Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S su Palio Remiero

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la querelle in corso sul Palio Remiero.
Verbania
M5S su Palio Remiero
Apprendiamo dai media locali che il modus operandi del sindaco Silvia Marchionini ha colpito ancora. Pare surreale che una manifestazione come il Palio Remiero debba traslocare perché l’amministrazione stanzia soli 4.000 € rispetto ai 9/10.000 € richiesti a fronte di spese, sostenute dall’associazione Piazza e Vila, nell’ordine dei 29/30.000 €.
Eppure non tutti sanno che nell’ultimo consiglio comunale sono stati approvati 50.000 € per le frecce tricolori e 70.000 € per il capitolo manifestazioni turistiche. Il Sindaco non ha mai incontrato i promotori se non a giochi fatti dove lo scontro era ormai aperto, anzi, arrogantemente crede di poter organizzare da sola un palio remiero beffandosi di chi lo fa da ben 45 edizioni. Evento che è diventato ormai una tradizione per la città.

Non ha funzionato nemmeno il “calendario condiviso” che doveva distribuire gli eventi per evitare sovrapposizioni e che invece ha riservato i giorni pre ferragosto ad un’altra associazione diversa da quella che già organizzava, storicamente, gli eventi di quei giorni e che già ne aveva chiesta la disponibilità.

Qual è dunque l’ottica di turismo del sindaco, nonché assessore al turismo pro tempore? Ha una percezione completamente "scollata" dai problemi della città e dalle reali necessità dei verbanesi o si tratta di mancanza di diplomazia ed inefficacia nel dialogare con tutti i soggetti operanti nel settore turistico? Di sicuro c’è l'inutilità di una polemica contro l'Associazione Piazza e Vila e la “pubblicità in piazza” delle loro obbligazioni del tutto private. Ciò denota una mancanza di argomenti in barba al dovere di un’Amministrazione Pubblica che dovrebbe diffondere una spiegazione sulle vere ragioni dell’accaduto.

Se prima a Verbania si faceva poco ora siamo vicini al nulla: non diciamo che il palio fosse l’evento dell’anno, ma è evidente a tutti che aveva assunto un ruolo importante per la città di Verbania. Anziché toglierli bisognerebbe aggiungere eventi, ma si sa, devono esser graditi al sindaco. Per quest'anno la frittata è fatta, l'amministrazione eviti i ridicolo con un improbabile "palio taroccato de noi altri" e faccia in modo che, almeno per il prossimo anno, il palio e gli eventi connessi tornino a Verbania.

MoVimento 5 Stelle Verbania



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% 1Proclami su nulla
Giovanni%
2 Maggio 2018 - 16:52
 
Sembra che il grande problemone di Verbania sia lo spotamento a Omegna del noiosissimo palio remiero.
Tutti i gruppi stanno pubblicando i loro proclami.
Domandate ai cittadini se piaceva questa tradizione forzata. Credo cha la maggior parte sia contenta di non doversi srbire quel noioso spettacolo in attesa dei fuochi.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Proclami su nulla
SINISTRO
2 Maggio 2018 - 23:09
 
Ciao Giovanni%

solito effetto info.....
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 2Re: Proclami su nulla
Hans Axel Von Fersen
3 Maggio 2018 - 08:54
 
Ciao Giovanni%

a me piaceva, qualcosa di diverso rispetto ai banali, arcaici (come direbbe paolino) e strainflazionati fuochi.
Se per fare turismo si deve ricorrere ai fuochi d’artificio vuol dire che la proposta di base è fiacca
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Proclami su nulla
Giovanni%
3 Maggio 2018 - 09:08
 
Non capsico.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Proclami su nulla
SINISTRO
3 Maggio 2018 - 10:24
 
Ciao Giovanni%

perdonami per la mia brevità, ma HAVF ha chiarito il concetto: spesso i fuochi sono un po' come il cacio sui maccheroni, perché ci sono persone che vanno alle manifestazioni solo per questo, cioè la parte finale.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Proclami su nulla
Giovanni%
3 Maggio 2018 - 11:05
 
Ciao Hans Axel Von Fersen,
hai perfettamente ragione.
Vedi il profilo di AleB 3Re: Proclami su nulla
AleB
4 Maggio 2018 - 10:28
 
sottoscrivo il concetto! Ora, senza entrare nei particolari della vicenda (anche se in altra sede potrei comunque commentare, perchè la querelle è davvero patetica) stanno montando un caso politico per 4 pittoresche barche che anticipano l'evento fuochi d'artificio? Perchè, d'accordo la tradizione, d'accordo gli appassionati, ma provino a levare i fuochi e l'accompagnamento musicale per vedere il reale coinvolgimento della popolazione e turisti. Così capiremo anche il contributo effettivo di questo evento.

Tra l'altro, pur se inflazionato, lo spettacolo pirotecnico in sè è il vero protagonista delle serate estive: la proposta di base degli eventi da migliaia di spettatori di s.Vito sono i fuochi d'artificio...difficile negare la realtà!

Saluti
AleB



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti