 19-7 Alba trova tre punti forse per un piccolo rilassamento mentale di Verbania, Cova ci parla su, la ‘testa’ torna a pieno regime ed arrivano un punto di Pamela Ferrari, due aces di Valentina Boschi e due punti di Annalisa Cottini: 25-15 e 2-0 Rosaltiora tondo tondo.
TERZO SET
Alba non vuole arrendersi come ogni bella squadra: pronti via ed è 0-4 che diventa 1-5. Nessuna paura, Rosaltiora resta su livelli altissimi: un muro di Pamela Ferrari, un ace di Valentina Boschi ed un punto di Sonia Cottini dicono 4-6 che con due muri punto lacuali ed un attacco di Francesca Magliocco diventa 7-7. Qui Verbania pian piano allunga, si prende qualche punto di vantaggio che si rivelerà decisivo. Una invasione loro, un altro muro punto ed un attacchi di Francesca Magliocco, che arrivano dopo attacchi avversari ottimante coperti da Folghera dicono 10-7 e time out El Gall. Vega Occhiali però vede il colpo grosso ed al rientro continua a correre. Gli attacchi di Alba o sono toccati dal muro passivo o sono difesi dal dal duo Beatrice Folghera-Sonia Cottini, la stessa Sonia e Francesca Magliocco allungano sul 13-10 che con un muro ed un errore avversario diventa 15-10. Se El Gall trova un punto Verbania risponde: Emily Velsanto ed un muro di Sonia Cottini scrivono il 18-14, Pamela Ferrari mette dal centro il 19-14. Ormai il set è solo da chiudere e il match point arriva sul 24-19. Come successo a Gaglianico qualche match point viene annullato dalle avversarie. Paura? No, perché sul 24-22 Emily Velsanto stampa a terra il pallone dal centro: 25-22 ed è ancora 3-0 Vega Occhiali Rosaltiora.
Vega Occhiali Rosaltiora – El Gall Centro Grafico Alba 3-0 (25-19, 25-21, 22-22).
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Gallucci ne, Cottini A., Ossola ne, Cottini S., Magliocco, Saglio ne, Cabassa ne, Velsanto, Ferrari, Alessi ne, Folghera (L), Zampini (L2). All: Andrea Cova, vice: Fabrizio Balzano.
IL COMMENTO DI COACH ANDREA COVA
“Bene, ancora molto bene direi – spiega – la partita era molto aperta perché abbiamo giocato contro una squadra molto forte che sta facendo un grande campionato. Già all’andata pur avendo vinto abbiamo sudato molto ed eravamo curiosi di vedere la loro crescita dopo che proprio nel match dell’andata questa squadra ci aveva fatto una grande impressione. Noi siamo stati bravi a tenere la testa concentrata nei momenti difficili, uscendone alla grande, abbiamo messo in mostra una bella partita ancora una volta con un gioco di buonissimo livello e tanto carattere. Per il resto direi che la nostra ricezione è stata ottima, con per esempio una Sonia Cottini che viene spesso martellata al servizio ma che risponde sempre ottimamente, bene la fase muro difesa, bene l’attacco e permettetemi di citare la prestazione del nostro libero Beatrice Folghera che è stata davvero importante”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti