Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Senatore Enrico Montani, riguardante la recente approvazione in Consiglio Provinciale dell’ordine del giorno che da l’avvio all’iter per l’indizione del referendum popolare per il passaggio del Vco dalla regione Piemonte alla Lombardia.
Verbania
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia
Nei giorni scorsi il consiglio provinciale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno con cui ha sancito l’avvio dell’iter per l’indizione del referendum popolare per il passaggio del Vco dalla regione Piemonte alla Lombardia. A seguito di questa decisione, il Senatore della Lega Enrico Montani ha espresso in una nota la propria personale soddisfazione, in aggiunta a quella del neo iscritto Valter Zanetta.

«Se per il presidente Stefano Costa è stato un “atto dovuto” – dice Montani nel comunicato stampa – per quanto mi riguarda, si tratta invece di una svolta epocale, pari soltanto alla nascita della Provincia del Vco, alla Repubblica dell’Ossola e all’Uopa. Il rammarico è che abbia trovato poco sostegno da parte degli amministratori – si legge nella nota – mentre a mio avviso è il segnale di un territorio, il Vco, che finalmente ha rialzato la testa. Sono orgoglioso – dichiara il Senatore leghista – di essere cittadino di Domodossola e del Vco e mi unisco, insieme all’amico e neo iscritto alla Lega Valter Zanetta, in un abbraccio ideale a tutti quei cittadini che hanno detto sì all’annessione alla Lombardia, seppur l’iter è soltanto all’inizio, scrivendo una bella e significativa pagina di storia contemporanea».

Per Montani, che ora seguirà da vicino il cammino che porterà a depositare la richiesta di referendum presso la Cancelleria della Corte di Cassazione, i motivi che hanno portato i 5.300 firmatari a sostenere il distacco dal Piemonte sono chiari e inequivocabili. «Sono anni – denuncia il parlamentare della Lega – che da Torino arrivano soltanto bastonate, basti pensare, solo per fare due esempi, alla situazione critica in cui versano la nostra sanità e le nostre strade. Ora che abbiamo rialzato la testa – termina la nota – è venuto il momento di far arrivare forte il grido della nostra protesta fino al palazzo della Regione».



26 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Graziellaburgoni51 1Cambio regione !
Graziellaburgoni51
9 Maggio 2018 - 07:16
 
Cosa più inutile e assurda non l'ho mai sentita !
Ma i nostri amministratori non hanno altro da pensare ?
Come se in Lombardia le cose funzionino alla perfezione.
Scandali sanitari, treni che deragliano , con vittime , non dicono niente ?
Invece di perdere tempo a inventarsi cambiamenti di regione ,affrontino i problemi ,cerchino di risolverli quando governano ,non mi pare che non abbiano mai avuto l'opportunità di farlo !
Scappano da loro stessi e dalle loro mancanze !
Se non sono contenti di essere piemontesi, ci vadano loro in Lombardia e lascino me ,continuare a essere orgogliosamente piemontese !
Vedi il profilo di livio 1Motivi?
livio
9 Maggio 2018 - 08:46
 
adesso che, giustamente avendo i numeri e un curriculum di tutto rispetto, è diventato Senatore,il Montani anzichè difendere il suo territorio, si fa paladino di un referendum per "traslocare" in Lombardia senza per'altro motivarne le cause,non essendo sufficienti, a mio avviso, le buche e la "mala sanità"che invece personalmente giudico un'eccelenza, avendomi salvato la vita per ben due volte
Vedi il profilo di Giovanni% 1Attenzione. pro e contro
Giovanni%
9 Maggio 2018 - 09:49
 
Attenzione. Non scartate a priori questo progetto con discorsi qualunquistici. Bisogna valutarne i pro e i contro. Fino a questo momento non ho ancora ben presente le motivazioniche fanno propendere a uno spostamento in Lombardia ma ho ben presente alcuni "contro" per il permanere in Piemonte che potrebbero essere:
- Torino è lontana da noi in tutti i sensi;
- si delinea un'area di quadrante con Novara, Biella e Vercelli dove non ci vedo ben collocati.

Sarebbe opportuno un'esposizione seria dei vantaggi. Come sarebbe inquadrata una provincia come la nostra nell'ordinamento regionale lombardo?
Vedi il profilo di SINISTRO 1CERTO....
SINISTRO
9 Maggio 2018 - 09:52
 
solo perché la Regione per ora non è più in mano al CDX.... Poi, se dovesse cambiare il vento, facciamo un altro referendum per la riannessione al Piemonte, magari come provincia autonoma?
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Attenzione. pro e contro
SINISTRO
9 Maggio 2018 - 10:24
 
Ciao Giovanni%

beh, anche Mantova è parecchio lontano da Milano, ma mica ha chiesto l'annessione a Emilia-romagna o Veneto?
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Attenzione. pro e contro
Giovanni%
9 Maggio 2018 - 11:02
 
Ciao SINISTRO,
la lontanaza pesa. Per molte cose gravitiamo intorno a Milano mentre Torino è avvertita giocoforza solo in quanto è il capoluogo di regione.
Non mi sto posizionando contro o a favore ma non sottovaluto questa possibilità e non liquiderei la vicenda con argomentazioni superficiali.
Sarebbe opportuno che i propugnatori dello spostamento del VCO in Lombardia pubblichino un approfondito dossier con lel loro argomentazioni.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Attenzione. pro e contro
SINISTRO
9 Maggio 2018 - 11:26
 
Ciao Giovanni%

mi sa tanto che, da un paio d'anni a questa parte, i referendum sono tornati di moda.... Con la differenza che, anni addietro, erano esclusivo appannaggio, a fini politico-strumentali, dei soli Radicali!
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: Re: Re: Attenzione. pro e contro
Hans Axel Von Fersen
9 Maggio 2018 - 11:31
 
Ciao Giovanni%

E' vero siamo lontano da Torino e più vicini a Milano? Quindi? Che succede?
Quando mai ci è interessato andare a Torino in quanto nostro capoluogo di regione?
Con l'informatica e il buon vecchio telefono, potrebbe essere anche a Catanzaro e poco cambierebbe. Capirei se l'essere in Piemonte ci impedisse di usare i servizi lombardi (scuole e sanità) ma invece nulla cambia. Anzi, se fossi l'assessore della sanità lombardo e dovessi gestire il VCO, la prima cosa che farei sarebbe chiudere tutti i nostri micro ospedali e dire: "Da oggi in poi muovete il sedere e andate a Cittiglio, Varese (2 ospedali), Angera, Gallarate, a voi la scelta".
Se proprio dobbiamo andar via dal Piemonte andiamo in Svizzera e non in Lombardia. Facciamo le cose in grande. Stare in Piemonte o in Lombardia cambierebbe poco o nulla ma invece sarebbe entrare in paradiso con l'annessione alla Svizzera.
Sognare non costa.
Vedi il profilo di paolino 1son buoni tutti
paolino
9 Maggio 2018 - 11:38
 
ma la politica non dovrebbe servire a cambiare/migliorare le cose?
io dai politici,tutti,mi aspetterei discorsi come "la nostra provincia è trascurata ecc..,bene noi lavoreremo per rimediare facendo questo e quest'altro".
risolvere la cosa chiedendo "ospitalità" a un'altra regione è la soluzione che chiunque,dopo due spritz al bar,tira fuori ridendo con gli amici. è un po' come invece di andare a lavorare chiedere alla zia ricca di lasciarci l'eredità...
di questo passo un giorno qualcuno per risollevare le sorti dell'Italia,invece di risanare il disastro che abbiamo creato,se ne uscirà con la soluzione di chiedere alla Svizzera o alla Germania di adottarci...che non sarebbe neanche male,ma è fantascienza pura.
Vedi il profilo di robi Assolutamente d'accordo
robi
10 Maggio 2018 - 08:05
 
Non sono un fan di Montani ma concordo con tutto. D'altronde le mie idee a riguardo sono chiare da tempo. Il Piemonte è una regione fantasma. Basta con questi inutili!
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Assolutamente d'accordo
SINISTRO
10 Maggio 2018 - 09:24
 
Ciao robi

un conto è la questione d'identità, altro sminuire il Piemonte.
Vedi il profilo di Graziellaburgoni51 1Forza Piemonte !
Graziellaburgoni51
10 Maggio 2018 - 10:30
 
Il Piemonte è una grande regione e non ci Stò a definirla fantasma !
E se lo è ,non è colpa della regione che trovo stupenda , ma di chi ci ha governato in tanti anni , compresi quelli , che invece di ammettere il loro fallimento , preferiscono scaricare sugli altri le loro mancanze .
E scappare , come alcuni giovani d'oggi ,che vogliono arrivare presto ,senza studiare e lavorare ,cercando scorciatoie come il grande fratello .

Poi chiediamo alle persone del vco ,salvate in nostri ospedali di Torino o Alessandria , se vogliono andare in Lombardia, o sono soddisfatti dei servizi ottenuti dal loro Piemonte .

Certo si può fare di meglio , molto ancora c'è da fare , ecco FARE !
Invece di scappare , siamo Piemontesi o quaquaraquà !!!
Vedi il profilo di info Io farei così..
info
10 Maggio 2018 - 14:04
 
Prima di annettermi alla Lombardia, che non è tutta rosa e fiori come si crede, lavorerei per riprendermi la Regione Piemonte e, in primis, sradicare gli attuali fallimentari (come sempre e solo di sinistra) governanti. Quando si è al comando si lavora per tutte le province della Regione e a questo punto si raddrizza la situazione: si può benissimo lottare alla pari con la Lombardia e Veneto, basta tirarsi su le maniche e aver la mente aperta al business, ci sono ancora troppi interessi locali e burocrazie che bloccano lo sviluppo di questa Regione. Prima di farsi annettere, è obbligatorio cambiare direzione e marcia!
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Io farei così..
SINISTRO
10 Maggio 2018 - 15:57
 
Ciao info

tutto condivisibile, tranne qualche nota contraddittoria. Se la destra ha sempre governato bene, come mai, subito dopo, dici che in Lombardia non son tutte rose e fiori? Sarà mica che inizi a preoccuparti di un eventuale asse giallo/verde?
Vedi il profilo di Giovanni% 2Onere dei proponenti
Giovanni%
10 Maggio 2018 - 17:18
 
Credo che i proponenti del referendum abbiano l'onere di esporre nel dettaglio agli elettori i presunti vantaggi dello spostamento in Lombardia del VCO.
Aspettiamo
Vedi il profilo di info 1Re: Re: Io farei così..
info
10 Maggio 2018 - 19:21
 
In quale Regione comanda la destra? Non parliamo di centro-destra.. sei fai un giro in Lombardia o in Veneto noterai che anche lì non tutto funziona alla perfezione, ma sono meglio organizzati di noi e lavorano per ottenere risultati nell'interesse della loro Regione e/o Provincia, anche quella più remota. Ci vuole la mentalità che in Piemonte latita, non dappertutto sia chiaro, ma perché bisogna farsi annettere quando con un cambio di direzione si possono ottenere gli stessi risultati? Io lo dico da sempre, le singole persone, quelle giuste al posto giusto, fanno la differenza, eccome se la fanno!
Vedi il profilo di robi Re: Forza Piemonte !
robi
10 Maggio 2018 - 20:04
 
Ciao Graziellaburgoni51
Io sono un quauaraqua. .ma lombardo
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Forza Piemonte !
SINISTRO
11 Maggio 2018 - 08:01
 
Ciao robi

perdonami, ma stavolta info ha ragione da vendere.
Vedi il profilo di robi Re: Re: Re: Forza Piemonte !
robi
12 Maggio 2018 - 08:28
 
Ciao SINISTRO
Sì sì. Non ne dubito. Lui fa un ragionamento legato alla efficienza delle regioni. Io lo lego più alla questione culturale e territoriale. Noi non abbiamo nulla a che vedere con i sabaudi o i cuneesi. Di più con Varese o Milano. Per cultura, dialetto, economia, tradizioni. Io non do torto o ragione a nessuno. Dico solo quello che penso. Per me vco è lombardo.
Vedi il profilo di paolino 2Re: Io farei così..
paolino
12 Maggio 2018 - 16:58
 
Ciao info

premesso che gli attuali sloggeranno alla velocità della luce alle prossime elezioni,non è che i tuoi beniamini abbiano fatto granchè. degli ultimi 18 anni ne hanno governati dieci,e i risultati li abbiamo visti. chiunque arriverà,invece di andare col cappello in mano a far la carità ai cugini ricchi farà meglio a tirarsi su le maniche e lavorare per sistemare i disastri.
capisco che la prospettiva di farsi il mazzo invece di bussare alla zia ricca sia meno appetibile,ma nel mondo reale funziona così.
Vedi il profilo di privataemail 1Siamo alle solite
privataemail
13 Maggio 2018 - 14:41
 
Ritrovo gli stessi errori fatti per il referendum, per cui proprio oggi, siamo chiamati alle urne. Con la differenza che nella fusione, ci sono almeno 10 anni di contributi corposi ( che non provengono da Marte, ma dalle nostre tasse, è riduzioni di servizi, come la sanità o della previdenza) mentre nella richiesta di annessione no. Prima di mettere a soqquadro un'intera provincia, da cittadino chiamato alle urne, pretenderei di vedere uno studio approfondito, dove si evidenziano i pro ed i contro, perché è impensabile, vi siano solo vantaggi. Vantaggi che al momento non vedo, come qualcuno ha già citato, per la sanità non cambierebbe nulla, aggiungerei anche per i trasporti, in quanto siamo già sotto ferrovie Nord. Al momento unica rivendicazione sono i canoni idrici non incassati, siamo certi che la Lombardia li riconoscerà a noi? O sarà il prezzo per l'annessione? Non crederete che la Lombardia non voglia il suo tornaconto? Un effetto lo ha causato, questo referendum, ha dato modo ai 5stelle in Regione di farsi carico di questa istanza, ed ottenere meno di quanto promesso, ma si è fatto un passo avanti. Vi rendete conto della mole di burocrazia e cambi di regole vi saranno ? Quali costi avranno sulla produttività delle aziende? A quali adempimenti diversi dal Piemonte, dovremo far fronte? Le aliquote di tassazione nei PIÙ disparati ambiti differiscono ? Se sì aumentano ? Ci sarebbero moltealtre domande, le cui risposte ci servirebbero per votare consapevolmente, ma forse questo non interessa, ha più importanza la risonanza mediatica, per quanto riguarda l'efficienza, chissenefrega, tanto paga pantalone.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Siamo alle solite
Giovanni%
13 Maggio 2018 - 23:38
 
Il solito discorsetto inconcludente.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Siamo alle solite
SINISTRO
14 Maggio 2018 - 08:27
 
Ciao privataemail

quindo, dopo il no alla fusione, anche il no alla secessione/annessione.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Io farei così..
SINISTRO
14 Maggio 2018 - 08:30
 
Ciao paolino

infatti quelli nuovi forse oggi tireranno fuori qualche coniglio dal cilindro, dopo 2 mesi.....
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Re: Forza Piemonte !
SINISTRO
14 Maggio 2018 - 09:17
 
Ciao robi

certo, soprattutto se si lavora in Lombardia....
Vedi il profilo di privataemail 1Re: Re: Siamo alle solite
privataemail
14 Maggio 2018 - 13:57
 
Ciao SINISTRO

Non si tratta di tifare per o contro, da cittadino pretenderei che la politica, con tutti i problemi da risolvere che ha, prima di proporre referendum ad minchiam, stravolgendo equilibri consolidati, abbia a monte uno studio serio ed approfondito, possibilmente di terzi soggetti, dove si evidenziano i vantaggi e gli svantaggi, nonché la visione a lungo termine di queste operazioni, magari dopo un confronto aperto e leale, con altre forze politiche Con questi strumenti e dopo una adeguata diffusione, chiamerei al voto i cittadini. Cosi facendo, forse il coinvolgimento e l'interesse del cittadino medio aumenterebbe. Diversamente è pura propaganda politica, il cui costo ricadrà sulla collettività.
Ripeto non sono per l'una o l'altra posizione, prima vorrei capirne gli obbiettivi e gli effetti.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
18/08/2018 - Si rinnova il gemellaggio con Spinazzola
17/08/2018 - "La vera vita del filosofo Ceretti - Biografia semiseria a fumetti"
17/08/2018 - Guardia di Finanza: nuovo Comandante a Verbania
16/08/2018 - ANACI nuovo portale
16/08/2018 - Contest denominato Official Fashion Blogger
Verbania - Politica
15/08/2018 - Cristina su problemi interventi squadre forestali regionali
11/08/2018 - Passaggio alla Lombardia: referendum a ottobre
09/08/2018 - PD, Bando periferie: "No allo scippo"
08/08/2018 - M5S su posa passerella Fondotoce
06/08/2018 - PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti